Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

DOVE ANDRO' (FORSE)

IL VIAGGIO DI MAGGIO


CANADA

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Giuste riflessioni. Certo che questo tempo-Covid, che ha...
Inviato da: atapo
il 07/05/2021 alle 11:52
 
... e vedrai come accelerano!
Inviato da: atapo
il 07/05/2021 alle 11:50
 
Con l'avanzare dell'età è normale non avere...
Inviato da: surfinia60
il 04/05/2021 alle 19:40
 
effettivamente ricordo che fino a 18 anni il tempo non...
Inviato da: massimocoppa
il 04/05/2021 alle 12:38
 
Grazie per l'apprezzamento del racconto. In effetti...
Inviato da: atapo
il 03/05/2021 alle 22:45
 
 

Ultime visite al Blog

atapoexiettofedele.belcastroNonnoRenzo0Stratocoversvita.perezcuspides0surfinia60massimocoppaelyravanmicupramarittimabubibatacarmela.lamarinaartemisia_gent
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 70
Prov: FI
 

 

« Messaggio #43Messaggio #45 »

Post N° 44

Post n°44 pubblicato il 25 Ottobre 2007 da atapo
 

Bologna 2

Ieri il primo appuntamento era con la zia.
Una vecchia zia che abita in centro, sorella di mio padre.

Anche tra i parenti ci sono i più e i meno simpatici, questa zia, suo marito e i due figli hanno sempre avuto molto feeling con i miei genitori, me e mio fratello: mio cugino ha un anno meno di me e da piccoli siamo stati compagni di avventure e birbonate. Una grossa differenza però tra le nostre due famiglie: loro molto ricchi, noi molto poveri. Per questo, in un momento tragico, sono stati molto generosi con noi...
La zia un po' mi assomiglia: ama l'arte, i viaggi, la poesia, è un po' con la testa tra le nuvole...Purtroppo questa primavera è rimasta vedova, anche di salute è malandata, lei che ama tanto viaggiare ora si muove male per un intervento di protesi all'anca che non è riuscito bene.
Quando in giugno si è sposata mia figlia è stata molto generosa, ieri le ho portato la bomboniera e alcune foto del matrimonio. Siamo state insieme qualche ora, mi ha raccontato tante cose dei suoi viaggi, degli artisti che ha conosciuto, ogni tanto si arrabbia un po' col mondo, ma poi torna vivace e simpaticissima. Io spero di averle fatto un po' di compagnia piacevole.

Mi ha portato a pranzo in uno dei ristoranti più famosi di Bo, il Diana, dove il maitre e i camerieri l'hanno ossequiata come una di casa, infatti mi ha detto che con lo zio ci andava spesso...E io mi sono sentita un po' fuori posto con i miei jeans e giaccone "da viaggio"...
Ho mangiato tortellini in brodo fatti in casa come non ne mangiavo da anni: pasta ruvida, ripieno saporito...si trovano solo a Bo e nemmeno tanto facilmente!
Ho detto alla zia che quello era il regalo più bello che mi potesse fare!

In quella casa sui tetti di Bo ieri ho scoperto una cosa: nella grande terrazza dove io e mio cugino abbiamo giocato per anni, se si guarda oltre il muro si vede un panorama mozzafiato sui tetti del centro storico, dai quali svettano le torri e le chiese. A 7-8 anni di questo non mi ero mai resa conto, il mio universo di gioco era tutto dentro ai confini di quel terrazzo!

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ricomincioda7/trackback.php?msg=3477083

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
Nessun Commento