Creato da: giampi1966 il 13/03/2006
Questo blog si propone di promuovere la politica come servizio e la coerenza dei politici con gli obbiettivi programmatici. Troppo spesso l'agire del politico è distante anni luce dal suo programma e da ciò che professa. Per poter rinascere la politica deve sapersi imporre alle varie pressioni e deve guardare lontano.

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Tag

 

Ultime visite al Blog

Arianna1921marabertowiltuocognatino1allegri.frprefazione09acer.250amici.futuroierigiampi1966cassetta2MAGNETHIKAjigendaisukemaresogno67Afroditemagicaangi2010
 

OGM NO GRAZIE

 

SE TI PIACE QUESTO BLOG VOTALO CLICCANDO NELL'ICONA SOTTOSTANTE

classifica siti

 

vota il blog

vota blog

 

Area personale

 

Qui sotto alcuni dei messaggi del blog che a mio parere meritano di essere letti. Ringrazio i visitatori che usufruendo di questa funzione dimostrano un approccio non superficiale al blog.

Mi raccomando date un'occhiata anche ai Tags

 

I MITICI INDIANI

 

IL VALORE DELLA LAICITA'

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 86
 

EL PUEBLO UNIDO

 

Ultimi commenti

Tutto ok?
Inviato da: jigendaisuke
il 20/09/2021 alle 04:00
 
:(
Inviato da: elyrav
il 22/07/2021 alle 08:22
 
ciao, gi
Inviato da: maresogno67
il 03/07/2021 alle 18:50
 
a volte non tornano ;)
Inviato da: elyrav
il 26/05/2021 alle 08:17
 
Buona Pasqua
Inviato da: elyrav
il 02/04/2021 alle 18:18
 
 

CARMELA

carmela

 
 

BLOG DI SINISTRA

 

 

 
« COMUNICATO STAMPA SPECUL...ITALIA IL PAESE DEI FICH... »

LA MORTE DI LORENZO DI TARANTO MI HA SCONVOLTO A VOI NO?

Post n°879 pubblicato il 04 Agosto 2014 da giampi1966
 
Foto di giampi1966

Qualche giorno fa è morto Lorenzo.

Il bimbo aveva 5 anni ed era diventato il simbolo della lotta contro l'inquinamento causato dall'Ilva di Taranto, da quando suo padre lo ha portato in piazza, malato e intubato.

Questa vicenda mi ha sinceramente sconvolto, la morte del bimbo (nessuno bimbo dovrebbe morire di tumore al cervello) nel giorno del suo compleanno, ma soprattutto le immagini che testimoniano la sua lunga e tremenda sofferenza, hanno colpito profondamente alcune corde della mia sensibilità umana, forse perchè dentro questa tragica vigenda c'è tutto quello che non sopporto.

Non si sa se Lorenzo sia morto direttamente a causa dell'Ilva, è tuttavia certo che in questi anni l'indice di mortalità infantile è aumentato del 21% e l'indice dei tumori nei bambini del 54%, quindi è evidente che motissimi bambini, ma anche molti adulti, si sono ammalati, hanno patito indicibili sofferenze e sono morti a causa dell'Ilva di Taranto.

La colpa di questi omicidi è di tutti!

I maggiori colpevoli sono naturalmente i componenti della famiglia Riva, proprietari dell'Ilva, che non hanno voluto rinunciare ad una parte dei cospicui utili della fabbrica investendoli in sicurezza, evidentemente per loro il denaro vale di più degli occhi di un bambino, la politica ha delle colpe gravissime, i ministri degli ambiente fantocci che si sono succeduti in questi anni, i sindaci conniventi e naturalmente il Presidente della Regione Niky Vendola che come sappiamo tutti di fronte al a tali sofferenze si è messo a ridere al telefono con Riva...., colpevoli sono alcuni sindacati che sono stati complici dei Riva, colpevole è la magistratura cche si è svegliata con qualche decennio di ritardo, ma almeno è l'unica che ha fatto qualcosa di concreto.

I soggetti che ho indicato sono colpevoli senza appello, ma colpevoli a mio parere sono stati anche i tarantini che , sotto il ricatto occupazionale, per il quieto vivere o complici con la politica clientelare o mafiosa, hanno subito. Ma come si può subire vedendo morire i propri figli? Di fronte alla sofferenza dei figli un genitore ha il dovere di reagire in goni modo o al limite scappare dal pericolo!

Ma questa sofferenza quanto è costata alla società italiana? A mio parere una cifra enorme, per fare qualche esempio: 20 milioni di cozze da distruggere ogni anno, migliaia di ettari di terreno contaminati e sottratti all'agricoltura, kilometri di costa sottratti al turismo, spese sanitarie aggiuntive enormi, pensate che il piccolo Lorenzo ha docuto subire innumerevoli sedute di chemioterapia e 25 operazioni!!!

Ma all'Ilva non è mai interessata neanche l'immagine che le moderne industrie cercano di preservare, a loro, in perfetto stile italico, interessava spremere la fabbrica, gli uomini 8innumerevoli sono state le morti sul lavoro) e il territorio finchè era possibile, senza investirvi più di tanto.

cari signori vi auguro di sognare, ogni notte della vostra misera vita, la faccia e gli occhi di Lorenzo, brutti bastardi!!!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog