Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

AGOSTO




ITACA

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze...

Che i mattini d'estate siano tanti
quando nei porti finalmente e con che gioia
toccherai terra tu per la prima volta..

Sempre devi avere in mente Itaca -
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni e che da vecchio
metta piede sull'isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos'altro ti aspetti?

Kostantin Kavafis

 

 

ša c' est tout




musica per l'amicizia




 

Ultimi libri letti...




Vittorio Arrigoni

"Gaza.
Restiamo umani"

diario quotidiano
da una tragedia




David Grossman

"Che tu sia per me
il coltello"

le parole scritte
per raccontarsi, conoscersi,
amarsi


ci sono i libri precedenti
 

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 73
 

Ultimi commenti

 

Ultime visite al Blog

lacky.procinomassimocoppapinocosta1972atapola.cozzabrunodettoriarw3n63giacarnisrlmistercarlo59Web_LondonXuorNonnoRenzo0colarikipaneghessa
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 66
Prov: FI
 

ARRIVEDERCI




 

Messaggi del 05/04/2017

COPPIE

Post n°1423 pubblicato il 05 Aprile 2017 da atapo
 
Tag: cronaca

COPPIE  ANTICHE

 

disegno di Van Gogh

Quando faccio i mercatini svuotacantine, capita che incontri più volte qualcuno che fa il mio stesso "mestiere" e che magari ritrovo più o meno vicino di postazione. Così nelle ore morte si cominciano a scambiare due parole, si osservano e si commentano reciprocamente le proprie mercanzie... Una giornata è lunga da passare e purtroppo non sempre c'è la folla desiderata di possibili compratori.

C'è una coppia maxi, cioè sia lui che lei sono di dimensioni molto ingombranti, entrambi sono appassionati di questo lavoro, da quanto ho capito ogni fine settimana non si lasciano sfuggire un mercatino, si lamentano perchè certe volte ce ne sono due in contemporanea e scegliere è difficile...
Conoscono un sacco di gente, sia fra gli altri venditori sia fra chi arriva a curiosare... sfido io! Non perdono un'occasione! E si vede che questa attività gli piace molto, da come sono sempre allegri: lui ogni tanto si mette anche a cantare, lei sa molto su quello che ha sul banco e sui fatti di questo e quest'altro, mi ha dato suggerimenti e spiegazioni sugli oggetti che espongo io...
Il loro banco è diviso in due parti: lei vende un po' di tutto, come me, soprammobili, ceramiche, servizi più o meno completi, borse, cappelli, foulards, penso li raccolga da persone che vogliono disfarsene e loro due, che non hanno certo problemi a sollevare e caricare sul furgone scatoloni e oggetti pesanti, probabilmente svuotano solai e cantine. Il marito invece fa collane, braccialetti, anelli e gioielli vari, tutti bellissimi. Sua moglie mi ha raccontato che era il suo lavoro in una ditta famosa, poi quando è andato in pensione ha continuato per hobby e per venderli in questo modo, naturalmente è espertissimo di perle e pietre dure. Mi sono molto simpatici, si percepisce dalla loro allegria quanto siano affiatati in questa attività che fanno insieme per riempire i giorni della loro terza età.

Poi c'è un'altra coppia, molto diversa: sono parecchio anziani, sono piccini, minuti quasi diafani e silenziosi. Il loro banco è sempre una sorpresa, espongono di tutto e ogni volta ci sono oggetti di generi nuovi e spesso molto particolari, che fanno restare a bocca aperta. Davanti alla mia meraviglia e alla mia domanda: -Ma dove trovate queste cose strane?- Mi hanno detto chiaramente che svuotano case in cui ci sono eredità delle quali i padroni vogliono disfarsi, così si ritrovano anche oggetti molto antichi e particolari.
Io credo che non si rendano bene conto del valore di certe cose perchè fanno sempre prezzi bassissimi: prima di Natale avevano uno scatolone pieno di statuine del presepio di quelle antiche di terracotta dipinte a mano, con soggetti molto originali che non avevo mai visto in altri luoghi. Le vendevano a pochi euro ognuna e se uno ne prendeva un po' facevano anche lo sconto! E pensare che i collezionisti sborsano tanto per queste statuine! Io ne comperai alcune, un angioletto graziosissimo lo tengo sempre sulla mia scrivania, da tanto che è bello non ho voluto chiuderlo insieme agli altri pezzi fino al prossimo Natale.
L'ultima volta che ci siamo trovati al mercatino avevano tantissimi libri, riviste, album... per ogni pezzo chiedevano 1 euro. Io ho frugato e ho trovato libri molto antichi, dell'inizio del '900, ho comperato una rivista d'arte di quel periodo che presenta l'art déco come novità, è scritta in inglese, ma per me sono godibili già le immagini! C'erano anche diversi album di schizzi e disegni a matita molto belli: loro non sapevano nulla della provenienza o degli autori, io gli ho raccontato che qualcuno in banchetti simili magari ha ritrovato opere di artisti molto famosi, che poi hanno avuto un valore astronomico... loro si stringevano nelle spalle:-Cosa vuole che ne sappiamo noi!- A loro basta raccattare qualche euro, forse per arrotondare le pensioni...Anche questa piccola coppia mi è molto simpatica, si vede che questo lavoro? hobby? li accomuna molto.

E io me ne sto sola al mio banchetto: mio marito scarica gli scatoloni, non monta nemmeno più il tavolo perchè ho imparato a farlo io, sparisce, torna all'ora di pranzo per mangiare un panino insieme, risparisce, torna alla sera quando io ho riposto e sgomberato tutto a ricaricare gli scatoloni...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso