Creato da SandaliAlSole il 29/07/2005

Sconfinando

casualmente

Messaggi di Giugno 2008

Dei tanti Grazie e delle doverose Scuse

Post n°2026 pubblicato il 30 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

Poche storie. Io sono una che si commuove. Di quelle dai lucciconi facili. E che si imbarazza pure. Ecco. Vorrei quindi ringraziare tutti, ma proprio tutti tutti degli auguri, pubblici e privati, a voce ed smssati della giornata di ieri. Ringrazio Anto, per la torta e per la musica, Fajr, che mi sorprende con La Linea, e Margherita per i fiori. Ringrazio Sblog, Lakonikos, Casal, Tanks, Cinick e Lupo, oltre a Roberta e Rosalux. Ringrazio con un abbraccio di cuore anche quelli che son venuti da lontano, Oceano (al tuo Youk Yuk non posso che rispondere con uno Sbaciuk) e J.A.P. (ti aspetto, lo sai).
Ma ringrazio anche, colgo qui l'occasione, BimbaYoko e Cinick: chissà come mai mi sento un po' più brillante in questi giorni? :)


Però, e arrivo al punto, questo post si intitola anche "Doverose Scuse". Le faccio, e pubblicamente, a Tanks. Ebbene si, venerdì è passato e io mi sono completamente dimenticata di fargli gli auguri. E non è che non lo sapessi, vista anche la coincidenza con una importante data famigliare. Tanks, il kafkiano motivo tu lo sai. Spero che gli auguri anche se in ritardo ti siano comunque graditi.



Addendum: Sul filo dei ringraziamenti, aggiungo anche quelli per Kleo e per Ally. Non sarebbe bello, Ally, se combinassimo con Oceano tutti insieme? :) fammi sapere.
E aggiungo anche quelli per Cpc, che ieri mi ha lasciato sul suo blog una parure. Solo che io me ne sono accorta solo oggi. :( L'età è avanzata....

 
 
 

Post N° 2025

Post n°2025 pubblicato il 29 Giugno 2008 da magdalene57
 
Tag: Auguri


auguri, amica mia
 

 
 
 

Oh no! [lo dicono - anche - loro]

Post n°2024 pubblicato il 28 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

Resto sempre convinta, quando provo un forte senso di malessere, che la cosa migliore sia tirarsi un po' in disparte. E cercare di guardare le cose dall'esterno. Come se le osservassi con occhi altrui. In genere mi fa bene, perchè serve a ridimensionare, il più delle volte, ma anche a rendersi conto che no, le cose stanno davvero così.
Non solo un esercizio di stile, ecco.

Così, nel mio girellar tra siti, cerco sempre di andare a vedere cosa dicono di noi [italiani] gli altri. Troppo facile andare a pescare su Liberation. Lapalissiano che qualcuno insorga ululando alla faziosità. Quando le fonti però si chiamano New York Times e Financial Times credo che si possa prenderle in considerazione con qualche riserva in meno.

Interessante la disamina del New York Times, che analizza in dettaglio la questione-immigrazione dal punto di vista della multiculturalità. Riporto qualche stralcio, mentre l'articolo integrale si può consultare qui [non me ne vogliano gli amici non anglofoni].
Here in Rome the first conservative mayor in years, Gianni Alemanno, won on a similar platform that advocated being tough on crime and illegal immigration. He has said almost nothing about culture and the arts, except that he would be cutting funds to the city’s summer festival. Nobody can remember the last time an incoming mayor of Rome had entered office without some big, unaffordable cultural scheme. [qui a Roma, il primo sindaco conservatore dopo anni, Gianni Alemanno, ha vinto facendo leva su una piattaforma programmatica di severità rispetto a criminalità e immigrazione clandestina. Non ha detto nulla in merito ad arte e cultura, tranne annunciare tagli al festival estivo della città. Nessuno si ricorda di un sindaco di Roma entrato in carica senza un programma culturale consistente].
Italian culture certainly isn’t diverse now. It subsists on an all-white, all-native, monoethnic diet of Italian game shows, Italian television mini-series, Italian advertisements on cable stations for improbable vibrating contraptions that promise to jiggle fat away, and Italian pop music. Even Roman schoolchildren no longer stray far from a spaghetti-with-ragú diet now that an intercultural city program to serve one international-themed lunch a month has been abandoned by the new center-right government, heeding some Italian mothers, who doubted the nutritional value of falafel and curry. [La cultura italia si basa su una dieta monoetnica tutta-bianca, tutta-italiana di giochi italiani, miniserie Tv italiane, pubblicità italiane, musica italiana. Persino i bamnini romani non hanno più alcuna alternativa al menu spaghetti-al-ragù, dopo la cancellazione di un programma interculturale che prevedeva un pasto etnico al mese, grazie all'intervento di alcune mamme, dubbiose circa il valore nutrizionale di falafel e curry].
Carino eh?
Ci bastona - e pesantemente - anche il Financial Times, che così titola: Oh no, not again. Watching his new government in action is a bit like sitting down to view a bad old movie again. [Guardare il suo Governo al lavoro - di Berlusconi ndr - è come riguarda un brutto film]. Al centro dell'analisi, in questo caso, i provvedimenti salvaprocessi. Con questa chiosa interessante: All this would be of modest interest if Mr Berlusconi were expending the same amount of energy reforming Italy’s sluggish economy. But here, too, fears are mounting. Last time he was in power, one of Mr Berlusconi’s worst errors was to let Italy’s deficit and debt levels spiral out of control. One wonders if we are about to see the same again. [Tutto questo avrebbe un peso relativo se Berlusconi spendesse le stesse energie per risollevare la pesante situazione economica italiana. Ma anche qui crescono le paure. L'ultima volta che salì al potere, uno dei più grossi errori di Berlusconi fu proprio la perdita di controllo su deficit e debito pubblico. Ci si domanda se ci toccherà rivedere anche questo].

Nemmen più occhi per piangere, diceva

 
 
 

Delle impronte e dei colori [e delle trascurate letture]

Post n°2023 pubblicato il 26 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 


Se si muove persino il Garante per la privacy,
oltre al Presidente dell'Unicef, almeno il dubbio dovrebbe venire.
Per il prossimo fine settimana al mare,
consiglierei al Ministro Maroni e ai sindaci che lo appoggiano
una sana lettura: questa.
E gli ricorderei che l'Italia è tra i firmatari.
L'unico inchiostro
che desidero vedere sulle mani di un bambino
è quello dell'immagine qui sotto riportata.
O di quella sopra.

 
 
 

Accaldate scommesse

Post n°2022 pubblicato il 26 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

Io lo so che quel maledetto numero suonerà libero tra esattamentre tre minuti.
Ovvero allo scadere dell'orario di apertura dello sportello
telefonico per il pubblico.

Scommettiamo?

 
 
 

Delle nuvole e delle parole

Post n°2021 pubblicato il 25 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

Ogni tanto la rete offre qualche spunto per giocose leggerezze. Così, questo sito, invece della solita tag cloud, trasforma in cloud i testi, evidenziando, con un corpo più grande, le parole più utilizzate. Vedo che le preposizioni, anche quelle articolate, vanno davvero alla grande. Segno che non soccombiamo ancora alla sintesi.

Il mio post precedente:


Uno di Ossimora:


Un problema di Tankgodisfriday:


In questo caso, anche senza numeri, la mia comprensione è pari a zero.
Esattamente come nel post originale.

E questa è la laconica nuvola che nasce da un post di Lakonikos. C.v.d.

 
 
 

Dei tagli e della scuola

Post n°2020 pubblicato il 24 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

Vista la mia incapacità a trascrivere correttamente un paio di numeri, della quale ho dato prova nel post precedente, questa volta mi limito a un saggio copiaincolla: "Per tagliare gli sprechi nella pubblica amministrazione e avviare il meccanismo virtuoso del merito il governo Berlusconi avrebbe previsto per la scuola una cura da cavallo. Nei prossimi tre anni dovrebbero saltare qualcosa come 150 mila posti di lavoro (100 mila cattedre e 47 mila posti di personale amministrativo, tecnico e ausiliario (Ata) per recuperare la cifra record di 8 miliardi di euro".

Da Retescuole, invece, riprendo questo stralcio, a sua volta tratto da L'Orda di Gian Antonio Stella: "Spiega nel 1906 Ernesto Nathan in Vent’anni di vita italiana attraverso all’”Annuario” che agli albori del Novecento la Spagna spendeva per l’istruzione il 4,4 del suo Pil, l’Austria il 4,7, la Prussia il 5,8, la Francia il 6,1, la Baviera il 7,5, la Gran Bretagna il 10,1 e l’Italia il 2,8. Un settimo, a testimonianza di una scelta scellerata da parte dei Savoia e di tutti i governi dell’epoca, di quanto spendeva in cannoni, corazzate e armamenti vari".

Cifre a parte, l'amara constatazione è sempre la stessa: il recupero di efficienza non può passare semplicemente attraverso lo stralcio di voci o centri di costo.
E penalizzare la scuola è come sempre una scelta più che miope scellerata.
[tutto questo senza trascurare che, come sempre accade, i primi a essere penalizzati saranno coloro che più hanno bisogno, dai disabili agli stranieri, per i quali verranno inevitabilmente meno ausili, supporti, insegnanti]

 
 
 

2760889966649 / 276088996651

Post n°2019 pubblicato il 23 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

"In un corso del primo anno Mattia aveva studiato che tra i numeri primi ce ne sono alcuni ancora più speciali. I matematici li chiamano primi gemelli: sono coppie di numeri primi che se ne stanno vicini, anzi quasi vicini, perchè fra di loro vi è sempre un numero pari che gli impedisce di toccarsi per davvero. Numeri come l'11 e il 13,come il 17 e il 19, il 41 e il 43. Se si ha pazienza di andare avanti a contare, si scopre che queste coppie via via si diradano. Ci si imbatte in numeri primi sempre più isolati, smarriti in quello spazio silenzioso e cadenzato fatto solo di cifre e si avverte il presentimento angosciante che le coppie incontrate fino a lì fossero un fatto accidentale, che il vero destino sia quello di rimanere soli. Poi, proprio quando ci si sta per arrendere, quando non si ha più voglia di contare, ecco che ci si imbatte in altri due gemelli, avvinghiati stretti uno all'altro".

Credo che sia questo il passaggio più bello de La solitudine dei numeri primi, di Paolo Giordano. L'ho terminato questa domenica, nella penombra che ripara dal caldo, chiudendolo con quel senso di insoddisfazione che resta quando qualcosa sembra incompiuto. Bello per essere un'opera prima. Inconcludente però nell'insieme. Con un retrogusto che mi fa pensare a Veronesi e a Caos Calmo, con tutto il fastidio che ho provato e tuttora provo per questo libro. Cinematografico, un po' come Caos Calmo, adolescenziale come una mocciata. Piacerà a Muccino, je pense.

 
 
 

A sua immagine

«Eccellenza, perché non cambiate le regole per noi separati
e ci permettete di fare la
comunione
«Lei che ha potere, si rivolga a chi è più in alto di me»

Chissà se nel rito tridentino è prevista la locuzione ad personam...

 
 
 

Ionesco. Ovvero questioni di Privacy

Post n°2017 pubblicato il 20 Giugno 2008 da SandaliAlSole
 

Fossimo in una pièce di Ionesco non mi stupirei più di tanto. Ma non siamo a teatro e quel che va in scena è drammaticamente e paradossalmente reale.
Così, se fossi in cerca di congrue definizioni, probabilmente direi che di doppiopesismo si tratta. Due pesi e due misure, va, per dirla più correttamente.
Peccato che mi sento solo viscerale, in questo momento, ragion per cui mi vien da dire che sto di fronte all'ennesima presa in giro.
Così, da un lato si eliminano limitano le intercettazioni telefoniche, invocando a gran voce il rispetto della loro nostra riservatezza e dignità. Dall'altro si pensa alla distribuzione delle carte povertà, da presentare al supermercato, o in farmacia, o ancora in posta, per poter ottenre agevolazioni sui beni di prima necessità. Nel pieno rispetto della riservatezza e della dignità. Già.

 
 
 

View my FriendFeed

 

ANOBIIMANIAC

 

AREA PERSONALE

 

Sconfinando

 

ULTIME VISITE AL BLOG

liberanteansa007tekilalrita.aquiloneannisexantaTina_Modotti1986jeanlouis_delisleIlGrandeSonnoillettodellikeaziryabbthai1000la.cozzagps59marco.dirosagenerazioneottanta
 

ULTIMI COMMENTI

Thank you.
Inviato da: coloring pages
il 25/12/2014 alle 14:29
 
Cheap Flights to World Wide
Inviato da: Cheap Flights
il 29/10/2014 alle 07:28
 
magnifico informazioni
Inviato da: koş fred koş
il 13/03/2014 alle 14:30
 
Grazzie!
Inviato da: Blog enfance
il 11/08/2013 alle 09:52
 
Thanks for sharing these useful information! Hope that you...
Inviato da:  Cheap Flights to Ne
il 08/07/2013 alle 06:21
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Giovani Holden
- parzialmentescremato
- dagherrotipi
- antonia nella notte
- AllieMcBeal
- Skizotonic
- Lilith
- EvolutionMoka
- Appunti di un taoista per caso
- casalingapercaso
- Mente e cuore
- moska&mrBrad
- giant
- Espressioni
- Abbandonare Tara
- Oceano Irrazionale
- lo sguardo altrove
- Writer
- Camera Obscura
- Il diario di Nancy
- La vita come viene
- MerMayTayDea
- Autoestinguente
- Il ritmo del cuore - aruki
- Pensieri in libertà
- She goes away.
- elaborando
- Cartavetro
- La Torre
- come le nuvole
- lakonikos
- FAJR
- albatros
- nani e ballerine
- Crepuscolando
- Around my heart...
- Golb-Plupart
- lorenzopellegrini
- Mondo Pensato
- what my soul sings!
- Gloriosa spazzatura
- IL FUMO GIALLO
- Juke-Blog
- Lollapalooza
- Il Cantastorie
- ERRATA CORRIGE
- nuvola viola
- niente da dire
- ECCHIME
- NEURONI
- Mise en abyme
- Preferirei di no
- Desperate Gay Guy
- Sud Est donna
- Ombre di Luce
- FRATTAGLIE
- LACUME DI UN AGRUME
- Lupo
- Relative
- city pass
- Village Blues
- GoldKampa
- casa delle parole
- Kosmos
- I colori del mondo
- come ti vorrei
- Grugniti
- Elsewhere Perhaps
- luna gialla blu
- Scintille
- Penna&Calamaio
- bonta mia
- Impronte di sabbia
- Fallo Alato
- Prokpektijva Bimixin
- Nightswimming
- altrochemela
- ILIKE
- Psyke62
- RadioBlogAustralia
- LA BAIA DEI SORCI
- dramatis personae
- Portobello Road
- BARRIQUES
- Coureaux_le_bateaux
- Scherzo o Follia?
- luglio
- mi querido
- Appuntanate
- Rosa Luxemburg
- IL FEMMINISMO OGGI
- Deliri in Chat
- Laccento grave
- LA QUARTA SETTIMANA
- viaggiando... meno
- saturnalia
- odyssey
- Massimo Minerva
 
Citazioni nei Blog Amici: 114
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Italian Blogs for Darfur

Per Carlo Parlanti si legge qui e si firma qui

 

 

Googlerank, pagerank di Google

 

Blogarama - The Blog Directory

Statistiche





Add to Technorati Favorites

Votami su Recensito

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Society Blogs - Blog Catalog Blog Directory

 

 

 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG