Riflessioni di Franco Bechis: Pfizer che cosa sa che noi non sappiamo ?

COVID Variante Delta

CHE COSA SA PFIZER CHE NOI NON SAPPIAMO ? RIFLESSIONI DI FRANCO BECHIS ( IL TEMPO )

Ci sono solo tre posti al mondo dove qualcuno sa o saprà in tempi brevi quale protezione dal COVID-19 e dalle sue varianti ha la vaccinazione completa dopo 9 o 12 mesi dalla seconda dose. Sono i quartieri generali di Pfizer, di Moderna e di AstraZeneca.

Pfizer ha svelato il 1 aprile scorso che a 6 mesi di distanza la protezione ancora esiste, ma si riduce e che più o meno scende del 6% ogni 2 mesi. Lo studio è stato messo a disposizione solo il 28 luglio con la pubblicazione sintetica su Medrixv, quasi in contemporanea con l’annuncio di Pfizer della necessità di aggiungere una terza dose di vaccino dopo il 6° mese dalla seconda.

Può essere che Pfizer spinga sull’acceleratore per ragioni commerciali: i vaccini COVID rappresentano oggi quasi un terzo del fatturato dell’azienda, ma è possibile anche che i dati in loro possesso evidenzino una caduta sensibile della protezione dal virus con il tempo.

La cosa che non si capisce è perché EMA, FDA e le Autorità regolatorie indipendenti non chiedano quei dati anche in forma grezza, perché da loro dipendono tutte le politiche sanitarie dei vari Paesi. Anche quelle italiane.

Pfizer e le altre aziende che hanno prodotto i vaccini COVID hanno iniziato le loro sperimentazioni sui volontari che si erano offerti in tutto il mondo circa 1 anno fa. Pfizer iniziò il trial che ha consentito poi l’autorizzazione provvisoria al vaccino Comirnaty il 29 aprile 2020, e davanti alle Autorità regolatorie di tutto il mondo si è impegnata a seguire clinicamente il campione per almeno un biennio dopo l’inoculazione della seconda dose di vaccino.

La protezione dal virus su quel gruppo è un dato fondamentale per capire come proseguire la campagna di vaccinazione italiana come quella degli altri Paesi del mondo e ovviamente anche per capire come modulare gli acquisti fatti oggi a livello europeo.

In Italia oggi sono esplose polemiche sulla vaccinazione degli adolescenti e dei bambini, visto che Pfizer è ormai autorizzato anche al di sopra dei 12 anni. Ma è possibile e addirittura probabile che le dosi servano di più a rimettere in sicurezza la parte della popolazione più fragile con cui il virus ha letalità molto alta. ( Fonte: Il Tempo )


XAGENA IN INFETTIVOLOGIA, VIROLOGIA & VACCINI

AidsOnline.it | Infettivologia.net | Micosi.net | Virologia.net | Vaccini.net |

AGGIORNAMENTO PER I MEDICI by XAGENA

Aritmologia.net – Cardiologia.net – Ematologia.net – DermatologiaOnline.net – Gastroenterologia.net – Ginecologia.net – Infettivologia.net – MalattieRare.net – Nefrologia.net – Neurologia.net – OncologiaMedica.net – PneumologiaOnline.net – PsichiatriaOnline.net – Reumatologia.net

NEWSLETTER: XagenaWeb.it

 

Virologia.net

https://www.virologia.net/

Newsletter Xagena. Aggiornamento in Medicina. Iscrizione Free · AidsOnline.it | Epatite.net | Infettivologia.it | Infettivologia.net | Micosi.net | Virologia.net |. Neurologia · Gastroenterologia.net · OncologiaMedica.net · Ematologia.net · News · Farmaci · Focus …

Papillomavirus

Anche se può sembrare sorprendente, il numero di …

Virus JC

Riattivazione asintomatica del virus JC nei pazienti con …

Farmaci

E’ stato approvato dall’FDA ( Food and Drug Administration …

Infezione da HIV-1

Biktarvy, un regime a tre farmaci per il trattamento dell’infezione …

Virologia News

L’integrazione del papillomavirus di tipo 16 e 18 è un evento …

Viramune

La somministrazione peri-parto di una singola dose di Nevirapina …

Terapia antiretrovirale

I ricercatori del DAD study avevano in precedenza …

SARS

Il SARS Working Group ha condotto studi con l’obiettivo di …

Lamivudina

Uno studio ha confrontato il PegInterferone alfa-2a …

Fuzeon

Fuzeon ( Enfuvirtide ) è il primo e solo inibitore della fusione per il …

 

Stati Uniti: anche i vaccinati devono indossare la mascherina in ambienti chiusi – E’ sufficiente 1 secondo per essere infettati dalla variante Delta

CDC US

COVID USA, BALZO DEI CASI: RACCOMANDATA LA MASCHERINA AL CHIUSO ANCHE PER I VACCINATI

Netta inversione di rotta negli Stati Uniti dopo il balzo dei contagi da coronavirus. Le Autorità sanitarie federali hanno raccomandato l’utilizzo al chiuso della mascherina anche per i vaccinati nelle aree ad alto rischio Covid. Alcuni vaccinati contagiati dalla variante Delta, viene spiegato, possono continuare a diffondere il virus.

L’aumento dei casi di Covid-19 registrato negli Stati Uniti, hanno segnalato gli esperti, si sta verificando a una velocità più alta rispetto alle precedenti ondate pandemiche. La conferma è arrivata anche dal sito “Stat”, che si occupa di salute e medicina, in cui si è fatto notare come la possibile nuova ondata di diffusione del coronavirus negli Usa, alimentata dalla variante Delta, risulti molto più trasmissibile del ceppo originale Alfa. Come spiegato da Celine Gounder, specialista di malattie infettive alla Grossman School of Medicine della New York University e membro del comitato consultivo sul Covid del presidente Biden, “all’inizio della pandemia spiegavamo alla gente il rischio di venire contagiati se si era in un ambiente chiuso, senza mascherine, vicini a una persona portatrice del virus per 15 minuti e più”, ha riferito. “Oggi l’equivalente di quel rischio con la variante Delta è pari a 1 secondo e, per questo, bisogna fare di più per proteggersi, incluso tornare a usare le mascherine se si è in ambienti interni con persone al di fuori della propria cerchia” ( Fonte: SkyTG24 )

XAGENA IN INFETTIVOLOGIA, VIROLOGIA & VACCINI

AidsOnline.it | Infettivologia.net | Micosi.net | Virologia.net | Vaccini.net |

AGGIORNAMENTO PER I MEDICI by XAGENA

Aritmologia.net – Cardiologia.net – Ematologia.net – DermatologiaOnline.net – Gastroenterologia.net – Ginecologia.net – Infettivologia.net – MalattieRare.net – Nefrologia.net – Neurologia.net – OncologiaMedica.net – PneumologiaOnline.net – PsichiatriaOnline.net – Reumatologia.net

NEWSLETTER: XagenaWeb.it

 

Virologia News

https://www.virologia.net
Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie virali. Papillomavirus, HIV, Virus epatite C, …

Infezione da SARS-CoV-2

Lopinavir – Ritonavir negli adulti ricoverati in ospedale con Covid …

Virologia Farmaci

Newsletter Xagena. Aggiornamento in Medicina …

Malattia di Kawasaki

Malattia di Kawasaki e COVID-19. La rapida diffusione della …

Valcyte

Maribavir per il trattamento preventivo della riattivazione …

Coronavirus

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …

Papillomavirus

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …

Nevirapina

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …

Virus dell’influenza

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …

Viramune

Terapie antiretrovirali in donne dopo esposizione a singola …

Fuzeon

Virologia, le novità in Virologia. Virologia.net fornisce …

Virologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni,novità e nuovi farmaci per la Virologia

AidsOnline.it | Epatite.net | Infettivologia.it | Infettivologia.net | Micosi.net | Vaccini.net | Virologia.net

Trattamento dell’herpes genitale ricorrente : schema terapeutico di breve durata ( 2 giorni ) con Aciclovir

La terapia standard per l’herpes genitale ricorrente richiede la somministrazione di farmaci antivirali per 5 giorni. I Ricercatori dell’University of Washington ( Seattle , Usa ) hanno valutato l’ …

Nevirapina più efficace della Zidovudina nel prevenire la trasmissione madre-neonato dell’infezione da HIV

Una singola dose di Nevirapina ( Viramune ), somministrata alle madri durante il parto e ai neonati nei primi 3 giorni di vita ha prodotto nei neonati una riduzione del 41% della probabilità d …

Trattamento antivirale e profilassi dell’influenza: le raccomandazioni delle Società Scientifiche tedesche

In Germania gli Esperti della Paul Ehrlich Society, e della German Association for the Control of Virus Diseases, nella First Consensus Conference on the Antiviral Treatment and Prophilaxis of Influen …

FarmaExplorerXapedia.it

Il PegInterferone alfa-2a più efficace della Lamivudina nei pazienti con epatite B HbeAg-negativa

Uno studio ha confrontato il PegInterferone alfa-2a ( Pegasys ) alla Lamivudina ( Epivir / Zeffix ) nei pazienti con epatite B cronica HbeAg-negativa.Dallo studio è emerso che i pazienti trattati in m …

Enfuvirtide associato ad un inibitore della proteasi e con Ritonavir come booster nei pazienti experienced

Fuzeon ( Enfuvirtide ) è il primo e solo inibitore della fusione per il trattamento dell’infezione da HIV. Fuzeon agisce bloccando l’ingresso del virus HIV nelle cellule CD4. Per qu …

Trattamento giornaliero con Aciclovir nella progressione della malattia da virus HIV-1 in persone con doppia infezione da HIV-1 e HSV-2

La maggior parte delle persone infettate dal virus HIV-1 presenta anche infezione da virus herpes simplex di tipo 2 ( HSV-2 ).La soppressione giornaliera di questo herpes virus riduce le concentrazion …

Biomedicina.itMediexplorer.it

Biktarvy, un regime a tre farmaci per il trattamento dell’infezione da HIV-1

E’ stato approvato dall’FDA ( Food and Drug Administration ) Biktarvy, un regime a tre farmaci ( Bictegravir, Emtricitabina e Tenofovir alafenamide ) per il trattamento dell’infezione da HIV-1, dispon …

Valganciclovir sopprime la riattivazione del virus di Epstein-Barr durante immunosoppressione con Alemtuzumab

Con l’immunosoppressione si verifica la riattivazione degli herpes virus latenti. Alemtuzumab ( Campath, MabCampath ) è un anticorpo diretto contro CD52, che si esprime su tutte le cellule B e T. Il t …