Creato da SandaliAlSole il 29/07/2005

Sconfinando

casualmente

Messaggi di Febbraio 2006

Social Spo(R)t

Post n°404 pubblicato il 28 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Spero che lo stesso entusiasmo e lo stessa infantile giocosità che negli ultimi quindici giorni hanno trasformato gli italiani in esteti del doppio toe loop e del triplo lutz, nonché in piazzisti di scope e pentole a pressione, resista anche durante le Paralimpiadi.

Imparando per una volta a guardare.
Senza girare la testa.

(E se penso ai finanziamenti inesistenti per i disabili nelle scuole, non oso nemmeno immaginare quale carestia vi sia per le attività sportive. Del resto, basta guardare a tutto quanto non è calcio).

Intanto, a New York si è conclusa all'Onu la conferenza sui "diversamente abili".
Qualcuno ne ha sentito parlare?
Il racconto dal Corriere.

 
 
 

Jigsaw Puzzle

Post n°403 pubblicato il 28 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Il fatto è che vivo in modo umorale. E viscerale.
Il primo colpo è allo stomaco, diretto.
Poi arriva il resto.
E alla fine il mio corpo mi si rivolta contro.
Restituendomi i colpi.
Obbligandomi a rimettere insieme i pezzi.
Fino a quando con una manata li farò saltare in aria di nuovo.
Più o meno tra un paio d'ore, credo.

 
 
 

Unità d'intenti e corvi fuori nel cortile 

Post n°402 pubblicato il 27 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Tag: parole
Foto di SandaliAlSole

Un link al blog di Skizotonic.
Dice meglio di quanto sarei capace di dire io.
Il "caso" Arabe è la punta di un iceberg, esemplificativo, però, dell'incapacità di ridere, sorridere,
dare il giusto peso alle cose.

 
 
 

We-are-family

Post n°401 pubblicato il 26 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

L. è il mio migliore amico.
Ci siamo conosciuti a 14 anni e da lì non ci siamo più lasciati. Il che significa che siamo dentro le nostre vite da quasi 30 anni ormai.
C’è anche stato un momento in cui “inducevamo” piacevolmente, salvo renderci conto che stavamo meglio da amici che da amanti.
Poi si è fidanzato con la mia migliore amica. Tanti anni. E poi l’amore è finito.
Così. Non c’era più.
Nasceva Silvia, nasceva Giulia.
Lui non è mai andato via.
Mi sostituisce nella maternità di Giulia, poi resta, prima nel mio gruppo di lavoro, poi in un altro.
Si trasferisce a Milano, condivide un appartamentino con A.
Poi, nove anni fa, davanti alla macchinetta del caffè, l’invito a cena.
Porta anche A.
In sala riunioni, chiude la porta.
Senti, non so come dirtelo. A. non è solo un amico con il quale condivido una casa. Stiamo insieme.
Lo so. Bisognerebbe essere ciechi per non capirlo, si legge nei vostri sguardi.
Quell’anno nasce Elena.
E A. che stravede per lei. E lei che si addormenta in braccio a lui con la testa nell’incavo del collo.
Ieri sera tutti insieme, come ancora succede.
Elena gelosa di Massimo, che da più piccino si gode le coccole di A.

Finché non riesce a intrufolarsi in braccio a lui e da lì non si schioda più.
Si parla di scuola, di viaggi, di libri.
Dei nostri figli, gli otto nipoti, come li chiamano e vivono.
Di politica.
Di pacs.
A. e L. si guardano: noi siamo una famiglia. Esattamente come voi.


(Indurre è copyright di Scalza. Spero me lo presti per questa volta)

 
 
 

Pensiero numericamente positivo

Post n°400 pubblicato il 26 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Questa notte quando in Italia era l'una e 16 minuti in qualche parte del pianeta è nato una bambino che ha proiettato la popolazione mondiale a 6 miliardi e 500 milioni di unità. Secondo l'International Programs Center degli Stati Uniti, dovremo attendere 6 anni - esattamente alle 22 e 36 del 18 ottobre 2012 - per vedere la popolazione salire a 7 miliardi di uomini. "Si tratta ovviamente di dati statistici, perché nessuno può fisicamente rintracciare il bimbo o la bimba che ha fatto raggiungere tale volume di popolazione mondiale, ma si tratta di dati derivati da proiezioni ben precise", ha spiegato Robert Bernstein, dell'U. S. and World Population Clocks.
(La Repubblica)

Ora, secondo altre fonti ai 6,5 miliardi dovremmo esserci arrivati qualche mese fa. Secondo qualcuno dovremmo ancora arrivarci.
Poco importa.

Pensa, però, 6,5 miliardi di persone che sorridessero tutte insieme.

(Naturalmente non è pensabile, nè possibile. Va oltre l'utopia. Ma l'immagine mi piace: un mondo che rimbalza sorridendo nell'universo)

 
 
 

Dolce-mente

Post n°399 pubblicato il 26 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

E poi c'erano i sucai.
Si, e gli zuccherini colorati in tre misure, piccola, media e grande.
E i londoni.
Londoni?
Quelle pastiglie bianche alla menta che sembravano monete.
Ah, le mente fredde!
I londoni!
Londoni da voi, da noi mente fredde.
E le cicles rosa con il tatuaggio.
Quelle quadrate alla liquirizia impanate nello zucchero.
A me non piacevano tanto.
Nemmeno a me.
E le rotelle di liquirizia con in mezzo la pallina di cicles.
Le stringhe, da infilare nella bottiglietta di gazzosa.
Quando tornavo con i miei in Veneto prendevamo le bacchette di liquirizia e le puciavamo in mezzo limone.
Le pip.
Che schifo le pip, le vendevano i tabaccai per i fumatori.
Il sacchettino con la farina di castagne da tirar su con la cannuccia.
E quando andava di traverso la sputavi tutta intorno.
Quelle altre come si chiamavano? Brut de bon?
Quali?
Marroncine, sembravano le pastiglie leone.
Non mi ricordo, non mi piacevano.
E quando sono arrivate le big buble?
Ti ricordi, dicevano che le facevano con la placenta di topo.
Bleah.

 
 
 

Dell'in-utile e del superfluo, con ziggurat a chiudere

Post n°398 pubblicato il 25 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Ritrovare dopo mesi la ricetta della apple pie fa parte delle piacevoli in-utilità della giornata. Ancor più piacevole reinserirla nel librone, facendo attenzione a che non possa staccarsi e smarrirsi di nuovo.
Poco importa quando la preparerò ancora.
Ora so che c'è.

Rifiutarsi di acquistare una seconda confezione di yogurt per ricevere in omaggio un bicchiere arancione è opporsi al superfluo.

Provare a costruire con Elena uno ziggurat con il lego è piacevole. In-utile piacevolezza, senza additivi superflui.

 
 
 

Sostenibile leggerezza notturna

Post n°397 pubblicato il 24 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Vien voglia a volte di dedicarsi a questioni inutili.
Non utili.
Senza riscontri pratici se non l'essere piacevolmente prive di pratiche implicazioni.

Facendo solo attenzione a che siano non utili.
Ma non superflue.
Perchè di leggera non-utilità c'è un gran bisogno.
Ma di superfluo no.
Che già ci circonda abbastanza, coprendo essenziale ed essenza.

 
 
 

Centri-Fuga

Post n°396 pubblicato il 24 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Il fatto è che io non sono una persona disinvolta.
Malgrado tutto.
E mi imbarazzo, anche nelle situazioni piacevoli.
Soprattutto per le cose piacevoli.
Quelle dove non è richiesto reagire.
Quelle nelle quali bisognerebbe lasciare la piacevolezza sciogliersi dentro come un fiocchetto di burro nel forno.

Invece a me viene solo voglia di scappare.

 
 
 

Voci

Post n°395 pubblicato il 24 Febbraio 2006 da SandaliAlSole
 
Foto di SandaliAlSole

Non c'è niente di più sexy
di un francese che parla in inglese.
C'est vrai.
Punto.

 
 
 

View my FriendFeed

 

ANOBIIMANIAC

 

AREA PERSONALE

 

Sconfinando

 

ULTIME VISITE AL BLOG

rita.aquiloneannisexantaTina_Modotti1986jeanlouis_delisleliberanteIlGrandeSonnoillettodellikeaziryabbthai1000la.cozzagps59marco.dirosagenerazioneottantaossimorarolverona
 

ULTIMI COMMENTI

Thank you.
Inviato da: coloring pages
il 25/12/2014 alle 14:29
 
Cheap Flights to World Wide
Inviato da: Cheap Flights
il 29/10/2014 alle 07:28
 
magnifico informazioni
Inviato da: koş fred koş
il 13/03/2014 alle 14:30
 
Grazzie!
Inviato da: Blog enfance
il 11/08/2013 alle 09:52
 
Thanks for sharing these useful information! Hope that you...
Inviato da:  Cheap Flights to Ne
il 08/07/2013 alle 06:21
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Giovani Holden
- parzialmentescremato
- dagherrotipi
- antonia nella notte
- AllieMcBeal
- Skizotonic
- Lilith
- EvolutionMoka
- Appunti di un taoista per caso
- casalingapercaso
- Mente e cuore
- moska&mrBrad
- giant
- Espressioni
- Abbandonare Tara
- Oceano Irrazionale
- lo sguardo altrove
- Writer
- Camera Obscura
- Il diario di Nancy
- La vita come viene
- MerMayTayDea
- Autoestinguente
- Il ritmo del cuore - aruki
- Pensieri in libertà
- She goes away.
- elaborando
- Cartavetro
- La Torre
- come le nuvole
- lakonikos
- FAJR
- albatros
- nani e ballerine
- Crepuscolando
- Around my heart...
- Golb-Plupart
- lorenzopellegrini
- Mondo Pensato
- what my soul sings!
- Gloriosa spazzatura
- IL FUMO GIALLO
- Juke-Blog
- Lollapalooza
- Il Cantastorie
- ERRATA CORRIGE
- nuvola viola
- niente da dire
- ECCHIME
- NEURONI
- Mise en abyme
- Preferirei di no
- Desperate Gay Guy
- Sud Est donna
- Ombre di Luce
- FRATTAGLIE
- LACUME DI UN AGRUME
- Lupo
- Relative
- city pass
- Village Blues
- GoldKampa
- casa delle parole
- Kosmos
- I colori del mondo
- come ti vorrei
- Grugniti
- Elsewhere Perhaps
- luna gialla blu
- Scintille
- Penna&Calamaio
- bonta mia
- Impronte di sabbia
- Fallo Alato
- Prokpektijva Bimixin
- Nightswimming
- altrochemela
- ILIKE
- Psyke62
- RadioBlogAustralia
- LA BAIA DEI SORCI
- dramatis personae
- Portobello Road
- BARRIQUES
- Coureaux_le_bateaux
- Scherzo o Follia?
- luglio
- mi querido
- Appuntanate
- Rosa Luxemburg
- IL FEMMINISMO OGGI
- Deliri in Chat
- Laccento grave
- LA QUARTA SETTIMANA
- viaggiando... meno
- saturnalia
- odyssey
- Massimo Minerva
 
Citazioni nei Blog Amici: 114
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Italian Blogs for Darfur

Per Carlo Parlanti si legge qui e si firma qui

 

 

Googlerank, pagerank di Google

 

Blogarama - The Blog Directory

Statistiche





Add to Technorati Favorites

Votami su Recensito

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Society Blogs - Blog Catalog Blog Directory

 

 

 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG