Ipertensione: Aggiornamenti e Novità in Terapia da Xagena

Olmesartan – FarmaExplorer.it: Aggiornamenti e Novità sui Farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Olmesartan

Efficacia e sicurezza della combinazione Sacubitril e Valsartan nei pazienti con ipertensione essenziale non-controllata da Olmesartan

La maggioranza dei pazienti con ipertensione non riesce a raggiungere il controllo della pressione arteriosa nonostante il trattamento con farmaci…

Leggi tutto

L’aggiunta di Idroclorotiazide alla combinazione Olmesartan e Amlodipina aumenta l’efficacia nei pazienti con inadeguato controllo della pressione arteriosa con la duplice terapia

Uno studio randomizzato a gruppi paralleli, in pazienti non adeguatamente controllati in trattamento con Olmesartan / Amlodipina ( OLM/AML )…

Leggi tutto

Studio SUPPORT: l’aggiunta di Olmesartan alla terapia standard non migliora gli esiti nello scompenso cardiaco cronico

Quando Olmesartan, un antagonista del recettore dell’angiotensina, è stato aggiunto al trattamento con Ace inibitori o beta-bloccanti, sono stati osservati…

Leggi tutto

XagenaNewsletter

FDA: nessuna chiara evidenza di un aumento dei rischi cardiovascolari associati con l’uso di Olmesartan nei pazienti con diabete

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha completato la revisione di sicurezza e non ha trovato alcuna chiara…

Leggi tutto

Olmesartan Medoxomil può causare enteropatia simile alla sprue

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha avvertito che Olmesartan Medoxomil, un farmaco che trova impiego nel trattamento…

Leggi tutto

Xapedia.itNuovi farmaci in oncologia

Ipertensione: efficacia della combinazione Amlodipina e Olmesartan nel trattamento dei pazienti con o senza diabete mellito di tipo 2

E’ stata compiuta un’analisi prespecificata di sottogruppo di BP-CRUSH, uno studio in aperto, multicentrico, a braccio singolo, di titolazione della…

Leggi tutto

FDA: indagine su Olmesartan dopo l’aumento di mortalità cardiovascolare riportata in due studi clinici

L’FDA ( Food and Drug Administration ) sta valutando i dati di due studi clinici in cui pazienti con diabete…

Leggi tutto

FDA ha avviato un’indagine dopo che 2 studi hanno mostrato una più alta incidenza di mortalità cardiovascolare con Olmesartan

L’FDA ( Food and Drug Administration ) sta valutando i dati di due studi clinici nei quali i pazienti con…

Leggi tutto

FarmaExplorer.it:motore di ricerca sui Farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Anticoagulanti

Ondexxya, antidoto ai medicinali anticoagulanti Apixaban o Rivaroxaban

Ondexxya è un medicinale usato per fermare il sanguinamento potenzialmente fatale o incontrollato negli adulti che assumono i medicinali anticoagulanti…

Leggi tutto

Rischio di sanguinamento associato agli anticoagulanti orali ad azione diretta

L’EMA ( European Medicines Agency ) sta esaminando i risultati di uno studio con gli anticoagulanti orali diretti Eliquis (…

Leggi tutto

Fibrillazione atriale non-valvolare: ictus, sanguinamento e rischio di mortalità nei pazienti anziani di Medicare trattati con anticoagulanti orali

Gli anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) sono alternativi a Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con…

Leggi tutto

Anticoagulanti orali diretti sicuri ed efficaci nelle popolazioni del mondo reale

In una meta-analisi di studi non-randomizzati nel mondo reale, gli anticoagulanti orali diretti sono risultati sicuri ed efficaci quanto gli…

Leggi tutto

Immunoterapia OncologicaOncoBase.it

Efficacia e sicurezza degli anticoagulanti orali antagonisti della vitamina K nei pazienti con fibrillazione atriale con cardiomiopatia ipertrofica

L’anticoagulazione cronica è raccomandata nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica e fibrillazione atriale. Gli anticoagulanti orali ( NOAC ) non-antagonisti della…

Leggi tutto

Pazienti con fibrillazione atriale e malattia renale cronica: anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K versus antagonisti della vitamina K

Lo scopo dello studio è stato quello di confrontare l’efficacia e la sicurezza degli anticoagulanti orali ( NOAC ) non-antagonisti…

Leggi tutto

Anticoagulanti orali ad azione diretta: Apixaban superiore a Dabigatran e Rivaroxaban in uno studio real-world

Apixaban è risultato superiore a due altri nuovi anticoagulanti orali non-antagonisti-della-vitamina K ( NOAC ) in un’ampia analisi di dati…

Leggi tutto

MedFocusFarmaExplorer

Gli anticoagulanti migliorano gli esiti nella trombosi della vena porta correlata alla cirrosi

Il trattamento anticoagulante ha condotto in modo sicuro ed efficace alla ricanalizzazione parziale o completa del sistema venoso portale in…

Leggi tutto

Associazione tra emorragia intracerebrale nei pazienti che assumono anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K versus antagonisti della vitamina K e mortalità in ospedale

Sebbene gli antagonisti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) siano sempre più utilizzati per prevenire la malattia tromboembolica,…

Leggi tutto

Esiti periprocedurali degli anticoagulanti orali diretti versus Warfarin nella fibrillazione atriale non-valvolare

Gli anticoagulanti orali diretti ( DOAC ) stanno superando il Warfarin ( Coumadin ) come anticoagulanti di scelta per la…

Leggi tutto

Ipertensione: Aggiornamenti e Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Ipertensione.net

Ipertensione

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net |Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net 

Associazione tra assunzione di sodio e cambiamenti di acido urico, escrezione di albumina e rischio di sviluppare ipertensione

Una dieta ad alto contenuto di sodio ha un ridotto effetto a breve termine sulla pressione arteriosa nei soggetti senza ipertensione ma, per motivi non chiari, è associata a ipertensione se viene assu …

Associazione tra pressione arteriosa sistolica e diastolica e mortalità per tutte le cause nel diabete di tipo 2 di nuova diagnosi

È stato esaminato in uno studio di coorte retrospettivo l’effetto della pressione sistolica e diastolica nel primo anno di trattamento sulla mortalità per tutte le cause nei pazienti con nuova diagnos …

Medical Meeting

Prevalenza e valore prognostico della disfunzione diastolica ventricolare sinistra nella ipertensione arteriosa polmonare idiopatica ed ereditaria

Si hanno poche informazioni per quanto riguarda l’associazione tra disfunzione diastolica del ventricolo sinistro e gli esiti nei pazienti con ipertensione arteriosa polmonare ( PAH ) idiopatica o ere …

La restrizione dietetica di sodio inverte la disfunzione endoteliale vascolare in adulti con pressione sistolica moderatamente elevata

Uno studio ha cercato di determinare l’efficacia della restrizione di sodio alimentare per migliorare la disfunzione endoteliale vascolare negli adulti di mezza età o anziani con pressione sanguigna s …

Prevenzione e Terapia dello Scompenso Cardiaco

Studio SYMPLICITY HTN-2: denervazione renale basata su catetere per il trattamento dei pazienti con ipertensione resistente al trattamento – Dati a 36 mesi

Sono stati presentati i risultati a lungo termine della denervazione della arteria renale per il trattamento della ipertensione farmaco-resistente nello studio SYMPLICITY HTN-2. Un totale di 106 so …

Trattamento antipertensivo standardizzato ottimo e intensificato con o senza denervazione renale per ipertensione resistente

Sono stati riportati gli effetti contraddittori dell’abbassamento della pressione sanguigna con denervazione dell’arteria renale con catetere in pazienti con ipertensione resistente. È stata confr …

Ipertensione: Aggiornamenti e Novità terapeutiche by Xagena

Aggiornamenti, informazioni, notizie e terapie sull’Ipertensione

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net |Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net |

L’uso prolungato dei contraccettivi orali può aumentare il rischio di ipertensione oculare e di glaucoma

Le donne di 40 anni d’età o superiore che hanno fatto uso di contraccettivi orali possono andare incontro a un aumentato rischio di ipertensione oculare o di glaucoma auto-riferito. I dati sono sta …

Abbassamento della pressione sanguigna per la prevenzione della malattia cardiovascolare e della mortalità

I vantaggi del trattamento per l’abbassamento della pressione sanguigna per la prevenzione delle malattie cardiovascolari sono ben stabiliti. Tuttavia, la misura in cui questi effetti si differenziano …

Xapedia.itMediexplorer.it

Rischi di mortalità contrastanti tra sottogruppi di pazienti ipertesi trattati che hanno sviluppato diabete mellito di nuova insorgenza

L’ipertensione e il diabete mellito spesso si presentano insieme e sinergicamente aumentano il rischio cardiovascolare. Tra coloro che sviluppano diabete mellito durante il trattamento per l’iperten …

Il controllo standard della pressione arteriosa rispetto al controllo intensivo migliora gli esiti delle malattie cardiovascolari negli anziani

Un obiettivo di pressione arteriosa sistolica inferiore a 120 mm Hg rispetto a un obiettivo inferiore a 140 mm Hg porta a tassi significativamente più bassi di eventi cardiovascolari fatali e non-fata …

ForumCardiologico.itMedFocus

Calcificazione della arteria coronarica per guidare un approccio personalizzato basato sul rischio per l’inizio e l’intensificazione della terapia antipertensiva

L’utilizzo del rischio di malattie cardiovascolari aterosclerotiche ( ASCVD ) per personalizzare gli obiettivi del trattamento per la pressione arteriosa sistolica ( SBP ) è un argomento di crescente …

Pressione sanguigna raggiunta ed esiti cardiovascolari nei pazienti ad alto rischio: risultati dagli studi ONTARGET e TRANSCEND

Gli studi hanno messo in discussione l’adeguatezza degli obiettivi di pressione sanguigna definiti. Si è ipotizzato che diversi livelli di bassa pressione sanguigna siano associati a beneficio per al …

Associazione Silvia ProcopioImmunoterapia Oncologica

Effetti della riduzione del sodio e della dieta DASH in relazione alla pressione arteriosa basale

Sia la riduzione del sodio che la dieta DASH ( Dietary Approaches to Stop Hypertension ), una dieta ricca di frutta, verdura, latticini a basso contenuto di grassi e con ridotto contenuto di grassi sa …

Ipertensione Farmaci:Aggiornamenti,novità farmacologiche & terapie by Xagena

Ipertensione.net

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net |

L’aggiunta di Idroclorotiazide alla combinazione Olmesartan e Amlodipina aumenta l’efficacia nei pazienti con inadeguato controllo della pressione arteriosa con la duplice terapia

Uno studio randomizzato a gruppi paralleli, in pazienti non adeguatamente controllati in trattamento con Olmesartan / Amlodipina ( OLM/AML ) 40/10 mg ha valutato gli effetti dell’aggiunta di Idrocloro …

LCZ696, il capostipite degli inibitori del recettore dell’angiotensina e della neprilisina: sicurezza ed efficacia nei pazienti con ipertensione e disfunzione renale

Uno studio multicentrico, in aperto, della durata di 8 settimane, ha valutato la sicurezza e l’efficacia di LCZ696, il capostipite degli inibitori del recettore dell’angiotensina e della neprilisina, …

ForumCardiologico.itXapedia.it

Uso concomitante di diuretici, ACE inibitori e bloccanti del recettore dell’angiotensina con farmaci anti-infiammatori non-steroidei e rischio di danno renale acuto

Uno studio ha valutato se una terapia di combinazione doppia con diuretici, ACE-inibitori, o bloccanti del recettore dell’angiotensina ( sartani ) con aggiunta di farmaci antinfiammatori non-steroidei …

Combinazione di Aliskiren e del bloccante del canale del calcio Amlodipina come strategia di trattamento iniziale per il controllo della ipertensione

Studi a breve termine hanno suggerito che l’utilizzo iniziale di una terapia di combinazione per il controllo della pressione sanguigna migliori l’efficacia precoce.In uno studio è stato valutato se u …

Analisi dello studio ALLHAT: nonostante gli effetti metabolici non favorevoli, i diuretici da preferire nei pazienti con sindrome metabolica

I farmaci antipertensivi con effetti metabolici favorevoli sono considerati la terapia di prima linea nei pazienti ipertesi con sindrome metabolica o sindrome cardiometabolica. Sono stati confrontati …

Ipertensione: Ramipril associato a Candesartan migliora le risposte vascolari e metaboliche in misura maggiore rispetto alla monoterapia

L’associazione di un Ace-inibitore, Ramipril ( Unipril ), con un bloccante del recettore dell’angiotensina, Candesartan ( Ratacand ), migliora la risposta vascolare e metabolica in misura …

Ipertensione essenziale lieve-moderata: maggiore efficacia antipertensiva del Candesartan 8mg rispetto al Losartan 50mg

Uno studio, compiuto da Ricercatori del Grenoble University Hospital ( Francia ), ha confrontato l’efficacia di Candesartan ( Acatand/Ratacand ) 8mg con quella di Losartan ( Cozaar/Lortaan ) 50m …

Efficacia anti-ipertensiva di Aliskiren, un inibitore della renina

Uno studio ha valutato l’effetto antipertensivo di un nuovo inibitore della renina, Aliskiren, nei confronti del placebo e di un antagonista del recettore dell’angiotensina II ( sartano ). …