Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

BACIO DI APRILE

Canova

 

a c' est tout




musica per l'amicizia




 

Ultimi libri letti...



Jean-Claude Izzo
"Solea"
quando la vita
chiede il conto
...a Marsiglia


Tracy Chevalier
"La ragazza
con l'orecchino
di perla"
l'amore per l'arte
in una donna
del passato

ci sono i libri precedenti
 

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 73
 

Ultimi commenti

Do You Seek Funds To Pay Off Credits and Debts? {...
Inviato da: FIFOCapitals@gmail.c
il 25/04/2018 alle 13:28
 
Grazie!!!
Inviato da: atapo
il 24/04/2018 alle 21:51
 
S! Tanto...
Inviato da: atapo
il 24/04/2018 alle 21:51
 
complimenti! auguri!
Inviato da: massimocoppa
il 24/04/2018 alle 11:33
 
Bravissima! Ti sento davvero soddisfatta!
Inviato da: artemisia_gent
il 24/04/2018 alle 09:12
 
 

Ultime visite al Blog

artemisia_gentrosolinovincenzofranchinoqatapomassimocoppaelyravserio.vinElemento.Scostantedolcesettembre.1Alberi_Nuovileoncinatarantolab79vivodi_folliaphilippe.1_2013
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Et: 66
Prov: FI
 

ARRIVEDERCI




 

 

« POCHE PAROLECEVENNES 1 »

RITORNO A CASA

Post n°1464 pubblicato il 08 Settembre 2017 da atapo
 
Tag: viaggi

PAZIENZA !

 

Sono tornata a Firenze da ieri sera. Ritorno lento, come ha commentato qualcuno, ma noi facciamo sempre con calma, e poi le Cevennes non sono mica dietro l'angolo!

E ora qui, oltre la visita medica prenotata che mi ha fatto rientrare, ci sono le solite cose: valigie da disfare, lavatrici a pieno ritmo, rimpinguare un frigorifero che è desolatamente vuoto, altre faccende previste e impreviste.

Poi le foto: ardua è la scelta fra le centinaia che ho scattato e dato che Libero ha graziosamente chiuso la possibilità di mettere qui in un album quelle per illustrare il blog ora la strada per pubblicarle è più lunga... ma senza qualche foto che diario di viaggio diventa?

E allora pazienza! Non sparirò, ve lo assicuro. Intanto ringrazio dei commenti, della simpatica partecipazione di chi passa di qua e aspetta di leggere...

Cosa c'entra l'immagine? Lo saprete presto... o forse qualcuno, appassionato di storie e letteratura, lo ha già capito...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog