Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

DOVE ANDRO' (FORSE)

IL VIAGGIO DI MAGGIO


CANADA

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

atapoartemisia_gentla.cozzadanielepastrychefmassimocoppaenzaimperatofedele.belcastroCherryslbacla0allegri.frexiettoNonnoRenzo0Stratocoversvita.perez
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 70
Prov: FI
 

 

« INCONTRILA MIA FRANCIA 2 »

PICKPOKET

Post n°1306 pubblicato il 29 Gennaio 2016 da atapo
 
Tag: cronaca

MANO LESTA



 

Sono salita sull'autobus e sono scesa due fermate dopo per prendere la coincidenza col mio bus che mi avrebbe portata a casa.

Nello scendere vedo che la cerniera lampo della borsa (quella nuova di Desigual) è aperta per una decina di centimetri. Come? Non mi pareva affatto di averla lasciata aperta quando sono uscita dal corso...

Mentre appoggio i piedi a terra metto la mano dentro l'apertura... come temevo: è sparito il portafoglio!

Mannaggia! Di solito quando esco di casa o lo ripongo dopo un acquisto lo spingo bene in fondo, dalla parte opposta all'apertura, sotto le borsine di plastica per la spesa, ma al corso avevo appoggiato la borsa non diritta, senz'altro si era spostato... ed era un portafoglio grosso che da tempo meditavo di cambiare: il ladro l'avrà trovato facilmente sottomano!

In una frazione di secondo il bus riparte, chi è sceso si disperde... ormai la frittata è fatta! E il ladro avrebbe potuto essere sceso alla fermata precedente, penso sia inutile gridare o fare sceneggiate, anche perchè arriva il mio secondo bus e devo prenderlo, ormai è ora di cena e il prossimo chissà quando passa.

Certo sono agitata, per fortuna trovo posto a sedere e “calma, mi dico, cerchiamo di quantificare il danno.”

Il denaro perso non arrivava a quaranta euro, poteva andare peggio in altre circostanze. Il portafoglio l'avrei cambiato comunque, però era bello, di pelle, un regalo ricordo dei miei alunni di francese, peccato! C'erano due biglietti per il treno di Montelupo, due biglietti d'autobus di altre città, una foto del primo compleanno di Martino … Ciò che è andato perduto di importante sono la tessera dell'autobus, quella del comune per lo sport per gli invalidi e varie tessere dei supermercati e negozi che frequento.

Tutto sommato non un danno enorme, per fortuna le carte di credito e la carta d'identità stanno in un altro scomparto della borsa, più piccolo e più protetto.

Mi sono rassegnata e nemmeno troppo arrabbiata e choccata, anzi mi sono sorpresa a pensare che, accipicchia, il ladro è stato proprio abile, in quel piccolo spazio, ad aprire la cerniera il minimo e senza far rumore, visto che di solito è un po' dura da far scorrere, è stato anche fortunato a beccare una delle poche volte in cui il portafoglio si trovava proprio da quella parte! Mani di fata!

Stamattina sono tornata a perlustrare la zona delle due fermate, se per caso, dopo l'ovvio alleggerimento del denaro, il resto fosse stato gettato per terra o in un cestino dei rifiuti: per colmo di sfortuna tutti i cestini erano stati appena svuotati prima che passassi! Mi sono arresa, così oggi ho girato fino a sera per rifare tutto, cominciando dalla denuncia ai carabinieri, non ho avuto problemi, anzi tutti sono stati molto gentili, ora col computer i dati li conservano e in un attimo si può fare la duplicazione.

Certo che, per questo e per altri motivi, il mese di inizio anno non eccelle per positività e fortuna...

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: