Gastroenterologia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Gastroenterologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Gli inibitori della pompa protonica correlati a un aumentato rischio di malattia renale cronica

L’uso regolare dei farmaci antiacidi della classe degli inibitori della pompa protonica sembra essere correlato alla malattia renale cronica. Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per determinare …


Malattia di Crohn: più della metà dei pazienti ha presentato risposte cliniche dopo sei settimane di trattamento con Ustekinumab

Uno studio multicentrico di fase 3 ha mostrato che l’anticorpo monoclonale Ustekinumab ( Stelara ) è grado di indurre in modo risposta clinica e remissione in una coorte di pazienti con malattia di C …

Gastrobase.it

Efficacia del regime 3D di Abbvie con Ribavirina senza Interferone nei pazienti con infezione da HCV, precedentemente non-trattati, e senza cirrosi

Lo studio SAPPHIRE-I ha mostrato che un regime terapeutico di 12 settimane, costituito da ABT-450 con Ritonavir, Ombitasvir e Dasabuvir in associazione con Ribavirina, è risultato molto efficace e as …


Vedolizumab appare più efficace nella colite ulcerosa e meno nella malattia di Crohn

Vedolizumab ( Entyvio ) è un anticorpo monoclonale umanizzato che inibisce l’adesione e la migrazione dei leucociti nel tratto gastrointestinale impedendo alla subunità della integrina alfa4beta7 di l …

Mediexplorer.it

Agonisti del recettore GC-C: sicurezza ed efficacia della Plecanatide nel trattamento della stipsi cronica idiopatica

Uno studio multicentrico ha dimostrato l’efficacia della Plecanatide, un nuovo farmaco che mima gli effetti di un peptide che regola i liquidi gastrointestinali, negli adulti con stipsi cronica idiopa …

Gastroenterologia:aggiornamenti ed informazioni sulla novità terapeutiche by Xagena

Gastroenterologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Assunzione di fibre e sviluppo di malattie infiammatorie intestinali

Mancano studi di coorte prospettici basati sulla popolazione che abbiano valutato la relazione tra assunzione di fibre e lo sviluppo di malattie infiammatorie intestinali. E’ stata, pertanto, stud …


Malattia infiammatoria intestinale: rilevanza della carenza di vitamina e ferro

Le carenze di vitamine e ferro sono comuni nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) a causa della infiammazione cronica intestinale, aumento della domanda, o restrizioni dietetiche. …

Gastrobase.it


Rischio di tumori gastrointestinali nei pazienti con fibrosi cistica

La gestione e l’aspettativa di vita dei pazienti con fibrosi cistica sono migliorate sostanzialmente negli ultimi tre decenni, il che ha portato a un aumento del numero di questi pazienti con diagnosi …


Trapianto di microbiota fecale versus placebo per la sindrome dell’intestino irritabile da moderata a grave

La sindrome dell’intestino irritabile ( IBS ) è una condizione comune caratterizzata da dolore addominale, gonfiore e scarsa qualità di vita. La sindrome dell’intestino irritabile potrebbe essere cau …

Gastroenterologia Xagena


Esiti a lungo termine dei pazienti con risposta clinica completa dopo trattamento neoadiuvante per cancro del retto

La strategia di osservazione e attesa ( watch and wait; W&W ) nei pazienti con tumore del retto che ottengono una risposta clinica completa ( cCR ) dopo la terapia neoadiuvante è nuova e offre ai …

Gastroenterologia:aggornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Gastroenterologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Malattia infiammatoria intestinale: la terapia steroidea ma non la terapia biologica aumenta il rischio di eventi tromboembolici venosi

La malattia infiammatoria intestinale [ IBD ] è associata a un aumento del rischio di tromboembolismo venoso ( VTE ) di 1.5-3 volte. E’ stato determinato il rischio di tromboembolismo venoso nella …


Assunzione di fibre e sviluppo di malattie infiammatorie intestinali

Mancano studi di coorte prospettici basati sulla popolazione che abbbiano valutato la relazione tra assunzione di fibre e lo sviluppo di malattie infiammatorie intestinali. E’ stata, pertanto, stud …

Gastrobase.it


Malattia infiammatoria intestinale: rilevanza della carenza di vitamina e ferro

Le carenze di vitamine e ferro sono comuni nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) a causa della infiammazione cronica intestinale, aumento della domanda, o restrizioni dietetiche. …


Rischio di tumori gastrointestinali nei pazienti con fibrosi cistica

La gestione e l’aspettativa di vita dei pazienti con fibrosi cistica sono migliorate sostanzialmente negli ultimi tre decenni, il che ha portato a un aumento del numero di questi pazienti con diagnosi …

Immunoterapia OncologicaXapedia.it


Trapianto di microbiota fecale versus placebo per la sindrome dell’intestino irritabile da moderata a grave

La sindrome dell’intestino irritabile ( IBS ) è una condizione comune caratterizzata da dolore addominale, gonfiore e scarsa qualità di vita. La sindrome dell’intestino irritabile potrebbe essere cau …


Esiti a lungo termine dei pazienti con risposta clinica completa dopo trattamento neoadiuvante per cancro del retto

La strategia di osservazione e attesa ( watch and wait; W&W ) nei pazienti con tumore del retto che ottengono una risposta clinica completa ( cCR ) dopo la terapia neoadiuvante è nuova e offre ai …Gastroenterologia Xagena


Associazione tra potenziale infiammatorio dietetico e rischio di cancro colorettale in uomini e donne

L’infiammazione è importante nello sviluppo del tumore del colon-retto. La dieta modula l’infiammazione e può quindi essere un fattore modificabile cruciale nella prevenzione del cancro del colon-rett …

Gastroenterologia:Aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Gastroenterologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Trapianto di microbiota fecale, sicuro ed efficace nell’infezione da Clostridium difficile ricorrente nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale

Uno studio ha dimostrato la sicurezza e l’efficacia del trapianto di microbiota fecale per il trattamento della infezione da Clostridium difficile, recidivante o refrattaria, nei pazienti con malattia …


L’elettroagopuntura associata a sollievo sintomatologico nella forma grave di costipazione

Uno studio ha mostrato che le persone con grave costipazione cronica possono ottenere sollievo da una nuova tecnica di agopuntura. Dopo 8 settimane di trattamento con l’elettroagopuntura ( agopuntura …

Gastrobase.it


L’emicrania associata a disturbi funzionali gastrointestinali nei bambini e negli adolescenti

Uno studio caso-controllo ha riscontrato che nei bambini e negli adolescenti l’emicrania è positivamente associata alla dispepsia funzionale, sindrome del colon irritabile e all’emicrania addominale, …


Trapianto di microbiota fecale congelato versus fresco e risoluzione clinica della diarrea nei pazienti con recidiva di infezione da Clostridium difficile

L’infezione da Clostridium difficile è un carico importante in ambito sanitario e nella comunità. La recidiva di infezione da Clostridium difficile è di particolare preoccupazione a causa di opzioni …

Medical Meeting


Malattia infiammatoria intestinale: la malattia attiva in vicinanza del concepimento aumenta il rischio di recidiva della malattia durante la gravidanza

Dati precedenti sulla recidiva di malattia intestinale infiammatoria ( IBD ) durante la gravidanza hanno origine principalmente da studi retrospettivi. L’obiettivo di uno studio è stato (i) valutare …


I probiotici sono efficaci nel prevenire la diarrea associata a Clostridium difficile

L’infezione da Clostridium difficile ( CDI ) è la principale causa di diarrea associata agli antibiotici. Nel corso delle ultime decadi l’incidenza e la gravità dell’infezione da Clostridium diffici …

Gastroenterologia Xagena


Confronto tra impatto clinico della coledocoduodenostomia endoscopica ecoguidata ed epatogastrostomia per ostruzione del dotto biliare con ostruzione duodenale

Fino ad oggi, solo pochi studi con un piccolo numero di pazienti hanno descritto il doppio stenting ( biliare e duodenale ), in particolare il drenaggio biliare endoscopico ecoguidato ( EUS ) per i pa …

Gastroenterologia: Aggiornamenti ed Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Gastroenterologia.net

Gastroenterologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net

I pazienti con malattia infiammatoria intestinale presentano una migliore sopravvivenza quando affetti da carcinoma a cellule renali

La terapia immunosoppressiva può influire sul rischio di cancro nella malattia infiammatoria intestinale ( IBD ). Dati specifici sul cancro riguardanti il rischio e gli esiti sono scarsi e mancano anc …


 

Il diabete mellito, l’ipertensione aumentano il rischio di cancro al fegato

Il diabete mellito e l’ipertensione sono fattori di rischio indipendenti per lo sviluppo di carcinoma epatocellulare, anche quando la cirrosi e le sue cause più comuni vengono prese in considerazione. …

Gastrobase.it


 

Fumo attivo e mortalità tra i pazienti sopravvissuti a tumore del colon e del retto

Il fumo attivo è associato a più alto rischio di cancro del colon-retto, ma la sua associazione con la sopravvivenza dopo la diagnosi di cancro del colon-retto non è ben definita. Sono state studi …


 

Alimentazione con sondino naso-enterico precoce o a richiesta nella pancreatite acuta

La nutrizione enterale precoce attraverso un catetere di alimentazione naso-enterico è spesso usata in pazienti con pancreatite acuta grave per prevenire infezioni di origine intestinale, ma le prove …

Farmaexplorer.it


 

Genotipizzazione del papillomavirus umano ed espressione di p16 come fattori prognostici per i pazienti con carcinoma del canale anale in stadio AJCC I-III

I carcinomi del canale anale sono fortemente associati con il papillomavirus umano ( HPV ). L’espressione di p16 è utilizzata come marcatore surrogato di infezione da HPV. In uno studio retrospett …


 

Decorso e tassi di intervento chirurgico nella malattia infiammatoria intestinale nell’era della terapia immunomodulante

In uno studio basato sulla popolazione con 7 anni di follow-up riguardante pazienti con colite ulcerosa o malattia di Crohn, sono state descritte la progressione della malattia e i tassi di interventi …

Medical Meeting


 

Una dieta con particelle di piccole dimensioni riduce i sintomi del tratto gastrointestinale superiore in pazienti con gastroparesi diabetica

La gastroparesi è una complicanza ben nota del diabete mellito. I consigli dietetici sono considerati importanti per ridurre i sintomi gastrointestinali in pazienti con gastroparesi diabetica, ma non …

Gastroenterologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

Gastroenterologia.net

Gastroenterologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena – Aggiornamento in Medicina

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it | Epatologia.net 

Sicurezza ed efficacia degli antibiotici rispetto alla appendicectomia per il trattamento della appendicite acuta non-complicata

È stata confrontata la sicurezza e la efficacia del trattamento antibiotico rispetto alla appendicectomia per il trattamento primario della appendicite acuta non-complicata mediante una meta-analisi d …

Tumore stromale gastrointestinale operabile: la terapia adiuvante con Imatinib per 3 anni è risultata migliore rispetto a 1 anno

Il trattamento adiuvante con Imatinib ( Glivec, Gleevec ) somministrato per 12 mesi dopo la chirurgia ha migliorato la sopravvivenza libera da ricorrenza nei pazienti con tumori stromali gastrointesti …

Gastrobase.it

Regorafenib in combinazione con FOLFOX o FOLFIRI come prima o seconda linea di trattamento nel cancro del colon-retto

Il cancro colorettale metastatico ( mCRC ) è comunemente trattato con 5-Fluorouracile, Acido Folinico, e Oxaliplatino ( Eloxatin ) o Irinotecan ( Campto, Camptosar ). L’inibitore multitarget della chi …

Sicurezza dei farmaci anti-TNF durante gravidanza e allattamento al seno in donne con malattia infiammatoria intestinale

I farmaci diretti contro il fattore di necrosi tumorale ( anti-TNF ) sono un’opzione terapeutica efficace nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale. Tuttavia, i dati riguardanti la loro sicu …

Gastroenterologia Xagena

Aumentato indice di massa corporea associato a minore tempo alla perdita della risposta a Infliximab nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale

L’obesità è un problema emergente nella cura dei pazienti con malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) ed è stata associata a una risposta ridotta ad Adalimumab. Non è noto se l’obesità influenzi …

Chemioterapia intermittente più Cetuximab intermittente o continuo per il trattamento di prima linea di pazienti con carcinoma colorettale avanzato con KRAS wild-type

Il carcinoma colorettale avanzato viene trattato con una combinazione di farmaci citotossici e trattamenti mirati. Tuttavia, non è noto come ridurre al minimo il tempo di assunzione dei farmaci ci …

Medical Meeting

Assenza di differenza tra Terlipressina, Somatostatina e Octreotide nel controllo della emorragia acuta da varici gastro-esofagee

I farmaci vasoattivi devono essere somministrati al più presto nella sospetta emorragia da varici esofagee, anche prima della endoscopia diagnostica. Tuttavia, non è ancora chiaro se i valori di eff …

Gastroenterologia: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it |Epatologia.net | Gastroenterologia.net |

 

Una dieta con particelle di piccole dimensioni riduce i sintomi del tratto gastrointestinale superiore in pazienti con gastroparesi diabetica

La gastroparesi è una complicanza ben nota del diabete mellito. I consigli dietetici sono considerati importanti per ridurre i sintomi gastrointestinali in pazienti con gastroparesi diabetica, ma non …

Decorso e tassi di intervento chirurgico nella malattia infiammatoria intestinale nell’era della terapia immunomodulante

In uno studio basato sulla popolazione con 7 anni di follow-up riguardante pazienti con colite ulcerosa o malattia di Crohn, sono state descritte la progressione della malattia e i tassi di interventi …

Gastroenterologia Xagena

Genotipizzazione del papillomavirus umano ed espressione di p16 come fattori prognostici per i pazienti con carcinoma del canale anale in stadio AJCC I-III

I carcinomi del canale anale sono fortemente associati con il papillomavirus umano ( HPV ). L’espressione di p16 è utilizzata come marcatore surrogato di infezione da HPV. In uno studio retrospett …

La diarrea non-ematica, ma non la perdita significativa di peso alla diagnosi, è associata allo sviluppo di malattia di Crohn de novo dopo anastomosi ileo-pouch-anale per colite ulcerosa

La malattia di Crohn de novo si sviluppa nel 5-10% dei pazienti dopo anastomosi ileo-pouch-anale ( IPAA ) per la colite ulcerosa, portando a un aumento della morbilità e della percentuale di falliment …

MedFocusXapedia.it

Rischio emorragico da ulcera peptica: ruolo della infezione da Helicobacter pylori negli utilizzatori di farmaci antinfiammatori non-steroidei e Aspirina a basso dosaggio

L’infezione da Helicobacter pylori ( H. pylori ) e l’uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) o Aspirina a basso dosaggio ( ASA; Acido Acetilsalicilico ) sono associati con l’ulcera pepti …

Aumento del rischio di colite microscopica con l’uso di inibitori della pompa protonica e antinfiammatori non-steroidei

La colite microscopica è caratterizzata da diarrea cronica acquosa. Recentemente, sono stati segnalati diversi farmaci che possono aumentare il rischio di colite microscopica. Tuttavia, gli studi …

Gastroenterologia Farmaci: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni, notizie e novità sui farmaci per la Gastroenterologia

CeliachiaOnline.net | ColiteUlcerosa.net | CrohnOnline.net | Epatologia.it |Epatologia.net | Gastroenterologia.net |  

Terapia antibiotica versus appendicectomia per il trattamento della appendicite acuta non-complicata

Una quantità crescente di evidenza supporta l’uso di antibiotici al posto di un intervento chirurgico per il trattamento di pazienti con appendicite acuta non-complicata. È stata confrontata la tera …

Probiotici: il Bifidobacterium breve BBG-001 non ha effetto sulle complicanze gastrointestinali e sulla mortalità nei neonati pretermine

Uno studio di fase 3, controllato e randomizzato, non ha mostrato alcun beneficio del probiotico Bifidobacterium breve BBG-001 nella prevenzione della enterocolite necrotizzante, sepsi a insorgenza ta …

Gastroenterologia Xagena

L’Aspirina assunta quotidianamente aumenta la probabilità di sopravvivenza nei pazienti con cancro gastrointestinale

I pazienti con tumori gastrointestinali che hanno assunto Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) a cadenza giornaliera dopo la diagnosi sono sopravvissuti in misura maggiore rispetto ai non-utilizzatori; …

Lubiprostone per costipazione indotta da oppioidi nel dolore cronico non-oncologico

Uno studio multicentrico di fase 3 ha valutato Lubiprostone ( Amitiza ) orale per la costipazione associata a oppioidi diversi da Metadone in pazienti con dolore cronico non-oncologico. Adulti con …

Immunoterapia OncologicaMedFocus

Impatto delle statine sulla sopravvivenza dei pazienti sottoposti a resezione per cancro del pancreas in stadio precoce

È stato suggerito che le statine esercitino potenziali effetti antitumorali. La relazione tra uso di statine ed esiti nel cancro del pancreas è controversa. Si è ipotizzato che l’uso delle statine a …

Efficacia, sicurezza e tollerabilità di Prucalopride negli uomini affetti da costipazione cronica

La Prucalopride ( Resolor ) è efficace nell’alleviare i sintomi della costipazione cronica nelle donne. È stata valutata l’efficacia di 12 settimane di trattamento con Prucalopride rispetto a placeb …

Xapedia.itNuovi farmaci in oncologia

Tumore del colon: stato predetto della vitamina D, recidiva e mortalità

Studi osservazionali hanno indicato che livelli più alti di 25-idrossivitamina D3 [ 25(OH)D ], sono associati a un rischio ridotto di carcinoma colorettale e a una sopravvivenza migliore nei pazienti …

L’Acido Acetilsalicilico a basso dosaggio è il più sicuro approccio di prevenzione secondaria del tumore del colon e del retto

I risultati di una revisione sistematica con metanalisi, condotta da ricercatori della University of California San Diego ( La Jolla; Stati Uniti ) hanno mostrato che l’Acido Acetilsalicilico [ Aspiri …

Aggiornamento in Medicina by Newsletter Xagena

Newsletter Medicina by Xagena

Gastroenterologia: Informazioni by Xagena

Gastroenterologia.net :: Gastroenterologia

Newsletter Gastroenterologia, Newsletter Epatologia, Gastroenterologia.net., Gastroenterologia :: farmaci, Terapia gastroenterologica,  Newsletter Xagena. Aggiornamento ….. Xagena Search Engine English, MediExplorer.net, Xagena Database English

Sindrome del colon irritabile

La sindrome del colon irritabile è uno dei più comuni disturbi del …

Malattia infiammatoria …

Malattia infiammatoria intestinale e rischio di pancreatite acuta.

Il diabete mellito, l’ipertensione …

Il diabete mellito, l’ipertensione aumentano il rischio di cancro …

Malattia infiammatoria …

Il decorso della malattia infiammatoria intestinale dopo …

More Links

More Links. Acido Acetilsalicilico · Adenocarcinoma …

Esofagite eosinofila

L’esofagite eosinofila è da considerarsi a tutti gli effetti una …
1 2