Creato da laura_brustenga il 23/02/2008

Dedicato a Karol

Questo blog mi ha accompagnata in diretta nella storia più bella e incredibile della mia vita

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: laura_brustenga
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 54
Prov: RM
 

ULTIME VISITE AL BLOG

laura_brustengafosforilsantigliano_silvylubopoStolen_wordsvitaincampagna2betaeta7Anima_di_Vampiressasurfinia60veronica.fanciulliMassimiliano_UdDGiuseppeLivioL2Meme_ntoottavia4
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Laura ."La suprema felicit della vita essere...
Inviato da: apungi1950
il 14/02/2017 alle 11:08
 
...per cosa?
Inviato da: laura_brustenga
il 12/02/2017 alle 22:21
 
grazie..
Inviato da: ok gzel oyunlar
il 08/02/2017 alle 18:43
 
Ciao Laura . La vita non che la continua meraviglia...
Inviato da: apungi1950
il 25/01/2017 alle 18:15
 
Buona domenica, Laura. Un caro saluto in un forte...
Inviato da: virgola_df
il 22/01/2017 alle 10:28
 
 

 

Votaci su Net-Parade.it 

Votaci su Net-Parade.it


Blog d'argento

 

 

base video _3base video _3base video _3

 

 

 

 

 

« Pensieri vanno e vengonoDa qui in poi »

Non come sembra

Post n°428 pubblicato il 10 Settembre 2016 da laura_brustenga
 

Mi accorgo che il tempo porta via troppo di noi. Troppo. Da quel meraviglioso 2007 ad oggi ha cancellato cose, persone e situazioni che parevano restare dov'erano, o quantomeno dissiparsi in modo dolce, lieve, perchè tutto era rimasto immobile come il ricordo indelebile
che ho di quel tempo. Avevo perso un amore indimenticabile ma sapevo che nulla si sarebbe perduto davvero, ho ancora tra le mani e nel cuore il dono più bello che la vita potesse offrirmi, quello che ti mostra il dopo, il vero, l'eterno. Eppure lentamente sento intorno il silente vociare del passato che viene allontanato più di quanto avrei immaginato.
Questo rende sofferente il mio ricordo, rende la distanza come se fosse da quì a un'altra vita, forse perchè avrei voluto restarci eternamente
in quel presente magico. In me non è assolutamente cambiato niente, amo quell'amore come l'amavo allora e sempre lo terrò stretto dentro me, ma il sapore di quei mesi, la gioia di fine estate, l'aria azzurra e fine di quella primavera e perfino il grigiore struggente di quel giorno di Pasqua li sento sempre più distanti, probabilmente perchè fuori di me le cose cambiano in fretta mentre l'anima che siamo è ferma nella sua grandiosa e meravigliosa eternità. Ma il troppo silenzio a volte fa male.
Ringrazio la vita per avermi dato il potere di ascuigare ogni volta gli occhi e dire "Non è come sembra, non devo essere nostalgica."
Io so che oltre la vita c'è tutto e tutto resta.
Laura


Di qualunque cosa sia fatta l'anima, la tua e la mia sono la stessa cosa - E.BRONTE


eb

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verr pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non pu superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

base video _3base video _3base video _3