Creato da SandaliAlSole il 29/07/2005

Sconfinando

casualmente

 

« Garant.ismiIn.sacchett.ando »

Gr[i]ullerie

Post n°1829 pubblicato il 09 Gennaio 2008 da SandaliAlSole
 

Che io non ami il Beppe nazionale credo di averlo più volte esternato.
Ciò che di lui non amo è soprattutto l'abitudine a pontificare.
Aspettandosi plauso e consenso dalla folla adorante.
Senza contraddittorio.
Appunto.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/sconfinando/trackback.php?msg=3889128

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/01/08 alle 18:55 via WEB
Il problema vero è che Grillo occupa uno spazio che la Politica lascia libero. In sé, Grillo basterebbe non ascoltarlo, o ridergli dietro. Ma quando diventa l'unica voce per centinaia di migliaia di persone, giustamente stufe, allora è il segno che si è raggiunto un punto di non ritorno. Per mandare affanculo questa classe politica, questa categoria giornalistica, questi potentati economici e sociali (sistema bancario, sindacati...) non occorrerebbe nemmeno esser Grillo, e farlo non vuol dire ascoltarlo, o seguirlo: semplicemente egli si impadronisce di uno spazio che nessun altro sa occupare. E sarebbe anche ora che qualcuno mandasse affanculo lui e tutte le sesquipedali stronzate ambientaliste che dispensa: sarebbero risibili, se non ci fossero centinaia di migliaia di persone che le prendono per buone (come del resto prendono per buone quelle di Pecoraro Scanio, e almeno su questo speriamo che aprano gli occhi in parecchi...). In sostanza, abbiamo ciò che ci meritiamo: Fassino che si occupa di avere una banca più che di sistemarne lo storture; Veltroni e il PD, che annovera tra i suoi "saggi" Bassolino & Iervolino; Pecoraro Scanio e tutti i verdi della malora, che ci hanno impedito di avere un paese veramente moderno; la sinistra illuminata che perde il tempo con cazzate come il Dal Molin. E poi lamentiamoci pure della Moratti, del Berlusca, della Lega e di pierfurby: pure quelli ci meritiamo, come giusta legge del contrappasso. fdn.
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 09/01/08 alle 19:03 via WEB
E ci aggiungo un pensiero speciale a Napolitano, che con incredibile faccia tosta, a Capodanno invita gli italiani a stringere la cinghia, mentre lui aumenta senza problema le spese del Quirinale, il quale già ci costa più dell'Eliseo e della Reggia di Windsor messi insieme. Anche questa è la sinistra italiana, nei suoi uomini "migliori".
 
   
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:22 via WEB
Sai, io non è che sia d'accordo proprio su tutto quello che hai scritto, anche se qualcosa la condivido. c'è però una cosa sulla quale mi trovi fortemente contraria: quel "ce lo meritiamo". Io, personalmente, non credo di meritarmelo. Proprio perchè da anni cerco di vivere con consapevolezza, il meritarmi la mediocrità non credo sia il contrappasso che mi spetta. E siccome sono convinta di non essere per nulla sola su questa strada, come me non se la meritano gli altri. E nemmeno tu, se è per questo.
 
     
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 10/01/08 alle 13:55 via WEB
Beh, io credo che l'atteggiamento ambientalista sia fortemente ideologico - al limite del fideismo religioso -, e questo è del tutto contrario al sano pragmatismo, al buon senso e in definitiva al 'fare', cioè al calibrare positive risposte alle problematiche della società moderna. Del resto è un atteggiamento tipico del progressismo all'italiana: l'ambire al meglio assoluto, da una parte senza tener conto del fatto che quella moderna è una società complessa, e che quindi le scelte non possono mai essere univoche, ma devono essere dinamiche, diverse, elastiche; dall'altra, presupponendo che una parte ha ragione, e l'altra ha torto. Non è così. Il che si traduce in paralisi, in discussioni infinite, con l'unico obiettivo di NON fare, perché il progresso, di fondo, è male. Brutta bestia, l'ideologia, e la mentalità italiana è fortemente, radicalmente, ideologicizzata. Certo che il risultato è quel che ci meritiamo: porre la Politica al di sopra di tutto, giustificare tutto quel che la propria parte fa, porta allo stato di cose in cui ci troviamo. Rete di infrastrutture da terzo mondo, ritardo che si accumula e che ci presenterà drammaticamente il conto sempre di più, risorse energetiche sempre più scarse, struttura sociale e decisionale corporativa, chiusa, clientelare... Certo che l'Italia è in declino, ed è un declino che ci siamo voluti, chiudendo ottusamente gli occhi al nuovo, alle sfide della modernità, in nome di ideologie poco più che fini a se stesse. fdn.
 
alias1973
alias1973 il 09/01/08 alle 21:05 via WEB
Evito come la peste di parlare di politica. Ma ti aggiungo alla lista dei miei blog amici, se non altro per poterti rileggere. Ricordo che sei stata una dei primi blogger in cui mi sono imbattuta quando all'apertura del mio, vagavo per capire come funzionava. A presto e buona serata, Ali :o)
 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:24 via WEB
Grazie! passerò dalle tue parti!
 
belle_gambe78
belle_gambe78 il 09/01/08 alle 21:09 via WEB
Lascio un sorriso, piccola traccia del mio passaggio qui da te

se vuoi un assaggio del mio ultimo post clicca qUi
Stella

 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:25 via WEB
Prometto che passo. Giuro giuro giuro.
 
J.A.Prufrock
J.A.Prufrock il 09/01/08 alle 22:48 via WEB
Interessante. Ho avuto qualche conferma su cose che pensavo di Grillo già da qualche tempo. Buona serata, Miti.
 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:27 via WEB
Buona giornata a te J.A.
 
casadelleparole
casadelleparole il 09/01/08 alle 23:01 via WEB
Non hai torto... ma a volte anche un'onda impura può cancellare brutti segni sulla sabbia: pensiamoci amica mia. Con tanta stima: casa:_)
 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:28 via WEB
Ma la contamina... o no?
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 10/01/08 alle 01:49 via WEB
Cavolo, complimenti davvero. Faccio diffondere questo articolo anche io.EMANUELE
 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:28 via WEB
Ciao Emanuele. Ho visto che oggi è riportato in home page anche sul sito di Repubblica.
 
upmarine
upmarine il 10/01/08 alle 04:17 via WEB
Che anch'io non vada matto per Grillo è chiaro: basta vedere come ricevo nel mio blog. Tuttavia mi sono soffermato su alcuni dei 400 e passa commenti che hanno seguito il post che hai segnalato. Anche questo non vanno tanto per il sottile. Che siano tutti grillini?
 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:31 via WEB
Direi che sono figli dell'aggressività di questi tempi. che qualcuno spaccia per irruenza, giustificando(si) atteggiamenti arroganti e aggressivi che nulla hanno a che vedere con un normale e civile contraddittorio.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 10/01/08 alle 13:58 via WEB
Quanto ad arroganza e supponenza, per tacer di malafede e disonestà intellettuale, gli ambientalisti non son secondi a nessuno. E in effetti Grillo è un ambientalista... :-) fdn.
 
carpediem56maestral0
carpediem56maestral0 il 10/01/08 alle 08:23 via WEB
Non mi si apre, per cui non posso esprimermi...Tuttavia concordo su chi ha già scritto che il Grillo nazionale può essere divertente e andrebbe ascoltato per farsi quattro risate e riflettere, il guaio è quando, nel vuoto della nostra politica, le sue parole assumono il sapore di un programma di partito a cui la gente aderisce incondizionatamente...Ma la colpa di chi è di Carnevale o di chi gli và dietro? (diceva mia madre quando avevo sette anni...)
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 10/01/08 alle 08:25 via WEB
Messaggio di servizio: confermo impossibilità apertura link.
 
   
Utente non iscritto alla Community di Libero
Anonimo il 10/01/08 alle 09:06 via WEB
Tutto a posto.
 
 
SandaliAlSole
SandaliAlSole il 10/01/08 alle 12:32 via WEB
Di entrambi, temo :)
 
elioliquido
elioliquido il 10/01/08 alle 21:53 via WEB
Ciao Miti. Per quanto mi riguarda, Grillo non può professarsi soltanto comico, e poi distribuire bollini. È fastidiosamente monologhista, ha ragione sempre e solo lui. Sinceramente, alla fine totale dei conti, spero che le sue "creazioni" politiche finiscano in nulla. Questa è una cosa. Ma questa intervista mai nata, così com'è pubblicata, non rende onore al suo estensore. Grillo è talmente "stupido" da non rendersi conto che rischia di restare seppellito dalla montagna di quella roba che lui stesso ha messo in agitazione. Non ce la può fare, da solo, perché vuole strafare, si sente un dio, e si trova contro il fronte di quei giornali schierati e venduti ai potentati politico/economici, quelli contro cui lui si scaglia col suo argomentare generalizzante. Lui è giusto che perda, ma la prima cosa che mi ha suonato stonato è che le domande citate nello pseudo articolo non fossero quelle "originali". La seconda se sia così difficile capire contro cosa, realmente, si scaglia. A parte il fastidio del come. A me sembra proprio totalmente in linea con il manfrinaggio giornalistico pro/contro, quello degli "azionisti di riferimento" di vespiana memoria. Dunque lui perde, e giustamente, ma l'articolo fa pena. Non basta non essere veementi, per far credere di averla raccontata giusta. Non basta spulciare sul fatto che non tutti i giornalisti e non tutti i giornali sono uguali, cosa che sappiamo bene. Ma sappiamo bene anche che, a non essere uguali, sono davvero pochi quelli che trattano di politica, soprattutto se parliamo di tirature e tutto quel che ne consegue e ne precede. L'estensore di questo articolo non lavora per uno di quelli, e questo suo articolo mi sembra in linea con questo dato di fatto.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

View my FriendFeed

 

ANOBIIMANIAC

 

AREA PERSONALE

 

Sconfinando

 

ULTIME VISITE AL BLOG

jigendaisukestradanelboscoannisexantasarena84cassetta2bidibodiiela.cozzaCherrysltirripitirrisblogossimorailike06stoico.epicureofedericonicosiascalzasempre
 

ULTIMI COMMENTI

Thank you.
Inviato da: coloring pages
il 25/12/2014 alle 14:29
 
Cheap Flights to World Wide
Inviato da: Cheap Flights
il 29/10/2014 alle 07:28
 
magnifico informazioni
Inviato da: koş fred koş
il 13/03/2014 alle 14:30
 
Grazzie!
Inviato da: Blog enfance
il 11/08/2013 alle 09:52
 
Thanks for sharing these useful information! Hope that you...
Inviato da:  Cheap Flights to Ne
il 08/07/2013 alle 06:21
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- Giovani Holden
- parzialmentescremato
- dagherrotipi
- antonia nella notte
- AllieMcBeal
- Skizotonic
- Lilith
- EvolutionMoka
- Appunti di un taoista per caso
- casalingapercaso
- Mente e cuore
- moska&mrBrad
- giant
- Espressioni
- Abbandonare Tara
- Oceano Irrazionale
- lo sguardo altrove
- Writer
- Camera Obscura
- Il diario di Nancy
- La vita come viene
- MerMayTayDea
- Autoestinguente
- Il ritmo del cuore - aruki
- Pensieri in libertà
- She goes away.
- elaborando
- Cartavetro
- La Torre
- come le nuvole
- lakonikos
- FAJR
- albatros
- nani e ballerine
- Crepuscolando
- Around my heart...
- Golb-Plupart
- lorenzopellegrini
- Mondo Pensato
- what my soul sings!
- Gloriosa spazzatura
- IL FUMO GIALLO
- Juke-Blog
- Lollapalooza
- Il Cantastorie
- ERRATA CORRIGE
- nuvola viola
- niente da dire
- ECCHIME
- NEURONI
- Mise en abyme
- Preferirei di no
- Desperate Gay Guy
- Sud Est donna
- Ombre di Luce
- FRATTAGLIE
- LACUME DI UN AGRUME
- Lupo
- Relative
- city pass
- Village Blues
- GoldKampa
- casa delle parole
- Kosmos
- I colori del mondo
- come ti vorrei
- Grugniti
- Elsewhere Perhaps
- luna gialla blu
- Scintille
- Penna&Calamaio
- bonta mia
- Impronte di sabbia
- Fallo Alato
- Prokpektijva Bimixin
- Nightswimming
- altrochemela
- ILIKE
- Psyke62
- RadioBlogAustralia
- LA BAIA DEI SORCI
- dramatis personae
- Portobello Road
- BARRIQUES
- Coureaux_le_bateaux
- Scherzo o Follia?
- luglio
- mi querido
- Appuntanate
- Rosa Luxemburg
- IL FEMMINISMO OGGI
- Deliri in Chat
- Laccento grave
- LA QUARTA SETTIMANA
- viaggiando... meno
- saturnalia
- odyssey
- Massimo Minerva
 
Citazioni nei Blog Amici: 114
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Italian Blogs for Darfur

Per Carlo Parlanti si legge qui e si firma qui

 

 

Googlerank, pagerank di Google

 

Blogarama - The Blog Directory

Statistiche





Add to Technorati Favorites

Votami su Recensito

Feed XML offerto da BlogItalia.it

Society Blogs - Blog Catalog Blog Directory

 

 

 

 

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG