Community
 
guerrierlum...
   
 

Siamo soli

(nell'immenso vuoto che c'è)

 

ULTIME VISITE AL BLOG

andoniofacaldoFede_Sarsellid.lamparellisimy_nicegirlalessiasfckefamiapennoirasugareyesitaliabruzzinitruduannamariaailuig1Assia2212elenazukAletwins
 

HO APPENA LETTO

 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Incredibile ma vero
- Màs que nada
- A ruota libera
- Una nuova vita
- Imperfetta Umana
- A volte sanguino...
- Sturm und Drang
- follia fiabesca
- Galline da corsa
- Alchimia
- Trattasi di cuore
- albatros
- Bulimika
- datti voce....
- graffioinfinito
- Pensieri in libertà
- LA VITA
- Ambrosia e cicuta
- Viaggio insieme a me
- Due Destini
- i miei preferiti
- pensandovivendo
- Amare...
- il mio canto libero
- Bastarda_mente
- Le mie emozioni...
- vibrazioni...
- Diario di un vampiro
- FRAMMENTI D'AMICIZIA
- FAVOLE E INCUBI
- occhi negli occhi
- TUTTO PUOSUCCEDERE
- pulce nel cuore
- Novità_in_arrivo
- La dea che ride
- Alloscuro di tutto
- .My.Name.Is.Violet.
- ventoesereno
- GreenTea
- Giorni... e sogni
- Le ali del vento
- DIMMI ... ...
- La voce del silenzio
- le verità di vera
- latripladea
- Nayuma
- L ATTIMO FUGGENTE
- NUVOLE E LENZUOLA
- Principessa persiana
- Mafycamente
- scleri gaffe e corna
- SEMPRE e PER SEMPRE
- ledicolante
- LA VOCE DEL CUORE
- NUEVA VIDA LOCA
- Briciole Di Pane
- Ransie la strega
- Life Oh life
- Un po di tutto
- restore
- TROVARE UN SENSO ...
- Il blog della Kate
- FIRENZE SHIATSU
- Tefnut Slight Return
- Colorando
- BULIMIA DI VIVERE
- IO E TE...NAPOLI
- Il mondo di Morgana
- CavolinodiBruxelles
- Ilvolo_delloccasione
- Crazy dragonfly
- Cera una volta...
- puntotao
- KimKiss is Back!
- in solitudine
- nuvola viola
- MONOLOGO IN ROSSO
- ora si vola...
- voci dal sottosuolo
- Di palo in frasca...
- SILENZIO...
- Xennemente TSUNAMI
- latuaossessione3
- Angeli
- parzialmentescremato
- La luna
- viandantegrigioombra
- ZONA FRANCA
- senza senso
- Una carezza
- Città-ragnatela
- vita e sopravvivere
- OTRA VEZ..
- IO_E_TE__INSIEME
- CARRY75
- FORZA E FRAGILITA
- MareMatta
 
Citazioni nei Blog Amici: 49
 

FACEBOOK

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

 

« Perchè?Si, adesso basta però...... »

Un raggio di sole

Post n°160 pubblicato il 22 Novembre 2007 da guerrierlumiere

Onestamente stamani volevo parlare di tutt'altra cosa. Ieri al telegiornale hanno dato una notizia che mi ha sconvolto. Hanno detto che la causa principale di morte in Italia è la violenza familiare sulle donne. Davanti anche agli incidenti stradali.
Ma poi stamani è successa una cosa che mi ha cambiato la giornata. Quando si è sensibili nel bene o nel male basta poco. E poi questo delle cose che avvengono senza preavviso è una cosa che non manca mai di meravigliarmi.
Ieri mattina mi sono trovato a casa un pacchetto. Non avevo idea di chi avesse potuto mandarmelo. Lo apro e ci trovo dentro un libro. Il libro di ChiaraSole. E' un libro che avevo regalato a mia volta senza avere avuto l'occasione di leggerlo e dunque ho pensato ad un errore. Così ho scritto a Chiara per dirgli che forse c'era stato un errore e nel caso le avrei pagato il nuovo libro. Non pensavo che mi avrebbe risposto. Per me persone come lei sono un po' come può essere un cantante famoso o personalità religiose. Non ti immagineresti mai che possano rispondere di persona. E invece l'ha fatto. Stamani mi sono trovato la sua mail in cui mi diceva che andava bene così e che le mie parole l'avevano commossa, ripetendo la parola grazie addirittura tre volte !!!! Ne sono rimasto sorpreso e felice come un bambino.  L'anoressia-bulimia è una malattia  che a differenza di quello che si crede nasce principalmente dal bisogno d'amore. Un amore che per diverse motivazioni è venuto a mancare da parte dei genitori nel momento della crescita. Naturalmente non tutte le persone che hanno avuto queste carenza si ammalano. Ultimamente si parla addirittura di predisposizione genetica. Questo per dire che tutti abbiamo bisogno d'amore. Io per primo mi posso definire malato, visto il mio bisogno esagerato di affetto. Ma quello che ha fatto questa ragazza è qualcosa di clamoroso. Ha cambiato la sua vita e gli ha dato un senso nuovo. Se volete comprare il suo libro lo trovate su http://www.chiarasole.it/. Lì trovate tutte le istruzioni. Inserisco la sua prefazione che mi ha emozionato fin quasi alle lacrime. Spero che ci riesca anche con voi.
PARLANDO DI LEI
Davvero non lo si direbbe guardandola adesso.
Eccola lì, con il suo manto biondo di capelli ad adornarle le spalle, mentre litiga con lo specchio nell'eterna lotta femminile con un filo di trucco, quasi impercettibile.
E' da molto che la conosco. Da sempre direi...
Un'immagine da incorniciare quella che ho davanti. CHIARA.
Chiara, con una maglia nera piena di lustrini ed una cintura dorata in vita; pantaloni neri scarpe col tacco.
Chiara di sera.
Chiara che osserva e si osserva mentre vive circondata da mobili antichi ed eleganti, tra lampadari in stile ottocentesco e oggetti che esprimono completamente tutta la loro bellezza. C'è aria di pace, aria serene attorno a lei, mentre conduce abilmente la matita che disegna la sua bocca.
Un raggio di sole entra dalla finestra, sulla piazza di fronte a casa e la raggiunge come a volerla accarezare, quasi a volerle dire che è perfetta così, senza troppi orpelli.
E lei quasi ad ascoltare il consiglio del suo amico sole, adesso si piace.
Ripone i trucchi ed esce dal bagno con passo fermo e deciso, ondeggiando con la semplicità di bambina e con la malizia della donna.
Chiara ha ventisette anni.
Ventisette anni che hanno molto da raccontare. Ventisette anni che hanno significato più di mille vissuti comunemente. CHIARA.
Adesso sorrido nel guardarla e sono talmente fiera di lei che a volte mi commuovo anche semplicemente standola ad osservare.
Certa gente scetticamente sostiene l'inesistenza dei miracoli, solo perchè è più facile credere a ciò che si vede. Ma lei è la prova che realizzare ciò che ci sembra impossibile, a volte è fattibile.
Chiara ha guardato in faccia la morte. La morte ha sogghignato. E aveva praticamente alzato le braccia in segno di vittoria. Ma l'Arbitro, quello Supremo, non aveva ancora fischiato la fine dell'incontro.
Amando lo sport, vi dò un consiglio: non abbandonate mai lo stadio prima che la gara sia finita. Potreste perdervi il bello, la parte più emozionante, quella in cui chi stava perdendo tutto, compresa la propria esistenza, riesce a ribaltare le sorti dell'incontro e a chiudere in vantaggio.
Chiara ha guardato in faccia la Morte. E ha detto che non ci stava.
La Morte incredula ha continuato a lottare, a gettare ombre e tenebre su di lei, senza tenere presuntosamente conto che Chiara fosse in grado di lasciar uscire dal suo cuore quel raggio di sole in grado di cancellare l'oscurità. Di annientare l'oscurità.
La morte ha osservato Chiara. Chiara ha osservato la Morte; e sul finire dell'incontro l'ha battuta. Stracciata !!!
Sono in pochi quelli che possono dire di aver fatto questo al mondo: essere in vantaggio sulla Morte.
Siamo mortali, certo, e un domani la Morte tornerà a domandare ciò che è suo, ma per il momento, finchè non giungerà la vecchiaia, Chiara può dire di aver ottenuto il suo vantaggio.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: guerrierlumiere
Data di creazione: 09/10/2006
 
 

AREA PERSONALE

 

IL TEMPO NON HA LIMITI

Anche se non sento dentro me “Amore”
Ritorno sempre là
A quelle immagini
Ai giorni liberi
Pieno di entusiasmo sembrerò
Solo a chi non saprà comprendere
il vuoto dentro me
E rimangono le lacrime in bilico
Dietro gli angoli degli occhi che sorridono
Il tempo non ha limiti
Non passa per dividerci
È un pretesto sai che non basta mai
per difenderci
Il tempo cura i lividi
Difende dai pericoli
Di un amore che mai
dimentica il tempo tra di noi
Il ricordo inafferrabile lo so
Che male più non fa
Ma se ti incontrerò
io non mi salverò
Cresce dentro l’anima
La voglia che ho di te
Distanze fragili ci uniscono di più
E non trovo le parole
per spiegarmelo
Perché quelli che si cercano poi
si perdono
Il tempo non ha limiti
Non basta per dividerci
È un pretesto sai che non basta mai
per difenderci
Il tempo cura i lividi
Difende dai pericoli
Di un amore che mai dimentica noi
Ci sono attimi che non ritornano più
- Vivrò pensando a te -
Il tempo è un alibi per non amarti più
- Vivrò pensando te -
Ti sento accanto a me come se fossi qui
Il tempo non ha limiti
Non passa per dividerci
È un pretesto sai che non basta mai
per difenderci
Il tempo cura i lividi
Difende dai pericoli
Di un amore che mai dimentica noi
Il tempo tra di noi…
 

QUELLO CHE VORREI FARE:

“Molte persone temono la felicità. Per tali persone, essere contenti nella vita significa cambiare molte delle loro abitudini - e perdere il loro senso di identità. Spesso siamo scontrosi verso le cose buone che ci accadono. Non le accettiamo, perché ci farebbero sentire in debito nei confronti di Dio. Pensiamo: ‘Meglio non bere dal calice della felicità, perché, quando sarà vuoto, soffriremo immensamente.’ Per questa paura di rimpicciolirci, non riusciamo a crescere. Per la paura di piangere, non riusciamo a ridere.”
 

PENSIERO DEL GIORNO

Dice il maestro: “Oggi è un bel giorno per fare qualcosa fuori dall’ordinario. Potremmo, per esempio, ballare per la strada mentre andiamo al lavoro. Guardare direttamente negli occhi di uno sconosciuto, e parlare di amore a prima vista. Dare al capo un’idea che può sembrare ridicola, un’idea che non avevamo mai menzionato prima. I Guerrieri della Luce si permettono tali giorni. Oggi, potremmo piangere su antiche ingiustizie difficili da accettare. Potremmo telefonare a qualcuno a cui avevamo giurato di non parlare mai più (ma da cui avremmo desiderato ricevere un messaggio sulla segreteria telefonica). Oggi potrebbe essere considerato un giorno aldilà della sceneggiatura che scriviamo quotidianamente. Oggi, ogni colpa sarà permessa e perdonata. Oggi è un giorno per godere la vita.” 
 

LA MIA POESIA

Ti amo come se mangiassi il pane spruzzandolo di sale
come se alzandomi la notte bruciante di febbre
bevessi l'acqua con le labbra sul rubinetto
ti amo come guardo il pesante sacco della posta
non so che cosa contenga e da chi pieno di gioia
pieno di sospetto agitato
ti amo come se sorvolassi il mare per la prima volta in aereo
ti amo come qualche cosa che si muove in me quando il
crepuscolo scende su Istanbul poco a poco
ti amo come se dicessi Dio sia lodato son vivo.
 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31