Creato da il_presidente77 il 03/04/2006

L'uomo illustrato

Blog egoista

COME IERI


William Xerra

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

TAG

 

NOTA - COPYLEFT

Da non  crederci: anche per questo blog si può applicare la definizione di opera di ingegno. Strano vero?
Qualunque opera di cui non si citi l'autore è da ritenersi originale e prodotta dal sottoscritto ed è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Creative Commons License

 

ALTRI AMICI

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIMI COMMENTI

Ottimo post. complimenti da Artecreo
Inviato da: minarossi82
il 11/11/2016 alle 19:16
 
Grazzie!
Inviato da: blog joujoux
il 14/08/2013 alle 09:37
 
il sistema periodico contiene alcuni testi memorabili,...
Inviato da: jocuri online
il 07/09/2012 alle 18:18
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: games for girls
il 12/05/2012 alle 16:34
 
girl games puzzle games disney games baby games...
Inviato da: dress up games
il 12/05/2012 alle 16:30
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 
 

 

« Cronache di una citta al...Rinascita »

Storie naturali di Primo Levi

Post n°220 pubblicato il 05 Maggio 2009 da il_presidente77

Nel 1966 Primo Levi pubblicava l'antologia di racconti Storie Naturali. Si tratta della terza opera che Primo Levi dava alle stampe e decide di non apporre in copertina il proprio nome, ma lo pseudonimo di Damiano Malabaila. Primo Levi sente che in quel momento la sua figura di scrittore è legata in modo inscindibile al contenuto delle sue due precedenti opere ovvero Se questo è un uomo e La tregua. Primo Levi si sentiva marchiato come "scrittore della memoria", confinato a dover incessantemente scrivere e riflettere sulla conseguenza della sua deportazione nel lager di Auschwitz e vedeva come apparentemente questi suoi quindici racconti fossero le cose più distanti a ciò che i lettori e i critici si aspettavano da lui.
In Storie naturali si possono trovare racconti, in cui Primo Levi da sfogo alla sua fantasia senza alcun timore di sfociare nel fantastico o nella fantascienza (genere che come lettore non disdegnava). Effettivamente a prima vista un lettore può essere spiazzato, se cataloga Primo Levi in modo assolutistico. È, infatti, difficile riconoscere in questi racconti il Primo Levi catalogato con l'etichetta di "scrittore della memoria". Però se si supera lo scoglio delle apparenze e analizzano i vari testi, si può ritrovare lo spirito che Primo Levi aveva utilizzato nelle sue precedenti opere. Primo Levi non era mosso dal volere narrare qualcosa che era avvenuto, ma dal volere interrogarsi su cosa significasse per l'uomo ciò che era avvenuto o che poteva avvenire. È questa caratteristica che contrastingue anche Storie naturali ovvero lo spirito di Primo Levi scrittore che si interroga, quello spirito che permetterà negli anni a Primo Levi di scrollarsi di dosso e di superare la stretta etichetta, che gli era stata imposta. Se poi si guardano i vari racconti, non si può in generale non rimane colpiti dagli spunti e dalle intuizioni che abilmente Primo Levi crea e sfrutta. Nonostante queste considerazioni è alquanto difficile valutare l'antologia nella sua interezza, dal momento che i vari racconti non sono solo molti dissimili tra di loro come forma e tematica, ma anche come qualità. Non c'è dubbio che molti di essi siano stimolanti e piacevoli letture, ma bisogna ammetterlo non sempre si è di fronte al migliore Primo Levi, forse a un Primo Levi insolito, inaspettato, ma che non sempre un Primo Levi ottimo.
Ecco chi legge questa antologia oltre al piacere delle lettura, avrà in dono di poter vedere svelato il Primo Levi scrittore e uomo, e anche di poterlo apprezzare maggiormente.

Attualmente Storie naturali è disponibile solamente nel volume Tutti i racconti, che raccoglie tutti i suoi racconti.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: