Creato da ex_pre il 16/03/2006

Cuore e regole

Ex, ex, ex-tante-cose e fino a quando non diventerò anche ex vivo sarò in via di definizione, sempre coerente con me stesso; sempre io

AREA PERSONALE

 

AMUNG US

website stats
 
Cuore e regole
 

FACEBOOK

 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

elisar_81stmplastic0bal_zacpolonordbisUniversita_Moruzzolalazooio.magrasacerdotisposatigelixceliachia.milanofatenzaghdoudiriki91Messaggeria.BastardaPytagoricum
 
Citazioni nei Blog Amici: 42
 

L'INTERVISTA A LIBERO

Tempo fa Libero mi ha fatto un intervista.
Ecco il link se a qualcuno interessasse.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

::::::::: 2006

Il peggio dic. [>
Spiegazioni nov. [>
Sale [>
E se... [>
Magici incastri ott. [>
La panchina... [> 
Figli di Edipo... sett. [>
Scusa per le crociate [>
Indulgenze + o - [>
Io, lei:noi? [>
Anniversario [>
Nodi [>
Midrash ago. [>
Scelte solitarie [>
Ancora... ancora? lug. [>
Tear drop [>
Epiloghi più o meno [>
Pensieri ma non... [>
Noi nell'altro... [>
Sicurezze e ... [>
Giri e rigiri giu. [>
Pesare... mag. [>
 

::::::::: 2007

  YHWH [>
Qualche news giu. [>
Seghe e cecità mag. [>
Arristrasloco [> 
Oltre le spine apr. [>
Piccole soddisfazioni [>
Chiese della madonna [>
Un funerale feb. [>
San Valentino [>
Sei mesi [>
Il re è nudo gen. [>   
 

UN TEST CHE MI RAPPRESENTA


Which angel are you?
You are a balanced person, you may be bad at times, and good at others, but your a good balance. You can be on the receiving end or the giving end but no matter what, you always seem to come out balanced. You give good advice and direct people to lead a good balance of life. Your the ying and the yang. Your level-headed and rarely fail in life. You can be in the crowd and not seen, but you have the ability to shine aswell.
Molto carino anche questo:
for some reason you have felt very distant from everyone else and you try to follow your own path. throughout the years you have seen a lot of freaky shit and sometimes it overcomes you and you get stuck in the rabbit hole trying to figure out what it is. All you know is that humans aren't the only ones out there and there is something about yourself that is still a myster. 
What is your true nature: the psychiatrist
You take the problems of others with you wherever you go. In your spare time you try to think of some way to resolve the dilemmas of your friends. You have an attraction to those who are in need and you feel that you always have to contribute in some way to make those around you like you. The respect of others is important to you.
 

A LOOK OUTSIDE

Add to Technorati Favorites

Powered by FeedBurner

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« InteressiL'ultima uscita »

Tear drop

Post n°58 pubblicato il 22 Luglio 2006 da ex_pre
 

°°°Impressioni da un concerto

Lisa mi consigliava di coccolarmi e volermi bene ed io l’ho fatto. Sono stato al concerto dei Massive Attack, li conosco e li amo da tanti anni, vederli dal vivo m’incuriosiva moltissimo e pensavo che non si esibissero viste le complessità sonore e le collaborazioni con diversi artisti. M’aspettavo una esibizione molto tecnologica. Sono rimasto stupito, come prevedevo. Effetti sonori vari e pochi strumenti, due batterie, due chitarre e i cantanti hanno creato un atmosfera densa, piena di energia. Ci guardavamo increduli uno con l’altro, noi nella folla: “ma chi sono questi?” Pur conoscendo a memoria tutti i pezzi non potevamo credere quale potenza avessero e cosa veramente fossero in grado di fare.

Musica con sonorità notturne, urbane, inquietanti come ombre che strisciano nei vicoli di città deserte.  Passi invisibili che seguono percorsi misteriosi. Si affacciano melodie e voci come isolate finestre illuminate nel buio, dialoghi di voci dolci che intrecciano e ingentiliscono trame oscure. Ritmi lenti, simili al battito del cuore. Ritmi meccanici che evocano locomotive a vapore che stentano a prendere velocità e ti lasciano in attesa di sentire la potenza che contengono e non esprimono. Bassi profondi che ti avvolgono e ti colpiscono. Atmosfere dense come il sangue.

È una musica che riesce ad entrare in risonanza con il mio stato d’animo da tanto tempo. Non c’è luce tra i vicoli che percorro. Ombre e suoni cupi. Al posto delle stelle piccole luci fanno scorgere abitazioni e vite che non mi riguardano, vetri che non tocco per non sporcare. Intuisco indicazioni che puntualmente perdo nel dedalo di strade. Traguardi che alla fine non valgono la pena ed il tempo, mete false. Passanti immersi nei loro percorsi non danno indicazioni a chi le chiede in modo troppo vago per quanto intenso. Qualcuno s’affaccia dalla propria finestra ed incrocia il mio sguardo. Nessuno che percorra il mio tragitto. La mia strada sarà la somma di quelle che ho imboccato a casaccio? Tutto questo diventa una malinconica danza, una triste melodia cantata da una voce calda e sgraziata che ti rassicura e ti culla. Seppur lento è pieno di vigore come le onde dello scirocco al largo. È un ritmo ballabile e una melodia cantabile. Incrocio le braccia e mi stringo in un abbraccio solitario e lentamente danzo.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog