ECCHIME

Almanacco de quando me pare

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 101
 

 

 

 

« Il Presidente della RepubblicaLuigi »

27 gennaio Giorno della memoria

Post n°2862 pubblicato il 26 Gennaio 2022 da jigendaisuke

27 gennaio 1945, le truppe sovietiche guidate dal
maresciallo Ivan Konev entrano nel campo di sterminio
di Aushwitz-Birkenau.
Il mondo scopre ufficialmente l'orrore dello sterminio
operato in maniera scientifica, di interi gruppi sociali e
religiosi, operato dal nazismo col fattivo apporto dei loro
alleati, fra cui NOI.

Oggi, i fili spinati alzati dai governi nazi-sovranisti, non
sono poi tanto diversi.

Chi furono le vittime dell’Olocausto?


Le altre vittime dell'Olocausto

Secondo wikipedia:

Ebrei                           42%    6 milioni


Polacchi, Russi e
Bielorussi                     22%     3.5-4 milioni


Prigionieri di guerra
sovietici                        20%    3 milioni


Politici                          10%    1.5-2 milioni


Jugoslavi                        3%    320-350.000 serbi
                                                20-25.000 sloveni


Rom                               2%    196-300.000


Disabili                           1%    250-270.000


Altri                                1%  1900 testimoni di Geova,
                                             piccoli gruppi di afro-europei ecc


Shoah, quale Memoria? Est Europa preda di rimozione. Italia non indenne dall’infezione


Rapporto choc: il 15,6 per cento degli italiani nega l'Olocausto
Olocausto, le responsabilità italiane

 

Viaggio senza ritorno  - RaiPlay

Ulisse Il piacere della scoperta -
Viaggio senza ritorno

 




Mio nonno fu "ospite" del campo di prigionia tedesco
sull'isola di Rodi, conosciuto per la durezza e anche
per la spietatezza del comandante.
Per fortuna riuscì a fuggire, unendosi poi alla resistenza
greca.




Oltre alla trilogia di Primo Levi (Se questo è un uomo,
I sommersi e i salvati, La tregua), consiglio la meno
conosciuta trilogia di Giovanni Guareschi, dedicata alla
sua prigionia e a quella degli Internati Militari Italiani:
La favola di Natale, Diario clandestino, Il grande diario






 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: jigendaisuke
Data di creazione: 05/11/2006
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

woodenshipsurfinia60amici.futuroierijigendaisukeQuartoProvvisoriocassetta2KingsGambitlisa.dagli_occhi_blujacopoM68maps.14massimocoppaSignorina_GolightlysergiobasilicomisteropaganoArianna1921