Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

IL LIBRO DI AGOSTO

Jean-Pierre Milovanoff

"Tout sauf

un ange"

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

 

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

atapomassimocoppasurfinia60elyravfedele.belcastroelia2006patrighepabo560libera2menteettoregianfaccin_lauraguntherjpersicomarco07halpert
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 69
Prov: FI
 

 

« CI SIAMO ARRIVATIINCONTRO »

LA NON-VITTORIA

Post n°1564 pubblicato il 12 Ottobre 2018 da atapo
 

 

"EL PESCADO DEL DIA"

 


 

 

Ogni tanto ci casco. Mi faccio trascinare in imprese che so già come andranno a finire, che non hanno senso, che sono inutili...

Come questo concorso, ogni tanto ne vengo a conoscenza di alcuni, mi arrivano tramite facebook.

Stavolta era bandito da una agenzia di viaggi di Firenze, si trattava di inviare una propria foto sul tema "Cibi e sapori dal mondo", il primo premio era un fine settimana a Madrid per due persone, il secondo e terzo premio un fine settimana a scelta in una località italiane, poi fino al decimo classificato ci sarebbero stati premi di consolazione.

E chi decretava i vincitori? Ma il mondo del social naturalmente! Perchè si votava con i LIKE messi alle foto pubblicate sul sito dell'agenzia.

"Invitate i vostri amici a votarvi..." suggeriva il bando del concorso e infatti la faccenda va in questo modo: per avere punteggio bisogna condividere bando e foto, segnalare la propria partecipazione agli amici, chiedergli il LIKE, sperare che questi votino... Insomma, chi ha più amici virtuali, chi ha più tempo per diffondere la cosa, di solito è più facilmente candidato alla vittoria: ecco perchè le mie possibilità erano proprio scarse.

Però stavolta mi ero fatta irretire: forse perchè si trattava di foto ed io ne ho a bizzeffe, forse perchè si trattava di cibo ed è un argomento a cui sono molto sensibile, forse perchè si trattava di viaggi e nei miei viaggi ho spesso scattato foto di alimenti, mercati, prodotti tipici...

Così ho scelto una foto scattata a Fuerteventura, ne ho scritto il titolo (EL PESCADO DEL DIA), la didascalia come richiesto e ho inviato: quegli enormi pesci oceanici mostruosi, che mi avevano tanto colpito e che sarebbero finiti fritti dopo pochi minuti, sono entrati in gara. Guardavo le altre foto pubblicate insieme alla mia e la maggior parte non mi sembravano un granchè: alcune un po' confusionarie, altre non mi dicevano nulla, erano inquadrature ovvie, simili a foto viste e riviste nei cataloghi di viaggi... però i loro autori avevano un mucchio di amici virtuali e i voti fioccavano! Beh, anche la mia foto è stata votata da molti miei amici, ma non da guadagnarsi uno dei primi tre premi, purtroppo.

Però sono arrivata entro i primi dieci!

E qui comincia la seconda parte della storia.

Ho ricevuto l'invito alla premiazione, per una serata della settimana scorsa all'agenzia nel centro di Firenze, nel corso di un apericena, come si usa ora. Ci sono andata col marito. Una serata che mi ha autorizzato a sfoggiare (finalmente, noi due viviamo così poche occasioni mondane!) un abitino da ... serata chic e le scarpine col tacco, che mi hanno fatto vedere le stelle a camminare sulle lastre sconnesse di arenaria nel centro di Firenze, perchè naturalmente il parcheggio per la macchina l'abbiamo trovato abbastanza lontano.

Il buffet era interessante e affollato, come in tutte queste circostanze, poi la premiazione.

Quando sono stata chiamata, il premio di consolazione che io immaginavo fosse più o meno un portachiavi col logo dell'agenzia, era invece un bel libro edito dal Touring Club sulle specialità della cucina italiana, notizie e ricette, e già questo mi ha piacevolmente sorpreso. In più, dopo che, come gli altri vincitori, ho dovuto presentare al pubblico la mia foto, uno degli organizzatori del concorso ha chiesto la parola: -Vorrei aggiungere una cosa a quanto ha detto la signora: questa foto ci è sembrata molto bella e interessante e ci ha colpito molto. Purtroppo per le regole del concorso si valutavano solo i LIKE ed è un vero peccato perchè questa foto avrebbe meritato di classificarsi MOOOLTO più avanti (proprio così, il MOLTO è stato parecchio calcato)-

Lunghi applausi dal pubblico... ed io mi sono sentita piena di orgoglio. Una lode così pubblica non vale un week end, ma insomma...

Comunque prometto solennemente che non farò più concorsi di questo genere, voglio che il merito sia giudicato solo da chi se ne intende, non dalle amicizie virtuali.

 

#s3gt_translate_tooltip_mini { display: none !important; }
 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: