Psoriasi: Aggiornamenti e Novità in Terapia da Xagena

Focus sulla Psoriasi by Xagena

PsoriasiOnline.net


Psoriasi News

www.psoriasionline.net
Psoriasi, Le Novità sulla Psoriasi. PsoriasiOnline.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Psoriasi. Malattie dermatologiche. Farmaci biologici.

Focus

Psoriasi, Le Novità sulla Psoriasi. PsoriasiOnline.net fornisce …

Aumento del rischio di

I rate ratio di incidenza corretti integralmente per l’emicrania …

Fumo

Risultati ricerca per “Fumo”. Patofisiologia e trattamento …

Diabete

Il Network Xagena utilizza i cookies per offrirti un …

Farmaci

I farmaci biologici mirati all’interleuchina 17A ( IL-17A …

Links Psoriasi

More Links. Adalimumab … Psoriasi palmoplantare …

 

Effetto del trattamento con Ixekizumab sulla produttività del lavoro per i pazienti con psoriasi a placche da moderata a grave

Le terapie che riducono i sintomi della psoriasi possono migliorare la produttività lavorativa. È stato valutato l’effetto della terapia con Ixekizumab ( Taltz ) sulla produttività del lavoro, misur …


 

Efficacia della nuova formulazione liposomiale per impiego topico a base di Ciclosporina nella psoriasi a placche stabile da lieve a moderata

I tentativi di utilizzare la Ciclosporina come impiego topico nel trattamento della psoriasi hanno fallito a causa delle sfavorevoli proprietà fisico-chimiche e a inadeguata formulazione delle forme d …


 

Ixekizumab nella psoriasi a placche da moderata a grave

Due studi clinici di fase 3 ( UNCOVER-2 e UNCOVER-3 ) hanno dimostrato che dopo 12 settimane di trattamento, Ixekizumab ( Taltz ), un anticorpo monoclonale contro l’interleuchina-17A ( IL-17A ), è ris …


 

Adalimumab migliora la psoriasi ungueale

I risultati iniziali di uno studio di fase 3 hanno evidenziato che il trattamento con Adalimumab ( Humira ) ha permesso in un’alta percentuale di pazienti di raggiungere un miglioramento di almeno il …


 

Ustekinumab negli adolescenti con psoriasi a placche da moderata a grave

Sono necessarie terapie sicure ed efficaci per i pazienti pediatrici con psoriasi. È stato valutato Ustekinumab ( Stelara ) nei pazienti di età compresa tra 12 e 17 anni che avevano psoriasi da modera …


 

Apremilast, un inibitore della fosfodiesterasi 4 orale, per la psoriasi a placche da moderata a grave

Apremilast ( Otezla ) agisce all’interno delle cellule regolando i mediatori infiammatori. Lo studio ESTEEM 1 ( Efficacy and Safety Trial Evaluating the Effects of Apremilast in Psoriasis ) ha valut …


 

I livelli sierici pretrattamento di calcio possono predire l’efficacia del Metotrexato nel trattamento della psoriasi a placche in forma grave

L’efficacia del Metotrexato ( MTX ) varia nel trattamento della psoriasi. Si è cercato di individuare un indicatore dai test di routine, pretrattamento, per predire l’efficacia del Metotrexato nel tra …


 

Brodalumab a confronto con Ustekinumab nella psoriasi

I primi studi clinici hanno indicato che l’anticorpo monoclonale anti-interleuchina-17 recettore A Brodalumab è efficace nel trattamento della psoriasi. In due studi di fase 3 ( AMAGINE-2 e AMAGINE …


 

Confronto tra Ixekizumab ed Etanercept oppure placebo nella psoriasi moderata-grave

Ixekizumab è un anticorpo monoclonale umanizzato contro la citochina proinfiammatoria interleuchina 17A. Sono stati riportati due studi di Ixekizumab rispetto a placebo o a Etanercept ( Enbrel ) p …


 

Tofacitinib versus Etanercept oppure placebo nella psoriasi a placche cronica moderata-grave

Sono necessarie nuove opzioni terapeutiche per i pazienti affetti da psoriasi. Tofacitinib ( Xeljanz ), un inibitore orale della Janus chinasi, è in fase di studio come trattamento per la psoriasi cro …


 

Guselkumab versus Adalimumab per la psoriasi a placche

Poco si sa circa gli effetti di una terapia specifica anti-interleuchina-23 ( anti-IL-23 ) rispetto a consolidate terapie anti-TNF per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave. I …


 

Mancanza di effetto dell’agonista GLP-1R Liraglutide sulla psoriasi nei pazienti con tolleranza al glucosio

È stato proposto che gli agonisti del recettore del peptide glucagone-simile 1 ( GLP-1R ) utilizzati per il trattamento dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 possano migliorare anche la psoriasi. …


 

Inibitore di IL-17A: Secukinumab ha raggiunto l’endpoint primario di superiorità rispetto al placebo nei pazienti con psoriasi ungueale e palmo-plantare

Secukinumab ( Cosentyx ) ha raggiunto gli endpoint primari in due nuovi studi clinici, dimostrando una efficacia superiore al placebo nei pazienti con psoriasi ungueale e palmo-plantare, aree del corp …


 

Risultati finali a 5 anni della sorveglianza sulla sicurezza postmarketing di Etanercept nel trattamento della psoriasi moderata-grave

OBSERVE-5 era un Registro di sorveglianza dei pazienti con psoriasi per 5 anni realizzato su mandato della Agenzia regolatoria statunitense, FDA ( Food and Drug Administration ). E’ stata valutata …


 

Ponesimod orale in pazienti con psoriasi a placche cronica

E’ stata valutata l’efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di Ponesimod, un modulatore orale, selettivo, reversibile del recettore 1 della sfingosina 1-fosfato, nei pazienti con psoriasi a placche …

Psoriasi Newsletter by Xagena

PsoriasiOnline.net

Psoriasi ALERT

 –

Top News / Studi Head-to-Head [ Confronto diretto ]

 –

Guselkumab versus Secukinumab a 48 settimane nel trattamento della psoriasi a placche moderata-grave

Uno studio di fase 3, testa-a-testa, ha mostrato che Guselkumab ( Tremfya ), un inibitore dell’interleuchina-23 ( IL-23 ), è superiore a Secukinumab ( Cosentyx ), un inibitore di IL-17A, nel raggiungi …

Clearance totale della cute alla settimana 12 nelle persone con psoriasi a placche da moderata a grave: superiorità di Ixekizumab, un inibitore di IL-17A, rispetto a Guselkumab, un inibitore di IL-23/p19 – Studio IXORA-R

Ixekizumab ( Taltz ) ha raggiunto l’endpoint primario e tutti i principali endpoint secondari fino alla settimana 12 nello studio di fase 4 IXORA-R, che ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Ixeki …

News

Psoriasi: gli inibitori del TNF correlati a maggiore peso corporeo e a più alto indice BMI

Una revisione sistematica ha mostrato che la terapia biologica, e in particolare il trattamento con gli inibitori del fattore di necrosi tumorale ( TNF ), è associata ad aumento del peso corporeo e de …

Novità terapeutiche

Skyrizi per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave, approvato nell’Unione Europea

La Commissione europea ha approvato Skyrizi ( Risankizumab ) per il trattamento della psoriasi a placche da moderata a grave nei pazienti adulti candidati alla terapia sistemica. Skyrizi ( 150 mg ) v …

Unguento al Crisaborolo, possibile trattamento di prima linea nella psoriasi in aree con pelle sottile e sensibile

In uno studio pilota, l’unguento a base di Crisaborolo al 2% ha portato a un significativo miglioramento della lesione nella psoriasi intertriginosa, anogenitale e facciale e può servire come terapia …

ALERT ANTIACIDI

Le Agenzie regolatorie degli Stati Uniti e dell’Unione Europea hanno avviato una indagine sulla probabile presenza di un cancerogeno nei farmaci a base di Ranitidina, un antiacido

Le Agenzie regolatorie degli Stati Uniti e dell’Unione Europea stanno studiando i farmaci che contengono Ranitidina per la possibile presenza del cancerogeno N-nitrosodimetilammina ( NDMA ), la stessa …

FarmaExplorer

I farmaci anti-TNF associati a psoriasi di nuova insorgenza nei pazienti pediatrici con malattia infiammatoria intestinale

La psoriasi di nuova insorgenza si verifica più frequentemente nei bambini con malattia infiammatoria intestinale ( IBD ) che hanno…

Efficacia di Guselkumab rispetto ad Adalimumab e placebo per la psoriasi in regioni corporee specifiche

La psoriasi del cuoio capelluto, dei palmi delle mani e/o delle piante dei piedi e delle unghie è difficile da…

Rischio di eventi cardiovascolari nei pazienti affetti da psoriasi trattati con inibitori del fattore di necrosi tumorale alfa rispetto alla fototerapia

La psoriasi è un fattore di rischio per gli eventi cardiovascolari. È stato valutato il rischio di eventi cardiovascolari maggiori…

Articoli recenti

 

FarmaExplorer.it:motore di ricerca sui Farmaci da Xagena

FarmaExplorer.it

Motore di ricerca sui Farmaci

Anticoagulanti

Ondexxya, antidoto ai medicinali anticoagulanti Apixaban o Rivaroxaban

Ondexxya è un medicinale usato per fermare il sanguinamento potenzialmente fatale o incontrollato negli adulti che assumono i medicinali anticoagulanti…

Leggi tutto

Rischio di sanguinamento associato agli anticoagulanti orali ad azione diretta

L’EMA ( European Medicines Agency ) sta esaminando i risultati di uno studio con gli anticoagulanti orali diretti Eliquis (…

Leggi tutto

Fibrillazione atriale non-valvolare: ictus, sanguinamento e rischio di mortalità nei pazienti anziani di Medicare trattati con anticoagulanti orali

Gli anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) sono alternativi a Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con…

Leggi tutto

Anticoagulanti orali diretti sicuri ed efficaci nelle popolazioni del mondo reale

In una meta-analisi di studi non-randomizzati nel mondo reale, gli anticoagulanti orali diretti sono risultati sicuri ed efficaci quanto gli…

Leggi tutto

Immunoterapia OncologicaOncoBase.it

Efficacia e sicurezza degli anticoagulanti orali antagonisti della vitamina K nei pazienti con fibrillazione atriale con cardiomiopatia ipertrofica

L’anticoagulazione cronica è raccomandata nei pazienti con cardiomiopatia ipertrofica e fibrillazione atriale. Gli anticoagulanti orali ( NOAC ) non-antagonisti della…

Leggi tutto

Pazienti con fibrillazione atriale e malattia renale cronica: anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K versus antagonisti della vitamina K

Lo scopo dello studio è stato quello di confrontare l’efficacia e la sicurezza degli anticoagulanti orali ( NOAC ) non-antagonisti…

Leggi tutto

Anticoagulanti orali ad azione diretta: Apixaban superiore a Dabigatran e Rivaroxaban in uno studio real-world

Apixaban è risultato superiore a due altri nuovi anticoagulanti orali non-antagonisti-della-vitamina K ( NOAC ) in un’ampia analisi di dati…

Leggi tutto

MedFocusFarmaExplorer

Gli anticoagulanti migliorano gli esiti nella trombosi della vena porta correlata alla cirrosi

Il trattamento anticoagulante ha condotto in modo sicuro ed efficace alla ricanalizzazione parziale o completa del sistema venoso portale in…

Leggi tutto

Associazione tra emorragia intracerebrale nei pazienti che assumono anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K versus antagonisti della vitamina K e mortalità in ospedale

Sebbene gli antagonisti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) siano sempre più utilizzati per prevenire la malattia tromboembolica,…

Leggi tutto

Esiti periprocedurali degli anticoagulanti orali diretti versus Warfarin nella fibrillazione atriale non-valvolare

Gli anticoagulanti orali diretti ( DOAC ) stanno superando il Warfarin ( Coumadin ) come anticoagulanti di scelta per la…

Leggi tutto

Psoriasi Newsletter by Xagena

PsoriasiOnline.net
 –
ALERT Psoriasi !
 –
Top News / Brodalumab un nuovo anti-IL-17

Il Panel degli Esperti dell’FDA ha raccomandato l’approvazione di Brodalumab per il trattamento della psoriasi a placche

Il Dermatologic and Ophthalmic Drugs Advisory Committee dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha votato 18-0 a favore dell’approvazione di Brodalumab 210 mg …

News

Brodalumab a confronto con Ustekinumab nella psoriasi

I primi studi clinici hanno indicato che l’anticorpo monoclonale anti-interleuchina-17 recettore A Brodalumab è efficace nel trattamento della psoriasi. In due studi di fase 3 ( AMAGINE-2 e AMAGINE …

La psoriasi correlata ad aumentato rischio di carcinoma a cellule squamose nelle donne

Le donne con una storia di psoriasi da lieve a grave possono avere un elevato rischio di tumore della pelle non-melanoma, e in particolare carcinoma a cellule squamose. I ricercatori hanno valutato …

Tofacitinib, un farmaco per il trattamento della psoriasi, non è associato a eventi avversi cardiovascolari maggiori

Il trattamento con Tofacitinib ( Xeljanz ) per la psoriasi a placche non appare aumentare l’incidenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori. E’ stato misurato l’effetto di Tofacitinib sui fatt …

Psoriasi a placche: efficacia di Ixekizumab, un anticorpo monoclonale anti-IL-17a

I risultati di tre studi di fase 3 sull’efficacia di Ixekizumab ( Taltz ), un anticorpo monoclonale che agisce bloccando la interleukina 17a ( anti-IL-17a ), in pazienti con psoriasi a placche da mode …

Adalimumab migliora la psoriasi ungueale

I risultati iniziali di uno studio di fase 3 hanno evidenziato che il trattamento con Adalimumab ( Humira ) ha permesso in un’alta percentuale di pazienti di raggiungere un miglioramento di almeno il …

Informazioni mediche ? MediExplorer.it un database per i Medici

Effetto della tonsillectomia sulla psoriasi

L’infezione streptococcica è associata all’insorgenza di psoriasi in alcuni pazienti. La possibilità che la tonsillectomia riduca i sintomi della psoriasi richiede una revisione sistematica della letteratura. Si è cercato di determinare … Leggi

Coesistenza di malattie bollose autoimmuni e psoriasi

Molti case report hanno descritto la coesistenza di malattie bollose autoimmuni ( AIBD ) e la psoriasi. Tra questi, il pemfigoide anti-laminina gamma-1 ( p200 ) è il più noto. Sono stati caratterizzati i pazienti con malattie bollose autoimmuni … Leggi

I pazienti con psoriasi sono resistenti alla insulina

I pazienti con psoriasi presentano un aumentato rischio di diabete mellito di tipo 2. La fisiopatologia è in gran parte sconosciuta, ma si ipotizza che l’infiammazione sistemica provochi insulino-resistenza. La sensibilità all’insulina è … Leggi

Associazione tra malattia psoriasica e uveite

La psoriasi, l’artrite psoriasica, e l’uveite sono malattie infiammatorie con una significativa sovrapposizione nelle loro vie infiammatorie. Sono disponibili poche evidenze sulla relazione tra malattia psoriasica e uveite. È stata … Leggi

Artrite psoriasica: il trattamento con Secukinumab produce beneficio in circa il 50% dei casi

Circa la metà dei pazienti con artrite psoriasica che hanno ricevuto infusioni sottocutanee di 150 o 300 mg di Secukinumab ( Cosentyx ) ha raggiunto una risposta del 20% al trattamento. I ricercatori hanno condotto uno studio di fase 3, in … Leggi

Psoriasi: Aggiornamenti e Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

PsoriasiOnline.net

Psoriasi

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

CalvizieOnline.net | Dermatite.net | DermatologiaOnline.it | DermatologiaOnline.net |

RosaceaOnline.net |

Due nuovi effetti indesiderati di Efalizumab: dermatosi eczematosa e trombocitosi

L’efficacia ed il profilo di tollerabilità di Efalizumab ( Raptiva ) nella psoriasi a placche al dosaggio di 1 mg/kg, somministrato per iniezione sottocutanea a cadenza settimanale, sono …

La psoriasi è associata in modo indipendente alla morbidità psichiatrica e ai fattori di rischio cardiovascolare

Studi hanno riportato un’associazione tra la psoriasi e i fattori di rischio cardiovascolare e gli eventi cardiovascolari.Uno studio compiuto dai dermatologi presso l’ospedale universitari …

Xagena Salute

Utilità del punteggio Framingham Risk nella valutazione del rischio cardiovascolare tra i pazienti con psoriasi cronica

La psoriasi è una malattia infiammatoria cronica della cute associata a un’aumentata morbilità e mortalità cardiovascolare.Il Framingham risk score è una misura convalidata e composita che predice il …

Selezione della dose iniziale di UV-B a banda stretta nel trattamento della psoriasi cronica

E’ stata confrontata la fototerapia con raggi ultravioletti di tipo B ( UV-B ) a banda stretta ( lampada TL-01 ) per la psoriasi con dosi iniziali individuali basate sulla determinazione della dose mi …

Dermabase.it

Sviluppo di gammopatie monoclonali di incerto significato in pazienti con psoriasi: possibile evento non-diagnosticato durante terapia anti-TNF-alfa

Le gammopatie monoclonali sono condizioni ematologiche caratterizzate dalla proliferazione clonale di plasmacellule che producono una immunoglobulina monoclonale che si accumula nel sangue. Sono già s …

Deficit di antagonista recettoriale della interleuchina 36 e psoriasi pustolosa generalizzata

La psoriasi pustolosa generalizzata è una malattia che mette in pericolo la vita, le cui cause non sono note.È caratterizzata da episodi improvvisi e ripetuti di febbre elevata, rash gen …

Medical Meeting

Rischio di herpes zoster nei pazienti con psoriasi trattati con farmaci biologici

Poco si sa circa il rischio di herpes zoster tra i pazienti con psoriasi trattati con farmaci biologici.Uno studio ha cercato di determinare l’incidenza di herpes zoster nei pazienti con psoriasi e l’ …