Messaggi di Agosto 2021

acqua calda

Post n°1760 pubblicato il 11 Agosto 2021 da ormalibera
 

Ehi! stamattina, appena alzata, ho ricevuto una illuminazione: tutto quello che ci circonda è stato creato dall'uomo.


Lo so, devo essere un po' scema, a volte ho sprazzi di follia. Ogni tanto scopro l'acqua calda.

Seriamente. Non creiamo solo con le azioni ma con i pensieri, i desideri. Quelli profondi, spesso sfuggenti alla consapevolezza.

Incendi, inquinamento di terra, aria, mare, plastica letale per la vita su tutto il pianeta, perdita di umanità.

Poteri malvagi che con leggi hanno portato a crisi economiche prive di fondamento. 
Poteri empi che hanno accentrato ricchezze immense portando fame e disperazione fra i popoli.
Poteri luciferini che stanno portando ad una nuova grande estinzione di massa grazie ai suoi servi, individui privi di empatia e amore, oltre alla capacità di ipotizzare il futuro.

Estinzione di massa che si avvicina, ivi compresa la massa umana che ha perso le proprie capacità.

E.R.A.
Equilibrio
Rispetto
Amore

Le masse non pensano, ignorano l'empatia e l'amore. Noi siamo individui che devono creare il proprio mondo.

Siamo noi stessi (il più delle volte inconsciamente) a creare dolore, sofferenza, paura irrazionale, malattia.

Allora, se siamo diventati esperti nel creare morte e distruzione perché non ci specializziamo nella creazione di vita e meraviglia?

Riscopriamo il potere che abbiamo dentro, il potere che noi stessi siamo.

Si comincia dal cercare gioia, piacere, benessere per sé stessi. Io ho sempre cercato di fare del bene, di amare gli altri, di aiutare tutti quelli che potevo. Mi sbagliavo.

Prima di fare donazioni bisogna essere ricchi, prima di offrire soccorso bisogna mettere sé stessi in sicurezza.

Pensiamo prima a stare bene noi stessi e poi potremo offrire il bene intorno a noi.

Lo dico come qualcosa di facile, facilissimo. Non è vero. Si tratta di roba assai difficile.
Forse che per un drogato è facile disintossicarsi?

Dobbiamo disintossicarci dalla paura, dalla sofferenza, dal dolore, da convinzioni sbagliate, da condizionamenti subiti non solo nella nostra vita ma anche dai nostri avi.

Io sorrido, perché so che se oggi sto scrivendo, se sto respirando è già, solo questo, meraviglioso. 

Non importa quanto viviamo ma come viviamo e cosa facciamo del tempo a nostra disposizione.

Amiamo, e lasciamo che l'amore diventi un contatto, che apra un contatto con noi stessi e il mondo che ci ospita. 

Non è rimasto molto tempo, usiamolo bene, per noi e per questo Pianeta che l'uomo sta distruggendo sempre più velocemente.

Tutto è possibile, siamo noi i creatori non forze sconosciute. 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

quante vite abbiamo?

Post n°1759 pubblicato il 09 Agosto 2021 da ormalibera
 

Lavoro di campagna, tolgo i rami secchi dagli alberi d'olivo, anche se è vano lottare contro la malvagità umana (xylella).


Ho le forbici da potatura in mano, vado in cerca delle foglie e dei rami secchi.
Non vedo una buca e ci metto il piede dentro, cado in avanti con le forbici in mano.

SONO ANCORA QUI.
Bruttissima caduta, mi sarei potuta infilzare con le forbici o battere la testa o rompermi qualche osso. SANA E SALVA. Ringrazio Dio e gli Spiriti Guida.

Mentre rientravo a casa ho pensato che forse in un'altra vita parallela io sono morta. In questa sono ancora qui. Un attimo, un solo attimo ci divide dall'essere qui e non esserci più. 

Per me, ogni evento è ricchezza da accettare e ringraziare.

Se sono qui, in questa vita che avrebbe potuto fermarsi, vuol dire che ho ancora tempo, mi è concesso di proseguire.

Ciascuno di noi ha un compito da portare a compimento. Cerchiamolo.

Io inizio con la gioia, con un sorriso, con la volontà di non arrendermi all'autodistruzione in atto. L'autodistruzione è in atto e non posso fermarla, nessuno può fermarla ma....

Ma possiamo cercare, costruire scialuppe di salvataggio.

Scialuppe, ovvero comunità, pensare a riunire le persone che non vogliono trasformarsi in zombi e lottano per ritornare o restare umani. Ma anche semplicemente restare in grado di pensare con la propria testa.

Restare umani vuol dire ritrovare sé stessi e costruire una nuova casa dove l'amore per la vita è una nuova strada da intraprendere.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Bene o Male?

Post n°1758 pubblicato il 08 Agosto 2021 da ormalibera
 

Il Male sta per prendere il potere assoluto, e lo otterrà se il Bene non alza le chiappe dal "porgi l'altra guancia" e inizia a lottare per riportare l'equilibrio fra i poli opposti.


Ormai le leggi razziali contro coloro che, per le più svariate ragioni, non possono o non vogliono vaccinarsi è chiaro ed evidente.

I non vaccinati sono trattati peggio che gli ebrei al tempo dei nazisti.

La Libertà è un diritto umano ma anche divino.

Se non posso dire che non mi piacciono i cani, che i neri mi sono antipatici, che i tatuaggi mi fanno schifo, che l'utero non deve e non può essere dato in affitto, che un bambino ha diritto a un padre e una madre, biologici o no poco importa, se io non posso dire questo e altro per esprimere le mie sensazioni e i miei pensieri, allora non siamo più sul cammino della crescita umana.

La libertà di pensiero e di movimento deve essere sacra, quando manca allora si ha la perdita di umanità, e si diventa zombi o macchinette programmabili.

Se non posso esprimere un libero pensiero senza essere accusata di istigazione alla violenza, di essere perseguita per aver rifiutato il pensiero dominante, allora preferisco morire combattendo da leone piuttosto che vivere cento anni da pecora, pronta per il mattatoio o la tosatura.

Stiamo vivendo, a livello planetario, il periodo più orribile dell'umanità. A volte mi incavolo, e si avvicina la tentazione della resa. Ma poi sorrido, poi penso che sono qui per combattere e non per dormicchiare su di un comodo divano.

Ciascuno di noi sta facendo e farà la differenza, circa il Futuro.

E potremo agire su quello che sarà anche solo cercando la gioia dentro di noi, il bene, l'equilibrio, cercando la verità, accettandoci per quello che siamo, fieri di essere ciò che siamo e pronti a imparare dai nostri errori. 

Ho ascoltato questo video, ho pianto, pianto vero che veniva dal cuore.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

onda gravitazionale

Post n°1757 pubblicato il 04 Agosto 2021 da ormalibera
 

Mi piace questo termine "onda gravitazionale".


Stamattina, godevo le calde acque dell'Adriatico e mi lasciavo massaggiare dalle onde, immersa in bianche spume. L'acqua era calda, troppo calda. Purtroppo.

Ricordi scolastici: le onde non muovo le acque, non è l'acqua a spostarsi ma l'energia impressa dal vento, di là, da qualche parte lontano da me.

Quel sospiro del vento imprime un movimento ondulatorio, l'acqua non si sposta ma oscilla. E quel movimento ondulatorio giunge sin sulla riva. E mi accarezza, si infrange sul mio corpo.

Che meraviglia! una sensazione da mandare in estasi, se la vivi pienamente.

Il sole accarezzava la superficie increspata, e la mia pelle, entrava nei miei occhi. Circa 8 minuti prima era ancora su quella stella incandescente. 8 minuti per giungere sino a me. E altri raggi fermati da metà globo terrestre. E gli altri? gli altri proseguivano nell'oscurità dell'universo.
Avrebbero colpito Marte, Giove... Plutone.

E io, immersa nelle acque di tutti gli oceani, i piedi sul fondale, inspirando l'aria che avvolgeva tutto il pianeta e a diretto contatto con la nostra amata stella. Io, parte del tutto.

E poi ho pensato alla mia "onda gravitazionale". Da noi emana energia, ogni forma emana la propria energia. La emaniamo e si diffonde intorno a noi.

Chiunque la può percepire quando si avvicina a una persona piena d'amore. 

Siamo più potenti di quanto possiamo immaginare. Lo siamo in modo naturale. 

Soffermiamoci su noi stessi, ritroviamo noi stessi, l'energia pura che è e che noi siamo, purifichiamola dagli orpelli, dal fango, dai costumi che ci hanno ricoperto fin qui. 
Ripuliamoci e diffondiamo intorno a noi Luce.

Per salvare questo mondo, per salvare noi e la vita stessa, ritroviamo la gioia, il piacere, il sano godimento, la conoscenza, la consapevolezza, l'amore e lasciamolo uscire affinché giunga dove potrà trovare chi è pronto ad accogliere.

"Hanno provato a seppellirci, ma non sapevano che eravamo semi." Proverbio messicano.

Se sto vaneggiando chiedo venia, ma questo è il mio stato folle che sto vivendo oggi. Adesso.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

base di appoggio

Post n°1756 pubblicato il 02 Agosto 2021 da ormalibera
 

Stiamo vivendo un tempo di dittatura mai vista. Ma è inutile attaccare direttamente il Male perché si è già protetto con milioni di menti plagiate.


Guardiamo una via diversa: noi stessi.

Non puoi costruire il primo piano se non hai un solido appoggio. Nessun palazzo può galleggiare infischiandosene della forza di gravità.

Le basi siamo noi. Il sano egoismo potrebbe salvare il mondo. Nessun sacrificio, nessun volontariato, ma solo amore. Amore per sé stessi.
Se ti ami di vero amore non potrai evitare di amare tutto il mondo, l'intero universo.

Forse più di un anno che sulla strada che porta al mio podere si sono formate due grosse buche. A furia di evitarle, si era creata una striscia battuta nel terreno adiacente. Ma da qualche mese anche in quella si stavano formando delle buche.

Detto a consorte che potevamo mettere pietre, calcinacci. Risposta: non serve, e poi non ci dobbiamo pensare noi.
Oggi, meraviglia! qualcuno ha messo qualcosa: buche chiuse. Sono rimasta piacevolmente sorpresa.

Chi lo ha fatto avrà sicuramente pensato prima a sé stesso. Se avessi potuto lo avrei fatto io stessa da tempo, perché ci voleva davvero poco.

Non dobbiamo fare alcunché per gli altri ma prima di tutto pensare a noi. Oltre ad avere la vita agevolata, possiamo provare un piacere, una soddisfazione che nessuna lode altrui può offrire.

Se non partiamo da noi stessi, e lasciamo perdere tutte quelle boiate che ci hanno inculcato del sacrificarsi per gli altri, non ne verremo fuori.

Se ami te stesso, nel senso più ampio del termine, amare il mondo esterno ne diviene una diretta conseguenza.

E il bene che faremo a noi stessi non potrà che espandersi intorno a noi.

Se io riuscissi a creare un orto botanico e un agriturismo nel rispetto della natura, non ne beneficerei solo io ma potrei offrirlo a chi ama e rispetta sé stesso e la natura.

Sognatrice pazzoide, lo so, ma non voglio tornare omologata come tante menti assoggettate al potere in nome della paura e della irresponsabilità.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

il mio racconto

il mio racconto

 

Ultime visite al Blog

elyravQuartoProvvisorioamici.futuroieriCherryslPRONTALFREDOsurfinia60ormaliberacassetta2alf.cosmoscardiavincenzoArianna1921rinok2Lavoro_Rinoun_uomonormale0
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 129
 

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

che splendido segnale stradale

Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di corre il rischio di vivere i propri sogni ciascuno con il proprio talento

 

"L’unico vero “peccato”  è morire prima d’esser morti consegnandosi alla speranza evanescente di un “altro mondo”,
perchè l’unico significato, l’unica verità sta nel Verbo della Vita:

 

 

da ricordare

vivere con amore è occuparsi delle cose quotidiane con infinita tenerezza".

 

Ognuno di noi ha un paio d'ali,ma solo chi sogna impara a volare.

 

preso da un'amico

Strana Maestra, la Vita: ciò che ti insegna ti serviva sempre molto tempo prima

 

Crescere vuol dire accettare di abbandonare quel che ci è servito ieri, oggi solo un peso,

inutile zavorra

 

credere non è sapere, informazione non è conoscenza

 

da ricordare

vivi come se fosse l'ultimo giorno, pensa come se fossi eterno, perchè il sonno della ragione genera mostri

 

da un giovane amico

Cerca qualcuno che ti faccia sorridere, non ridere, perché ci vuole solo un sorriso per far sembrare brillante una giornata buia.

 

questa non è una testata giornalistica

questo blog non rappresenta una testata giornalistica perché aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/01. Ove ci fossero immagini o testi che violino i diritti d'autore, su richiesta saranno rimossi immediatamente.

 

 

 

considerazioni da un blog amico

Il CREDERE tranquillizza,ma in modo superficiale,percio si ha bisogno di tante persone per rafforzarlo. E'la più potente DROGA, altera la realta,con le proprie fantasie,soltanto perchè si e paurosi dell"IMMENSITA DELLA VITA

 
Profezia degli Indiani Cree
Solo dopo che l'ultimo albero sarà stato abbattuto.
Solo dopo che l'ultimo fiume sarà stato avvelenato.
Solo dopo che l'ultimo pesce sarà stato catturato.
Soltanto allora scoprirai che il denaro non si mangia
 

La legge della montagna: aiuta il tuo prossimo ma solo dopo aver messo in sicurezza te stesso.