Blog
Un blog creato da IlGiocoDellePerle8 il 31/08/2011

Il Gioco del Mondo

Rayuela...un sassolino e la punta di una scarpa

 
 

 

« Assioma di Platone: "L...Problemi di traduzione d... »

La poca lisse di nonna

Post n°13 pubblicato il 13 Settembre 2011 da k.way
 

-

- 

"A.PO.CA.LIS.SE"
"APO.CALISSE, non -  amo i Jalisse!!!  - A nonnaaaaaaa!!!!!"

Dopo che il padrone della sartoria specializzata in autentici falsi firmati l'ha cacciata per aver rifiutato un onesto dopo lavoro nella sua camera da letto, che i genitori sono fuggiti ciascuno con il proprio amante, che la banca le ha rifiutato il terzo mutuo, che il suo ragazzo si è scoperto felicemente gay, che la Panda '84 ha deciso per l'ammutinamento ad oltranza, che tutti i sei fratelli sono divenuti sgraditi ospiti nelle case circondariali di mezza europa, che amici e parenti si sono ammalati di una improvvisa forma di amnesia detta 'chiticonosce', solo che dopo tutte tali invidiabili fortune hanno deciso di darsi appuntamento nella sua ospitale persona, K. cominciò a rivalutare l'affetto per la nonna, o meglio, per quei due soldi che la stessa  le promise se l'avesse ospitata in casa ed accudita alla meno peggio, che tanto, per lei, peggio d così non poteva andare. Forse.

Hai presente nò', la Bibbia, l'apostolo Giovanni, il Nuovo Testamento, la Riv ... ma no, Giovannino tuo non s'è trasferito a Benevento (a proposito che fine ha fatto 'sto pezzo ...)

Giovannino sì, unmetroenovantadue di idiozia pura e distillata capace solo di infinocchiare sua nonna e pochi altri esseri non pensanti del pianeta per pagarsi i suoi puttantour nell'est europa ... ed ogni volta tornare più disperato di prima perché, ogni volta trova, guarda caso, qualche gentilissima ragazza che gli potrebbe stare comodamente in tasca per dimensioni, ma che regolarmente le tasche gliele svuota ben bene grazie a quell'infallibile rapporto inverso peso/cervello che gioca tutto a favore della piccola benefattrice. Però 'Nino' è assolutamente convinto che siano tutte innamorate perse di lui. Certo.

La Rivelazione nonna, la Rivelazione di tutte le rivelazioni, chessò pare si parli del Paradiso, della Creazione, della Fine del Mondo .... Insomma una cosa leggera, tanto per rilassarsi un attimo prima di andare a dormire ...
Come? Si come no, ora ci mancava solo il girotondo .... A nò'  tu di girare  certo fai  girare, ma non ti dico cosa ... ma comunque stai tranquilla: son tonde!!!

Trentaquattro metriquadrati  di mondo ed un concentrato di sfiga tale che una sola goccia costringerebbe al suicidio il cugino Gastone (sì, quello, il superantipatico ma superfortunato parente di Paperino). Ma se la fortuna è cieca e la iella ci vede benissimo, allora quest'ultima deve aver trovato anche il modo impossessarsi di un corpo umano: la nonna di K. ad ottantasette anni riusciva a vedere l'impronta di una zanzara sulla parete del bagno ancor prima di entrarci (e nessuno poteva anche solo pensare di convincerla del contrario, pena un attacco isterico ai danni dell'ottimista, che l'avrebbe ridotto ad uno stato irreversibile di organismo monodepressivo). E con ciò? E con ciò quella tana, e tutti gli oggetti in essa contenuti, avevano le superfici più lustre e brillanti mai viste su questa Terra dall'antichità ai giorni nostri, per effetto dell'incessante strofinamento di panni, spugne, spazzole ed improbabili attrezzi monouso, corroborati da un uso militare di prodotti sterilizzanti fai-da-te, che la nonna era solita usare per mantenere quel "minimo di igiene" che la ossessionava sin da quando si sposò per la prima volta, mania che si acuì ancor più quando il suo terzo marito morì, come i due precedenti, per sospetto avvelenamento da sostanze indoor.

Si va bene  nonna, domani ti porto al parco a vedere i bambini giocare, ma prima promettimi che stasera ti fai tagliare i baffi e che domani non cercherai di mordere il sedere o il seno delle signore tenendo la dentiera in mano, che l'ultima volta hai preso una che se l'era appena "sistemato" il seno e poi ti sei fissata che tutto quel che mangiavi sapeva di silicone.
Silicone nonna, ho detto silicone, ma come ti viene 'maschione'?
Ah nonna, non mi dire che? Ma no dai, davvero? Ma sei proprio incorreggibile!!!

La serata prosegui nell'ordinarietà delle azioni ormai consuete, nel costante ripetersi dei timori di K. rivolti ad un domani sempre più avaro e sadico, nell'estenuante movimento oscillatorio delle mani ancora energiche della nonna, a togliere strati infinitesimi di materia da ogni manufatto le capitasse sotto tiro ... sino a quando a K., con la leggerezza e l'ingenuità di chi accende un fiammifero in una polveriera, disse:

Nonna, piuttosto, ti va di fare un gioco nuovo stasera? Io dico una frase o un pensiero qualsiasi e tu dopo di me devi proseguire con un altro pensiero che deve però iniziare con l'ultima mia parola. Anzi no,  te la rendo più facile, inizia tu. Dimmi la prima cosa che ti viene in mente!

Perché certe persone non dicono mai la verità?

 -

 

 -

 -

-

 

La parola Rayuela da saltare è *verità*

 

 -

-

-

-

p.s.: mi si perdoni l'assurdità della "storiella", ma si è autogenerata in un momento di libera uscita dei pensieri

-

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

ULTIMI COMMENTI

Benvenuta Gioh alla rayuela più trascurata al...
Inviato da: IlGiocoDellePerle8
il 03/11/2013 alle 23:12
 
E' stimolante poter scrivere qui, fra tante altre...
Inviato da: gioh87
il 13/10/2013 alle 09:47
 
ush!
Inviato da: Perturbabile
il 23/09/2013 alle 09:10
 
sei sempre pastaMadre quando scrivi Ush...
Inviato da: claudia.sogno
il 21/09/2013 alle 14:30
 
ti abbraccio Gioè...da quantotroppo non passo da qui..
Inviato da: claudia.sogno
il 21/09/2013 alle 14:29
 
 

Ideatore&Autore del blog

claudia.sogno

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova