Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

DOVE ANDRO' (FORSE)

IL VIAGGIO DI MARZO

 

CILENTO

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

:-)
Inviato da: massimocoppa
il 01/03/2021 alle 12:30
 
Chissą fra quanto tempo si potrą di nuovo organizzare...
Inviato da: atapo
il 28/02/2021 alle 16:06
 
Nemmeno noi siamo mai stati in Sardegna ma penso sia...
Inviato da: elyrav
il 24/02/2021 alle 08:12
 
Grazie della visita! Ogni tanto ritorni in quel di...
Inviato da: atapo
il 23/02/2021 alle 23:46
 
Quando ho iniziato ascriverlo, pensavo di fermarmi a darlo...
Inviato da: atapo
il 23/02/2021 alle 23:43
 
 

Ultime visite al Blog

surfinia60atapoinfinitesim0massimocoppaNonnoRenzo0venere_privata.xfedele.belcastrogiusinittielyravrichardadamamoildesertocassetta2prefazione09armonia93
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 69
Prov: FI
 

 

« IL MIO LIBRONERETTA »

DOVE ANDRO' (FORSE)

Post n°1736 pubblicato il 23 Febbraio 2021 da atapo
 
Tag: viaggi

SARDEGNA

 

 

 

- COOOME? Non siete mai andati in Sardegna??!!-

Questa è la meraviglia di chi parla con noi di viaggi, scambiandosi mete ed esperienze.

Proprio così, non siamo MAI andati in Sardegna. E’ una meta gettonatissima per chi va in vacanza al mare, quando eravamo giovani non era ancora di moda e quindi era economica per amici e conoscenti abbastanza squattrinati, come noi.

Soprattutto nei molti anni delle nostre vacanze, in cui mio marito non voleva assolutamente uscire dall’Italia, con la tenda, il carrello tenda o i villaggi-vacanza dell’Enel, non abbiamo mai attraversato il mare verso ovest, con questa isola come meta. Come mai?

Negli anni del fidanzamento mio suocero aveva preso la fissa di andare in vacanza in Sardegna, con moglie e figli a cui si aggiunsero diverse volte sua madre, sua sorella e i nipoti.

Al ritorno i miei cognatini raccontavano di paesaggi affascinanti e giornate avventurose sugli scogli o a fare snorkeling e caccia subacquea.

Mia suocera invece sospirava dicendo che il marito piantava la tenda in un campo o un uliveto lontano da qualsiasi centro abitato (mettendosi d’accordo col contadino), scavava la latrina come fossero in mezzo al deserto, distanti anche dal mare a cui si arrivava camminando e sudando: lui non voleva essere disturbato da niente e nessuno nelle sue SACRE ferie. Lei così era segregata e isolata, a far da mangiare (lui andava in auto per la spesa nel paese più vicino) e ad accudire alla tribù di figli e parentado, senza nessuna comodità: faticava di più di quanto faticasse nel resto dell’anno a casa sua a Bologna. Mio marito, allora fidanzato, con la scusa dello studio universitario prima e del lavoro poi, era sempre riuscito a sfuggire da queste “vacanze” e forse il suo nessun interesse per la Sardegna ha a che fare con l’identificarla nella famiglia d’origine e le sue nefandezze, da cui non vedeva l’ora di evadere, a quei tempi.

Poi accadde che, con i nostri figli, un anno partissimo per Vulcano, prendendo il traghetto da Napoli: mio marito aveva sempre detto di soffrire il mal di mare, non volle prendere nessun medicamento preventivo e stette male tutta la notte. Dichiarò solennemente che non avrebbe MAI PIU’ viaggiato per mare, quindi… la Sardegna era decisamente improponibile.

Molti anni dopo la voglia di tornare in Sicilia l’avrebbe convertito alla Xamamina e i viaggi sul traghetto sarebbero stati tranquilli, ma di Sardegna non si parlò più, c’erano sempre altre mete che ci interessavano maggiormente.

Qualcuno ci ha suggerito di prendere l’aereo e laggiù l’auto a noleggio, soggiornando in villaggi o appartamenti, ma lui ha sempre obiettato: - Abbiamo il camper, perché dobbiamo spendere di più per auto e soggiorno?- aggiungendo ultimamente che si sta bene anche senza andare a vedere tutto in giro per il mondo.

Così, in questo periodo di clausure e divieto di viaggiare, mi sorprendo a fantasticare i viaggi che non farò e a pensare… chissà se avremo il tempo, nella nostra vita, di fare un salto anche in Sardegna?

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ricomincioda7/trackback.php?msg=15373061

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
elyrav
elyrav il 24/02/21 alle 08:12 via WEB
Nemmeno noi siamo mai stati in Sardegna ma penso sia stupenda. Spero avrete modo di andarci. Un saluto
(Rispondi)
 
atapo
atapo il 28/02/21 alle 16:06 via WEB
Chissą fra quanto tempo si potrą di nuovo organizzare viaggi... Ci hanno detto che la Sardegna assomiglia al sud della Francia e quella zona la conosciamo bene.
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.