Blog
Un blog creato da IlGiocoDellePerle8 il 31/08/2011

Il Gioco del Mondo

Rayuela...un sassolino e la punta di una scarpa

 
 

 

« NinnaNanna!Il corvo stac...parole a caso... »

Grida, gli sussurrò, con amato riserbo. E la guardia gridò

Post n°80 pubblicato il 14 Novembre 2011 da simurgh2
 

 

Profezia, profezia urlavano sul monte
"E' il caso di tener conto che la finalità specifica della profezia non è tanto di predire il futuro, ma di rivelare ciò che è occulto.
(Papa San Gregorio Magno: Omelie su Ezechiele 1)


Uno in piedi che fuma guarda nel cielo una luna
Uno trova un buco in un albero e lo riempie di foglie di acero giallo
Uno anziano racconta ad un bambino di Moby Dick e lui dice click
Una donna si china e un ragazzino da sopra le vede il seno e si fa sbarazzino
Uno dice ad un altro che quello che gli è successo nella vita ha riferimenti puramente casuali

Nessuna profezia sembra annunciarsi

Un uomo deve vedere tre persone quel giorno
la donna che ama
quella che potrebbe amare
e un amico che gli ha salvato la vita
Nessuna di queste persone
avrebbe parte nella sua vita
se non ne facessero parte anche le altre
reciprocamente necessarie
reciprocamente incompatibili

Sul muro della stazione delle corriere qualcuno ha scritto
“Dio ha voluto ineguaglianze, non ingiustizie”
Questa mi pareva l’unica profezia percepita
Chissà chi era quello cosi bene informato sulle intenzioni di dio?

Ieri sera sono stato a sentire sakamoto
Quel tempo per me è stato la piu gran ninna nanna
il suono piu dolce era di panna, il piu duro spumiglia

Ederlezi da intonare, in canti e sui muri intonacare
non un gioco di prestigio, nessuna profezia

Uno cade dalla bicicletta legata
e quando si alza ha la manica della giacca strappata
e prova a rincorrerci.

Uno manda via i bambini e le cornacchie
con il fucile caricato a sale.

Uno pieno di muscoli e macchie sulla canottiera
Isolina portami un caffé, dice.”
(Pierluigi Capello)
http://bombacarta.com/2009/07/13/i-versi-e-la-voce-di-pierluigi-cappello/

Come sarà immacolata, m’immagino
la prima nebbia d’autunno ancora a venire
Quando li sentirò avanzare
con ai piedi tamburi, fanfare nei passi

Guarda sentinella! Che vedi? (l’avamposto)
Le urla del vespro mi spaventano, i suoi lamenti m’intristiscono
“Grida sentinella! Grida!”
“Che cosa devo gridare?”
“Portate acqua! Portate pane ai fuggiaschi! Perché non languiscano e muoiano.
Grida sentinella! Grida!”

Grida è la parola Rayuela

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

ULTIMI COMMENTI

Benvenuta Gioh alla rayuela più trascurata al...
Inviato da: IlGiocoDellePerle8
il 03/11/2013 alle 23:12
 
E' stimolante poter scrivere qui, fra tante altre...
Inviato da: gioh87
il 13/10/2013 alle 09:47
 
ush!
Inviato da: Perturbabile
il 23/09/2013 alle 09:10
 
sei sempre pastaMadre quando scrivi Ush...
Inviato da: claudia.sogno
il 21/09/2013 alle 14:30
 
ti abbraccio Gioè...da quantotroppo non passo da qui..
Inviato da: claudia.sogno
il 21/09/2013 alle 14:29
 
 

Ideatore&Autore del blog

claudia.sogno

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova