Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

DOVE ANDRO' (FORSE).

IL VIAGGIO DI FEBBRAIO


SARDEGNA

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultime visite al Blog

venere_privata.xfedele.belcastromassimocoppagiusinittielyravrichardadamatapoamoildesertocassetta2prefazione09armonia93artemisia_gentluc.conifru.nicDomatorediPinguini
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Febbraio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 69
Prov: FI
 

Messaggi del 04/01/2021

VIAGGIARE... FORSE

Post n°1726 pubblicato il 04 Gennaio 2021 da atapo
 
Tag: viaggi

 

SPERANZE DI VIAGGIO

 

Salento

Stavolta la depressione mi faceva pensare che, dopo tanti anni, fosse il momento di abbandonare la scelta dell’annuale soggetto per caratterizzare, nei box qui di fianco, ogni mese come un calendario senza date, ma con immagini che rimandavano a preferenze, a scelte, a esperienze vissute. A volte spiegavo le mie scelte, a volte lasciavo che creassero suggestioni e talvolta commenti da parte dei lettori.

Forse era ora di smetterla, mi pareva che questa abitudine avesse ormai fatto il suo tempo, tante cose cambiano nella vita, ci lasciano, altre ne arrivano… o forse era solo l’umore cupo e ansioso del periodo, che mi sta facendo cadere in una pericolosa pigrizia mentale.

Però c’era quella strana magia che ogni anno si ripeteva: il tema delle immagini che io sceglievo a inizio d’anno nel corso dei mesi mi portava qualcosa che aveva a che fare con quel tema, qualcosa che io non avrei sospettato arrivasse nella mia vita…

Così i ritratti di donne del primo anno preannunciarono l’arrivo a sorpresa della mia unica nipotina femmina, le mie foto di fiori dell’anno successivo mi portarono una nuova casa col giardino, con le mie foto di gatti arrivò un gattino a casa di mio figlio, i miei luoghi del cuore in Francia non mi fecero tornare a rivederli, ma vissi una nuova e bella esperienza in francese con la mia ex-alunna, poi ci furono due anni di “baci” ed ecco il ritrovare, inaspettati, antichi affetti.

Se nel 2020 decisi di mettere dodici libri che erano stati importanti nella mia vita, la scelta di questo tema era stata un po’ casuale, non dettata da intenzioni o speranze particolari, invece ecco che sono riuscita, finalmente, a pubblicare un libro scritto da me, uno dei sogni della mia vita! E non è finita, perché c’è in giro un’altra avventura editoriale…

Il gioco ormai è a carte scoperte, diventa impegnativo scegliere un tema per il 2021. In che modo la mia scelta potrà dirigere gli eventi? Resta tutto casuale, oppure…

Scegliendo, accadrà qualcosa? O qualcosa di differente, magari contrario, rispetto alle mie aspettative?

In questo momento di prigionia c’è qualcosa che mi manca tanto, qualcosa su cui si può fantasticare, che si può rappresentare con immagini: VIAGGIARE!

Già prima della pandemia mi ero rassegnata a viaggiare molto meno di quanto avrei desiderato: gli anni, la salute, gli eventi familiari, certe chiusure del coniuge… avevo già salutato molti sogni di esplorazioni, con tanto rammarico.

Ora la pandemia non mi fa mettere il naso neppure oltre il confine del comune, al massimo della regione! Posso viaggiare solo con la fantasia, allora troverò dodici luoghi, a caso, dove mi piacerebbe andare o ritornare.

Per gennaio vedete che ho messo un’immagine del Salento: anche nel nostro paese ci sono posti a me sconosciuti, il tacco estremo d’Italia è uno di quelli. Mia figlia c’è stata in vacanza più di una volta, me ne tesse le lodi, ma il fatto che negli ultimi anni era diventato alla moda e nei mesi estivi era affollatissimo ci faceva pensare che sarebbe stato bello andarci in primavera o a inizio autunno... non siamo mai riusciti a organizzare, così il tempo è passato.

La magia come funzionerà quest’anno? Chissà!

Lo saprò tra dodici mesi, se sarò riuscita ad andare almeno in un luogo delle mie immagini e dei miei sogni.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso