ECCHIME

Almanacco de quando me pare

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 98
 

 

 

 

« 70 la notte della Repubblica 270 la notte della Repubblica 4 »

70 la notte della Repubblica 3

Post n°1723 pubblicato il 12 Maggio 2016 da jigendaisuke
 

Le elezioni del 1968, portarono ad un calo dei voti per la DC.
Il centro sinistra era comunque morto.
E a sinistra? Liti nel PSI (tanto per cambiare) e PCI orfano
di Togliatti , morto a Yalta nel 1964.
Per qualche tempo sembrò tornare alla voglia di rivoluzione
con un riavvicinamento verso Mosca.
Per fortuna, nel 1972, viene eletto segretario Enrico
Berlinguer
, che, con le sue idee si avvicinò molto
"all'Occidente", ma scavò ulteriormente il fossato fra sinistra
democratica e legalitaria e quella che oggi diremmo
"antagonista" o radicale.
Non sto qui a raccontare cosa rischiò Berlinguer portando
avanti la sua politica, Il compromesso storico e l'alleanza
con Moro, la volontà di farsi "accettare" dagli USA, il
distacco da Mosca....
Intanto, la situazione economica precipitava!
Dopo il 1973, in seguito alla crisi petrolifera, l'Italia scoprì
di essere vulnerabile. Era il tempo della Austerity.

Gli anni in cui nacque il cancro della partitocrazia, della
nascita delle USL mangiasoldi, delle baby pensioni (550 mila
assegni per un costo di 9 miliardi di euro all'anno, l'inflazione
che schizza alle stelle arrivando anche al 20%, un paese
sull'orlo di una crisi pericolosa.

E chi provò ad ammazzare Berlinguer, non potè non essere
contento dell'assassinio di Aldo Moro, uno dei pochi, veri
statisti che ha avuto questo Paese. Magari faceva discorsi
incomprensibili, ma era di una intelligenza davvero rara.

Aldo Moro. 55 giorni di passione.



Aldo Moro. 20 anni di misteri.

La Notte della Repubblica Il sequestro Moro Pt.1
La Notte della Repubblica Il sequestro Moro Pt.2

La Notte della Repubblica Il sequestro Moro Pt.3



Il 9 maggio 1978, su ordine di Tano Badalamenti, boss di
Cinisi, veniva assassinato Peppino Impastato

Il 1978, l'anno dei 3 Papi. Muore Paolo VI, elezione di
Giovanni Paolo I
e sua morte dopo un mese, elezione di
Giovanni Paolo II

Nel 1976, il più grave disastro ambientale italiano:

Il disastro di Seveso - Rai Storia

Un domani per Seveso (1977) - inchiesta sul disastro

La criminalità organizzata diventa sempre più forte:
Roma con la banda della Magliana. e la malavita di Milano

Giuseppe Marrazzo era un bravissimo giornalista RAI,
a lui si devono inchieste molto forti sulla Camorra
Mafia

Palermo Corleone 1979 da "Dossier " di G.Marrazzo.

e `ndrangheta

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: jigendaisuke
Data di creazione: 05/11/2006
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cherrysljigendaisukemaps.14RavvedutiIn2maxforte60massimocoppaRoberta_dgl8cassetta2ninograg1surfinia60ITALIANOinATTESAseveral1impelgioaltri_occhiamabed_2016