Creato da SandaliAlSole il 29/07/2005

Sconfinando

casualmente

Messaggi di Settembre 2007

Per te

Post n°1708 pubblicato il 30 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 

...Perchè hai reso preziose non solo le immagini...
Grazie.
[nell'immagine Bobby McFerrin ritratto da Jimmy Katz]

 
 
 

[Parterna][Materna][Sindaca]lismi

Post n°1707 pubblicato il 28 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 


Lo ammetto, il cui prodest? di fronte alla campagna No.lita di Oliviero Toscani me lo sono domandata anche io. Traduco. Il nostro, da tanto, da sempre, lega il suo nome a una serie di campagne choc, dove la necessità di sensibilizzare, la voglia di stupire e il narcisismo si mischiano, non necessariamente in parti uguali. Che la campagna giovi a lui, al marchio che pubblicizza o alla buona causa, sinceramente non lo so. Ho letto tanto in questi giorni. Di fatto tutto e il contrario di tutto, con buone ragioni su tutti i fronti. Da parte mia, il piccolo esperimento personale è stato quello di guardare le immagini con le mie figlie, pensando che in qualche modo, in quanto adolescenti, potessero essere tra le destinatarie del messaggio. E mi sono resa conto che non avevano fino a quel momento avuto alcuna percezione di cosa sia il problema dell'anoressia portata alle estreme conseguenze. Perchè un conto è dire che si diventa pelle e ossa, un conto è osservare, con occhio anche spietato, la devastazione.
Ora leggo che il sindaco Moratti ha dato istruzioni perchè tutti i cartelloni con la campagna incriminata siano rimossi dalle vie della città. E di nuovo mi domando cui prodest? E mi domando anche il perchè. Il toglierle, dopo che tutti le hanno viste e ben sapendo che tutti possono continuare a vederle sui giornali e online, è come nascondere la polvere sotto il tappeto. Si può far finta di non vederla, ma si sa bene che c'è.

 
 
 

Della solidarietà spiccia

Post n°1706 pubblicato il 28 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 

Il commento di Upmarine al post di ieri, nel quale riportavo l'invito a firmare l'appello di Amnesty International e a indossare una maglietta rossa in segno di vicinanza ai monaci e ai cittadini birmani mi ha fatto pensare.
Sono stanco di firmare e solidalizzare. Mi sto anestetizzando. Troppi appelli e nessuna risposta,
scrive Upmarine. E se ripercorro questi due anni e un pezzo di blog c'è molto di vero in queste sue parole. Appelli, petizioni, firme, manifestazioni: io stessa ne ho proposti tanti. Non credo siano troppi.
Una firma non si nega a nessuno, ironizzava amaro un mio collega qualche giorno fa. E in fondo è anche facile.
Ho firmato, ho aderito, c'ero anche io.
Poi si torna indietro a cercare di capire che cosa è successo di tutte quelle firme e di tutte quelle adesioni. Qualcosa procede, qualcosa muore lì.
Penso alla recente sospensione della pena capitale per Kenneth Foster.
Certo, non sarà stato merito del popolo dei blog, però le voci si sono alzate e a me fa paura l'ignavia.
Penso a Gramos, a Malene, ai tanti signori nessuno per i quali ci sono stati gesti reali e concreti. Che sono una goccia nel mare, lo so perfettamente, ma forse possono dare anche un senso diverso al nostro, al mio, stare qui.
Purché.
Perché c’è sempre un purché.
Il purché è la consapevolezza con la quale si appongono le firme. Che non sia e non debba essere la facile assoluzione che concediamo alla nostra coscienza. Purché alla firma, laddove possibile o in altri luoghi alternativi, seguano il gesto e l’azione.
E purché siamo coscienti dei nostri limiti. In fondo siamo solo persone che scrivono in rete. L’onnipotenza non ci appartiene.
Per questo, vorrei rispondere ad Upmarine.
Io non sono stanca di solidarizzare. Come non sono stanca di indignarmi, in fondo l’indignazione vien via un tanto al chilo di questi tempi. Vorrei essere più ascoltata, questo sì. E vorrei sapere e poter fare di più. Ma credo che questo limite mi accomuni a molti di noi.

 
 
 

Visibil.mente solidali.

Post n°1705 pubblicato il 27 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 



In support of our incredibly brave friends in Burma: May all people around the world wear a red shirt on friday, september 28. Please forward

Il passaparola sta facendo il giro dei cellulari e dei blog. Io lo trasmetto qui, per chi desidera e per chi crede che anche un gesto piccolo possa essere il simbolo di una vicinanza, per lo meno morale. L'invito è a indossare una camicia o una maglietta rossa domani come gesto di solidarietà e vicinanza con i monaci e i cittadini birmani. Mi rendo conto che di fronte a quel che sta accadendo altri sono i gesti, altre sono le voci che si vorrebbero (che io vorrei) ascoltare. E' comunque meglio del silenzio.

Qui c'è l'appello di Amnesty International, da leggere e firmare.
Qui le voci dei dissidenti.

 
 
 

Cosa [non] c'è sotto

Post n°1704 pubblicato il 27 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 


Sarò anche lenta di comprendonio, ma mi riesce sempre difficile capire la differenza tra questioni interne e questioni internazionali.
Che stia in ciò che c'è sotto e in questo caso non c'è?

 
 
 

Google Collection

Post n°1703 pubblicato il 27 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 

 
 
 

Questioni di orario

Post n°1702 pubblicato il 26 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 
Tag: scuola

O, se proprio vogliamo dirla tutta, di mala educacion.
Il quarto d'ora accademico mi riusciva già poco comprensibile ai tempi dell'università, e lo soffro tremendamente in ambito lavorativo. Soprattutto quando gli italici quindici minuti sforano nella mezz'ora, debordando pericolosamente anche oltre. Mi rendo conto che è una consuetudine, un vezzo, un'abitudine, alla quale spesso pretendiamo siano gli altri ad uniformarsi. Protestando, come
gli studenti di Roma, se un preside decide che non esiste orario scolastico flessibile.
Per me, è questione di educazione e rispetto. E comincia anche a scuola.

 
 
 

Metereo.patie

Post n°1701 pubblicato il 26 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 


Passi l'ora e un pezzo per accompagnare a scuola le creature. Passi anche quel vento assurdo che ha fischiato per tutta la notte. Passi il traffico impazzito, il sottopasso allagato, la rotonda impraticabile, il semaforo in tilt. Lascerei passare anche il pranzo di lavoro al quale sono stata cooptata dal solito, amabile, G.C. Se non fosse che mi costringe a tailleur e collant. Con quasi un mese di anticipo sul calendario. Questo significa un pessimo mercoledì. Avvisate anche quell'altra, che ancora non le parlo.
Punto.

 
 
 

A te

Post n°1700 pubblicato il 26 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 


Bd, je t'attends.

[la foto appartiene a groundglass.ca]

 
 
 

In.tolleranza

Post n°1699 pubblicato il 25 Settembre 2007 da SandaliAlSole
 


Non mi sopporto.
Oggi mi dò sui nervi da sola.

Arruffata come mai,
mi perdo nel caos
della mia borsa
e della mia giornata.

Quasi quasi non mi parlo più.
Così imparo.

[l'immagine appartiene a oldpictures.com]

 
 
 

View my FriendFeed

 

ANOBIIMANIAC

 

AREA PERSONALE

 

Sconfinando

 

ULTIME VISITE AL BLOG

rita.aquiloneannisexantaTina_Modotti1986jeanlouis_delisleliberanteIlGrandeSonnoillettodellikeaziryabbthai1000la.cozzagps59marco.dirosagenerazioneottantaossimorarolverona
 

ULTIMI COMMENTI

Thank you.
Inviato da: coloring pages
il 25/12/2014 alle 14:29
 
Cheap Flights to World Wide
Inviato da: Cheap Flights
il 29/10/2014 alle 07:28
 
magnifico informazioni
Inviato da: koş fred koş
il 13/03/2014 alle 14:30
 
Grazzie!
Inviato da: Blog enfance
il 11/08/2013 alle 09:52
 
Thanks for sharing these useful information! Hope that you...
Inviato da:  Cheap Flights to Ne
il 08/07/2013 alle 06:21
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Giovani Holden
- parzialmentescremato
- dagherrotipi
- antonia nella notte
- AllieMcBeal
- Skizotonic
- Lilith
- EvolutionMoka
- Appunti di un taoista per caso
- casalingapercaso
- Mente e cuore
- moska&mrBrad
- giant
- Espressioni
- Abbandonare Tara
- Oceano Irrazionale
- lo sguardo altrove
- Writer
- Camera Obscura
- Il diario di Nancy
- La vita come viene
- MerMayTayDea
- Autoestinguente
- Il ritmo del cuore - aruki
- Pensieri in libertà
- She goes away.
- elaborando
- Cartavetro
- La Torre
- come le nuvole
- lakonikos
- FAJR
- albatros
- nani e ballerine
- Crepuscolando
- Around my heart...
- Golb-Plupart
- lorenzopellegrini
- Mondo Pensato
- what my soul sings!
- Gloriosa spazzatura
- IL FUMO GIALLO
- Juke-Blog
- Lollapalooza
- Il Cantastorie
- ERRATA CORRIGE
- nuvola viola
- niente da dire
- ECCHIME
- NEURONI
- Mise en abyme
- Preferirei di no
- Desperate Gay Guy
- Sud Est donna
- Ombre di Luce
- FRATTAGLIE
- LACUME DI UN AGRUME
- Lupo
- Relative
- city pass
- Village Blues
- GoldKampa
- casa delle parole
- Kosmos
- I colori del mondo
- come ti vorrei
- Grugniti
- Elsewhere Perhaps
- luna gialla blu
- Scintille
- Penna&Calamaio
- bonta mia
- Impronte di sabbia
- Fallo Alato
- Prokpektijva Bimixin
- Nightswimming
- altrochemela
- ILIKE
- Psyke62
- RadioBlogAustralia
- LA BAIA DEI SORCI
- dramatis personae
- Portobello Road
- BARRIQUES
- Coureaux_le_bateaux
- Scherzo o Follia?
- luglio
- mi querido
- Appuntanate
- Rosa Luxemburg
- IL FEMMINISMO OGGI
- Deliri in Chat
- Laccento grave
- LA QUARTA SETTIMANA
- viaggiando... meno
- saturnalia
- odyssey
- Massimo Minerva
 
Citazioni nei Blog Amici: 114
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Italian Blogs for Darfur

Per Carlo Parlanti si legge qui e si firma qui

 

 

Googlerank, pagerank di Google

 

Blogarama - The Blog Directory

Statistiche





Add to Technorati Favorites

Votami su Recensito

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Society Blogs - Blog Catalog Blog Directory

 

 

 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG