Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

IL LIBRO DI OTTOBRE

Gabriel Garcia Marquez

"L'amore ai tempi

del colera"

 

IL LIBRO DI SETTEMBRE

Antoine de Saint-Exupéry

"Il piccolo

principe"

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

 

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

atapoborgiuly30giovanni.rossi20lapergamena.prrita.zaninibolmarpofordfeltrebarbe78la.cozzasmbiondiTefnut_Fsperafilipposola88lopizzo.gaiobigiyantonio.manduca
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 69
Prov: FI
 

 

« MALINCONIAAMICIZIA FELINA »

AVEVAMO SPERATO

Post n°1532 pubblicato il 19 Maggio 2018 da atapo
 

L' ULTIMA  FREGATURA

 

Telemaco Signorini, Buoi in Pietramala

 

Come avevo deciso, ho smesso di passare ore su internet a setacciare i siti di vendita case in ogni zona dell'Appennino entro un'ora di viaggio da Firenze (condizione assoluta del marito).
Però, dopo mesi di ricerca, il "cervellone" on line non smette di mandarmi sullo schermo pubblicità di case in vendita. Allora se capita la foto di una casa non ancora vista con il prezzo abbordabile clicco sopra e vedo di che si tratta: che non mi lasci sfuggire la casa dei sogni!
E un giorno la trovo: in un paese ancora non visitato nelle esplorazioni, ma in una zona che conosciamo abbastanza dalle nostre gite di gioventù.
Guardo, riguardo le foto, leggo, rileggo la descrizione: c'è tutto! Tutto quello che vorrei io e, soprattutto, che vuole il mio pignolissimo marito che, anche lui, guarda e riguarda, legge e rilegge: non trova niente da criticare! E il prezzo... irrisorio!!! Abbordabilissimo!!!
Telefoniamo subito all'agenzia, fissiamo l'appuntamento il prima possibile e un sabato mattina eccoci lassù: il paese ci piace, la casa mantiene tutte le promesse della presentazione on-line, ci sono tutti gli spazi interni ed esterni desiderati, le condizioni dell'edificio sono più che buone, non ci saranno lavori di ristrutturazione, ai primi caldi potremmo già rifugiarci lassù. Il prezzo è così basso perchè vogliono liberarsene in fretta per comperare più vicino alla città. Il figlio dei padroni uscendo per andare al lavoro quel mattino ha tenuto con sè le chiavi di alcune stanze tipo tavernetta, magari potremmo salire un'altra volta a vederle.
Mentre rientriamo a Firenze in macchina io e mio marito ragioniamo su questa casa: la tavernetta, soprattutto se attualmente ci dorme questo figlio, non c'è ragione di ritenere che sia in condizioni disastrose... tutto il resto della casa è perfetto per noi... già vediamo come sistemarci nelle stanze e anche come sistemare i mobili dei miei suoceri che ci piacerebbe tenere, perchè c'è posto sufficiente per tutto! Insomma, è già nostra... nella nostra immaginazione!
Sappiamo dall'agenzia che noi siamo i primi a visitarla, altri hanno fissato per la settimana successiva: non c'è tempo da perdere e nel pomeriggio del sabato mandiamo subito una mail all'agenzia confermando il nostro interessamento.
Sabato pomeriggio e domenica naturalmente all'agenzia non si lavora, per stare sul sicuro il lunedì mattina alle 9 telefoniamo, chiediamo di fissare al più presto un altro appuntamento per vedere la tavernetta, ma ci raccomandiamo che venga detto ai padroni che, salvo qualche improbabile brutta sorpresa in questa tavernetta, la casa di certo la compreremo. Entro la mattinata la conferma: l'appuntamento è per il giorno dopo, perfetto! Ci siamo!
Verso l'ora di cena squilla il telefono, rispondo io: è l'impiegata dell'agenzia, ci avvisa sugli sviluppi della situazione.
Il vicino di casa dei padroni, che sale lassù solo ogni tanto perchè per lui è seconda casa, proprio quel lunedì nel primo pomeriggio ci ha fatto una capatina, ha visto il cartello "vendesi" e ha detto ai padroni di casa: -Se volete vendere la prendo io e vi dò 5000 euro in più del prezzo che chiedete.-
Naturalmente, sia per l'offerta sia per i buoni rapporti di vicinato, hanno deciso di venderla a lui, senza SE e senza MA.
Credete, a questa notizia mi stava venendo un colpo, mi sono sentita male... dopo tutto questo tempo, tutte le ricerche...mi sono sentita beffata, presa in giro... Ma proprio quel lunedì doveva passare quel vicino???!!!
Sfumato il sogno. E siamo da capo.
Poi nelle settimane successive abbiamo visto altre due o tre case, ma sempre la stessa storia: anche quelle che a me paiono adatte, per LUI hanno sempre qualcosina che non va.
E' sempre più impossibile... ormai mi arrivano meno pubblicità anche da internet, visto che io non mi "impegno" con le ricerche, e tra ciò che mi arriva non c'è quasi più niente di nuovo.
E io non ho più voglia di perderci del tempo.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ricomincioda7/trackback.php?msg=13683834

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
exietto
exietto il 20/05/18 alle 10:58 via WEB
mamma mia che delusione! .. e fortunato il venditore!! a certe delusioni è dura mandar giu' il rospo.. Un caro abbraccio a te
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 20/05/18 alle 22:23 via WEB
Sì è stata molto dura e ancora se ci ripenso mi sento tutta rimescolare dentro...
(Rispondi)
massimocoppa
massimocoppa il 20/05/18 alle 18:33 via WEB
che sfortuna!
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 20/05/18 alle 22:24 via WEB
Io non sono mai stata molto fortunata, ma stavolta si è superato il limite!
(Rispondi)
NonnoRenzo0
NonnoRenzo0 il 20/05/18 alle 22:21 via WEB
Non te ne va bene una con questa sospirata casa In montagna....ai miei tempi ho provato la stessa delusione quella che mi piaceva cera sempre qualcuno che te la soffiava, a lungo andare ho tirato i remi in barca, ho smesso di sognare Buona fortuna Roberta , sereno inizio di settimana ciao Renzo
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 20/05/18 alle 22:25 via WEB
Forse ci arrenderemo anche noi e non sogneremo più... Io sono Renata, non Roberta:)
(Rispondi)
Utente non iscritto alla Community di Libero
Mr.Loto il 21/05/18 alle 11:13 via WEB
Deve essere stata davvero una grande delusione vedere svanire così la casa dei propri sogni, si vede che non era destino. Cercare casa poi è un'attività snervante, anche con l'aiuto di internet. Può essere però che quando meno te l'aspetti ne trovi una ancora migliore. :) Un saluto
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 24/05/18 alle 22:46 via WEB
Speriamo che il destino sia benevolo...
(Rispondi)
elyrav
elyrav il 22/05/18 alle 08:57 via WEB
Che scalogna!!! :/
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 24/05/18 alle 22:46 via WEB
Proprio!!!
(Rispondi)
artemisia_gent
artemisia_gent il 22/05/18 alle 09:32 via WEB
Che telenovela!!!!! Mi dispiace tantissimo! Davvero non so cosa aggiunggere
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 24/05/18 alle 22:47 via WEB
C'è poco da aggiungere... Pare che con le case non abbiamo tanta fortuna!
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.