Oncologia Medica Farmaci: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Informazioni e notizie sui nuovi farmaci in Oncologia ( Farmaci oncologici )

MelanomaOnline.net | OncoGinecologia.net | OncoImmunoterapia.net | OncologiaMedica.net | OncologiaOnline.net | TumoriOnline.net | TumoriRari.net |

Studio PROSPER: Enzalutamide riduce il rischio di metastasi o di morte del 71% negli uomini con carcinoma prostatico resistente alla castrazione non-metastatico

Sono stati resi noti i risultati dello studio di fase 3 PROSPER nei pazienti con tumore prostatico resistente alla castrazione non-metastatico ( M0 ) ( CRPC ). I risultati hanno mostrato che la sommi …

Inibitori del recettore degli androgeni: Apalutamide ritarda la metastatizzazione di oltre 2 anni nel carcinoma alla prostata resistente alla castrazione

Dai dati dello studio SPARTAN è emerso che Apalutamide ( Erleada ) ha ridotto il rischio di metastasi o di mortalità del 72% nei pazienti con carcinoma prostatico non-metastatico resistente alla cast …

Nuovi farmaci in oncologiaImmunoterapia Oncologica

Sopravvivenza globale nei pazienti con melanoma avanzato che hanno ricevuto Nivolumab rispetto alla chemioterapia scelta dal ricercatore: studio CheckMate 037

Fino a poco tempo fa esistevano opzioni limitate per i pazienti con melanoma avanzato che presentavano progressione della malattia durante il trattamento con Ipilimumab ( Yervoy ). E’ stato qui ripor …

Gefitinib versus Vinorelbina più Cisplatino come trattamento adiuvante per il cancro polmonare non-a-piccole cellule in stadio II-IIIA / N1-N2 EGFR-mutato

La chemioterapia adiuvante a base di Cisplatino è lo standard di cura per i pazienti con tumore al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in stadio II-IIIA resecato. I dati dello studio RADIANT e SE …

Biomedicina.itAlleanza Mediterranea Oncologica in Rete

Dabrafenib e Trametinib neoadiuvante più adiuvante rispetto allo standard di cura nei pazienti con melanoma chirurgicamente resecabile ad alto rischio

La doppia inibizione BRAF e MEK produce una risposta in un gran numero di pazienti con melanoma BRAF-mutato in stadio IV. Lo standard di cura per i pazienti con melanoma in stadio clinico III è la ch …

Gefitinib versus Vinorelbina più Cisplatino come trattamento adiuvante per il cancro polmonare non-a-piccole cellule in stadio II-IIIA / N1-N2 EGFR-mutato

La chemioterapia adiuvante a base di Cisplatino è lo standard di cura per i pazienti con tumore al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in stadio II-IIIA resecato. I dati dello studio RADIANT e SE …

Controversies in Genitourinary Tumors 2018

Tumore al polmone & Tumore testa-collo: Novità in terapia

Novità in Oncologia :: Durvalumab, un anticorpo monoclonale anti-PD-L1

Durvalumab è un anticorpo monoclonale umano sperimentale diretto contro il ligando della proteina della morte programmata-1 ( PD-L1 ) ed è sviluppato per attivare il sistema immunitario contro il tumore.
Durvalumab blocca l’interazione di PD-L1 con PD-1 e con il legando costimolatore CD80 sui linfociti T, che massimizza la loro attivazione. Inibendo PD-L1, Durvalumab aiuta ad aumentare l’attività dei linfociti T contro il tumore per contrastare i suoi tentativi di eludere il sistema immunitario.
AstraZeneca sta sviluppando Durvalumab come molecola primaria all’interno di combinazioni di farmaci, allo scopo di rinforzare il sistema immunitario contro il tumore.
Nel 2015 Durvalumab ha ricevuto la designazione Fast Track per il trattamento dei pazienti con tumore testa-collo a cellule squamose metastatico PD-L1 positivo.
Nel 2016 ha avuto la designazione Breakthrough Therapy dalla Food and Drug Administration per il trattamento dei pazienti con carcinoma uroteliale della vescica PD-L1 positivo metastatico o inoperabile, progredito durante o dopo una terapia standard a base di Platino. ( Xagena )
Tumori