Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

DOVE VORREI TORNARE

IL VIAGGIO DI MAGGIO


MOLISE

 

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Spero sarà un successone :) serena giornata
Inviato da: elyrav
il 27/05/2022 alle 08:05
 
Thanks!
Inviato da: atapo
il 25/05/2022 alle 23:02
 
E' vero!
Inviato da: atapo
il 19/05/2022 alle 09:42
 
Generally I do not read article on blogs, however I wish to...
Inviato da: Desa88
il 18/05/2022 alle 06:57
 
Il tedesco poi è una lingua veramente difficile!!!...
Inviato da: elyrav
il 03/05/2022 alle 08:22
 
 

Ultime visite al Blog

atapoelyravsimona_77rmmastro.zeromassimocoppaamici.futuroierigin_iofedele.belcastrogiuliosauNonnoRenzo0socillosurfinia60Costanzabeforesunsetm0n0lite
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 71
Prov: FI
 

 

« DOVE ANDRO' (FORSE)AGGIORNAMENTI 2 »

AGGIORNAMENTI 1

Post n°1792 pubblicato il 04 Dicembre 2021 da atapo
 

OSPITE NON GRADITO

 


 

Ciò che si temeva è successo: il Covid! Non da noi due, ma da mia figlia e ha "investito" tutta la famiglia, eccetto Martino, almeno finora, perchè non è ancora finita...

Ha iniziato Damiano, l'ha preso dai compagni di classe, con febbre e sintomi tipo influenza, ma il tampone ha svelato la sgradevole realtà; velocemente è passato ai fratellini e ai genitori e ha messo tutti in quarantena. I piccoli se la stanno cavando con qualche malessere e un po' di mal di pancia, per i genitori invece è più dura, soprattutto mia figlia la vedo parecchio malandata, nonostante lei cerchi di non darci peso, almeno quando parla con noi. Infatti ci telefoniamo e ci colleghiamo in videochiamate, per varie necessità e per i compleanni di Cesare e Martino, che cadono in questi giorni.

Temevo che sarebbe stato quasi inevitabile, visto che mia figlia non crede ai vaccini, coinvolgendo tutta la sua famiglia, ritiene che nelle persone sane le cure preventive per rafforzare il sistema immunitario siano sufficienti a escludere le conseguenze più gravi. Mah! Ne abbiamo parlato un sacco di volte, non cambia idea...

Io ora sono davvero preoccupata: ne ho sentite di tutti i colori sul decorso di questa subdola malattia. Per lo meno finora riescono a curarsi a casa, i loro medici li seguono telefonicamente.

Noi e i consuoceri siamo reclutati per fare la spesa e portargliela a casa. E che spesa! Si tratta di sfamare sei persone, di cui quattro giovanissimi che mangiano come lupi! Così ci arrivano liste lunghissime di cibarie da comperare, con marche e quantità, da rintracciare all'ipermercato Coop. Ma noi non siamo abituati a fare la spesa per sei persone, la caccia ai prodotti delle marche che ci vengono indicate diventa una caccia al tesoro tra gli scaffali e noi quell'ipermercato non lo conosciamo nemmeno tanto bene perchè ci andiamo raramente, è troppo grande per le necessità di noi due vecchietti. Aggiungi che, tra gli impegni e il maltempo, ci è toccato ieri affrontare l'impresa di venerdì pomeriggio alle 17, proprio l'orario in cui si riversano tutti coloro che escono dal lavoro e si organizzano per il fine settimana. Avevamo preso due carrelli, uno per i loro acquisti, che guidava mio marito e uno per i nostri (molti meno), di cui mi occupavo io. E' stato un viaggio faticoso tra le corsie, la folla e gli altri carrelli, rivolgendoci anche agli addetti per certi prodotti che proprio non riuscivamo a trovare... insomma, abbiamo finito alle 19,30 e io avevo un mal di piedi come se avessi fatto un'escursione in montagna. In bilico su tutto troneggiava l'enorme torta, ordinata telefonicamente, per il compleanno di Martino.

Poi una mezz'ora di auto per arrivare al paese in cui abita mia figlia e finalmente abbiamo depositato i sacchi di carta con i suoi acquisti davanti al loro portone, almeno non pioveva, come invece era accaduto alla spesa precedente! Quando ci hanno aperto, a debita distanza abbiamo consegnato con precauzione la torta, insieme ai regali per i due festeggiati di questi giorni.

Io e il marito eravamo esausti, per fortuna avevo avuto la buona idea di comperare mezzo pollo arrosto e un po' di carciofi fritti, così la cena era già pronta. Ero tanto stanca che mi sono sembrati buoni anche i carciofi: di solito è uno dei pochi cibi che proprio non sopporto.

Speriamo che se la cavino in tempi ragionevoli e, soprattutto, senza conseguenze.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ricomincioda7/trackback.php?msg=16053007

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
NonnoRenzo0
NonnoRenzo0 il 05/12/21 alle 10:28 via WEB
E' successo anche nella mia Famiglia. Auguri per una pronta guarigione. Buona domenica
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 10/12/21 alle 23:23 via WEB
Grazie, ci siamo ancora dentro...
(Rispondi)
artemisia_gent
artemisia_gent il 06/12/21 alle 09:06 via WEB
Che brutta notizia! Spero vada tutto per il meglio. Noi quando eravamo in quarantena abbiamo sempre fatto la spesa on Line per non gravare su nessuno. Me la portavano su fino a casa ed è stato davvero comodo. Ci sono miei amici che poi hanno continuato ad usare il servizio anche da sani per risparmiare tempo e fatica. Tanti piccoli negozi e anche i banchi del mercato hanno questo servizio, sempre utile se non si vuole uscire. Anche Rachele fece il compleanno con il covid, per i bambini è davvero una cosa triste.
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 10/12/21 alle 23:27 via WEB
Anche loro fanno della spesa on line in un supermercato Esselunga, ma certe cose o non ci sono o alla Coop costano meno (anche il fatto economico in sei in famiglia non è da trascurare), quindi ogni tanto si deve andare all'ipercoop che è anche in un altro paese. Ormai i compleanni-covid non si contano più nemmeno dai miei!
(Rispondi)
massimocoppa
massimocoppa il 06/12/21 alle 11:54 via WEB
non ti preoccupare: sono giovani, non gli succederà niente
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 10/12/21 alle 23:27 via WEB
Per ora non c'è male, ma i genitori hanno entrambi più di 40 anni...
(Rispondi)
surfinia60
surfinia60 il 06/12/21 alle 17:50 via WEB
Purtroppo chi sceglie di non vaccinarsi è più esposto. Non dico niente che già non si sappia. I miei sono tutti vaccinati, io e il mio compagno abbiamo fatto il Covid a marzo di quest'anno e ci siamo vaccinato quest'estate con unica dose. Anche mia nuora, in gravidanza, alla fine si è decisa. Credo che sia l'unico modo di proteggersi o, quanto meno, di evitare le forme gravi della malattia. Ma ci sono troppe notizie fuorvianti in giro e molti le seguono. Vi auguro di uscirne al meglio.
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 10/12/21 alle 23:28 via WEB
Grazie degli auguri, ci siamo ancora dentro, speriamo continui così, in modo sopportabile...
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.