Community
 
il_presiden...
   
 
Creato da il_presidente77 il 03/04/2006

L'uomo illustrato

Blog egoista

COME IERI


William Xerra

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

TAG

 

NOTA - COPYLEFT

Da non  crederci: anche per questo blog si può applicare la definizione di opera di ingegno. Strano vero?
Qualunque opera di cui non si citi l'autore è da ritenersi originale e prodotta dal sottoscritto ed è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Creative Commons License

 

ALTRI AMICI

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

Grazzie!
Inviato da: blog joujoux
il 14/08/2013 alle 09:37
 
il sistema periodico contiene alcuni testi memorabili,...
Inviato da: jocuri online
il 07/09/2012 alle 18:18
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: games for girls
il 12/05/2012 alle 16:34
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: dress up games
il 12/05/2012 alle 16:30
 
giochi
Inviato da: giochi per ragazze
il 03/05/2012 alle 00:53
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 
 

 

« Cronache di una citta al...Rinascita »

Storie naturali di Primo Levi

Post n°220 pubblicato il 05 Maggio 2009 da il_presidente77

Nel 1966 Primo Levi pubblicava l'antologia di racconti Storie Naturali. Si tratta della terza opera che Primo Levi dava alle stampe e decide di non apporre in copertina il proprio nome, ma lo pseudonimo di Damiano Malabaila. Primo Levi sente che in quel momento la sua figura di scrittore è legata in modo inscindibile al contenuto delle sue due precedenti opere ovvero Se questo è un uomo e La tregua. Primo Levi si sentiva marchiato come "scrittore della memoria", confinato a dover incessantemente scrivere e riflettere sulla conseguenza della sua deportazione nel lager di Auschwitz e vedeva come apparentemente questi suoi quindici racconti fossero le cose più distanti a ciò che i lettori e i critici si aspettavano da lui.
In Storie naturali si possono trovare racconti, in cui Primo Levi da sfogo alla sua fantasia senza alcun timore di sfociare nel fantastico o nella fantascienza (genere che come lettore non disdegnava). Effettivamente a prima vista un lettore può essere spiazzato, se cataloga Primo Levi in modo assolutistico. È, infatti, difficile riconoscere in questi racconti il Primo Levi catalogato con l'etichetta di "scrittore della memoria". Però se si supera lo scoglio delle apparenze e analizzano i vari testi, si può ritrovare lo spirito che Primo Levi aveva utilizzato nelle sue precedenti opere. Primo Levi non era mosso dal volere narrare qualcosa che era avvenuto, ma dal volere interrogarsi su cosa significasse per l'uomo ciò che era avvenuto o che poteva avvenire. È questa caratteristica che contrastingue anche Storie naturali ovvero lo spirito di Primo Levi scrittore che si interroga, quello spirito che permetterà negli anni a Primo Levi di scrollarsi di dosso e di superare la stretta etichetta, che gli era stata imposta. Se poi si guardano i vari racconti, non si può in generale non rimane colpiti dagli spunti e dalle intuizioni che abilmente Primo Levi crea e sfrutta. Nonostante queste considerazioni è alquanto difficile valutare l'antologia nella sua interezza, dal momento che i vari racconti non sono solo molti dissimili tra di loro come forma e tematica, ma anche come qualità. Non c'è dubbio che molti di essi siano stimolanti e piacevoli letture, ma bisogna ammetterlo non sempre si è di fronte al migliore Primo Levi, forse a un Primo Levi insolito, inaspettato, ma che non sempre un Primo Levi ottimo.
Ecco chi legge questa antologia oltre al piacere delle lettura, avrà in dono di poter vedere svelato il Primo Levi scrittore e uomo, e anche di poterlo apprezzare maggiormente.

Attualmente Storie naturali è disponibile solamente nel volume Tutti i racconti, che raccoglie tutti i suoi racconti.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
http://blog.libero.it/exilio/trackback.php?msg=7009246

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
quotidiana_mente
quotidiana_mente il 05/05/09 alle 16:45 via WEB
Ho letto, ovviamente, i primi due libri, quelli più famosi, ma "Storie naturali" no. Credo che lo leggerò proprio per completare la sua "figura". Non deve essere stato facile scrivere sapendo che tutti aspettavano altro: la sua memoria. Non deve essere stato semplice vivere in una categoria precisa.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 05/05/09 alle 17:12 via WEB
Diciamo che come scrittore non deve essere stato facile; ora se guardiamo la sua opera possiamo dire che Primo Levi ha superato quell'etichetta; forse a molti vieni solo proposta quella, perchè Se questo è un uomo è un opera di grandissima qualità, am alla fine Primo Levi era anche altro.
 
The.Watchman
The.Watchman il 08/05/09 alle 13:25 via WEB
Un saluto, bambolo. Se gli eventi vogliono, sono tornato con una certa assiduita'.
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 08/05/09 alle 13:55 via WEB
se devi far succere una catastrofe avvertimi con un po' di anticipo
 
Tapiroulant
Tapiroulant il 23/05/09 alle 13:37 via WEB
Ho avvicinato per la prima volta Primo Levi leggendo Il sistema periodico; quindi penso che questa raccolta non mi sorprenderebbe più di tanto x°D
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 29/05/09 alle 11:42 via WEB
il sistema periodico contiene alcuni testi memorabili, appeno lo leggo tutto ti farò sapere
 
   
Tapiroulant
Tapiroulant il 29/05/09 alle 12:06 via WEB
Allora io aspetto x°D
 
ennia79
ennia79 il 25/05/09 alle 11:29 via WEB
Ho ri-scoperto Levi soprattutto nel suo libro "la chiave a stella". Un libro davvero ottimo, di uno scrittore che non può essere etichettato semplicemente come "scrittore della memoria". La chiave a stella dimostra quanto egli fosse uno scrittore a trecentossessanta gradi. Bel libro, che consiglio davvero!! ciaoo
 
 
il_presidente77
il_presidente77 il 29/05/09 alle 11:40 via WEB
Ti ringrazio del consiglio, lo terrò presente per il fututo, intanto adagio adagio continuerò a leggere l'onmia dei racconti così da conoscere Levi ancora di più
 
 
Tapiroulant
Tapiroulant il 02/06/09 alle 09:07 via WEB
Ma è un romanzo o una raccolta di racconti?
 
   
il_presidente77
il_presidente77 il 05/06/09 alle 21:39 via WEB
romanzo
 
bluewillow
bluewillow il 06/06/09 alle 10:51 via WEB
Questo libro mi incuriosisce, mi piace molto il modo in cui scrive Primo Levi.
 
odio_via_col_vento
odio_via_col_vento il 06/06/09 alle 20:41 via WEB
(tendi a sparire troppo spesso, sai?)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
il_presidente77 il 09/06/09 alle 19:35 via WEB
mi confondo tra le pieghe della vita e mi piace anche star ad ascoltare in silenzio
 
JuliedeJaloux
JuliedeJaloux il 24/06/09 alle 17:20 via WEB
Levi è uno scrittore a tutto campo. Da se questo è un uomo in poi ha dimostrato versatilità e intuizione. Mi piace. Ciao. JdJ
 
bluewillow
bluewillow il 23/12/09 alle 09:54 via WEB
Ciao, è un po' che non scrivi più, ma ti lascio i miei auguri di Buone Feste!:)
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
dora il 14/11/11 alle 09:56 via WEB
I finally found a quality blog, great webmaster!
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
jocuri online il 07/09/12 alle 18:18 via WEB
il sistema periodico contiene alcuni testi memorabili, appeno lo leggo tutto ti farò sapere
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.