Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
EtÓ: 54
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fosforillaura_brustengasantigliano_silvylubopoStolen_wordsvitaincampagna2betaeta7Anima_di_Vampiressasurfinia60veronica.fanciulliMassimiliano_UdDGiuseppeLivioL2Meme_ntoottavia4
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Laura ."La suprema felicitÓ della vita Ŕ essere...
Inviato da: apungi1950
il 14/02/2017 alle 11:08
 
...per cosa?
Inviato da: laura_brustenga
il 12/02/2017 alle 22:21
 
grazie..
Inviato da: šok gŘzel oyunlar
il 08/02/2017 alle 18:43
 
Ciao Laura . La vita non Ŕ che la continua meraviglia...
Inviato da: apungi1950
il 25/01/2017 alle 18:15
 
Buona domenica, Laura. Un caro saluto in un forte...
Inviato da: virgola_df
il 22/01/2017 alle 10:28
 
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 

base video _3base video _3base video _3

 

 

 

 

 

« OceanoUna Preghiera »

Il cuore di Karol

Post n°195 pubblicato il 30 Ottobre 2008 da laura_brustenga
 

Oggi, 30 ottobre 2008, è per me uno di quei giorni più tristi di altri. Il 30 ottobre 2007, un anno fa, Karol stava tornando da me, dopo il suo viaggio in America per lavoro, e dopo l'inaspettata morte della figlia. Stava molto giù moralmente, e mi stava scrivendo una mail, dove mi chiedeva di passare insieme qualche giorno, in Italia o dove io volessi, purchè...insieme. Nella mail aveva scritto nella sua lingua, le cose che stava provando senza più la sua "Anja", e mi diceva di volermi vedere perchè sentiva il bisogno di avermi vicino. Poi, mentre stava scrivendo la mail a me, traducendola in italiano, fu colto da infarto, il suo primo infarto. Quello che era riuscito a scrivere fu..."Mia cara Laura, è passato tanto tempo..." , e a questo punto il suo cuore scoppiò. Lui iniziò il lungo coma ed io cominciai a stargli vicinissima col cuore, coi pensieri, col sentimento che giorno per giorno mi legava misteriosamente a lui, sempre di più. Io non sapevo di quella mail, io ignoravo che da lì a pochissimo, se il suo cuore non lo avesse tradito...avrei potuto incontrarlo, guardarlo negli occhi, stringergli la mano, sorridergli, sentire il suo respiro...e vivermi la storia della mia vita, perchè Karol ...è questo. Se ci penso comprendo che la rabbia è ancora tanta, nonostante tutto, nonostante io sappia che così e solo così doveva andare, e nonostante io debba ringraziare la vita per avermi dato Karol, per avermi fatto vivere qualcosa di veramente speciale con lui, e per avermi dato la gioia dell'anima. Ma oggi mi manca più che mai, oggi rivive in me il ricordo di quel giorno, che mi fa venire i brividi, pensando a quello che ho perso. Il mio dolce karol stava tornando da me...Il nostro destino, che tutto aveva già deciso, ha fatto invece in modo che questo ...non accadesse. Forse lui, il destino...sapeva già che avremmo avuto una seconda possibilità, il tempo di darci quello che dovevamo darci, il tempo di dirci quello che dovevmo dirci, e poi... avrebbe impedito nuovamente il suo ritorno da me, per la seconda ed ultima volta.

Ciao Karol... mi manchi troppo.

LAURA

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

base video _3base video _3base video _3