Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

IL LIBRO DI AGOSTO

Jean-Pierre Milovanoff

"Tout sauf

un ange"

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

 

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

E' un anno un pò così. Complimenti per i...
Inviato da: elyrav
il 03/08/2020 alle 08:58
 
E quel segno non si dimentica... è il modo di sentirle...
Inviato da: atapo
il 28/07/2020 alle 16:43
 
Mi spiace molto ... le persone a volte lasciano un segno....
Inviato da: elyrav
il 28/07/2020 alle 07:47
 
Più si va avanti con l'età e più se ne perdono....
Inviato da: atapo
il 26/07/2020 alle 20:19
 
Grazie, spero sia stato buono per te.
Inviato da: atapo
il 26/07/2020 alle 20:17
 
 

Ultime visite al Blog

surfinia60elyravatapofedele.belcastroelia2006patrighepabo560libera2menteettoregianfaccin_lauraguntherjpersicomarco07halpertdanip61
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 69
Prov: FI
 

 

« LA SCUOLAMATURITA' »

IL MIO LIBRO

Post n°1688 pubblicato il 15 Giugno 2020 da atapo
 
Tag: cronaca

 

AUTOBIOGRAFIA


 

Un aspetto positivo nella quarantena c'è stato, per me: finalmente ho terminato la mia autobiografia, ho sistemato i capitoli e... udite udite: l'ho stampata!

Il mio sogno nel cassetto: lasciare tracce di un tempo lontano, di un altro secolo e di un altro mondo, ai miei figli e nipoti.

"Sono convinto che ogni essere umano è nato per scrivere un libro, e per nient'altro. Un libro geniale o un libro mediocre, non importa, ma colui che non scriverà niente è un essere perduto, non ha fatto altro che passare sulla terra senza lasciare traccia."

(da Trilogia della città di K. di Agota Kristof)


Ecco, il mio libro l'ho scritto; alcune storie le avevo raccontate qui, negli anni passati, e qualche amico mi suggeriva di raccoglierle. L'idea mi aveva stuzzicato, per questo avevo seguito il corso di scrittura autobiografica all'università dell'età libera, poi ho proseguito da sola, lentamente e anche con un po' di fatica... soprattutto nel ripensare e ricostruire certi momenti e certi passaggi. Avevo deciso che avrei raccontato fino ai 30 anni, quando sono venuta a Firenze, sarebbe stata solo la mia vita a Bologna.

E' stato un lavoro grosso su me stessa, come se fossi andata in analisi. Cosa ho concluso? Forse ora mi accetto un po' di più...

Poi ho affrontato l'autopubblicazione: l'impaginazione, la copertina (avrei voluto comporla io, ma era a pagamento, io non avevo affatto voglia di spenderci sopra oltre il minimo e una delle copertine proposte in effetti mi è parsa proprio adatta), tutta la serie di operazioni per mandarlo in stampa, compresa la definizione del prezzo (ma lo comprerà mai qualcuno?), l'ordine di un buon numero di copie, perchè ho fatto un elenco delle persone a cui voglio regalarlo; tutto questo attraverso "Ilmiolibro", sito di autopubblicazioni.

Infine l'attesa del corriere, con un po' di emozione... era un pacco grosso, questi corrieri spesso sono così maldestri... allora ho deciso di non uscire da quando ho letto la fatidica frase "in consegna".

E' arrivato! Poco fa! Che scatolone pesante! Ma non ho sentito il peso di portarlo dal cancello fin dentro casa, l'emozione ha moltiplicato le forze!

Sfogliarlo... ritrovare TUTTO... come sono contenta!

Una delle IMPRESE della mia vita, considero tutto questo!

E ora "L'aria buona del giardino" è ufficialmente nato, è come un mio primo figlio di carta e sta iniziando la sua vita attraverso chi lo leggerà...

Chi era quello scrittore che diceva che i libri sono come i figli? Non lo ricordo proprio in questo momento, ma ho sempre pensato che fosse una bellissima frase.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog