Angiologia: Arteriopatie periferiche & Mortalità con dispositivi rivestiti di Paclitaxel

I risultati di una recente meta-analisi hanno destato preoccupazione per un aumento del rischio di morte associato all’uso di palloncini e stent per angioplastica rivestiti di Paclitaxel negli interventi endovascolari degli arti inferiori per la malattia arteriosa periferica sintomatica.

È stata condotta un’analisi ad interim non-pianificata dei dati di uno studio clinico multicentrico, randomizzato, in aperto, basato sul Registro.
Al momento dell’analisi, 2.289 pazienti erano stati assegnati in modo casuale al trattamento con dispositivi rivestiti di farmaco ( gruppo con dispositivo rivestito di farmaco, 1.149 pazienti ) o al trattamento con dispositivi non-rivestiti ( gruppo con dispositivo non-rivestito, 1.140 pazienti ).

La randomizzazione è stata stratificata in base alla gravità della malattia sulla base del fatto che i pazienti presentassero ischemia cronica pericolosa per gli arti ( 1.480 pazienti ) o claudicatio intermittente ( 809 pazienti ).

L’unico endpoint per questa analisi ad interim era la mortalità per tutte le cause.

Nessun paziente è stato perso al follow-up. Paclitaxel è stato utilizzato come agente di rivestimento per tutti i dispositivi rivestiti di farmaco.

CONTINUA: https://www.angiologia.net/articolo/mortalit-con-dispositivi-rivestiti-di-paclitaxel-nella-malattia-delle-arterie-periferiche

 

Angiologia.net

 

Xagena in Angiologia & Cardiologia

AnginaOnline.net Angiologia.net Aritmie.net Aritmologia.net Bioheart.net Cardiologia.net |

Cardiologia.org |  CardiologiaOnline.it CardiologiaOnline.net Cuore.net Dislipidemia.it 

FibrillazioneAtriale.net InfartoMiocardico.net Ipertensione.net ScompensoCardiaco.net |

 

Aggiornamenti in Aritmologia

Angiologia: Arteriopatie periferiche & Mortalità con dispositivi rivestiti di Paclitaxelultima modifica: 2021-09-22T07:21:23+02:00da tiberis1

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.