Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

IL MIO NUOVO BLOG (sbagliato) SU VIRGILIO

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2009 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2009 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

Messaggi di Settembre 2009

REGOLA O FORTUNA?

Post n°100 pubblicato il 29 Settembre 2009 da francy_62

Mi sto rendendo conto, giorno dopo giorno, che questo mondo virtuale nasconde dietro di sè,persone dalle potenzialità infinite ed altrettanta ricchezza umana.

Sinceramente ero prevenuta e convinta che avrei trovato principalmente uomini bavosi con un unico chiodo fisso in testa, e cioè quello di... batter chiodo, appunto!

Invece sto scoprendo persone meravigliose, umanamente molto ricche e culturalmente preparate che riescono a farmi sentire piccola piccola... insignificante... quasi fuori posto... come se mi fossi intrufolata in un mondo che è molto al di sopra delle mie competenze e possibilità.

Vi apprezzo tantissimo e vi ringrazio per quello che riuscite a trasmettermi... e mi riferisco a voi tutti (uomini e donne) che venite a leggermi e a commentarmi...

E mi chiedo: ma lì dietro, utenti della rete, siete tutti così o io ho avuto la fortuna di andare a beccare il meglio delle offerte di mercato?

Un bacio e la mia: notte nottina. Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ACCIDENTI ALLE DATE DI NASCITA!

Post n°99 pubblicato il 27 Settembre 2009 da francy_62

Quando sono nata, mia mamma aveva BEN 31 anni! Eh sì, perchè a quei tempi, nel lontano 1962 (caspita! Mi sembra di parlare come mia nonna!) quella era un'età già quasi fuori tempo massimo per avere dei figli. Ed io mi ero ripromessa che mai avrei aspettato tanto, confidando nel fatto di incontrare presto un principe azzurro sul suo bianco destriero.

Ma come sempre mi è capitato nella vita, quando ho preso decisioni a priori, le vicende  mi hanno sempre portato esattamente dalla parte opposta.

Così, alla veneranda età di 31 anni, non solo non avevo ancora figli, ma nemmeno avevo coronato il mio sogno d'amore.

Per cui, in parte anche a causa della miopia che era subentrata con l'età, quando mi apparve all'orizzonte un principe grigiastro sul suo claudicante ronzino, lo presi per buono, senza accorgermi che era un falso e  mi sposai. E poi, per proseguire come da copione, rimasi ovviamente incinta.

Il ginecologo, dopo aver fatto tutti i debiti calcoli, stimò che mio figlio sarebbe nato 4 giorni dopo il mio 35° compleanno. Alla faccia mia che volevo un figlio prima dei 31 anni.

Ma oltre al danno, ci furono anche le beffe, a completare l'opera. Infatti, poichè la data presunta del parto era fissata dopo i miei 35 anni, anche se solo per 4 giorni, sulla cartella che mi accompagnò in quei 9 mesi, sotto al mio nome e cognome, fu scritto in stampato maiuscolo: PRIMIPARA  ATTEMPATA ( praticamente ero già considerata una donna anziana al primo parto). Grrrrrrrrrr! Quelle due parole me le sono sentite marchiate in fronte a fuoco!

Mio figlio poi ha fregato tutti i medici, decidendo di nascere 3 giorni prima del mio compleanno! Alla faccia loro! Tiè! Ah ah ah ah ah!

Beh... alla fin fine, non so cosa rido a fare: mio figlio si trova con una madre più vecchia di quanto non l'abbia avuta io! Ed io che mi lamentavo della mia! Uffff....!

Un bacio a tutti e buona settimana a cavallo di un settembre che ci lascia ed un ottobre che arriva. Cra cra cra!

PS: ma... se nel '97 sono stata definita "attempata"... ora, quale definizione mi spetta? A voi qualificarmi! Tanto, chi se ne frega! Mica me lo scrivete su di una cartella medica!!!!Ah ah ah ah!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ALLA FACCIA DEL MAESTRO UNICO!

Post n°98 pubblicato il 19 Settembre 2009 da francy_62

In una classe normale, "viaggiano" parecchi insegnanti (non sempre, ma nella mia realtà è così): un insegnante prevalente, un altro che completa l'orario con meno discipline da insegnare, uno specialista di lingua straniera, uno per l'insegnamento della Religione Cattolica e magari un altro per un progetto di informatica. Poi, capita sempre più spesso, di avere alunni stranieri, per cui ci si avvale del mediatore culturale (in genere di madre lingua). Purtoppo ci sono anche alunni in difficoltà, per cui nella classe interviene un insegnante di sostegno ma talvolta la cattedra è spezzata e ce ne sono due su di uno stesso alunno. Per i casi più gravi, inoltre il Comune assume degli educatori per coprire l'intero orario scolastico del bambino. A volte, in mancanza di sufficienti insegnanti di sostegno, ci si arrangia come si può e si sfrutta la compresenza di colleghi che per un paio d'ore seguono questi scolari. Si fanno anche progetti mirati per gruppi di lavoro, gestiti da altri insegnanti... E non vi dico cos'altro mi sta accadendo!!!!

Tutto questo può capitare in un'unica classe.

A quanti insegnanti siamo arrivati? Provate a contarli: forse sono più degli alunni.

Praticamente la classe è una giostra in corsa dove docenti ed alunni salgono e scendono senza possibilità di fermare l'ingranaggio.

Maestro unico? Come no!!! Andatelo mo voi a dirlo alla Gelmini!

Inca**atamente vostra.... Cra cra cra!

  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

COMMENTARE O NON COMMENTARE? Questo č il dilemma!

Post n°97 pubblicato il 16 Settembre 2009 da francy_62

Tutte le volte che visito dei blog per leggere i vari post inseriti, mi assale questo dubbio: "Dico la mia o me ne sto zitta?"

In genere vado sempre a sbirciare nei blog delle persone che conosco... ehm, no, veramente non le conosco.
Vado a sbirciare nei blog delle persone che frequento... ehm, no, non le frequento affatto.
Vado a sbirciare nei blog delle persone che ritengo mie amiche... ehm, no, i miei amici sono altri.
Vado a sbirciare nei blog delle persone che... che... che... ????? Ma che cacchio di persone siete se non vi conosco, non vi frequento, non siete i miei amici ecc ecc? Persone anomine? Perfetti sconosciuti?
No... assolutamente no. Voi che mi leggete e che io vengo a trovare, siete diventati delle persone importanti per me, anche se state a centinaia di chilometri da qui, anche se non ci vedremo mai di persona, anche se ci rapportiamo solo stando dietro ad un monitor. Però siete persone vere, molto più vere, presenti ed importanti di molte altre che incontro nella quotidianità.

Spesso trovate segni delle mia visita, in quanto Libero provvede a tenerevi informati... ma magari non leggete un solo rigo di commento.

Premetto che spesso sono di corsa e che, anche se entro qui abbastanza spesso, sono quasi tutte delle toccate e fuga, giusto per il piacere di leggervi e di starvi vicino.
Mi piace anche molto leggere i vari commenti e il dibattito che ne scaturisce... ma talvolta avete una tale sfilza infinita di commenti, che faccio davvero fatica a trovare il tempo di leggerli. In quel caso, spesso mi trattengo dal commentare per due motivi: sia perchè mi scoccerebbe ripetere qualcosa che è stato già detto, sia perchè ho pietà per l'autore del post che si vede costretto a rispondere a tutti.
Non ultimo, mi trattiene il fatto di temere sempre di dire delle banalità... mica facile commentare con intelligenza ed ironia, come mi piacerebbe saper fare... ufff.... Anche perchè talvolta gli argomenti sono al di sopra delle mie conoscenze. Sono solo una ranocchia di stagno, che credete!??

Inoltre, alcuni post sono così dichiaratamente schierati da una parte (destra, sinistra, centro, davanti, dietro, di fianco, sotto e sopra.... Ed ecco che ho ripassato tutti i concetti topologici! Ahahhahahhh...), che mi trovo in seria difficoltà nell'esprimere un commento, sia che si tratti di essere a favore, che contraria. Io leggo e basta... non mi schiero e non esprimo giudizi. Ma soprattutto, non vorrei essere giudicata per le mie idee. Ho perso amicizie vere (???) solo perchè ero di un'ideologia diversa. Codarda? Non so, ma non penso... Credo in altri valori per me più importanti... nel rispetto, nella stima, nell'amicizia, nell'affetto che vanno ben oltre tutto il resto.

Poi, mi capita di ricambiare la visita di nuovi utenti che vengono a trovarmi casualmente per la prima volta. In quel caso, se hanno un blog, vado a sbirciare qualche post... ma... non me la sento proprio di commentare. Mi sento a disagio... è come se passeggiando per strada, trovassi un portone aperto e mi mettessi a parlare con un gruppo formato da amici  a parenti riuniti a tavola, senza essere stata invitata. Sapete... di caratteresono sempre stata molto timida... ufff..

Per cui, commentare o non commentare? Beh... io faccio ciò che di volta in volta mi sento.... Spero solo di non aver fatto un torto a nessuno in questi mesi.... Nel caso, vi chiedo scusa.

Ma guai a voi se entrate qui spalancando la porta ed uscite in punta di piedi senza dir nulla! Io lo posso fare, mica voi! Siamo o non siamo in democrazia? E allora qui comando io! Ahahahahah!

Ciao a tutti... un bacio e un abbraccio con affetto!
Cra cra cra!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

EVVIVA LA PESCA! (nč di fiume, nč di mare, nč di lago ma di.... stagno!)

Post n°96 pubblicato il 13 Settembre 2009 da francy_62

Ahhahahahhhhh! Sapete che basta poco per prendere tanti pesci in "rete"? E per rete non intendo quella dei marinai, bensì internet.

Per molti mesi ho tentato di inserire foto nella mia fotogallery, ma per un problema di Libero, non mi è mai stato possibile. Così per l'ennesima volta, ieri ho voluto riprovare e mi sono accorta che finalmente tutto ora funziona correttamente. Non ho inserito alcuna foto, se non il mio ritratto come copertina dell'album.

E come d'incanto, è bastato che provassi ad inserire delle foto, che ho avuto decine e decine di visite! Tutte solo per visionare le foto. Nessuno si è preso la briga di andare anche a leggere il profilo o di sbirciare qui nel blog (no, mi correggo: uno lo ha fatto... temerario!!!). Evidentemente cercavano effetti speciali...

Comunque, anche senza amo, lenza e canna ho riempito la mia rete. Ovviamente ho ricambiato il favore: non sono andata a visitare nessun profilo! Ahahahah! Io sto nel mio stagno, loro nel loro brodo!

Ciao e buona domenica a tutti dalla vostra rana pescatrice! Ah ah ah ah ah!

Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AH, LA FRETTA!!!

Post n°95 pubblicato il 08 Settembre 2009 da francy_62

Ma perchè quando si ha fretta, va tutto storto? Immagino ci sia una legge universale, perennemente valida, scritta da qualche parte perchè a me capita immancabilmente... Ehm... non è che per caso si chiami "sfiga" e che riguardi solo me? Della serie: se qualcosa potrebbe andarmi male, quando ho fretta, sono certa che lo farà! Ottimismo allo stato puro, vero? Certo, ma sperimentato più volte sul campo! E come tutti gli scienziati che dopo vari esperimenti riusciti, possono definire una legge... ecco che io mi annovero tra la schiera di coloro che hanno scoperto una legge universale!!!

Normalmente faccio di tutto, come tutti gli umani... opsss... scusate, come tutti gli anfibi di questo mondo, e di solito mi riesce quasi tutto bene. Il tutto si riferisce, appunto a tutto... Che so: cucinare una torta o un risotto, fare un posteggio con un tir in uno spazio adeguato solo ad una Panda, fare le pulizie nello stagno, vestirmi e truccarmi, stirare, impacchettare regali, portare la spesa nello stagno....

Ma se mi capita di essere in ritardo, ecco: è proprio la volta che mi riesce tutto nel modo peggiore possibile e riesco anche a combinare disastri tali che non ci riuscirei nemmeno se con calma mi impegnassi anima e core!

Vediamo alcuni esempi di cui sopra:

- se ho poco tempo (ma anche se ho solo la percezione che il tempo sia poco) il preparare una torta prima di uscire, o improvvisare un risotto perchè mi arriva gente, diventa un'impresa degna di essere ripresa e mandata a Paperissima! Mi cadono le uova, schizzo con lo sbattitore in tutta la cucina (che poi per pulire, impiego il doppio del tempo che fare, cuocere e mangiare la torta ormai fredda!)... Senza considerare che prima cerco come una matta la ricetta che è SEMPRE stata lì, ma che stavolta non c'è! La cottura poi è una tragedia! O non cuoce del tutto o, ovviamente la torta assume quel bel colorito ambrato, adatto ad una torta al cacao, quando di cacao non ne ha visto nemmeno l'ombra! Ma non è finita! Perchè poi, al momento di sformarla, mi venga un colpo se si stacca facilmente dalla tortiera! Eh no! Avendo fretta, mi fa dannare e alla fine ribalto nel piatto brandelli di torta (grrrrrrrr...) che dovrò affrire a degli ospiti! Ufff... perchè, altrimenti se non era da offrire, che fretta c'era (maledetta primavera... ehm no, questo non c'entra...) di farla?

- ho imparato a guidare in una grande città caotica dove trovare posteggio era impresa ardua. Per cui, o imparavo a posteggiare bene e ad infilare l'auto ovunque, o tanto valeva andare direttamente a piedi! Ma quando ho fretta, anche se mi trovo uno spazio ben più ampio di quanto mi occorrerebbe, faccio mille manovre... per finire a strisciare con le gomme sul marciapiede, o così attaccata alla macchina di sinistra che mi tocca uscire dallo sportello lato passeggero... In quei casi, mi passano per la mente certi filmati che ho visto su Libero e prego silenziosamente anche in aramaico che non ci sia nessuno con un cellulare che mi stia riprendendo! E appena uscita dall'auto, l'abbandono come una ladra! Che figura!!!

- cosa c'è di più normale per una rana, che fare le normali pulizie domestiche? Nulla... tranne quando ho fretta e devo scappare al lavoro o da qualche parte, ma voglio comunque lasciare lo stagno a posto. Ecco che mi capita di tutto! Dal flacone del tetergente che si rovescia per terra... al soprammobile di ceramica che vola a terra frantumantosi in biriciole che ritroverò in giro nei secoli a venire.... al sacco dell'aspirapolvere che mi esplode in mano.... Naaaaaaaaaaa! Ma chi me l'ha fatto fare di pulire, se i disastri che combino mi lasciano la casa in condizioni peggiori che se mi fossi rilassata a leggere un libro, uscendo di casa semplicemente chiudendo la porta? Riesco solo ad andare al lavoro, stanca, avvilita, sudata e inca**ata come una iena!

- di solito ho le idee chiare su cosa indossare e come truccarmi... ma quando ho fretta!!! Ussignur.... che impresa titanica! Non trovo mai quello che cerco, perchè immancabilmente ho dimenticato che è da lavare o da stirare... E se provo a stirarlo in fretta, come minimo mi intrappolo un dito nell'asse da stiro, rischio di rompere il ferro perchè mi cade e lo stiro col risultato che sembra uscito da sotto uno schiaccia sassi!!! E il trucco! Mi sono cronometrata: ormai sono gesti così abituali che impiego davvero pochissimo, anche perchè non amo un trucco pesante (di pesante, ci sono già io!!!). Ma........... uffa... ecco che il rossetto sbava, che l'ombretto non è sfumato come al solito.... spesso mi rilavo la faccia e ricomincio! E i capelli? I miei son lisci, sempre a posto... ma... quella mattina che hai fretta, c'è sempre una ciocca ribelle che di notte ha deciso di mettersi di traverso! Allora mi tocca bagnare sti 4 peli in croce e domare la ciocca ribelle con spazzola e phon! Ma sarà vita!!!

- impacchettare per bene un regalo è importante quasi quanto sceglierlo. Un conto è regalare qualcosa ricoperto da carta colorata fissata da nastro adesico, un altro è presentarlo ben confezionato, segno che ci si è messo impegno, cura e amore anche in quello. E a dir la verità, ci so fare... tanto che talvolta ho visto gente dispiaciuta di dover disfare la confezione. Ma se ho fretta.... santo cielo!!! Il pacchetto che ne esce alla fine è talmente sgraziato, che tanto valeva metterlo in una sportina di plastica.

Ma, mi chiederete: "Sei sempre di fretta?"  No.... sì... quasi.... dipende! Mi capita, visto che le cose da fare (sia per piacere che per dovere) sono sempre tante... troppe... troppisssssssime!

La cosa un po' mi preoccupa: solo a me capita di trasformarmi in un'emerita incapace quando ho fretta? Perchè se c'è qualcun altro, potremmo fondare un'associazione. Eheheheh! Se non capita a nessuno.... beh... sigh... mi deprimooooooo! Ufffa!

Va bene... scappo.... ho frettaaaaaaaaaaaaaa! E chissà quali strafalcioni ho scritto stavolta! Se ci sono, abbiate pietà di me: quando rileggerò con calma, li correggerò.

Notte a tutti. Cra cra cra!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CHE PESSIMA ESTATE!

Post n°94 pubblicato il 05 Settembre 2009 da francy_62

"Mai passata un'estate come questa! Questa è stata l'estate peggiore della mia vita!!!"

No... non sono frasi mie. E' ciò che mi sono sentita dire quest'anno dalla mia collega, nonchè amica. Amica nel vero senso del termine, una delle pochisssimissime che ho.

E che cosa diavolo le sarà mai capitato?

Nulla. O per lo meno, nulla di così grave e tremendo.

La cosa peggiore che le sia capitata (ma che potrebbe anche rivelarsi le cosa miglore, una specie di terno al lotto), è che io abbia chiesto, per problemi inerenti l'organizzazione del lavoro, di essere assegnata ad altra classe. Di conseguenza avrà a che fare con un'altra collega. Il che, come dicevo, potrebbe essere per lei una fortuna, perchè ammetto di essere abbastanza determinata in certe cose e se ho in testa una cosa, difficilmente mollo. Per cui abbiamo anche trovato da discutere... ma ci siamo poi sempre capite. Ed è anche questo aspetto che ha fatto nascere in noi un forte legame. Legame che non diventerà certo più debole se lavoriamo separate. Il fatto è che ero il suo punto di riferimento e teme di non saper camminare da sola. Ma ha più o meno al mia età e la mia esperienza.... per cui, oltre che a camminare, potrà pure correre.

Oltre a questo, ciò che le ha rovinato la vita estiva, sono le seguenti circostanze:

- ha appena cambiato casa, venendo a vivere in una stupenda villa nuova a 100m dal mare, villa pagata da papà;

- è andata in vacanza con suo marito in Sicilia per 2 settimane ed una coppia di amici;

- non avendo figli, ha potuto fare, durante tutta l'estate, tutto ciò che le pareva, senza dover rendere conto a nessuno:

- ha i genitori ancora giovani e in gamba:

- ha un lavoro che le permette di stare a casa due mesi... e in una località di mare;

- può contare su sua mamma, che è sempre presente e le alleggerisce la vita domestica, facendole spesso trovare la pasta fatta in casa pronta o altro da mangiare:

- si è avvalsa di giardiniere e donna delle pulizie per sistemare casa e giardino:

- sia lei che suo marito, stanno bene in salute ed hanno un lavoro sicuro....

Devo continuare?

Le voglio un gran bene, ma quando fa questi discorsi l'ammazzerei! O, per lo meno, le spaccherei la testa per vedere cosa c'è dentro!

NON è ammissibile lamentarsi del brodo così grasso!

Perchè non capiamo mai che abbiamo sotto mano una fortuna e che, purtroppo, ci saranno anche periodi veramente neri ad attenderci?

Certo... non sempre va tutto come vorremmo.... io pure non sono felice della situazione nel mio stagno.... Ma almeno sono cosciente che non ho il diritto di lamentarmi.

Dovremmo, un po' tutti, fermarci a riflettere.... e ad apprezzare ciò che abbiamo.

So anche che, tra qualche giorno, ritrovando le colleghe, in molte suoneranno la stessa sua musica... e se io dirò che in fondo ho passato una buona estate, so che scatenerò in loro un'insana invidia. Per cui, glisserò dicendo: "Come ho passato l'estate? L'ho passata. Punto."

Buon fine settimana . Cra cra cra!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DA PARTE DI UN ROSPO SPECIALE...

"Ho fatto una prova improvvisando un pezzetto di un minuto e mezzo, sinceramente non so se è roba mia o una riminiscenza di qualche pezzo che facevo ai tempi che furono. 
Il risultato mi sembra soddisfacente tanto che vorrei dedicarlo a Francy, un po' perchè è tra le poche che mi apprezza come mariachi de noialtri, un po' perchè è probabilmente la persona a cui sono più legato qui dentro, nonostante affettuosamente la tratto sempre male."

 

FRANCY CRA CRA

Un regalo prezioso di un amico prezioso (post 296 del 7 gennaio 2011) (pubblicato da francy cra cra su youtube il 27 gennaio 2012: cra cra )

GRAZIE!!!

 

 

BACHATA

SAGGIO SALSA

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

daniela_elaarw3n63bartriev1cile54teresinaurgeseCiaoGi_57isryFanny_Wilmotfrancy_62synkro2007isab.72fosco6livio.cisterninovololowGiorgio.Jona
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Ultimi commenti

Eheheh. . .
Inviato da: francy_62
il 20/11/2017 alle 08:43
 
o come si dice... chi vivrā vedrā... per ora mi contento di...
Inviato da: isry
il 16/11/2017 alle 15:48
 
Guarda... qui si viaggia a vista. E stiamo andando verso...
Inviato da: francy_62
il 08/11/2017 alle 21:58
 
ESATTO!!!! Lui non sa, porello! Ahahahahah ahahahahah.....
Inviato da: francy_62
il 08/11/2017 alle 21:57
 
Dė al rospo che stia molto attento che se lo...
Inviato da: CiaoGi_57
il 07/11/2017 alle 08:58
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova