Creato da ladestracalolzio il 16/08/2008

LA DESTRA CALOLZIO

blog libero

 

 

« ARTEATRO 2009 a CalolziocorteLa saggezza dei padroni ... »

Camerata Ettore Muti, il gerarca scomodo. Presente!

Il 24 agosto 1943 veniva ucciso dai sicari di Badoglio, Ettore Muti, simbolo indelebile dell’arditismo e dei più alti ideali Fascisti. Badoglio in una lettera spedita il 20 agosto 1943 (4 giorno prima dell’omicidio) al capo della polizia definisce Muti una “minaccia”. Essa recita testualmente: Muti è sempre una minaccia… Il successo è solo possibile con un meticoloso lavoro di preparazione. Vostra Eccellenza mi ha perfettamente compreso.

Ettore Muti nasce a Ravenna il 22 maggio 1902 All'età di 13 anni spinto da un impulso d’amore verso la patria fugge da casa per andare al fronte per combattere durante la “grande guerra”. Scoperta la sua giovane età viene rimandato a casa, ma dopo due anni ci riprova e grazie a dei documenti falsi riesce ad arruolarsi nel 6° reggimento fanteria, per essere poi assegnato agli Arditi. Una notte del 1918 compie una delle sue tante imprese memorabili, attraversò il Piave e costituì una “testa” di sbarramento col suo reparto. Degli 800 uomini solo 22 ritorneranno dai duri combattimenti. Uomo spavaldo, generoso, imprevedibile e coraggioso, con un medagliere che pochi uomini o forse l'unico nella storia d’Italia può vantare: 1 medaglia d’ oro, 5 d’argento e 4 di bronzo al valor militare, 5 croci di guerra. 2 croci di ferro tedesche, 2 medaglie al valore (guerra civile di Spagna) 3 promozioni per merito di guerra e 3 medaglie commemorative (spedizione di fiume, marcia su roma, operazioni in africa orientale). Il generale Luigi Cadorna stupito dalle sue imprese gli disse: basterebbero venti soldati come te per vincere qualunque guerra. il Vate della Patria durante l’esperienza Fiumana lo ribattezzò “Jim dagli occhi verdi” per via delle imprese goliardiche e spericolate e anche per le sue “gesta” al di fuori dagli episodi bellici (amava le corse le scazzottate ma sopratutto le belle donne ) lo stesso D’Annunzio dirà di lui: Voi siete l'espressione del valore sovrumano, un impeto senza peso, un'offerta senza misura, un pugno d'incenso sulla brace, l'aroma di un'anima pura. Divenne segretario del PNF dopo Achille Starace. Asso dell’aviazione sempre pronto ad ogni più rischiosa missione, la morte lo sfiorava e lui ne godeva, in un solo anno svolge oltre 160 azioni di bombardamento colpendo sempre in maniera efficace il nemico, a tutt’oggi detiene il record mondiale di ore di volo in guerra e quello italiano per le medaglie conquistate in azioni di combattimento. Ci lascia una grande eredità fatta di coraggio, lealtà, e audacia.
ONORE E GLORIA AL CAMERATA ETTORE MUTI. PRIMO MARTIRE DELLA R.S.I.

G. Sastri

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

Un politico pensa alle prossime elezioni; un uomo di Stato alle prossime generazioni.
- John Clarke

Che grande uomo politico sarebbe stato Giuda!
- Achille Tournier

 

La politica è una faccenda troppo seria per essere lasciata ai politici.
- Charles De Gaulle

 

Desidero condividere con te una geniale intuizione che ho avuto, durante la mia missione qui. Mi è capitato mentre cercavo di classificare la vostra specie. Improvvisamente ho capito che voi non siete dei veri mammiferi: tutti i mammiferi di questo pianeta d'istinto sviluppano un naturale equilibrio con l'ambiente circostante, cosa che voi umani non fate. Vi insediate in una zona e vi moltiplicate, vi moltiplicate finché ogni risorsa naturale non si esaurisce. E l'unico modo in cui sapete sopravvivere è quello di spostarvi in un'altra zona ricca. C'è un altro organismo su questo pianeta che adotta lo stesso comportamento, e sai qual è? Il virus. Gli esseri umani sono un'infezione estesa, un cancro per questo pianeta: siete una piaga. E noi siamo la cura (dal film MATRIX).

E' tempo di sapere quale futuro vogliamo per il nostro pianeta, per noi, stessi e per le generazioni che ci seguiranno.

E' giunto il tempo per i cittadini di smettere di fidarsi ciecamente al modo con cui i politici gestiscono il mondo, servendo esclusivamente interessi personali.

Per ridare un senso alla democrazia, i cittadini devono smettere di essere passivi e spettatori, come il docile gregge che si vorrebbe che siano. Devono riflettere a ciò che vogliono veramente ed assumere in modo coerente il ruolo di stipendiato, consumatore, contribuente, elettore, dimostrando di non essere più pecora delle pecore.

Le direzioni prese dall'economia, la società, la tecnologia e l'ambiente non sono inevitabili

 
 
 

     Translate

             Aggregatore

            

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianpierocerizzamauroacquarimarghe.zuccaladestracalolziomultisex2romeosliderpackmarcobozzoloelisnailattiliorossi38studiolegmorettiburanefalltiziana.marianimanitu7wilder30glazzzer1
 

        vai al sito del Comune      entra nel blog

 

     

 

        

 

 

sei nel blog da...

ladestracalolzio
Min: :Sec
 
Contatori visite gratuiti
 

I MIEI ARTICOLI

- Legge salva processi
- From the horse's mouth...
- I° Congresso de La Destra
- PRINCIPI FONDAMENTALI
- Lezione McCain
- PD, nuova corrente
- Democrazia: requiescant in pace
- Considerazioni semiserie
- Italia, la tomba del diritto
- Congresso provinciale di Lecco
- Ancora E.R.C. spa
- Superenalotto! Nessun commento
- Seconda battaglia di El Alamein
- Oil plunge, again!
- Meloni... di giornata!
- Figuraccia italiana
- La II battaglia di EL ALAMEIN
- Balla I.V.A.
- Manifestazione di Milano
- Good-by man
- DIRITTI DEI CITTADINI
- Crisi, recessione, stagflazione
- Torniamo alla preferenza
- Nessuna crisi ne La Destra
- Soldi e risorse buttati al vento
- La Destra è una sola
- Statali a spasso
- Quanto ci costa il Quirinale
- Fini G. come Forrest Gump
- Italiani...sveglia!
- Fini...che fine da badogliano
- 8 Settembre: polemiche inutili
- COSTITUZIONE parte III
- Federalismo Fiscale...Mah?!
- Su con la vita!
- Discorso di Robert Kennedy
- Sanità:toglierla alle regioni?
- ERC s.p.a...
- Guai a toccare gli extracomunitari
- Malinteso Alemanno
- I nostri amici americani?
- Lettera aperta di STAITI
- Chi incassa una rendita petrolifera? (2)
- Fallimento governo Berlusconi
- Guerra in Iraq... per il petrolio o i petrolieri?
- Che ne è della credibilità?
- A proposito di Tibet
- 1° Trofeo Master Cup (finali)
- Cosa sta succedendo?
- Tagli alla sicurezza
- Impronte digitali
- 16 gen 1969. Jan Palach
- Altrochè nuove provincie
- Cosa aspettiamo?
- Eccoli di nuovo...
- ALITALIA: italian job.
- Giornata Internazionale per il No alla Violenza Contro la Donna
- Fuck off, politicians!
- HANNO PRIVATIZZATO L'ACQUA!
- Lettere da Pescarenico
- Onore a Giovanni Parisi
- No alla Turchia in Europa
- In memoria dell'ultimo eroe
- Divulgare, divulgare, divulgare
- Ettore Muti: presente!