WARNING FDA – Artrite reumatoide: Xeljanz associato a maggior rischio cardiovascolare e oncologico rispetto agli inibitori del TNF

Reumatologia.net

REUMATOLOGIA: STUDIO DI SICUREZZA DI XELJANZ VERSUS INIBITORI DEL TNF NEI PAZIENTI CON ARTRITE REUMATOIDE

WARNING FDA: più alta incidenza di reazioni avverse cardiovascolari maggiori ( soprattutto, infarto miocardico ) e di cancro ( soprattutto, tumore al polmone ) con Xeljanz ( Tofacitinib ) versus inibitori del TNF nell’artrite reumatoide

L’obiettivo principale dello studio era valutare la sicurezza di Tofacitinib ( Xeljanz ) a due dosi ( 5 mg due volte al giorno e 10 mg due volte al giorno ) rispetto a un inibitore del TNF ( TNFi ) in pazienti con artrite reumatoide di età pari o superiore a 50 anni che avevano almeno un fattore di rischio cardiovascolare aggiuntivo. ( Fonte: Pfizer, Link: https://lnkd.in/dz9BxJ8 )

Versione in italiano: https://reumatologia.net/articolo/i-risultati-degli-endpoint-co-primari-dello-studio-post-marketing-sulla-sicurezza-di-xeljanz-in-pazienti-con-artrite-reumatoide

Reumatologia News

https://reumatologia.net
Reumatologia, le novità in Reumatologia. Reumatologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie reumatiche.

Farmaci

Reumatologia, le novità in Reumatologia. Reumatologia …

Stelara

Reumatologia, le novità in Reumatologia. Reumatologia …

Artrite reumatoide

Sicurezza di Baricitinib per il trattamento dell’artrite …

Reumatologia Farmaci

Reumatologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

IL-6

Reumatologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Reumatologia Focus

Reumatologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti …

Sarilumab

Risultati ricerca per “Sarilumab”. Esiti del paziente nell’artrite …

L’uveite associata al …

Sebbene l’uveite sia un effetto indesiderato raro con l’uso di …

Usketinumab

Efficacia e sicurezza di Usketinumab in pazienti con …

Artrite psoriasica

Tra le donne con artrite psoriasica periferica durante e dopo la …

 

 

WARNING FDA – Artrite reumatoide: Xeljanz associato a maggior rischio cardiovascolare e oncologico rispetto agli inibitori del TNFultima modifica: 2021-02-05T16:34:52+01:00da tiberis1

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.