Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

IL MIO NUOVO BLOG (sbagliato) SU VIRGILIO

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2010 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2010 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

Messaggi di Giugno 2010

LISCIA O FRIZZANTE?

Post n°197 pubblicato il 27 Giugno 2010 da francy_62

Uhm.... come la preferite? Liscia o gasata?
Come? Meglio effervescente naturale? Ma nooooo! Non l'acqua. Che avete capito? Io comunque, preferisco l'acqua gasata... Pare - ma pare solo- che mi disseti di più. Ma pare anche - e non solo pare, uffi - che gonfi di più.

Io mi riferivo all'acconciatura femminile.

Intanto è assodato, che noi donne NON siamo mai soddisfatte dei nostri capelli.
Di certezze, a 'sto mondo ve ne sono davvero poche. Ed una è questa: vigliacco se chi ha i capelli mori non li vuol biondi, o chi li ha ricci li vuole lisci!
Ed io, faccio parte di questa categoria, quella delle rospe insoddisfatte!!!

Ho sempre avuto i capelli biondi, lisci e lunghi. Ma proprio biondi biondi. Tant'è che in estate, quando da ragazzina giravo per il mercato, i vari ambulanti mi si rivolgevano sempre in tedesco, dal momento che qui, all'epoca, i tedeschi eran di casa.

Ora, sul colore non ho nulla da dire. Ma sul capello fine e liscio, SI'!!! Mannaggia!!!
Avete presente il capello liscio, che più liscio non si può?
E così fine, che anche ad averne un numero infinito, non han volume nemmeno se ci si spara una bombola di schiuma volumizzante? Che poi... la schiuma volumizzante, è volumizzante solo perchè quando viene sparata fuori dalla bomboletta, pare panna montata.
Perchè poi, appena la stendi sui capelli e ti asciughi la chioma sperando che diventi fluente come recita la pubblicità... ecco che il volume si è subito smaterializzato... E ti ritrovi i capelli come prima, solo un po' più appesantiti e sporchi, esattamente come prima di lavarli. E ti chiedi: cosa li ho lavati a fare?

Comunque, visto che i capelli non diventan più grossi (e mangiare di più non serve affatto...), al massimo si riesce a togliere l'effetto lisciochescorrevia.
Ma mica dando la piega con phon e spazzola... e nemmeno con quei ferri roventi inventaricci... o con la classica seduta di bigodini. Tze!
Così son buone tutte a farsi un po' di onde seducenti. Tutte, tranne la sottoscritta, che ha fatto avere crisi di identità a varie parrucchiere, perchè dopo due ore di piega e cinque minuti per pagare il conto, il mio capello tornava ad avere l'effetto lisciochescorrevia.

A mali estremi, estremi rimedi. Ultima spiaggia: la permanente!
Essa consiste in un trattamento a base di acidi che tramortiscono il capello (oltre la parrucchiera) e lo rendono docile e remissivo nei confronti delle onde dei bigodini.
Normalmente, si tiene in posa l'acido 10-15 minuti, durante i quali spesso la parrucchiera viene a controllare le ciocche dei capelli, prima che esse decidano di staccarsi dal cuoio capelluto e di andarsi a sciacquare da sole.
Normalmente dicevo. Perchè io ho un capello finissimo... oddio... non  ne ho solo uno fine! Eheheheheh... Per cui, essendo fine, le parrucchiere controllano molto più spesso per paura di rovinarlo. Ma dove?! 
Il mio capello (eh, sì... sempre quello! Eheheheheh...) biondo, liscio e fine è un gran bastardo e alla fatidica frase "mi spiezzo ma non mi piego", col fischio che si piega al volere dell'acido e decide di lasciarsi ondulare. Sempre più di mezz'ora ci vuole... ed anche a caldo, sotto il casco pefino! Il tutto per ottenere non dei ricci, ma un capello, come dico io, un po' stortignaccolo! Uffi.

Ora il mio capello non è più biondo come da ragazzina... ma liscio lo è rimasto e sono nell'ennesima fase in cui desidero averlo mosso.
Per cui sto meditando: capigliatura liscia o gasata?

  

Va beh... per ora me ne vado a letto, liscia liscia... In settimana vedremo il da farsi.

Notte nottina a tutti... e sogni lisci o frizzanti, come li preferite! Cra cra cra!

PS: ehm... non fatevi venire strane idee... non sono mie foto! Ahhahahahah... e non ho più i capelli così lunghi.... sigh....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UN PO' DI DOLCEZZA

Post n°196 pubblicato il 24 Giugno 2010 da francy_62

Che ne dite di un po' di dolcezza?
Anzi... di un po' di dolce? Così, giusto per farmi perdonare per il post precedente.
A gentile richiesta di un'amica, vi offo la possibilità di fare un buonissimo dolce al caffè.
Si chiama "torta mattone"... Ma non lasciatevi ingannare dal nome e non fatevi tentare dalla voglia di tirarmelo dietro... (anche perchè se lo fate, me lo mangio! Eheheheh...)
Il nome deriva solo dalla forma che il dolce avrà alla fine.
E' una valida alternativa al tiramisù, senza l'impiego del mascarpone.

Non stupitevi se negli ingredienti, al posto del burro, trovate la margarina. Deve essere una margarina "morbida", cioè di quelle che si trovano in vaschetta, perchè il burro o le margarine dure, lo renderebbero troppo compatto e poco soffice.
Io uso esclusivamente la margarina MAYA, cioè quella ottenuta dall'emulsione solo di olio di mais. E' l'unica che non fa male, ed è consigliata dai medici per chi ha problemi di colesterolo o cuore.
Inoltre servono i biscotti tipo PETIT... quelli classici quadrati, i più conosciuti sono gli Oro Saiwa, ma vanno bene di qualsiasi marca.

                

Ingredienti

200 g margarina
200 g zucchero a velo
   4 tuorli d'uovo
   6 cucchiai di caffè ristretto tiepido
 60 biscotti secchi (o quanto basta)
      caffè
      cacao amaro o cioccolato fondente grattugiato

Procedimento

Lavorare bene la margarina con lo zucchero, quindi unire i tuorli, uno alla volta.
Aggiungere il caffè ristretto, poco alla volta e sbattere con forza finchè venga assorbito dalla crema.
Sul vassoio di portata, alternare uno strato di biscotti secchi bagnati nel caffè ad uno stato di crema (fare attenzione a non inzuppare troppo i biscotti... ma nemmeno troppo poco... eheheheheh... e state attenti che all'inizio, se il caffè è ancora caldo, tendono ad assorbirne troppo, mentre alla fine, quasi per niente...).
Disponete i biscotti in modo da formare un quadrato o un rettangolo (il mattone, appunto) e fate 5 o 6 stati di biscotti, fino a terminare gli ingredienti.
Terminate con la crema ed una spolverata di cacao amaro (o cioccolato fondente grattugiato)
Mettere in frigorifero.
Meglio mangiarlo il dopo, per dar modo ai biscotti di assorbire bene il caffè ed amalgamarsi con la crema: appena fatto non rende.

Se non siete molto convinti o se volete prenderci la mano con l'inzuppatura... no, l'inzuppamento... ehm... l'inzuppazione (eheheheh..) dei biscotti, fatene  metà dose.

Provate... poi mi direte. A casa mia, dura ben poco: evapora subito. Ahahahahah...

Ah... dimenticavo: credo che la parte più difficile, sia... trovare un piatto o un vassoio rettangolare o quadrato! Ahahahahh....

Buona giornata a tuti. Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BOLLE DI SAPONE CONCENTRICHE...

Post n°195 pubblicato il 21 Giugno 2010 da francy_62

Talvolta ho l'impressione che la vita (la mia vita... la vostra non so, dal momento che non ve la sto vivendo io... ehehehehh...) sia fatta da tante bolle di sapone concentriche, che mano a mano scoppiano.

Da bambina, ovviamente, vivevo in quella centrale, la più piccola.
Credevo fosse tutto lì il mio mondo... Finchè crescendo, l'ho toccata... e fatta esplodere.
Solo in quel momento, mi sono accorta di un mondo più vasto... e che quello della fanciullezza era inevitabilmente esploso e finito per sempre. Finito senza averlo assaporato: ero troppo impegnata a fare la brava bambina e ad ubbidire per godermelo.

Adolescenza... altra bolla di sapone problematica... vissuta tra conflitti che parevano non dover terminare mai. Ma anche quella è scoppiata perchè il tempo delle mele era finito. E solo dopo mi sono resa conto di averla fatta esplodere senza aver goduto di quello splendido periodo lasciandomi sfuggire il meglio: ero troppo impegnata a seguire le direttive della mia famiglia per non deluderla...

La terza bolla di sapone, è stata abbastanza grande, all'insegna del lavoro e del primo fidanzamento. Un periodo senza onori nè glorie. Pareva dilatarsi all'infinito quella bolla di sapone... ma l'ho fatta esplodere io volutamente, perchè ci stavo stretta e mi mancava l'aria. Periodo insulso... anche quello passato tra serietà, impegni e doveri.

Un'altra bolla di sapone riguarda il primo periodo del mio matrimonio. Mi pareva grande, spaziosa, confortevole... eterna.
Ma nulla è eterno... specie se fatto di acqua e sapone.
E' esplosa pure quella... e mi sono ritrovata addosso tutti gli schizzi di schiuma. Era la bolla più importante... ma è svanita nel nulla, rubandomi anni preziosi...

Ora sono dentro ad un'altra bolla... Ci vivo perchè non è possibile fare altro.
Pare più grande, solida e resistente delle altre e  mi imprigiona: si dilata e si deforma e non riesco a farla esplodere per vedere cosa mi riserva la prossima...
Perchè di sicuro ce ne sarà un'altra dopo... e quando ci salterò dentro, forse mi accorgerò che quella in cui sono adesso, non era poi così male e che me lo sarei dovuto giocare meglio il tempo trascorso qui. Ma sono troppo occupata a fare il mio dovere per godermela...

Così, credo, che di bolla in bolla, esploderanno tutte finchè...  finchè arriverò in quella fatta di legno. 

Ed ogni volta che ne esplode una, ho il rimpianto di non aver mai vissuto pienamente per me: troppo ligia, troppo educata e rispettosa, troppo intenta a non trasgredire, ad ubbidire, a dar retta, a far contenti gli altri, a dare una buona impressione di me...
Dovevo sempre far qualcosa per gli altri (genitori in primis... ma anche fidanzato, marito, figlio, colleghe, amiche...). Ed io? E a me, chi poteva pensare se non ci ho pensato nemmeno io?

Pazienza... Questa vita è andata così.
La prossima, se ci sarà... la lascio a chi vorrà viverla. Io, mi ritiro.

Scusate, sarà colpa del tempo, ma mi sento grigia e piovosa come il cielo... abbiate pazienza ed andate oltre.
Buon primo giorno d'estate... Cra cra cra...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL VERO

Post n°194 pubblicato il 19 Giugno 2010 da francy_62

" Ciò che è vero per me, è più vero di ciò che è vero."

Voi che ne dite?
Credo che, più o meno, inconsciamente, lo pensiamo tutti.

Buon fine settimana (qui di nubi e pioggia...). Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

'NA TAZZURELLA E... ACQUA!

Post n°193 pubblicato il 16 Giugno 2010 da francy_62

Passando nel blog di un amico, mi chiedevo:
a cosa cavolo serve quel mini bicchierino d'acqua che ti servono talvolta quando ordini un caffè al bar?

Se hai sete, non ti solletica nemmeno l'ugola.
Se non hai sete, non la mandi giù nemmeno in ascensore.
Se la bevi dopo al caffè, ti porta via tutto il suo sapore.
Se la bevi prima, cosa la bevi a fare?
Se non la bevi, mettono il bicchiere sul loro bancone e lo rifilano al prossimo cliente...
 
E a voi, quale bicchierino stanno servendo?

Naaaaaaaaaa!

Se ho sete, ordino un bicchier d'acqua.
Se voglio un caffè, ordino un caffè.
Qual è il problema?
Non saper scegliere tra i due o voler risparmiare? Ah ah ah ah...

     

Notte nottina! Cra cra cra!

PS: e del cioccolatino, vogliamo parlarne? Lo mangiate prima o dopo aver bevuto il caffè? O magari lo sciogliete nella tazzina? Ah ah ah....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

EVVIVA I PARCHI

Post n°192 pubblicato il 14 Giugno 2010 da francy_62

Ammettiamolo: in Italia ci sono davvero tanti parchi stupendi.
Parchi naturali... parchi acquatici... parchi divertimenti... parchi tematici... parchi nazionali... parchi avventura... parchi animali... parchi faunistici... parchi fluviali... parchi marini... parchi gioco... parchi horror... parchi safari... parchi urbani... parchi zoo...
Ed in Romagna ce ne sono un tot... di tutti i tipi.
Ora, voglio farvi vedere la bellezza di Mirabilandia, uno dei più famosi, belli ed attrezzati parchi dei divertimenti.

Ammirate:

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

Aggiungeteci il caldo... e la meraviglia è completa.

Notte nottina! Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AAA CERCASI... CUCCHIAINI

Post n°191 pubblicato il 12 Giugno 2010 da francy_62

Dopo un anno di lavoro, nel quale io al sabato lavoro, finalmente questo fine settimana lo sto trascorrendo lontano dalla scuola.
Per cui, c'erano tutti i presupposti per passare due belle giornate in relax, magari sotto l'ombrellone, rinfrescandomi facendo qualche bagnetto e delle belle nuotate.

Seeeeeeeeee.... Bona sera!!!! 
Tutti son capaci di stare in vacanza a riposare spaparanzati sotto l'ombrellone! Tze!
Ma prima bisogna fare i conti con l'oste e gli amichetti dell'oste, alias girino & company.

Se poi abitate in quel di Ravenna, a pochi minuti da

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

dove per l'ennesima volta hanno organizzato il

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

*

 

ecco... non avete scampo!!!

Per vostra fortuna, in pochi di voi avranno girini maschi in età tale da esser impallinati per i Pokemon. Io, a dire il vero, impallinerei direttamente i Pokemon e chi li ha inventati.
Sono quei "simpatici" esserini dai mille poteri che si sfidano in duelli, nei cartoni animati, con i mazzi di carte o con quell'aggeggio infernale detto Nintendo DS (io no-intendo... ma loro intendono anche troppo bene! Ufff...)

Per cui stamattina sveglia all'alba e con un'altra mamma martire, abbiamo accompagnato 4 pargoli a Mirabilandia.
Se già di suo, è un posto infernale, in occasione del raduno per i Pokemonpatiti, l'inferno dantesco pare un lussuoso luogo di villeggiatura!!!

Sono reduce da altri cinque anni di raduni e so che una condanna ai lavori forzati per un mese, sarebbe più appetibile.
Di solito il Pokemon day era organizzato in luglio, periodo di massima affluenza turistica e di massimo caldo estivo.
Quest'anno, alla notizia che veniva anticipato agli inizi di giugno, avevo esultato nel mio stagno: giornate più miti e meno gente.
Come no!!! Sapete tutti che clima stiamo subendo in questi giorni! E pare che tutta Italia si sia riversata sulla riviera romagnola, nello specifico, in quel di Mirabilandia! Grrrrrrrrrrrrrrrrrr...

Ore e ore e ore e ore (e ancora ore!!!) trascorse a fare file interminabili per partecipare a gare, giochi e tornei... I girini in fila... noi poco distanti, a fare da supporto reggendo zaini e facendo la spola tra loro e i bar alla ricerca di litri di acqua, che evaporava appena deglutita.

What wonderful day!!!!

Il bello è che, come pubblicità comanda, il secondo giorno, entri gratis!
E il Pokemon day prosegue anche domani.
Gli venisse un colpo!!! Vi pare sia quella una promozione da proporre?

Ora... credo che mi addormenterò sul divano... Notte nottina a tutti. Cra cra cra!

PS: ah! Dimeticavo! I cucchiaini!!!
Per favore: procuratevene un tot... perchè credo proprio che domani sera, vi serviranno per venire a raccogliermi....:-(

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL MIO NOME E' ALZ... ALZ-HEIMER!

Post n°190 pubblicato il 10 Giugno 2010 da francy_62

Avete presente il mitico agente 007 quando si presenta:
"Il mio nome è Bond... James Bond!"
Ecco... Io dovrei dire:
"Il mio nome è Alz... Alz-Heimer!"
Il che non è che sia proprio uguale o che suoni un granchè bene.

Tant'è... uffi.
Ieri ne ho combinata un'altra delle mie.
Entro in un negozio di un centro commerciale per acquisti.
Vado a pagare con il bancomat... Penso al codice... oh oh... vuoto assoluto.
Mi scuso... aspetto un attimo... Ah, ecco... ora ricordo...
Bene. Digito il codice. Pochi secondi... Pin errato. Ufff...
Riprovo... Pin errato. Ri-uff...
Va bene, pago in contanti.

Mentre ripenso alla figuraccia da svampita che ho appena fatto, entro nel supermercato del centro commerciale e intanto mi ripeto il codice. Ora non posso permettermi di sbagliare ancora: non ho più contanti e rischio che mi blocchino la carta. 
Ecco... ora lo ricordo bene (forse...). Bene... (forse...).

Alla cassa, presento il bancomat e come se niente fosse digito il codice: pin errato! Cacchio!!!
Riprovo, invertendo le prime 2 cifre: pin errato.

Ore 18:00... metto da parte il carrello con la spesa... telefono al consorte che dovrebbe essere arrivato a casa in quel momento... ma, guarda caso, il suo treno stasera, proprio stasera, porta un'ora di ritardo. Per cui arriverà verso le 19:00 e mi raggiungerà all'iper dopo un quarto d'ora.
Armata di pazienza... entrando in confidenza con la cassiera... ho trascorso un'ora splendida. Quasi quasi, potrei essere assunta anche come commessa, dopo quel breve corso...

Il fatto è che:
- NON ricordo assolutamente il mio codice (e il foglietto della banca su cui era segnato, custodito scrupolosamente in un cassetto, è diventato illeggibile!):
- anche se lo ricordassi, ora non mi servirebbe più, perchè il bancomat è stato disattivato al terzo tentativo... ed ora aspetterò che me ne inviino uno nuovo, di cui dovrò memorizzare il nuovo codice. E quando mai!!!

Mi sa che mi convenga scriverlo con un pennarello indelebile, direttamente sul bancomat! Ahahahahah... almeno non farò più figuracce e se me lo fregano, i ladri mi benediranno! Ahahahh...

Va beh... comunque la cosa mi preoccupa...

Un caro saluto dalla vostra ranocchia Alz... Alz-Heimer! Cra cra cra!

PS: se di punto in bianco, vi accorgete che son sparita dal blog, non scrivo, non commento e non rispondo più a nessuno... non è che ho chiuso tutto. Può essere che mi sia SOLO dimenticata la password per entrare!

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MODERAZIONE

Post n°189 pubblicato il 08 Giugno 2010 da francy_62

Nella vita ci vuole moderazione... dicono.
Gli eccessi non si mai dove possano portare. A meno di non essere abbastanza intelligenti e forti da non farsi sopraffare.

Ma... un momento... io non volevo parlare di questo tipo di moderazione.
Parto con un post, e poi ne faccio un altro?
Un titolo... due post. Così faccio un po' di economia... eheheheh...

Va beh... cancellate tutto... Ricomincio.

Moderazione... quella di Libero... quella che si può scegliere come opzione nella pubblicazione dei commenti ai proprio post.

Di tutti i blog degli amici che visito abitualmente, io sono una delle poche che l'ha inserita.
Infatti mi è capitato solo in altri due blog: in uno da sempre... in un altro dopo vari mesi.
Sinceramente l'impatto per chi lascia un commento, non è proprio positivo. Non ci si resta un granchè bene, quando appare la finestra che ci informa che il commento è stato accettato ma che è in attesa di essere pubblicato. Ci si sente un po'... come dire... rifiutati. Vero?

Allora... perchè io lascio la moderazione?

Mi par doveroso darvi qualche spiegazione, anche perchè vedo che nonostante essa, continuate a seguirmi e a commentarmi (oltre che forse a criticarmi, senza dirmelo... eheheheheh....).

I motivi forse sono futili.... ma sono i seguenti:

1- innanzi tutto, quando sono entrata in questo mondo, ero completamente sprovveduta e non avevo idea di come funzionasse;

2- inoltre tutti, ma proprio tutti tutti tutti, possono entrare nei blog e commentare; per cui è un po' una sorta di difesa contro gli estranei mal intenzionati. Un po' come quando si esce di casa e si chiude la porta;

3- infine, ma non per importanza, sono una rana curiosa (forse parente alla lontana del delfino che ama le caramelle... ehehehehh...) e non riesco a tollerare l'idea che uno scritto diretto a me, venga letto prima dagli altri e ricommentato. Naaaaaaaaa...

Spero abbiate capito che la mia non è certo una censura nei confronti di chi mi segue da un po', o di chi vi capita per caso ed ha voglia di dire la propria opinione.

Scrivete gente! Scrivete!
Vi aspetto a braccia aperte. Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BUONA DOMENICA

Post n°188 pubblicato il 06 Giugno 2010 da francy_62

Un buongiorno buongiornino a tutti.
Vado di fretta, ma che ne dite di far colazione assieme?
Sto mettendo su il caffè....
Vi lascio anche una fetta di torta farcita con ricotta e pezzettoni di cioccolato fondente. Servitevi pure...

Buona domenica. Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

D R R R R R I I I I I I I N N N N N N N. . . . . . . . . . .

Post n°187 pubblicato il 03 Giugno 2010 da francy_62

Sono tendenzialmente una dormigliona al mattino, mentre di notte spesso tiro dritto per finire ciò che sto facendo (e non pensate maliziosamente, eh!).
Così di mattina punto sempre due sveglie, che suonano ripetutamente ogni 5 minuti per esser sicura di sentirle e di alzarmi per tempo.
Stamattina, avendola puntata presto ma non avendo nulla da fare di importante prima di uscir di casa per accompagnare il girino a scuola, mi son detta : " Inutile che mi alzi quasi un'ora prima del solito... sto qui ancora un po' a riposarmi... tanto sono sveglia."
Ecco... l'ultima frase è durata giusto il tempo di pensarla, che ronf... ronf...ronf...
Accidentaccio! Ogni tanto mi capita... diciamo due o tre volte all'anno.
Così... ad un certo punto riapro gli occhi di scatto e prima ancora di volgere lo sguardo all'orario, nello stesso istante mi balza il cuore in gola e mi maledico!!! Ore 7:50 !!! Di solito usciamo di casa alle 7:53...
Nei successivi 8 minuti, ho catapultato giù dal letto il pargolo, l'ho spedito in bagno (povero!!!), ha bevuto il latte (ma prima ne avevo rovesciato metà tazza!), si è solleticato con l'acqua faccia e denti, si è preparato e siamo usciti di casa. Ah, no... beh... mi son vestita anch'io con la prima cosa che ho trovato, mica sono uscita in pigiama!!!  E per fortuna oggi non dovevo esser a scuola subito alle 8:30 ma a metà mattina...
Alle 8:04 eravamo davanti alla scuola media! Avevamo ancora un minuto di bonus prima di essere in ritardo... fiuuuuuuu.....
In effetti ho rischiato di stirare una bicicletta, fare il filo all'omino della nettezza urbana e di tagliare una rotonda... ma quaste son piccolezze! Ahahahh... L'importante è avercela fatta.
Forse potrei rientrare nei guiness dei primati... Sì... primati... magari intesi come discendenti delle scimmie! Uffff......

Ora devo riprender fiato... sedermi e fare una colazione con i fiocchi... e poi ripartire.
Ma una giornata iniziata così, a me, di solito, continua di corsa e finisce peggio!

Buona giornata a voi... spero con più calma. Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DA PARTE DI UN ROSPO SPECIALE...

"Ho fatto una prova improvvisando un pezzetto di un minuto e mezzo, sinceramente non so se è roba mia o una riminiscenza di qualche pezzo che facevo ai tempi che furono. 
Il risultato mi sembra soddisfacente tanto che vorrei dedicarlo a Francy, un po' perchè è tra le poche che mi apprezza come mariachi de noialtri, un po' perchè è probabilmente la persona a cui sono più legato qui dentro, nonostante affettuosamente la tratto sempre male."

 

FRANCY CRA CRA

Un regalo prezioso di un amico prezioso (post 296 del 7 gennaio 2011) (pubblicato da francy cra cra su youtube il 27 gennaio 2012: cra cra )

GRAZIE!!!

 

 

BACHATA

SAGGIO SALSA

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

arw3n63CiaoGi_57francy_62isrysagredo58estinetteesynkro2007fosco6masaneta2vivodipanciaisab.72chiarastella770dannatamentefollempt2003IrrequietaD
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Ultimi commenti

*___*
Inviato da: francy_62
il 23/10/2017 alle 15:43
 
basta che la cucini bene bene che ho lo stomaco delicato AH...
Inviato da: isry
il 22/10/2017 alle 21:39
 
Te la do io, la zucca!!!!!
Inviato da: francy_62
il 22/10/2017 alle 16:29
 
anche sulle zucche di halloween AH AH AH
Inviato da: isry
il 20/10/2017 alle 22:56
 
Sale? Certo. Soprattutto Ŕ utile metterlo sulla coda dei...
Inviato da: francy_62
il 20/10/2017 alle 20:13
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova