Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

IL MIO NUOVO BLOG (sbagliato) SU VIRGILIO

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2010 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2010 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

Messaggi di Novembre 2010

VELOCITA' E DURATA

Post n°272 pubblicato il 30 Novembre 2010 da francy_62
 

...ahahahahhaahhahh....

Rido da sola

perchè ho appena scritto un post

e

subito l'ho cancellato prima di pubblicarlo!!!

...ehehehehehehheh....

Vediamo cosa viene in mente a voi con queste due variabili...
(che ora che ci penso, potrebbero essere tre... aggiungendo l'intensità...)

A me tante cose...

...hihiihihiiihih...

Quante!!!

Ma credo che non indovinerete

ciò di cui volevo parlare io

e di cui vi parlerò nel prossimo post.

 

Eccovi sistemati! Ahahahah... Per un po' non direte che non avete nulla da fare, vagabondi! *__^ Cra cra cra! 



PS: aaaahhhhhh!!! Che meraviglia tornare a casa la sera e leggervi!!! Siete uno spettacolo!!!
Dopo aver letto i primi sei vostri commenti, mi avete fatto fare delle belle e sane risate! Mi ci volevano proprio.
Spero di strappare un sorriso anche a voi... nonostante qualche lamentela :-(
Ora vi rispondo. Smack!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AMICI

Post n°271 pubblicato il 28 Novembre 2010 da francy_62
 

...gli amici non devono "servire" a qualcosa....

...devono solo esserci...

Il difficile è trovarli.

Quelli veri...

In rete, è più facile trovare persone vere. 

*__^

Buona domenica a tutti... qui moooolto piovosa, ma meglio che "nevosa"! Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ASSUEFAZIONE

Post n°270 pubblicato il 26 Novembre 2010 da francy_62
 

Credo che la serenità della nostra vita dipenda dal grado di assuefazione che riusciamo ad ottenere nelle varie vicende che ci capitano e a quanto in fretta lo facciamo.

Ci si assuefa a tutto... che è un po' come dire che ci si rassegna.
Quando invece restiamo insoddisfatti, non ci arrendiamo, lottiamo contro gli eventi, ci disperiamo... allora le nostre esistenze sono molto difficili ed estremamente dolorose.

Ogni volta che qualcosa cambia nella nostra vita, rimaniamo un po' disorientati, ma poi, lentamente o velocemente che sia, ci assuefacciamo.

Pensiamo un po' anche a semplici cose come:
- al cambio dall'ora legale che lascia molti di noi un po' straniti, ma solo i primi giorni; 
-  al bel materasso nuovo e comodissimo, ma che  all'inizio ci fa rimpiangere il nostro vecchio e tutto infossato;
- al  cambio  di  lavoro  o  di  mansioni,  che dapprima ci mette in crisi;
- al passaggio di scuola per i nostri marmocchietti che li spaventa e li disorienta, ma poi ci sguazzano nella scuola nuova e non vorrebbero mai più tornare indietro:
- alla marca del caffè a cui siamo abituati: se cambiamo miscela, spesso di sembra di bere del veleno, ma dopo un po' ci piace da matti;
- idem per il gusto di un dentifricio diverso;
- a vivere in condominio o in campagna; 
- anche alla puzza o allo smog ci si abitua;
- alle sigarette, medicine o droghe....

Gli esempi potrebbero continuare per altre mille piccole cose che nel quotidiamo, cambiamo... Alla fine ci adeguiamo sempre. Ci si abitua a tutto.  Anche a star male...

Sì... la stessa cosa, capita anche nelle cose più serie e gravi.
L'uomo, come tutti gli altri esseri viventi, deve alla propria capità di adattarsi all'ambiente, la possibilità di sopravvivenza in questo nostro variegato mondo.
Ma se abituarsi ai piccoli e piacevoli cambiamenti è relativamente facile, lo è molto meno quando le condizioni di vita peggiorano.
Casi estremi possono essere considerati i clochard: nessuno di noi immagina di poter sostenere un simile tenore di vita. Probabilmente nemmeno loro lo avrebbero mai previsto, perchè magari hanno avuto alle spalle normalissime vite agiate. Poi, per mille cause diverse, la loro condizione di vita è mutata e dopo un certo periodo è subentrata l'assuefazione e la loro condizione, inizialmente così assuda, viene vissuta da loro stessi, come la normalità.

Pensate anche a chi, in seguito a malattie o incidenti, si trova a dover fronteggiare gravi situazioni invalidanti. Eppure, quasi tutti, dopo un seppur primo periodo difficilissimo, trovano  una forza incredibile e convivono con la loro condizione con gran grinta e spesso con più entusiasmo di chi non ha mai avuto problemi.
Proprio un paio di sere fa, in tv, ho sentito la storia di una ragazza che fa danza classica e sci nautico, sfidando tutti i problemi che ha dovuto affrontare, in quanto senza braccia dalla nascita. Ed il suo spirito e la sua voglia di vivere e di fare le sprizzava da tutti i pori...

Ma tornando alle mie considerazioni, tanto più e tanto più in fretta riusciamo ad assuefarci alle nostre condizioni, tanto più saremo sereni e soddisfatti della nostra vita.

Io, evidentemente non mi sono ancora assuefatta del tutto all'idea che la mia vita ha preso una piega che non avrei mai voluto... non riesco ad assuefarmi al fatto che ormai  in questo stagno le cose potranno solo peggiorare perchè quel che è andato in frantumi, non si riaggiusta più...

Spero di riuscire al più presto a trovare il modo di adeguarmi a tutto questo e di far buon viso a cattivo gioco.
In fondo, c'è chi sta peggio e lo spirito di adattamento degli animali (sono sempre una rospa...) dovrebbe consentirmi di accettare la situazione, trovando un po' di serenità.

Non ditemi che non mi devo rassegnare ma continuare a lottare: questo significa essere ancora più insoddisfatti.

Meglio accontentarsi di una ciotola di riso in bianco, sapendo che c'è anche chi ce l'ha vuota e che lottare per avere delle lasagne, può solo toglierti anche la forza per mangiare il riso che hai a disposizione.

Buon fine settimana a tutti, sperando non sia solo di neve e gelo (fuori e nell'animo). Cra cra cra.

(posto idilliaco o prigione?)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VOGLIA DI LEGGEREZZA....

Post n°269 pubblicato il 24 Novembre 2010 da francy_62
 

Sempre avremmo bisogno di leggerezza per andare avanti, mentre invece sovente siamo schiacciati da mille pesi.

Ma quanto peso possono sopportare le nostre ossa, il nostro spirito, la nostra mente?
Credo infinito...
Perchè, purtroppo, c'è un detto che ha drammaticamente ragione:
al peggio non c'è mai fine.

Per cui, capita spesso che quando ti senti opprimere da mille fardelli e temi di non farcela... magari se ne aggiunge un altro. Piccolo o grande che sia, è sempre uno in più, e ti accorgi che in qualche modo si va avanti ugualmente. Salvo poi crollare di botto.

So che verranno per me tempi peggiori,  in cui, invece che star  male per un cagnolino, starò male per i miei genitori anziani.

Però, intanto... ora come ora, avrei bisogno di leggerezza.
E la giornata uggiosa, nebbiosa, grigia e triste di oggi proprio non aiuta.

Un abbraccio a voi tutti e un grazie immenso per la vostra vicinanza e presenza... Cra cra cra. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NEBBIA FUORI. E DENTRO?

Post n°268 pubblicato il 22 Novembre 2010 da francy_62

Ore 7,35: DRRRRINNNNN

A quell'ora, se suona il telefono, uno sa che non può essere nulla di buono.

Mio babbo, 84 anni: "Sei libera questa mattina? Puoi venire che portiamo la cagnina dal veterinario a fare la puntura? Sta male e non riusciamo a vederla soffrire. Io da solo non me la sento. E la mamma, lo sai..."

Il mio girino: "Ma allora io non la vedo più............"

Fuori c'è nebbia.........
Ma dentro ha iniziato a piovere..........

Vado ora..... Cra.

 

 

Aggiornamento ore 12:30: rinviato...... per ora...... 
non ce l'abbiamo fatta....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PENSIERI E... SORRISI

Post n°267 pubblicato il 20 Novembre 2010 da francy_62

Spesso a me capita di alzarmi alla mattina e di iniziare a correre tra un impegno e l'altro, e mentre mi sposto in auto, penso...


(foto "rubata" da Libero... ehehehheh...)

Penso alle beghe di lavoro... all'amica in crisi che devo chiamare... a quell'altra a cui devo portare la tal cosa o che devo passare a prendere per farla uscire almeno una sera ogni tanto... alla macchina da cambiare e alle pratiche da sbrigare... alla spesa e a quello che devo preparare da mangiare... al giardino da sistemare... al bucato da stendere o da stirare... ai problemi di salute che toccano me e i miei cari... al vaccino antinfluenzale che ho saltato perchè raffreddata e a quando trovare il tempo per andare dal medico... al cane di mia mamma che tra un po' morirà perchè ormai è alla fine... a mia mamma che precipiterà di nuovo nella depressione più invalidante per lei e sfinente per tutti quelli che le stanno accanto... alla mia vita che scorre in questo stagno in un modo quasi irreale e assurdo... ai conflitti col mio girino che cresce... alla scelta del suo indirizzo di studi vincolata da mille problemi e variabili... al pieno di benzina da fare altrimenti mi toccherà spingere... ai colloqui da fissare con i professori delle medie di mio figlio... ai quaderni da correggere o alla lezione da preparare cercando schede e materiale... alla canzone che passano in radio e che ti fa ripiombare nel passato con mille rimpianti... alla banca dove devi fermarti a prelevare... al semaforo che becchi sempre rosso quamdo hai fretta... al tal supermarket che ha in promozione proprio il detersivo e i succhi di frutta che usi abitualmente... al rospo consorte che cenerà fuori e si è portato dietro la stufetta... alla marmellata di meloni bianchi che è rimasta a metà cottura... alla parrucchiera da cui devi andare altrimenti rischi di mangiarti la frangia... all'interruttore rotto della cappa e che non sai dove andare a prendere... alla gonna lasciata in tintoria due settimane fa e che hai scordato...

Sembra impossibile, ma si riesce a pensare un'infinità di cose, quasi contemporaneamente. La mente salta di qua e di là, per associazione di idee, da un problema all'altro e poi ci ritorna sopra... E chissà perchè, di tutto l'elenco che potrebbe essere ancora più lungo, ben poche sono le cose piacevoli...

Ma a volte... smetto volutamente di pensare... e vi richiamo alla mente... Ripenso ai vostri post, ai vostri commenti,  alle vostre splendide persone. 
Ed ecco che la macchina si riempie di sorrisi...

 

 

Un affettuoso salutone a tutti. Notte nottina. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

INDOVINA INDOVINELLO... fase 3.

Post n°266 pubblicato il 19 Novembre 2010 da francy_62

DA  DAN ! ! !

Ecco a voi il fino adesso innominato frutto della discordia. Ma... una volta, non era stata una mela, il frutto della discordia? E l'Innominato, non era un malvagio dei Promessi Sposi?
Uhmmmmmmm..... ste cose moderne! Ah ah ah ah....

Comunque, eccovi svelato l'arcano.

Si tratta effettivamente di una cucurbitacea, parente di zucche, zucchine, meloni, cocomeri...

E' il famosissimo (eheheheh....) melone bianco o cocomero bianco.
Non è ornamentale ma si mangia. Non crudo... ma cotto, sotto forma di marmellata.
Ehhhh? Essendo cosa che mi riguardava, poteva mai essere qualcosa di diverso, secondo voi? 

Non ne conoscevo l'esistenza, ma mi è stato regalato da un'amica, considerando che una sola pianta produce parecchi frutti, e questo non è uno dei più grandi.
La ricetta l'ho cercata su internet e poichè ve ne erano di molto differenti, da quelle che richiedevano 300 g di zucchero per chilo di polpa, fino a 700, io ho mediato e scelta quella che mi sconfinferava di più.

Devo dirvi che è particolare, nel senso che non riesco a spiegarvi a cosa assomiglia, è un gusto tutto a sè, ma molto gradevole.
Difatti, ho iniziato solo con una parte del frutto (SOLO 3 kg)... poi ne ho fatti altri 3... e ora stanno cuocendo gli ultimi 4kg... 
Non ne viene tantissima, perchè cucinando va quasi tutto in acqua.
So che nessuno di voi si metterà mai a farla, se non altro perchè credo sia abbastanza difficile da trovare siffatto melone, ma metto comunque la ricetta ed il procedimento. Vedi mai che qualcuno di voi  ne abbia qualche esemplare nell'orto che non ha mai notato, dato le minime dimensioni.... eheheheh...  

MARMELLATA DI MELONE BIANCO

Ingredienti:
   3 kg di polpa
1,5 kg di zucchero
   2 limoni non trattati
      cannella
      vanillina
      (qualcuno aggiunge anche del ruhm alla fine)

Procedimento:
- togliere la buccia ed i semi, e tagliare la polpa a piccoli dadini come per fare il minestrone

-mettere in una pentola o padella molto capiente assieme allo zucchero

- far riposare tutta notte, o comunque alcune ore, in modo che lo zucchero si sciolga

-mettere sul fuoco assieme alla scorza grattugiata di 2 limoni, il loro succo, un po' di cannella e di vanillina; 

- far cuocere, inizialmente anche a fiamma alta, poi bassa quando si addensa, altrimenti attacca, rimestando di tanto in tanto

- far cuocere circa 3 ore, finchè raggiunge la giusta consistenza, invasare, chiudere i barattoli e metterli a raffreddare sotto le coperte

Questi miseri vasetti, è ciò che ne è uscito con 3 kg di frutta.
Questa però, è la seconda cottura, dove anzichè fare dei dadini (non finivo più!!!!) ho fatto dei dadoni e quando la marmellata era a metà cottura, ho frullato tutto con il Minipimer ad immersione... ed il risultato è ottimo.

Peccato non potervela fare assaggiare, perchè merita.
Per la terza cottura, ho preso dei vasetti nuovi e li regalerò ad alcune amiche per Natale. ;-)

Un bacio a tutti per la pazienza! Smack! Cra cra cra. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

INDOVINA INDOVINELLO... fase 2.

Post n°265 pubblicato il 18 Novembre 2010 da francy_62

Qualcuno ha rasentato la verità... eheheheh....
E vi dico anche che questo oggetto può essere chiamato in due o tre nomi differenti, a seconda della zona.

Comunque, come promesso, pubblico una foto con un "metro".
Non è un metro vero e proprio, ma un metro di paragone, giusto per capire le proporzioni del soggetto in questione.

E voilà:

Il "metro" è un cucchiaino da caffè.....
Inoltre, il soggetto in questione, pesa più di 10 kg.
Mi pare un po' grandino per essere un seme o un'oliva...*__^

Ecco, adesso non potete sbagliare... eheheheheh...

Ora che vi ho lasciato i "compiti", posso andare.
Buona giornata a tutti! Cra cra cra!

PS: dimenticavo.... già che ci siete (perchè ci siete, vero?) ditemi anche a cosa serve... sempre ammesso che possa servire a qualcosa, oltre che a fare un post, farvi scervellare e attirarmi un po' di accidenti! Ehehehh...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

INDOVINA INDOVINELLO.... fase 1.

Post n°264 pubblicato il 17 Novembre 2010 da francy_62

Eh già! Anche stavolta vi tocca! Ahahahahh...
Sapete che ogni tanto mi capita qualcosa di strano da fotografare ed a voi chiedo di cosa si tratti.

Stavolta però credo che sia abbastanza facile indovinare... specie per qualcuno di voi.
Mi aspetto, ad esempio, che un gattocurioso lo capisca subito. Vedremo.
Se poi nessuno ci capisce qualcosa, metterò altre foto con qualche aiutino... eheheh...

E voilà:

Notte nottinaaaaaa! Cra cra cra

PS: tanto per consolarvi un po', vi dico che io l'ho visto per la prima volta l'altro giorno... alla veneranda età di quasi 50 anni... per cui siete scusati "quasi" tutti....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

GOLOSITA' DI STAGIONE: C & C

Post n°263 pubblicato il 15 Novembre 2010 da francy_62

Se in estate mi dedico a conserve e marmellate, pensate che in questa stagione me ne stia con le mani in mano? Tzè! Allora vuol dire che non mi conoscete ancora abbastanza...

Dunque: siamo in piena stagione di castagne & cachi.
Se siete andati a raccogliere castagne in montagna, ne avrete anche troppe... e non si conservano poi per molto, Per cui le soluzioni sono:
- mangiarne tutti i giorni, finchè non vi escono dalle orecchie (e dal giro vita....):
- metterle in freezer (e poi cuocerle direttamente da congelate);
- farne marmellate.
Secondo voi, io, cosa faccio? Ma tutte e tre le cose, ovviamente!!!

Stasera, ad esempio ho fatto la marmellata. Eccovi la mia ricetta:

MARMELLATA DI CASTAGNE

Ingredienti:
- castagne lessate pulite da buccia e pellicina
- stessa quantità di zucchero
- 1 bicchiere pieno d'acqua ogni mezzo chilo di zucchero
- vanillina

Procedimento:
-  mettere a bollire l'acqua con lo zucchero e la vanillina;
- aggiungere le castagne passate allo schiacciapatate (se restano grumi, passare con il minipimer ad immersione... anzi, farlo comunque, perchè deve essere una crema);
- far bollire per qualche minuto, facendo attenzione perchè essendo densa, schizza;
- mettere nei vasetti, chiudere e lasciar rafreddare sotto le coperte. 

Per quanto riguarda i cachi, idem: se anche ne avete solo un albero, non saprete che farne.
Per cui, eccovi una sfiziosa ricetta che piacerà anche a chi non ama i cachi.

SEMIFREDDO DI CACHI

Ingredienti:
- 1 kg di cachi
-
400 gr di zucchero
-
½ litro di panna
-
un limone

Procedimento:
- togliere la pelle e passare la polpa da un colino, schiacciandola con un cucchiaio (o frullare, che si fa prima);
- aggiungere il succo del limone, lo zucchero e mischiare bene;
- montare la panna ed unirla delicatamente;
- mettere in formine singole o in uno stampo rettangolare da plumcake e sistemare in freezer.
Al momento di servire, lasciarlo un po' nel frigorifero, scaldare appena a bagnomaria o velocemente su una fiamma per riuscire a sformare il semifreddo e rovesciarlo sul piatto di portata. Da quello rettangolare, tagliare delle fette.

Le immagini sono prese dal web perchè non mi funziona il bluetooth

Provate, poi mi direte. Notte nottina. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUALCOSA NON... QUADRA!

Post n°262 pubblicato il 12 Novembre 2010 da francy_62

Un detto recita: meglio agire che non far nulla.

Un altro: solo chi non agisce, non sbaglia mai.

Ed anche: chi non risica, non rosica.

 

Eppure io riesco a sbagliare anche se non faccio nulla e mi rosico...

 

Qualcosa non quadra...

 

Buon fine settimana a tutti! Cra cra cra...

 

 

PS: forse ho capito cosa non quadra: sono io, che sono "tonda"! Ahahahahahah......

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

5 MINUTI...

Post n°261 pubblicato il 10 Novembre 2010 da francy_62

Quanto sono lunghi cinque minuti?
E poi, perchè proprio cinque?

Semplicemente perchè a scuola ci siamo accorti che un vecchio orologio in aula insegnanti era indietro di cinque minuti e qualcuno si è lamentato perchè in una scuola gli orologi dovrebbero segnare l'ora esatta.

Ne convengo sarebbe meglio ma, nel caso specifico, quell'orologio non fa testo, visto che il suono delle campanelle è automatico...

Comunque: quanto sono lunghi cinque minuti?

Il tempo è una grandezza misurabile scientificamente, per cui quei minuti sono così oggettivamente per tutti, punto e basta.

Invece, la loro durata è molto soggettiva.

Dipende da cosa si sta facendo:
- un conto è arrivare cinque minuti prima ad un appuntamento, un altro è aspettare il ritardo di qualcuno;

- diverso è essere in compagnia con la persona amata o con una persona odiosa;

- un conto è avere solo cinque minuti per fare qualcosa di piacevole, un altro è passarli stando male fisicamente;

- quei minuti, in più o in meno, possono rendere una torta squisita, cruda o bruciata;

- durante una notte di sonno, sono insignificanti, ma non lo sono se devo timbrare il cartellino al lavoro:

- possono fare una gran differenza se devo prendere un treno, ma nessuna se sto passeggiando in riva allo stagno.

Ma fondamentalmente, cosa sono cinque minuti?

Un niente... un nulla.... meno di un soffio rispetto all'Universo e alle sue leggi.

Eppure, di cinque minuti in cinque minuti, abbiamo messo insieme la nostra vita... E chissà come saranno tutti gli altri cinque minuti che vivremo...

Va beh...
Vi auguro un'infinità di cinque minuti, vissuti tutti nel miglior modo possibile. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CONTRO FB: L'UNIONE FA LA FORZA!!!

Post n°260 pubblicato il 08 Novembre 2010 da francy_62

Stupendo questo mondo dei blog!!!
Anche senza Tom Tom, seguendo le vie di Libero, si arriva ovunque: leggendo nel blog di un amico, scopro che un'altra blogger rimanda ad un altro blog dove si danno indicazioni per eliminare l'odioso tastino di Facebook.

E' il blog di falco58dgl (che ringrazio infinitamente) dove spiega come fare ed al quale vi rimando, perchè non sarei in grado di spiegarvi la procedura.
Io l'ho fatto... ma per tentativi ed errori, perchè al primo colpo (ma anche al secondo... eheheheh...) non c'ero riuscita (ma la colpa è della mia imbranataggine). Per cui non chiedete a me eventuali chiarimenti.

Premetto che vale solo per chi utilizza Firefox, che a mio avviso è decisamente meglio di Internet Explorer.

Comunque, si possono installare entrambi i browser sullo stesso pc (addirittura io ho anche Opera, Safari e Google Chrome) ed utilizzare quello che si preferisce a secondo del bisogno. Chiaro che per il blog, è indispensabile usare la volpina.

Si tratta di installare un componente aggiuntivo  (Adblock Plus) di Firefox che serve a bloccare ed eliminare molte cose indesiderate, FB in primis.


L'unico punto negativo, è che forse, tutti dovremmo fare così, per neutralizzare definitivamente FB...
Ma non è detto che questo tam tam (che non è il Tom Tom... eheheheh) non sia più contagioso della suina o dell'aviaria... eheheheh...

Chi la dura, la vince!!! Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

"LAUTA" CENA CON AMICHE? BAH.....

Post n°259 pubblicato il 06 Novembre 2010 da francy_62

Ieri sera sono uscita con due mie amiche... più altre tre "ragazze" loro amiche... più altre tre amiche delle amiche delle mie amiche! E per la proprietà transitiva dell'amicizia, anche le ultime tre "ragazze" dovrebbero essere mie amiche. Sarà vero?

Comunque ci siamo ritrovate a tavola in sei "ragazze" mentre le altre tre ci hanno raggiunto a metà cena.

Ora voglio farvi riflettere sul significato che il termine "ragazza" (o anche "ragazzo") assume qui da noi, in Romagna.
Tutte le donne si definiscono tali... e considerando che io ero la più giovane del gruppo (proprio una bambina, direi... ehehehheheheh....), potete ben immaginare l'età media delle altre.
Sarà che in me scorre anche sangue nordico (nel senso di lombardo, che avete pensato?), ma sentire una donna di 50 anni che definisce ragazza una sua compagna di scuola, mi pare alquanto fuori luogo.
Tant'è che all'uscita, incrociando un gruppetto di ragazzi veri, sui 25 anni, uno di loro ha chiesto a voce alta: "Siete state a giocare a tombola?" Battuta poco carina, lo ammetto, ma che ha ricollocato a posto le "ragazze" che si sono molto risentite e che a me non ha fatto nè caldo nè freddo... definendomi già di mio "anziana" ed avendo preferito ieri sera, forse davvero una serata a giocare a tombola! Ehehehheh...

Di solito, quando le mie amiche mi chiedono di uscire con loro, non sto tanto ad indagare su dove si vada e su cosa si mangerà, anche perchè non sono affatto noiosa e la cosa fondamentale è stare un po' assieme a fare delle belle gracidate. Così ieri sera sono passata a prenderle, con destinazione ignota.

Intanto il ristorante non apriva prima delle 21:00... e già questo è indicativo del genere di persone che lo può frequentare: ragazzi, appunto!!! Per noi anziani, l'orario della cena a base di brodino o caffè e latte è intorno alle 18:00...  ehehehehh... Alle 21:00 siamo già a letto da un pezzo... o al massimo, in poltrona, con la copertina ed il gatto sulle ginocchia a sferruzzare la maglia in attesa di coricarci dopo Carosello. Ah... no... scusate... quello lo hanno soppresso qualche anno fa... :-(

Comunque, per non arrviare troppo presto, abbiamo atteso un po' nel freddo e unido posteggio. Ma la fame è fame, ed alle 21:15 siamo entrate.
La sala era strapiena... Sì, ma di tavoli apparecchiati e camerieri in attesa.
Poco ci mancava, che ci mettessero a sistemare le ultime cose!!!
Il locale, molto elegante, era su due piani: di sopra ristorante, mentre al piano di sotto c'era la discoteca. Discoteca?! Già. In quel momento ho incominciato a capire meglio perchè si cenasse a quell'ora.

La cena era a menù fisso a sorpresa, (che, mi han detto, cambia ogni volta...) con cibi raffinati e piatti molto grandi.
Sì... i piatti erano grandi... non le pietanze! Avete presente quei piatti d'alta cucina grandi due spanne, dove dentro ci sono 4 tortelli? Diconsi proprio n° 4 tortelli con un po' di salsina particolare, un ciuffetto di erbetta per decorazione e una spruzzarina artistica di un po' di nulla tutto attorno, per decorare il vuoto assoluto della ceramica? Ecco... quello... che dopo aver mangiato i 4 tortelli, verrebbe da dire al camerire: "Sì, son cotti, potete scolarli e servirceli".

Quando sono uscita di lì, sarei andata volentieri in pizzeria a mangiare per davvero!

A metà cena, per cui circa alle 23:00 dopo aver mangiato BEN due assaggi di antipasti e di primi, sono arrivate le ultime tre "ragazze" ed è iniziata la musica dal vivo, in quanto un bravissimo "ragazzotto" di 60 anni ci ha intrattenuto fino alla fine della cena (proseguita con un assaggio di carne, uno di dolce e uno di caffè... perchè anche il caffè era il più corto in assoluto che io abbia mai bevuto...) avvenuta alle ore 1:00 circa, incitando le ragazze a riscaldare la serata ballando tra i tavoli.
In effetti, il tutto era finalizzato ad arrivare all'1:30 quando di sotto iniziava la discoteca e i giovani veri, andavano a far mattina.

Dunque, se già di mio mi sento abbastanza anziana, ieri sera mi sono sentita matusalemme... un vero pesc... ehm... una vera ranocchia fuor d'acqua!!!
La maggior parte dei tavoli era occupata da giovani o da "ragazze" par nostro, prevalentemente single (da sempre o di ritorno...) con una smania incredibile di comportarsi come i giovani e di sentirsi come loro.

Non so... sicuramente sono io fuori dai normali parametri, ma credo che ogni stagione abbia i propri frutti...
E che se non è proprio ancora il caso di passare le serate a giocare a tombola, almeno si potrebbro scegliere locali più adatti alla nostra stagione. ma quello è molto "in"!!!
Perchè fondamentalmente, ho percepito che in molte donne, la voglia di ballare, far cagnara e comportarsi come i giovani (che potrebbero essere loro figli...) sia qualcosa di artificiale, un voler apparire per mascherare uno stato d'animo che io conosco bene, ma che non mi sento di negare: non è che se mi considero una ragazza, mi vesto come un'adolescente e frequentando tali locali, riavvolgo la pellicola del tempo e torno ad essere ciò che ero 30 anni fa.

Anche ieri sera, seppur in mezzo a tanta "gioventù" in vari momenti mi sono sentita profondamente sola... Che sia stato anche dovuto al fatto che ero a pancia vuota? Ahahahah... può darsi.

Stasera sono sì sola, ma qui nel mio stagno... ed è una solitudine più normale e serena, anche perchè sono a pancia piena! ;-)

Buona serata a tutti. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MISTERI DELLA FEDE? NO, DEL WEB!

Post n°258 pubblicato il 05 Novembre 2010 da francy_62

Sarà perchè sono solo una ranocchia (e meno male che sono una sola... ehehehhe)...
Sarà perchè il mio pc dà i numeri (e non dite che è tutto la sua padrona....)...
Sarà perchè sono proprio tonta io (ho detto tonta, non tonda!!!)....

Ma entrare nel mio profilo non è sempre una passegg... ehm... un salto da nulla! 

In entrambi questi casi, a fianco ci sono due campi da compilare (vero che li avete anche voi?):  

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SE MI FACESSI I FATTI MIEI ! ! !

Post n°257 pubblicato il 03 Novembre 2010 da francy_62

Generalmete, quando incontro per le strade delle pattuglie della Polizia o dei Carabinieri, il senso che provo è di sicurezza. Certo, se mi dovesserro fermare, mi scoccerebbe un po' perchè mi farebbero perdere del tempo in quanto sono sempre con i minuti contati... ma essendo in regola, la cosa non mi fa paura.
Temo di più di incappare in qualche autovelox, perchè, diciamolo sinceramente, non sempre rispetto il limite dei 50 km/h su certe strade, dove anche andando ai 70, pare di esser fermi... Ai 50, sembra quasi di andare dietro ad un funerale...

Comunque, anni fa, mi sono trovata a seguire un'auto dei Carabinieri nella quale non funzionava nè lo stop sinistro nè la luce di posizione. Era sera ed ero in auto con due mie amiche.
D'istinto, ho lampeggiato e costretto l'auto ad accostare, mentre le mie amiche mi dicevano di lasciar perdere... ma era notte e secondo me pericoloso. Inoltre, se capitasse a me... come mi accorgo che dietro non mi funzionano le luci?
Va beh... scendo e faccio notare che hanno le luci fuori uso.
Risposta: "Grazie, lo sappiamo. Adesso controlliamo quelle della sua auto." Grrrrrrrr!!!

E, dal momento che sono recidiva, pochi giorni fa, mi è successa una cosa analoga.
Era giorno e vedo davanti a me, un po' lontana, un'auto strana... molto strana.... Qualcosa proprio non andava. Accellero e vedo che stavolta si tratta di un'auto della polizia ma è... senza targa!!!
Penso subito che gliel'abbiano fregata e lampeggio. Il poliziotto vede ed accosta. Ne esce un poliziotto stile Bad Spencer... "Scusi, ma l'auto è senza targa"...
"Sì, lo so grazie... ho le targhe qui sul sedile, le sto trasferendo ç%"^ç&é*§^$... grazie, molto gentile."
Chiaramente le ultime parole non era comprensibili, non so prorpio cosa abbia farfugliato.... sono risalita in auto e via.... La cosa non mi è piaciuta affatto.
O era un poliziotto cretino... o un delinquente!!! Propendo per la seconda ipotesi e spero di aver imparato la lezione: la prossima volta col fischio che segnalo alle forze dell'ordine che qualcosa non va!!! Mi farò gli affari miei e mi defilo!

Ma vi pare possibile che si debba andare in giro così?!

Buona giornata a tutti. Cra cra cra. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ABBASSO I PONTI!

Post n°256 pubblicato il 02 Novembre 2010 da francy_62

Non intendo i ponti sui fiumi.
Quelli, caso mai, andrebbero alzati per quando piove e il livello delle acque si fa pericoloso!

Io intendo i ponti per le festività!!!
Tre... diconsi ben tre giorni a casa, nello stagno!!! Quasi quattro, se consideriamo anche sabato pomeriggio... In compagnia del rospo consorte, che ha visto bene di prendere anche oggi di ferie, tanto per adeguarsi al calendario scolastico!!! Noooooooooooo.....
Per me meglio di gran lunga andare a lavorare! Anche perchè le condizioni metereologighe sono state inclementi e la maggior parte del tempo, l'abbiamo passato nello stagno.
Di buono c'è che mi sono tirata avanti con i lavori di casa ed ho tirato a specchio i bagni, mobiletti compresi, smontando anche i vari accessori... ma che "bip"!!!

Per fortuna domani, tutti al lavoro e a scuola! Finalmente ci si rilassa un po'!Ahahahahhh...

Notte nottina a tutti. Cra cra cra.

PS: so che per qualcuno questi ponti son benedetti e non son mai troppi... anzi, tutt'altro. Ma io, ovviamente parlo solo per me. E spero che nessuno di voi sia portato a pensarla come me... Basto io, in questa situazione. :-((

PS: bionda... nessuna padellata, ok? Ahahahahahh....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DA PARTE DI UN ROSPO SPECIALE...

"Ho fatto una prova improvvisando un pezzetto di un minuto e mezzo, sinceramente non so se è roba mia o una riminiscenza di qualche pezzo che facevo ai tempi che furono. 
Il risultato mi sembra soddisfacente tanto che vorrei dedicarlo a Francy, un po' perchè è tra le poche che mi apprezza come mariachi de noialtri, un po' perchè è probabilmente la persona a cui sono più legato qui dentro, nonostante affettuosamente la tratto sempre male."

 

FRANCY CRA CRA

Un regalo prezioso di un amico prezioso (post 296 del 7 gennaio 2011) (pubblicato da francy cra cra su youtube il 27 gennaio 2012: cra cra )

GRAZIE!!!

 

 

BACHATA

SAGGIO SALSA

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

arw3n63bartriev1cile54teresinaurgeseCiaoGi_57isryFanny_Wilmotfrancy_62synkro2007isab.72fosco6livio.cisterninovololowGiorgio.Jonaolgy120
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Ultimi commenti

Eheheh. . .
Inviato da: francy_62
il 20/11/2017 alle 08:43
 
o come si dice... chi vivrÓ vedrÓ... per ora mi contento di...
Inviato da: isry
il 16/11/2017 alle 15:48
 
Guarda... qui si viaggia a vista. E stiamo andando verso...
Inviato da: francy_62
il 08/11/2017 alle 21:58
 
ESATTO!!!! Lui non sa, porello! Ahahahahah ahahahahah.....
Inviato da: francy_62
il 08/11/2017 alle 21:57
 
Dý al rospo che stia molto attento che se lo...
Inviato da: CiaoGi_57
il 07/11/2017 alle 08:58
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova