Creato da francy_62 il 23/10/2008
pensieri in libertà

IL MIO NUOVO BLOG (sbagliato) SU VIRGILIO

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2011 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AMICI PRESENTI AL PRANZO DI DOMENICA 15-4-12

Francy_62
nuovavita2011
vogliorivivere1
gattoficcanaso (e gentile signora)
pennydog
bionda66
dolceelfa75
germano.capoverde

 

BRAZIR

Haiku:

occhi al cielo
cercando una strega
vidi la rana

 

ISRY

Parodia:

 occhi al letto
cercando una rana
vidi un pi ci

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2011 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 87
 

TRAFFICO

 

 

RADIO DG.VOICE

 

Messaggi di Luglio 2011

AH... LI' BABA' E... UN LADRONE! *__^

Post n°415 pubblicato il 31 Luglio 2011 da francy_62

Partendo dal ghiacciolo di uovo nello stampo dei babà, ho solleticato la mia voglia di riprovare a farli, perchè tutti i tentativi che avevo fatto in passato, si erano rivelati dei fiaschi.
E siccome che so' de coccio... Ah ah ah ah...

Così, grazie alla vostra gentilezza, mi sono arrivate due ricette collaudate e l'altra sera mi sono cimentata con la prima.

Le dosi erano troppo abbondanti per fare un ennesimo esperimento e ho ridotto l'impasto ad un quarto... giusto giusto la quantità per riempire i miei 8 (ribadisco: 8) stampini in silicone.

Il risultato dopo la cottura in forno è stato questo e non mi pare per niente male.

 

Ma come? Direte voi... non dovevano essere 8?
Infatti erano 8 all'uscita dal forno...
Ma al mattino, quando mi sono alzata, ne ho trovati solo 5...

Evidentemente all'alba, è passato uno dei 40 ladroni (il più stupido, ovviamente, e con sembianze anfibie) e se ne è pappati tre per colazione... :-(((
Che, dico io, devi essere proprio scemo a mangiarli così, asciutti, nel latte, come fossero un cornetto!
Da quando in qua i babà fanno quella fine?
Semplice: da quando è stato inventato un rospo consorte che dimora abusivamente nel mio stagno. Grrrrrrrr!!!
Ah! Ragazzi!!! Sapeste quante ne potrei raccontare!!!

Comunque, erano lievitati bene e una volta inzuppati nel rhum, sono diventati così...

E dopo aver fatto gnam gnam e mmmmmmm.... erano così:

Ah ah ah ah ah!

Devo dire che il sapore era molto buono e la consistenza assomigliava abbastanza a quelli di pasticceria, anche se quando erano "in ammollo" nello sciroppo al rhum, tendevano a sfaldarsi se li rigiravo un po' bruscamente e non avevano l'elasticità di una spugna (come dicono debbano avere). Ma su questi dettagli, si può sorvolare, dal momento che mi son piaciuti.

Beh, un grazie grande quanto uno stagno alla mia geisha preferita che mi ha inviato la ricetta.
Ora però DEVO (e con enorme spirito di sacrificio lo farò.... *__^) provare anche l'altra ricetta che mi ha scritto Formy...

Poi vi dirò e pubblicherò quella migliore, secondo il modesto parere dello Chef CraCra. *__*

Buona domenica a tutti. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUANDO...

Post n°414 pubblicato il 29 Luglio 2011 da francy_62

Quando... un nick maschile entra casualmente nel tuo blog e non ci fai caso...
Quando
... incomincia a frequentarti con più regolarità e allora lo noti...
Quando... inizia anche a commentare i tuoi post...
Quando... ricambi le visite e trovi interessante ciò che scrive nel suo blog...
Quando... oltre ai commenti, ti manda qualche messaggio privato inerente i tuoi post...
Quando
... piano piano incominci a "conoscerlo"...
Quando... un po' alla volta lo apprezzi per ciò che pensa e che ti racconta...
Quando... si dimostra attento, garbato., sensibile..
Quando
... inizi a vedere in lui una bella persona...
Quando... provi stima nei suoi confronti...
Quando... la cosa pare reciproca...
Quando... iniziano scambi più personali...
Quando... ci si mantiene comunque su conversazioni di ordinaria quotidianità...
Quando... vedi che i suoi messaggi privati  piano piano diradano...
Quando... calano anche i suoi interventi anche nel tuo blog...
Quando... non lo vedi più passare...

allora capisci  che
probabilmente
si aspettava da te qualcosa di più

ti rendi conto che
ha lanciato nel tuo stagno
un amo al quale tu non hai abboccato.

Fortunatamente, la cosa non mi sorprende nè mi infastidisce... perchè il tutto è avvenuto in modo soft, con toni garbati, senza eccessi o forzature...  

In questi casi, mi viene amorevolmente solo da sorridere...
Mi pare di aver rubato un palloncino ad un bimbo...
Mi sembra di aver infranto un desiderio...
Ho la sensazione di avergli dato involontariamente false speranze e di averlo deluso...

Peccato...

Peccato perchè certe belle persone si perdono per strada... e mi dispiace molto non vederle più passare. 

Peccato anche per loro, perchè non sanno che cosa si son perse! Ah ah ah ah... Evviva la modestia! *__^

Qualcuno obietterà che se avevano un secondo fine, alla fin fine, non erano poi così tanto delle belle persone. No, non è così.
Credo che anche chi ha dei valori veri, può desiderare altro...
In fondo, l'essere uomo o donna, non ci rende perfetti e con gli anni riesco a capire anche chi vuole evadere un po' dalla noia e dai problemi quotidiani. 

Un abbraccio a tutti... ma proprio a tutti! Cra cra cra.

PS: ecco come prendere più piccioni con una fava! Ah ah ah ah...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SVELIAMO L'ARCANO...

Post n°413 pubblicato il 28 Luglio 2011 da francy_62

Vedo che la maggior parte di voi, si è lanciata su qualcosa da mangiare (a parte i lumini del cimitero e i diamanti mandarini... eheheheh...).

In effetti, da una ranocchia che spesso parla di cucina, cosa poteva essere se non qualcosa di mangereccio?

Più di uno di voi, ha anche intuito si trattasse di qualcosa di congelato. Esatto... ma cosa?

Allora, innanzi tutto, serve lo stampo... ed io ho usato uno di quelli in silicone per fare i babà (visto che i babà non mi sono venuti bene, ho usato lo stampo per altro)... 
Esattamente questo, ma andrebbe bene di qualsiaisi forma:

A proposito: c'è nessuno che mi sa dare la ricetta esatta per fare i babà? Al rhum, poi, ci penso io... ed anche a mangiarli! *__^

Ecco... poi... cosa manca?

Ah! Già... Quello che ho congelato...

E cioè, questo:

§

§

ù

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

Già... proprio le uova!!!

Infatti i miei hanno un paio di galline, ma chi consuma due uova al giorno? Nessuno.
Per cui, per non farle invecchiare, le congelo.

Basta sbatterle come per fare una frittata, aggiungendo un pizzichino di sale (che va bene anche se dobbiamo utilizzarle per i dolci) e poi metterle nello stampo.

Quando sono indurite, le sfilo facilmente e le conservo negli appositi sacchetti.

Al bisogno, ne scongelo quante me ne servono.
Sono adatte per tutti gli utilizzi in cui sono richieste uova intere, tipo nelle polpette, nelle frittate, nelle ciambelle o torte, per la sfoglia, nelle torte salate...

Vanno ovviamente tirate fuori per tempo, mettendole in una ciotola...
L'aspetto poi, è un po' più denso e gelatinoso di quelle fesche, ma da cotte, non si avverte la differenza.

Visto che nessuno di voi ce c'ha, non lo può comprare ma lo può avere? Ehehehhehe...

Beh, ora se volete, potete anche rompere le uova...
Ma occhio, che quelle congelate son dure!!! Eh eh eh eh... Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

COS'E' ? COS'E'?

Post n°412 pubblicato il 27 Luglio 2011 da francy_62

Ehehehehhheh....

E' da un po' che manco...
o che ci sono con toccata e fuga....

E vi avevo anche avvertito che sarei tornata
e
che ve ne sareste pentiti.

E' anche da un po' di tempo
che non vi propongo
un bell'indovinello fotografico.

Vero che ne sentivate MOLTISSIMO la mancanza?

Beh, eccovi accontentati!

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

 

E non osate dire che non vi penso! *___*

Vi do qualche indicazione
così non potrete certo lamentarvi:

1° nessuno di voi ne ha uno
2° nessuno di voi lo può comperare
3° tutti voi potreste averlo.

E dopo questi chiari indizi,
vi saluto tutti molto affettuosamente
e vi mando un bacione!
Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SPIEGATEMI.....

Post n°411 pubblicato il 26 Luglio 2011 da francy_62

Eccomi qua... di nuovo sola...
La mia amica è partita: dopo essersi fatta due bei giorni all'insegna di freddo e acqua, oggi... SOLE! Grrrrrrrrrr...

Comunque, ormai questa breve parentesi si è chiusa e per me ricomincia la solita routine.
Per cui, se vi ho un po' trascurati, ora mi metterò in pari! ;-)

Adesso, però osservate questa foto e spiegatemi:

Sono due piantine identiche, che ho trapiantato io in quella vaschetta più di un mese fa.

Di punto in bianco, una è appassita.

La terra è la stessa, la vaschetta è unica, l'acqua bagna entrambe, l'esposizione al sole è la stessa... eppure una è perfetta e l'altra è perfetta... per essere eliminata.

Evidentemente, nelle mie zampette, ci deve essere essere un pollice verde da una parte e un pollice giallognolo dall'altra!

Notte nottinaaaaaaaaaaa! Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UFFY ! ! !

Post n°410 pubblicato il 24 Luglio 2011 da francy_62

Ieri è arrivata qui una mia amica da Milano, con la figlia sedicenne.
Toccata e fuga, perchè si fermano solo fino a martedì... giusto per stare un po' assieme e per prendere un po' di sole.

Ecco... questo è stato il massimo del tempo di ieri:

 

Ed oggi, non è nuvoloso...

No.

OGGI PIOVE!

Ed è pure freddo: 18°...

Uffy.

Spero che da voi il tempo sia migliore... Cra cra cra

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL "NEMICO" CI SPIA.... ssstttthhhhhhhh...

Post n°409 pubblicato il 22 Luglio 2011 da francy_62

Sempre più frequentemente mi rendo conto di essere "spiata".

Non si tratta di intercettazioni telefoniche o telecamere nascoste. Nossignore.

Le persone ci "spiano" sempre, nel quotidiano, mentre siamo in banca, al mercato, nei negozi, in spiaggia, a fare una passeggiata, in posta...

Mentre noi stiamo parlando con amici o parenti, attorno a noi c'è una marea di gente che apparentemente non ci capisce perchè straniera: la sentiamo parlare in slavo, rumeno, bulgaro, russo, polacco... ma ci capisce benissimo!
Tutti gli stranieri che lavorano qui in Italia, ma proprio TUTTI, capiscono e parlano benissimo la nostra lingua.

Esattamente come noi italiani, che quando andiamo all'estero, per lo più sembriamo dei beoti che si arrabattano con un inglese scolastico, rimasto a "the chair is near the window" o "the book is on the table"... :-((

E molti di loro, non solo parlano bene l'italiano, ma padroneggiano altrettanto bene anche l'inglese e forse anche altre lingue.

Sorprendente come riescano a parlare anche senza inflessioni dialettali.

Oggi in spiaggia, accanto al mio ombrellone c'era una famiglia nuova: padre e madre più o meno della mia età, figlio di circa 20 anni e figlia sui 15... Sembravano italiani e parlavano perfettamente tutti  e quattro in italiano.
Poi squilla un cellulare, risponde la madre in ....????... non so fosse bulgaro o che (eh, io mica le so le lingue!), poi passa il telefono al marito che continua nella stessa lingua e pure i ragazzi.

E chi l'avrebbe mai detto?

Io so solo gracidare e mica riesco a mimetizzarmi!!!
Notte nottina a tutti. Cra cra cra.

PS: tengo a precisare che sia il titolo (ove uso la parola "nemico") sia tutto il post, è in forma ironica e non voglio offendere nessuno.
Anzi, tanto di cappello a tutti gli stranieri che parlano bene l'italiano.
Qui, ci sono addirittura dei ragazzi di colore che hanno regolari bancarelle nei mercati, che parlano bene pure il romagnolo!

Aggiornamento delle 15:00

ma chi è straniero e qui parla in perfetto italiano
anche quando è tra i suoi connazionali,
perchè lo fa?
Io, anche se sapessi parlare bene le lingue,
se fossi all'estero, con i miei familiari,
parlerei cmunque in italiano.
.... uhmmmmmmmm....

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

E' ORA DI ANDARE TUTTI IN BARCA ;-)

Post n°408 pubblicato il 19 Luglio 2011 da francy_62

Tempo di vacanze, di sole, di mare, di barche...

E quindi cosa c'è di più bello, tra una pedalata e l'altra, che non andare in barca?

Anzi, in barchetta... 
Sì, ma di... melanzane! Eh eh eh...

E' da un po' che non vi propongo una ricettina sfiziosa... per cui, ora vi tocca! *__^

Per prima cosa, andate nello stagno e raccogliete delle belle melanzane tonde.
In alternativa, non vi resta che comperarle... Eeheheh...

Ingredienti e dosi:
2 melanzane tonde
un uovo
una grossa mozzarella (magari di bufala, comunque tagliata per tempo, in modo che perda tutta l'acqua)
3 cucchiai di parmigiano
2 o 3 cucchiai di pan grattato
sugo di pomodoro o ragù di carne
sale e pepe

Procedimento:
- tagliate le melanzane a metà e lessatele in acqua salata per circa 15 minuti, in modo che siano morbide, ma non cotte del tutto;

- scolatele e asciugatele con carta da cucina o un asciugapiatti;

- con un cucchiaio, scavatele al centro, togliendo la polpa e lasciandone circa un centimetro, in modo da formare le barchette;

- asciugate ancora le barchette dall'acqua che fanno;

- tritate grossolanamente la polpa ed unitela in una terrina con la mozzarella a dadini, il parmigiano, il pan grattato e l'uovo, aggiustando di sale e pepe;

- salate un po' le barchette, riempitele con il composto e ponetele in una teglia antiaderente;

- mettere una cucchiaiata di ragù o di sugo di pomodoro (non la semplice passata) su ogni barchetta;

- passare in forno caldo per 30-40 minuti, finchè non si sono un po' arrostite;

Volendo, qualche minuto prima di toglierle dal forno, si può mettere sopra una fettina di fontina...

Lasciar intiepidire un po' prima di servire e buon appetito! Slurp! Cra cra cra.

PS: oggi andiamo davvero tutti in barca, perchè anche Gioia ha preparato delle barchette, ma di zucchine... Telepatia o voglia di verdure sfiziose? *_^

IMPORTANTE

Chi volesse chiarimenti sulla "rotondità" delle melanzane, vada qui... ;-)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

RANOCCHIA IN TOUR...

Post n°407 pubblicato il 17 Luglio 2011 da francy_62

State tranquilli.
Non mi sono messa a gracidare in giro per l'Italia, ma venerdì ho sconfinato fuori dal mio stagno...
E, bada ben, sono andata anche oltre i confini della Romagna! Sono arrivata perfino nelle... Marche!
Eh, caspita, a momenti mi chiedevano il passaporto! ;-)

Siam partiti di mattina tutti e tre (ranocchia, rospetto e rospone...) con destinazione Pesaro e siamo arrivati fino a Gabicce Mare percorrendo la statale adriatica.

La linea blu è la strada panoramica, immersa nel bosco...

Da lì, lasciata la statale, siamo passati da Gabicce Monte, prendendo la strada panoramica che attraversa il Parco Naturale del Monte San Bartolo dove, dopo pochi metri, sembra di essere sugli Appennini, in mezzo ai boschi e poco dopo, nella Costiera Amalfitana, perchè c'è un tratto di costa alta, che ti permette di vedere le spiaggette in basso, protette da barriere di scogli e raggiungibili solo con un'imbarcazione o a piedi, scendendo per lunghi, ripidi e faticosi (al ritorno) sentieri.

Foto dal web... io salto, mica volo!

Che ve ne pare, come panorama?

Ma vi pare la costa della mia zona?

Nel giro di pochissimi chilometri, si passa dal livello del mare a 170 m di altezza.

Lungo la strada ci sono pochi piccoli ma caratteristici paesini, un po' isolati ma scovati dai turisti.

Vi è anche un campeggio, lassù, sperduto nel bosco, a pochi minuti da Riccione, Rimini o Pesaro, per chi ama posti tranquilli, immerso nel verde, ma con la possibilità di accedere al mare.

Finita la strada panoraminca, si arriva infatti subito a Pesaro e nel giro di 500m si è di nuovo in una città... con palazzi e traffico: il contrasto è proprio stridente.

Arrivati, abbiamo posteggiato l'auto sul porto e da lì siam partiti.

Siam partiti in... bicicletta!
In genere infatti, quando ci spostiamo, carichiamo le nostre bici nella mia macchina (che non è un camion!), in modo da poter girare il lungo e in largo, senza far chilometri a piedi o essere condizionati dalla macchina per il parcheggio o per le zone a traffico limitato.

Però, considerando che appunto, la mia auto non è un camion e che anche togliendo i tre sedili posteriori, le nostre bici non ci stanno, mi tocca lasciare a casa la mia, abbastanza ingombrante e adattarmi con una vecchia Bianchi pieghevole, di quelle con le ruote piccole. Avete presente il genere? No? Beh... ecco qui il mio cimelio. E di cimelio si può proprio parlare, dal momento che mi fu regalata alla fine della quinta elementare!

La mia Bianchi in una pausa gelato!!! Ha quasi quarant'anni!!!

Comunque, anche se il suo servizio lo fa ancora, non è che sia proprio il massimo della comodità! Però il mio rospetto, a metà giornata, ha voluto a tutti i costi passare su questa carriolina cigolante ed io ho preso la sua mountain bike. Che, forse non cigolava ed aveva pure le marce, ma stando a comodità, meglio lasciar stare!

Così, armati di tutto il necessario, abbiamo pedalato per tutto il lungomare e ci siamo fermati a fare il bagno in una spiaggetta libera, proprio vicino alla caratterisca palla dello scultore Pomodoro.

Scultura di Arnaldo Pomodoro sul lungomare inserita in una grande vasca

Veramente, solo io ho fatto una bella nuotata, perchè per gli altri due, l'acqua era fredda. Ma ve lo immaginate, quanto poteva esser fredda, con il caldo di questi giorni? Mah!

Ormai era ora di pranzo e proseguendo in bici sul lungomare, ci siamo imbattuti in un ristorantino dove abbiamo mangiato pesce.
Buono, ma il servizio era lento... lennnnnto! :-(

Poi siam tornati indietro, e sempre in bici, abbiamo girato per il centro e visto parecchie cosette, tra cui la rocca, che però era chiusa. 

Bella la Rocca... paccato non sia stato possibile visitarla

 

Tornati alla macchina e caricate le bici, ci siam diretti a Cattolica.
Anche lì, stessa storia: abbiamo posteggiato la macchina all'inizio del paese e in bici abbiamo percorso tutto il lungomare, che devo dire, è veramente stupendo, con la ciclabile-pedonabile in legno, tra il verde delle aiuole degli hotel e degli stablimenti balneari, molti dotati di piscine.

Dopo Cattolica, abbiamo oltrepassato un canale e siamo arrivati a Portoverde.
Io avevo un bellissimo ricordo di questo posto, perchè talvolta mi ci portavano da bambina... assieme a zii e cugini. Ora era da parecchio tempo che non ci tornavo e devo dire che è come lo ricordavo, anzi meglio.
Anche questo è un posto molto particolare, unico nel suo genere.
Il porto è rotondo e l'ambientazione delle case, richiama posti esotici.

Anche questa veduta è presa dal web, dal momento che mi risulta difficile caricare nella mia auto anche un elicottero! ;-)

Abbiamo girato in lungo e in largo, per poi fermarci in spiaggia a prendere un po' di sole e a fare il bagno.

E' un po' diverso dalla mia zona...

Poi siam tornati alla macchina, facendo tappa sul lungomare di Cattolica per assaporare un bel gelato (e riposare un po' il fondoschiena... ehehhehe...) e da lì, rientro alla base, prendendo l'autostrada, perchè ormai eravamo cotti (io)...
Faccio notare, che alla fine, il contachilometri montato sulla bici di mio figlio, ne segnava ben 35...

Forza e coraggio, che ho finito!!!
E vi è andata bene che sono stata in tour solo dal mattino al tardo pomeriggio! ;-)

Notte nottina a tutti. Opssss.... mi sa che vi siete già addormentati tutti! Anche se lo state leggendo a metà mattina o pomeriggio... Cra cra cra.

PS: dopo che due di voi, leggendo, han preso un abbaglio, specifico che ho tralasciato di raccontare tutto quanto riguarda il mio rospo consorte perchè almeno stavolta, vi ho voluto risparmiare...

PPS: ore 21:10 di lunedì 18 luglio: non si vedono 3 foto, di cui una presa dal web e due scattate da me. Ma che succede?
Ora provo a ricaricarle... ufff...

Fatto... vediamo se spariscono ancora... 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ANTIZANZARE?

Post n°406 pubblicato il 15 Luglio 2011 da francy_62

Mah!

Boh!

Forse!

Spiegatemi come funziona l'antizanzare foresta-tropical-medirrenaea-lagunoso pubblicizzato in tv quest'anno... Quello che serve sia per le zanzare comuni indigene che per quelle tropicali qui trasferite dopo un viaggio soggiorno premio gratis.

Io credo di aver scoperto come mai persone che si trovano in un raggio di 10 metri da me son salve dalle zanzare...
Il repellente funziona alla grande! Ma solo se il prodotto lo vaporizzo su di me, dal momento che sono presa d'assalto da tutte le zanzare della zona, ignorando tutti gli altri presenti!!! Sgrunt!
La cosa, non è che mi piaccia poi tanto... anche perchè sul flacone, non era mica specificato... Ri-sgrunt!

Comunque mi sto informando, per mettere nel mio stagno alcune piante di cui ho sentito parlare in tv e che dovrebbero allontanare naturalmente le zanzare.

Si tratta della CATAMBRA.
Per ora ne voglio acquistarne una piccola in vaso e vedere se tenendola sul terrazzino, funziona. 
Nel qual caso, in primavera acquisterei anche alcuni alberelli da mettere nello stagno.
Poi vi farò sapere.

Notte nottina... Cra cra cra.

PS: leggete i commenti lasciati da vogliorivivere1, specie l'ultimo... potrebbero essere importanti

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

L'ALTRA FACCIA DI MIRABILANDIA...

Post n°405 pubblicato il 13 Luglio 2011 da francy_62

Dopo 3 giorni in cui il rospo consorte è stato via, sono seguiti 2 giorni in cui a casa ci sono stata pochissimo perchè ho accompagnato il mio rospetto ed un suo amico a Mirabilandia... diciamo 5 giorni perfetti!!! 
Ovviamente il padre non ci viene in certi posti, perchè a LUI non piacciono
... Certo, perchè io ci vado per me... Ma questo è un altro discorso (anche se sempre il solito).

Comunque, considerando che ormai i ranocchietti se la sbrigano da soli e non hanno più bisogno della chioccia (ma, non ero una rana?), io ero lì solo di appoggio, ma la maggior parte del tempo, se lo sono gestiti da soli, avanti e indietro sugli scivoli delle piscine del Beach o sulle varie attrazioni.

Pertanto io, anche se sono comunque stanca morta, diciamo che mi sono rilassata in acqua o sotto un ombrellone di paglia a leggere, o ai tavolini dei bar ad osservare come girava il mondo lì dentro.


Lì, mimetizzata tra le fresche frasce, ci sono io! Ehehehh...

Mentre una marea di gente si divertiva, un'altrettanta marea di persone lavorava: 
chi in costume anni '50, cantando e ballando  in un musical ogni due ore... chi indossando enormi e pesanti peluches, impersonava le mascotte per intrattenere i bambini più piccoli... chi nei vari bar o ristoranti... chi addetto alle varie attrazioni... chi andava costantemente avanti e indietro spazzando o svuotando cestini e bidoni dell'immondizia... chi puliva frequentemente i bagni (che, nonostante la notevole affluenza, ho trovato sempre profumati...)... chi sorvegliava le piscine.... tutti quanti rigorosamente in divisa. Ed io, che boccheggiavo in acqua o seduta all'ombra!!! Poveri... specie quelli che controllavano le piscine dal bordo, sotto un sole cocente... Faccio notare che oggi le temperature erano davvero impossibili.

Poi mi son messa ad osservare un po' i turisti:
gruppi di giovani apparentemente spensierati... intere famiglie con due o tre figli, di varie età, dal passeggino in su... colonie estive di bimbetti con educatori sempre in procinto di una crisi di nervi... molte mamme con prole al seguito, magari accompagnate da nonne che pur di stare con i niposti, si adattano a tutto... qualche padre in solitaria, forse separato, nelle giornate in cui gli toccano i figli.
Ma anche gruppi di disabili adulti... e tanto di cappello a quei ragazzi e a quelle signore che li accompagnano e li assistono. Mica è semplice... molti erano anche in carrozzella... Ed ho visto giovani molto amorevoli... che li imboccavano, si preoccupavano che non avessero troppo caldo... E per quelli con cui era possibile, li hanno cosparsi di crema solare e via in piscina.

C'è gente di tutti i tipi e per tutti i gusti (o disgusti, come mi vien spesso da dire...): ragazze giovani dal fisichino da urlo ed altre da far urlare, sì, ma di paura! Bimbe e bimbi già obesi in età non ancora scolare che si abbuffano, come i loro genitori... Di contro, bimbi scheletrici che per farli mangiare son dolori... Uomini palestrati e ragazzi flaccidi... Gente educata e persone cafone... Ragazzi in piscina con costume a pantaloncino, da cui sbucano le mutande, rigorosamente firmate... Mamme isteriche e figli succubi... Altre permissive all'ennesima potenza... Ragazzotti di vent'anni o più ancora accompagnati da mamma e papà anzianotti e fuori posto... Fisici bianco latte o color ebano... Persone con uno strato di crema solare bianca e pastosa, che parevano intonacati... Altri incoscienti, rossi paonazzi che si stendevano pure al sole... Mamme che facevano entrare in acqua il pupattolino con tanto di pannolone... Un'umanità che dire varia, è dire poco. Una fiumana di gente, entro cui una vecchia ranocchia, riesce quasi a mimetizzarsi e a passare inosservata...

E poi, a dispetto del luogo caotico, nel soffitto di una sala giochi, un gran via vai di rondini ed un paio di nidi con i rondinini a becco aperto...

 

Ed ora vado a nanna con, come unico programma per domani, quello di riposare... Notte nottina a tutti. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

... AMAREZZA...

Post n°404 pubblicato il 10 Luglio 2011 da francy_62

Le figure genitoriali, hanno la stessa importanza per un figlio?

Vi è parità tra un papà e una mamma?

L'assenza di uno dei due, cosa comporta nel figlio?

Sinceramente, vista la mia situazione, a me viene spontaneo dire che no, non hanno la stessa importanza, che non vi è parità e che l'assenza di uno dei due (padre)passa inosservata mentre l'assenza dell'altra (madre) sconvolgerebbe la vita del figlio.

So che ora chi è papà si sta rivoltando ed è pronto a dirmene di tutti i colori... ma io mi riferisco principalmente alla situazione del mio stagno. E, a dire la verità, anche a quella di molti altri stagni.

Il mio rospo consorte, da venerdì mattina è via: è andato in montagna... Con chi non so, ma per quel che mi riguarda, io sto benissimo e spero trovi un'altra rospa che lo tolga da questo stagno definitivamente. Ma non è questo che volevo dire.

In questi 3 giorni, qui la vita procede sempre allo stesso modo: ci si alza, si va in spiaggia, si torna e si pranza, nel pomeriggio si fa altro...
Io faccio le mie cose (spesa, cucino, pulisco, stiro....) 
Tutto come al solito... Per il mio rospetto non è cambiato nulla. Potrebbe star via un mese il padre, che qui la vita non si modificherebbe di un filo.

Ma se mi allontanassi io un mese?
Tutto cambierebbe. Ovvio che poi ci si farebbe l'abitudine: ci si abitua a tutto e nessuno è indispensabile.

Ma sono fermamente convinta che l'assenza da casa per un certo periodo di un padre, non sia così sconvolgente per un figlio, come l'assenza di una madre.
Senza per questo dire, che al figlio non manchi la presenza del padre.

Comunque, in tre giorni, il rospo consorte si è fatto "sentire" sul mio cellulare con due messaggi. Il primo giorno con un "siamo arrivati" (siamo chi???) e ieri con "qui tutto bene". Rientrerà stanotte.
Troppo difficile fare una telefonata al figlio?

Sono sempre più delusa ed inca**ata.

Buona domenica... Cra cra cra.

Esistono le famiglie felici, come la sognavo io?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MI TOCCHERA' PURE QUESTO..

Post n°403 pubblicato il 08 Luglio 2011 da francy_62

Qui in zona pullulano parchi avventura!
Si riproducono a vista d'occhio. Mannaggia!

L'altro giorno eravamo qui:

L'anno scorso siamo stati in quello di Cervia... Decisamente più ridotto e con percorsi più semplici rispetto a quello di San Marino...

Ora, grazie ad internet, il mio rospetto ne ha trovati altri due:

- uno  a Perticara, all'interno della zona di Rimini, raggiungibile agevolmente dalla E45 (Ravenna-Roma)....

- l'altro a Fratta Terme, tra Forlì e Cesena

Mi sa che entro luglio, mi toccherà farmi venire ancora il torcicollo... almeno una volta, in quel di Perticara. 

Se volete erudirvi, ecco come si passa da un albero all'altro:

TUTTI I TIPI DI PASSAGGI CHE TROVATE ALLO SKYPARK !

SCALA CLASSICA
PONTE DI RETE
BARILI SOSPESI
 

PASSERELLA A TONDELLI


TIROLESE


PASSERELLA D'ASSI


 

PONTE NEPALESE


PONTE DELLE SCIMMIE


SCALA DEI PIRATI




PONTE DEI TRAPPER


TIROLESE ORIZZONTALE


PASS. TRABOCCHETTO



 

PONTE TIBETANO


PONTE DELLE LIANE


TRONCHI VOLANTI


 


PONTE A 3 CAVI


PASS. ELEFANTE


PASS. HIMALAYA



 

STAFFE CORTE


SCALA SPELEOLOGO


PONTE AD ASOLE


 

RETE DEL MARINAIO


BINARI


DIAGONALI


TELEFERICA

TRAVE A OSTACOLI

PASSERELLA DI RETE


PASSERELLA TWIST

PASSERELLA OSCILLANTE

PARETE D'ARRAMPICATA



PONTE DEL SERPENTE

TONDELLI SOSPESI ALTI


STAFFE


SALITA SU TRONCO

SKATEBOARD

TRONCO SOSPESO



SALTO DELLA PIATTAFORMA

TRAVERSATA A X

SALTO DI TARZAN
 
TRAVE
 RAGNATELA
 TRONCHI OSCILLANTI
 

  SCALA PAPPAGALLO               PONTE A OSTACOLI              SALTO DELLA PULCE

   

      TRAVE A ORME                       MINI - ORME                            STAFFE LUNGHE
   

       BILANCERI                        SCALA DELL'ORSO                TONDELLI  SOSPESI

 

Vi bastano, o volete proporre altro? Ah ah ah...

Chi viene a farli tutti? Io vi guardo dal basso!

Buon fine settimana! Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CHE FATICACCCIA ! ! !

Post n°402 pubblicato il 07 Luglio 2011 da francy_62

Sono reduce da una giornata che dire stancante, è un eufemismo!

Avete presente quei parchi avventura, dove vi forniscono di elmetto, imbragatura con tanto di moschettoni di sicurezza e carrucola, e dopo un breve corso di sopravvivenza di 5 minuti, vi abbandonano su percorsi che arrivano fino a 16 metri di altezza tra gli alberi?
Ci si arrampica su cavi sospesi, scale impossibili, ponti tibetani e di tutti i tipi immaginabili tremendamente ondeggianti, passaggi su reti, passerelle, reti sospese, tunnel, discese con carrucole, arrampicate su pareti...
Ben quattordici percorsi... dal più semplice al più complesso i cui nomi sono una promessa ed una garanzia: adrenalina, brivido, inferno, incubo...

Ecco oggi siamo stati qui:

Vi assicuro che alla fine dei 14 percorsi, non ne potevo più ed ero tutta indolenzita, accaldata e sudata.

Ma provateci voi, a stare più di tre ore a testa per aria, a riprendere e a seguire dal basso su un terreno scosceso, rospo e ranocchio che si divertono tra un albero ed un altro. Avevo un male al collo, che non potete immaginare! Ah ah ah ah ah...

 

Quello in alto, è il mio rospetto.

Io ero a terra, con le dita incrociate.

Oltre al collo, pure quelle erano doloranti! :-(

Notte nottina! Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MA GUARDA UN PO'...

Post n°401 pubblicato il 06 Luglio 2011 da francy_62

Sto tentando di terminare un libro che mi trascino dalla scorsa estate e che leggo a tempo perso tra un libro e un altro...
E' uno di quei libri che, visti in un espositore, si è fatto acquistare da me... come spesso mi capita. Perchè non sono io a scegliere i libri, ma sono loro che spesso scelgono me.

Comunque, non voglio parlarvi del libro, di cui dopo riporterò qualche notizia, ma vi voglio far leggere un paio di righe che... mi riguardano! Ah ah ah...

"... Mentre mangiavamo al Malacca Club, la signora mi mostrò un anello che aveva al dito. <> disse. <> Sull'anello c'era una piccola rana. <>, mi spiegò. <> ..."

AUTORE
Tiziano Terzani (1938-2004) era nato  a Firenze; era una delle voci più limpide e originali del nostro panorama letterario, un profondo conoscitore del continente asiatico e uno dei giornalisti italiani di maggior prestigio a livello internazionale. Cronista e scrittore, è stato autore di reportage e racconti tradotti in tutto il mondo. Da anni era uno dei collaboratori di punta del Corriere. Nel 1971 era diventato corrispondente dall'Asia per il settimanale tedesco Der Spiegel. E' vissuto a Singapore, Hong Kong, Pechino, Tokyo e Bangkok. Nel 1994 si era trasferito in India con la moglie e i due figli.

TRAMA
Nella primavera del 1976, a Hong Kong, un vecchio indovino cinese avverte l’autore di questo libro: «Attento! Nel 1993 corri un gran rischio di morire. In quell’anno non volare. Non volare mai». Dopo tanti anni Terzani non dimentica la profezia (che a suo modo si avvera, in quanto in quell'anno precipita un elicottero di giornalisti, tra cui vi era anche chi lo aveva sostituito...), ma anzi la trasforma in un’occasione per guardare al mondo con occhi nuovi: decide infatti di non prendere aerei per un anno, senza tuttavia rinunciare al suo mestiere di corrispondente. Il 1993 diventa così un anno molto particolare di una vita già tanto straordinaria: spostandosi in treno, in nave, in auto e talvolta anche a piedi, Terzani si trova così a osservare paesi e persone della sua amata Asia da una prospettiva nuova, e spesso ignorata. Il risultato di quell’esperienza è un libro straordinario, che è insieme romanzo d’avventura, autobiografia, narrazione di viaggio e grande reportage.

La mia modestissima opinione sul libro? Un libro interessante, istruttivo ed avvincente... tuttavia con alcune pagine un po' noiose.

Vado a leggere qualche pagina... poche data l'ora.
Notte nottina. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

PERCHE'... INI???

Post n°400 pubblicato il 04 Luglio 2011 da francy_62

D'estate mi piace poter andare nello stagno, accendere il camino e fare delle belle grigliate di pesce o carne.

Ieri sera è stata la volta delle carne, tutta tagliata a tocchetti ed infilzata...

A me piace cucinare (e mangiare... ehehheh...) vari tipi di carne (di maiale e non) e ieri avevo messo tocchetti di pollo, vitello, scottona, agnello, castrato, salsiccia, lonza, pancetta e wurstel inframezzati da peperoni.

Ieri poi, per la gioia di qualcuno che leggerà, ho provato anche ad infilzare tocchetti di verdure come melanzane, zucchine, peperoni e pomodori.
Devo dire che l'esperimento è da ripetere... 

Tuttavia

non capisco

perchè si ostinino

a chiamarli

S P I E D I N I ! ! !

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

§

Nel congelatore ne ho messi via una decina...
Se volete, la prossima volta, vi chiamo! *__^

Buon inizio di settimama a tutti! Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA NOTTE ROSA

Post n°399 pubblicato il 02 Luglio 2011 da francy_62

La Romagna si tinge di rosa, dal tramonto all'alba e fa festa per due giorni e due notti.
Lungo tutta la costa tutto viene addobbato di rosa ed è un'esplosione di luci, suoni, immagini, colori, concerti, performance teatrali, convegni, mostre, spettacoli, magiche scenografie, eventi, mercatini in tutte le vie, piazze, negozi, locali, bar e bagni della riviera.
Fuochi artificiali in spiaggia,
promozioni, omaggi alle donne... Tutto all'insegna del rosa e dell'accoglienza verso i turisti... Il capodanno dell'estate, come viene definito... Insomma: un caos indescrivibile!!!

Va beh... tanto noi rospe stiamo nel nostro stagno ad aspettare la notte verde, che ci si addice di più! Eh eh eh...

Stamattina, nonostante il caos ovunque sulle strade, sono stata in un centro commerciale a far spese... 
Anche perchè dovevo acquistare per conto dei miei, qualcosa da regalare al mio rospetto, come premio per aver superato brillantemente gli esami, e mi stavo orientando sul Nintendo 3DS ... questo, per intenderci...

Arrivata in reparto, leggo:

PROMOZIONE NOTTE ROSA:

SOLO PER VENERDI' 1 E SABATO2 LUGLIO

NINTENDO 3DS

A SOLE 219,90€

+ BORSA

Perfetto! Proprio quello che cercavo... Una trentina e più di euro risparmiati, più la custodia.

Fermo un commesso e chiedo quale sia la borsa in omaggio.
Mi risponde che è una bustina già dentro alla confezione. La cosa mi puzza, perchè mi risulta che nella scatola non ci sia nulla.
Vado alla cassa del reparto e richiedo delucidazioni... Il tipo non ne sa nulla e mentre apre la scatola, passa quello di prima, un po' indispettito, perchè non mi ero fidata delle sue parole.
Nella confezione non c'è nulla... Così iniziano una serie di telefonate a tizio, caio, sempronio, l'addetto, il responsabile...
Alla fine il ragazzo mi dice: "Hanno sbagliato il cartello, non c'è nessuna borsa in omaggio. Ora lo tolgo, ma a lei ne devo dare una... venga con me che la scegliamo." Evvai!!! *____^
Siamo così andati a scegliere in corsia una custodia... costo 15,90 €... Butta via!!!

Il commesso mi ha salutato dicendo: "A lei la notte rosa ha portato bene: è l'unica ad aver avuto la custodia gratis."

A questo punto, che dire?

W LA NOTTE ROSA!

*__^

CRA CRA CRA!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

1░ LUGLIO...

Post n°398 pubblicato il 01 Luglio 2011 da francy_62

In qualche modo, siamo arrivati anche a luglio.
Giugno non l'ho nemmeno visto passare, presa dalle ultime riunioni e dagli esami di mio figlio...

E oggi per la prima volta ho messo piede in spiaggia.
Mi sono sentita una vera turista, come tutti i milanesi color latticino che arriveranno tra oggi e domani.
In effetti ho trovato del traffico sostenuto e qualche rallentamento sulla... ciclabile! Eh eh eh...

Ho anche fatto il primo bagno... ma non la mia bella nuotata fino alla buca, perchè il mare era un po' arrabbiato... Che, non voleva ci andassi nemmeno oggi?

E a conclusione dell'opera, oggi pomeriggio è nuvoloso e ha già fatto uno scroscio d'acqua!
Se mi piglia il bagnino, anzichè farmi pagare l'ombrellone, mi paga per non mettere più piede in spiaggia! Ah ah ah...

Adesso vado a dedicarmi un po' al giardino, visto che la temperatura è ideale per far qualcosa senza sudare.

Vi lascio un po' di colore, con le foto delle mie surfinie nane... Nane perchè sono proporzionate alla mia altezza... anzi, bassezza! ;-)

Buon luglio a tutti, a chi parte per le ferie e a chi lavora! Un abbraccio. Cra cra cra.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DA PARTE DI UN ROSPO SPECIALE...

"Ho fatto una prova improvvisando un pezzetto di un minuto e mezzo, sinceramente non so se è roba mia o una riminiscenza di qualche pezzo che facevo ai tempi che furono. 
Il risultato mi sembra soddisfacente tanto che vorrei dedicarlo a Francy, un po' perchè è tra le poche che mi apprezza come mariachi de noialtri, un po' perchè è probabilmente la persona a cui sono più legato qui dentro, nonostante affettuosamente la tratto sempre male."

 

FRANCY CRA CRA

Un regalo prezioso di un amico prezioso (post 296 del 7 gennaio 2011) (pubblicato da francy cra cra su youtube il 27 gennaio 2012: cra cra )

GRAZIE!!!

 

 

BACHATA

SAGGIO SALSA

 

 

ARCHIVIO POST 2008

ARCHIVIO POST 2009

 

ARCHIVIO POST 2010

LE MIE RICETTE

fOCACCIA RIPIENA DI
SCAROLA E PORRI
post n° 696

QUADRUCCIOLI AGLI SPINACI
post n° 645

TAGLIATELLE, CIPOLLA, PANNA
E SPECK
post n° 645

OLIVE VERDI SOTT'OLIO
post n° 628

OLIVE VERDI IN SALAMOIA
post n° 626

STINCO DI MAIALE AL FORNO
post n° 617

INVOLTINI
post n° 607

CROSTINO TOSCANO
post n°  599

YOGURT ALLA CANNELLA
(per regolarizzare la glicemia)
post n°  597

FRIGGIONE
post n°  591

RAGU' BIANCO ALLA UMBRA
post n° 588

TORTA DI ALBUMI
post n°  581

ZUPPA INGLESE
post n° 544

STROZZAPRETI VONGOLE E ASPARAGI
post n° 544

CIABATTE VELOCI
post n° 523

PANINI DI PASTA DURA
post n° 519

CASTAGNOLE ALLA RICOTTA
post n° 516

 

...segue...

CANTUCCI
post n°  493

PASTA E BROCCOLETTI
post n°  475

PEPERONI RIPIENI
post n°  459

SALE AROMATIZZATO
post n°  430

FICHI CARAMELLATI
post n°  427

VERDURE GRATINATE AL FORNO
post n° 423

BARCHETTE DI MELANZANE
post n° 408

FUNGHI E RUCOLA
post n° 390

IL MIO RISOTTINO PRIMAVERA
post n° 369

RISOTTO AGLI ASPARAGI SELVATICI
post n° 354

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE
post n° 336

GATTEAU DI PATATE
post n° 322

CIME DI RAPA ALLA CRA CRA
post n° 304

 

...segue...

TORTA PAESANA
post n°  288

MARMELLATA DI MELONE BIANCO
post n°  266

SEMIFREDDO DI CACHI
post n°  263

MARMELLATA DI CASTAGNE
post n° 263

FICHI CARAMELLATI
post n° 217

VERDURE PASTELLATE 
post n° 237

PASSATA DI POMODORO
post n° 224

CIAMBELLA
post n° 228

DOLCE AL CAFFE'
post n° 196

AGNOLOTTI
post n 130

CHIACCHIERE DI CARNEVALE
post n° 142

ANGUILLA IN FOGLIE DI VITE
post n°242

PIADINA
post n° 132

 

Ultime visite al Blog

isryfrancy_62synkro2007arw3n63fosco6masaneta2CiaoGi_57vivodipanciaisab.72chiarastella770dannatamentefollempt2003IrrequietaDdaniela_elaElemento.Scostante
 
 

MIA MARTINI

Il video di una canzone che amo a ricordo della stupenda artista che era e dei 15 anni trascorsi dalla sua scomparsa:

 

 

ALLELUIA

  

 

Ultimi commenti

 

Cerca in questo Blog

  Trova