Pneumologia:aggiornamenti e newsletter da Xagena.it

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Bambini con tosse grassa cronica e sospetta bronchite batterica protratta: vantaggi del trattamento per 4 settimane con Amoxicillina e Acido Clavulanico rispetto al ciclo di 2 settimane

La bronchite batterica protratta ( PBB ) è una delle principali cause di tosse grassa ( o produttiva ) cronica nei bambini. In uno studio sono stati evidenziati alcuni vantaggi della somministrazi …


 

Nivolumab e Ipilimumab come terapia di mantenimento nel tumore polmonare a piccole cellule a malattia estesa: studio CheckMate 451

Nel tumore polmonare a piccole cellule a malattia estesa ( ED-SCLC ), i tassi di risposta alla chemioterapia di prima linea a base di Platino sono robusti, ma le risposte mancano di durata. CheckMat …


 

Camrelizumab più Carboplatino e Pemetrexed rispetto alla sola chemioterapia nei pazienti naive alla chemioterapia con tumore polmonare non-a-piccole cellule non-squamoso avanzato: studio CameL

L’immunoterapia combinata con la chemioterapia si è dimostrata efficace come trattamento per il tumore al polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ), non-squamoso, avanzato senza aberrazioni genetiche ta …


 

Effetto di un singolo giorno di aumento dell’uso di Budesonide – Formoterolo secondo necessità sul rischio a breve termine di esacerbazioni gravi nei pazienti con asma lieve: analisi post-hoc dello studio SYGMA 1

Nell’asma lieve, Budesonide – Formoterolo ( Symbicort ) al bisogno riduce il rischio di esacerbazione a lungo termine rispetto ai beta2-agonisti a breve durata d’azione ( SABA ) al bisogno, con una ri …


 

Pembrolizumab nei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule con performance status 2: studio PePS2

Il blocco terapeutico di PD-1 e del suo ligando PD-L1 ha trasformato la gestione del tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ). Gli studi clinici con Pembrolizumab ( Keytruda ) hanno arruolat …

Pneumobase.it


 

Antibiotici per via endovenosa versus antibiotici per os per l’eradicazione di Pseudomonas aeruginosa nella fibrosi cistica: studio TORPEDO-CF

L’infezione polmonare cronica da Pseudomonas aeruginosa è una delle cause più importanti di mortalità e morbilità nella fibrosi cistica. Se gli antibiotici vengono somministrati prontamente, l’infez …


 

Inibitore DPP-1 Brensocatib nelle bronchiectasie

I pazienti con bronchiectasie hanno frequenti riacutizzazioni che si pensa essere correlate a infiammazione neutrofila. L’attività e la quantità di serina proteasi dei neutrofili, inclusa l’elastasi …


 

Pamrevlumab, una terapia anti-fattore di crescita del tessuto connettivo, per la fibrosi polmonare idiopatica: studio PRAISE

Il fattore di crescita del tessuto connettivo ( CTGF ) è una glicoproteina secreta che ha un ruolo centrale nel processo di fibrosi. Lo studio PRAISE è stato progettato per valutare la sicurezza, la …


 

Pirfenidone nei pazienti con malattia polmonare interstiziale fibrosante progressiva non-classificabile

Al momento, non sono disponibili farmacoterapie approvate per la malattia polmonare interstiziale ( ILD ) non-classificabile, caratterizzata da fibrosi progressiva del polmone. Sono state valutate l’ …


 

CheckMate 227: i dati di follow-up a 3 anni hanno mostrato una sopravvivenza globale durevole a lungo termine con la combinazione Nivolumab e Ipilimumab nel cancro al polmone non-a-piccole cellule

I pazienti con tumore polmonare avanzato non-a-piccole cellule che hanno ricevuto Nivolumab e Ipilimumab hanno dimostrato continui benefici di sopravvivenza a lungo termine, rispetto alla chemioterapi …


 

Cancro al polmone non-a-piccole cellule ALK-positivo: Alectinib ha dimostrato un miglioramento clinicamente significativo nella sopravvivenza globale rispetto a Crizotinib – Dati aggiornati dello studio ALEX

I dati aggiornati dello studio di fase 3 ALEX hanno indicato che Alectinib ( Alecensa ) ha dimostrato un miglioramento clinicamente significativo della sopravvivenza globale ( OS ) rispetto a Crizotin …


 

Capmatinib mostra efficacia nel carcinoma polmonare con mutazione dell’esone 14 di MET o con amplificazione di MET, compresi i pazienti con metastasi cerebrali

Le analisi di coorte dello studio di fase 2 GEOMETRY mono-1 hanno mostrato l’efficacia dell’inibitore di MET Capmatinib ( Tabrecta ) nel trattamento di alcuni pazienti con carcinoma polmonare non-a-pi …


 

Follow-up a 6 anni di uno studio su Vitamina-D prenatale per la riduzione dell’asma

Sono stati precedentemente riportati i risultati di uno studio sull’integrazione prenatale di Vitamina-D per prevenire l’asma e il respiro sibilante ricorrente nei bambini piccoli che ha suggerito un …


 

Esiti clinici dell’inibitore della proteasi dell’HIV Nelfinavir con chemioradioterapia concomitante per il tumore del polmone non-a-piccole cellule in stadio IIIA / IIIB non-resecabile

Il fallimento locale dopo la chemioradioterapia ( CT-RT ) contribuisce significativamente alla mortalità nei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule localmente avanzato ( LA-NSCLC ). Un …


 

Trattamento a lungo termine con Pentraxina 2 umana ricombinante in pazienti con fibrosi polmonare idiopatica

I pazienti con fibrosi polmonare idiopatica ( IPF ) trattati con PRM-151 ( Pentraxina 2 umana ricombinante ), in uno studio randomizzato controllato in doppio cieco di fase 2 avevano ridotto significa …

Pneumologia:le novità e gli aggiornamenti da Xagena.it

Pneumologia:le novità e gli aggiornamenti da Xagena.it

Pneumologia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Pneumologia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Sicurezza a lungo termine e tollerabilità di Nintedanib nei pazienti con fibrosi polmonare idiopatica: risultati dello studio di estensione INPULSIS-ON

L’efficacia e la sicurezza di Nintedanib ( Ofev ), un inibitore della tirosin-chinasi intracellulare, in pazienti con fibrosi polmonare idiopatica sono state valutate in due studi clinici controllati …


Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule avanzato: Pembrolizumab aumenta il tasso storico di sopravvivenza nei pazienti con più alta espressione di PD-L1 e naive-alla-chemioterapia

I dati a 5 anni dello studio clinico di fase Ib KEYNOTE-001 hanno dimostrato che Pembrolizumab ( Keytruda ) è sicuro ed efficace, e sostanzialmente è in grado di aumentare la sopravvivenza globale per …

OncoPneumologia


Efficacia di Nintedanib e Docetaxel nei pazienti con adenocarcinoma polmonare avanzato trattati con chemioterapia di prima linea e immunoterapia di seconda linea nel Nintedanib NPU Program

Sia la combinazione Nintedanib e Docetaxel sia le immunoterapie anti-PD-1 / PD-L1 hanno dimostrato efficacia come trattamento di seconda linea nei pazienti con adenocarcinoma polmonare avanzato. Que …


Sicurezza e tollerabilità a lungo termine di Nintedanib nei pazienti con fibrosi polmonare idiopatica: risultati dello studio INPULSIS-ON

L’efficacia e la sicurezza di Nintedanib ( Ofev ), un inibitore della tirosin-chinasi intracellulare, in pazienti con fibrosi polmonare idiopatica sono state valutate in due studi clinici controllati …

Biomedicina.itImmunoterapia Oncologica


Biomarcatori prognostici e predittivi per i pazienti con fibrosi polmonare idiopatica trattati con Pirfenidone: valutazione post-hoc degli studi CAPACITY e ASCEND

L’eterogeneità nella progressione della fibrosi polmonare idiopatica ( IPF ) potrebbe riflettere la diversità nella patologia sottostante e rappresenta una sfida importante nella previsione della prog …

Pneumologia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Pneumologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Studio BORA: il 74% dei pazienti con asma eosinofilico grave trattati in modo continuativo con Benralizumab non ha manifestato alcuna esacerbazione nel secondo anno di trattamento

Sono stati presentati al Congresso Internazionale della European Respiratory Society ( ERS ) i risultati dello studio BORA, prolungamento degli studi di fase III, che ha valutato la sicurezza e l’effi …


Mepolizumab migliora il controllo dell’asma nei pazienti non-controllati da Omalizumab

Nel corso del Congresso congiunto dell’American Academy of Allergy, Asthma & Immunology ( AAAAI ) e della World Allergy Organization ( WAO ) sono stati presentati i risultati dello studio OSMO. E …

Pneumobase.it


Carcinoma polmonare non a piccole cellule ALK+: in fase avanzata: Ceritinib come prima linea ha ridotto il rischio di progressione della malattia del 45%

I risultati di ASCEND-4, studio di fase III, in aperto, randomizzato, controllato, multicentrico, condotto su pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ), avanzato, positivo per …


Tumore del polmone non-a-piccole cellule: Osimertinib superiore alla chemioterapia nei pazienti positivi alla mutazione T790M di EGFR in progressione dopo trattamento di prima linea con un inibitore della tirosin-chinasi

Sono stati presentati nel corso del 17° Congresso Mondiale sul Tumore del Polmone ( WCLC ) dell’International Association for the Study of Lung Cancer ( IASLC ) a Vienna, i dati dello studio di fase I …

Xagena Salute


Carcinoma al polmone non-a-piccole cellule avanzato, mai trattato: la combinazione di Nivolumab e Ipilimumab offre un’incoraggiante sopravvivenza libera da progressione

Nel corso del 17th World Conference on Lung Cancer dell’International Association for the Study of Lung Cancer ( IASLC ) a Vienna, sono stati presentati i risultati aggiornati dello studio C …

Pneumologia:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Pneumologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AsmaOnline.net | BroncoPneumologia.net | PneumologiaOnline.net |TubercolosiOnline.net

Studio BORA: il 74% dei pazienti con asma eosinofilico grave trattati in modo continuativo con Benralizumab non ha manifestato alcuna esacerbazione nel secondo anno di trattamento

Sono stati presentati al Congresso Internazionale della European Respiratory Society ( ERS ) i risultati dello studio BORA, prolungamento degli studi di fase III, che ha valutato la sicurezza e l’effi …


Mepolizumab migliora il controllo dell’asma nei pazienti non-controllati da Omalizumab

Nel corso del Congresso congiunto dell’American Academy of Allergy, Asthma & Immunology ( AAAAI ) e della World Allergy Organization ( WAO ) sono stati presentati i risultati dello studio OSMO. E …

Pneumobase.it


Carcinoma polmonare non a piccole cellule ALK+: in fase avanzata: Ceritinib come prima linea ha ridotto il rischio di progressione della malattia del 45%

I risultati di ASCEND-4, studio di fase III, in aperto, randomizzato, controllato, multicentrico, condotto su pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ), avanzato, positivo per …


Tumore del polmone non-a-piccole cellule: Osimertinib superiore alla chemioterapia nei pazienti positivi alla mutazione T790M di EGFR in progressione dopo trattamento di prima linea con un inibitore della tirosin-chinasi

Sono stati presentati nel corso del 17° Congresso Mondiale sul Tumore del Polmone ( WCLC ) dell’International Association for the Study of Lung Cancer ( IASLC ) a Vienna, i dati dello studio di fase I …

Tumore polmone


Carcinoma al polmone non-a-piccole cellule avanzato, mai trattato: la combinazione di Nivolumab e Ipilimumab offre un’incoraggiante sopravvivenza libera da progressione

Nel corso del 17th World Conference on Lung Cancer dell’International Association for the Study of Lung Cancer ( IASLC ) a Vienna, sono stati presentati i risultati aggiornati dello studio C …

Pneumologia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Pneumologia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AsmaOnline.net | BroncoPneumologia.net | PneumologiaOnline.net |TubercolosiOnline.net

Nintedanib più Sildenafil nei pazienti con fibrosi polmonare idiopatica

Nintedanib ( Ofev ) è un trattamento approvato per la fibrosi polmonare idiopatica ( IPF ). Una analisi di sottogruppi di uno studio precedentemente pubblicato ha suggerito che Sildenafil ( Revatio ) …


Trattamento della fibrosi cistica con Ivacaftor nei bambini di età compresa tra 12 e meno di 24 mesi e con una mutazione di gating nel gene CFTR: studio ARRIVAL

Ivacaftor ( Kalydeco ) è generalmente sicuro ed efficace nei pazienti di età pari o superiore a 2 anni affetti da fibrosi cistica e con mutazioni CFTR specifiche. È stato valutato il suo utilizzo nei …

Pneumobase.it


Ivacaftor riduce la mortalità e il ricovero nei pazienti con fibrosi cistica

I pazienti con fibrosi cistica ( CF ) che hanno ricevuto Ivacaftor ( Kalydeco ), un modulatore del regolatore di conduttanza transmembrana ( CFTR ), hanno rischi significativamente più bassi di morte, …


Asma lieve: la terapia al bisogno efficace quanto la terapia di mantenimento

Il trattamento su richiesta ( al bisogno ) è efficace per l’asma lieve come la terapia di mantenimento due volte al giorno, e riduce l’esposizione complessiva al farmaco secondo due studi multicentric …

Tumore polmone


Azitromicina riduce il rischio di esacerbazione polmonare nella fibrosi cistica

Uno studio ha mostrato che l’Azitromicina riduce significativamente il rischio di esacerbazioni polmonari e ha portato a un miglioramento costante del peso corporeo, ma non ha avuto effetti sugli esit …

Pneumologia: Aggiornamenti ed Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

PneumologiaOnline.net

Pneumologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AsmaOnline.net | BroncoPneumologia.net | PneumologiaOnline.net TubercolosiOnline.net

Uso di antibiotici guidato dalla procalcitonina per infezione del tratto respiratorio inferiore

L’effetto dell’uso di antibiotici guidato dalla procalcitonina sul trattamento per sospetta infezione del tratto respiratorio inferiore non è ben definito. In 14 ospedali statunitensi con alta ader …


 

Enfisema grave: vantaggi dal trattamento con valvola endobronchiale Zephyr

I pazienti con distribuzione eterogenea dell’enfisema e ridotta o nessuna ventilazione collaterale possono trarre beneficio dal trattamento con Zephyr Endobronchial Valve ( EBV ) in bas …

Pneumobase.it


 

Il rischio di insufficienza cardiaca aumenta quando l’apnea notturna non è gestita con pressione positiva continua

Uno studio ha dimostrato che l’apnea notturna, quando non è gestita da una terapia a pressione positiva continua ( CPAP ), aumenta il rischio di insufficienza cardiaca indipendentemente dall’età …


 

L’uso dei broncodilatatori a lunga durata d’azione per via inalatoria nei pazienti naive ai LABA e LAMA per la BPCO appare associato a rischio di malattia cardiovascolare

Il nuovo uso di beta 2-agonisti e degli antagonisti muscarinici, entrambi a lunga durata d’azione, nei pazienti con BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ) è risultato associato a un rischio aum …

Onco News


 

Infezione respiratoria acuta e uso di farmaci anti-infiammatori non-steroidei sul rischio di infarto acuto del miocardio

Studi precedenti hanno suggerito che le infezioni respiratorie acute ( ARI ) e l’impiego di farmaci anti-infiammatori non steroidei ( FANS ) potrebbero innescare l’infarto acuto del miocardio ( IMA ) …


 

Desametasone e terapia di supporto con o senza radioterapia panencefalica nel cancro del polmone non-a-piccole cellule con metastasi cerebrali non-adatto alla resezione o alla radioterapia stereotassica

La radioterapia dell’intero cervello ( WBRT ) e il Desametasone sono ampiamente utilizzati per il trattamento delle metastasi cerebrali da tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ), anche se …

OncoPneumologia


 

La ventilazione meccanica a pressione positiva continua per la prevenzione di eventi cardiovascolari nella apnea ostruttiva del sonno

L’apnea ostruttiva del sonno è associata a un aumentato rischio di eventi cardiovascolari; non è chiaro se il trattamento con pressione positiva continua delle vie aeree ( CPAP ) possa prevenire event …

Pneumologia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Pneumologia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Trattamento della fibrosi cistica con Ivacaftor nei bambini di età compresa tra 12 e meno di 24 mesi e con una mutazione di gating nel gene CFTR: studio ARRIVAL

Ivacaftor ( Kalydeco ) è generalmente sicuro ed efficace nei pazienti di età pari o superiore a 2 anni affetti da fibrosi cistica e con mutazioni CFTR specifiche. È stato valutato il suo utilizzo nei …


Ivacaftor riduce la mortalità e il ricovero nei pazienti con fibrosi cistica

I pazienti con fibrosi cistica ( CF ) che hanno ricevuto Ivacaftor ( Kalydeco ), un modulatore del regolatore di conduttanza transmembrana ( CFTR ), hanno rischi significativamente più bassi di morte, …

Pneumobase.it


Asma lieve: la terapia al bisogno efficace quanto la terapia di mantenimento

Il trattamento su richiesta ( al bisogno ) è efficace per l’asma lieve come la terapia di mantenimento due volte al giorno, e riduce l’esposizione complessiva al farmaco secondo due studi multicentric …


Azitromicina riduce il rischio di esacerbazione polmonare nella fibrosi cistica

Uno studio ha mostrato che l’Azitromicina riduce significativamente il rischio di esacerbazioni polmonari e ha portato a un miglioramento costante del peso corporeo, ma non ha avuto effetti sugli esit …

OncoPneumologia


Effetti a lungo termine della inalazione di Budesonide per displasia broncopolmonare

Gli effetti a lungo termine sullo sviluppo neurologico dell’uso di glucocorticoidi inalatori in neonati estremamente pretermine per la prevenzione o il trattamento della displasia broncopolmonare non …


Il trattamento prolungato con Dornase alfa migliora la funzione polmonare nei pazienti con ridotta funzionalità polmonare

Dornase alfa ( DNase; Pulmozyme ) è uno dei più comuni trattamenti per la fibrosi cistica ed è spesso usato per molti anni. Tuttavia, gli studi non hanno valutato l’efficacia dell’impiego prolungato. …

Tumore polmone


Tezepelumab negli adulti con asma incontrollato

In alcuni pazienti con asma da moderato a grave, in particolare quelli con infiammazione non-eosinofila, la malattia rimane incontrollata. Uno studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Tezep …

Neurobase.it

Pneumologia:Aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Pneumologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AsmaOnline.net | BroncoPneumologia.net | PneumologiaOnline.net |TubercolosiOnline.net

Riabilitazione polmonare nella linfangioleiomiomatosi

La linfangioleiomiomatosi ( LAM ) è una malattia polmonare cistica spesso associata a una ridotta capacità di esercizio. E’ stata valutata la sicurezza e l’efficacia della riabilitazione polmonare n …


Durata della terapia anticoagulante dopo embolia polmonare isolata

Nello studio DULCIS ( D-dimer and ULtrasonography in Combination Italian Study ), la misurazione seriale del D-dimero in combinazione con la valutazione della trombosi residua ( nei pazienti con tromb …

Mediexplorer.it


Manifestazioni cliniche della discinesia ciliare primaria

Pochi studi originali hanno descritto la prevalenza e la gravità dei sintomi clinici di discinesia ciliare primaria. Una revisione sistematica e meta-analisi ha identificato tutti gli studi pubblica …


Terapia antiacido ed esiti di malattia nella fibrosi polmonare idiopatica

La malattia da reflusso gastroesofageo è un potenziale fattore di rischio per lo sviluppo e la progressione della fibrosi polmonare idiopatica ( IPF ). Si è indagato l’effetto della terapia antiacid …

Pneumobase.it


Crescita nei bambini con ipertensione arteriosa polmonare

Per consentire un’adeguata interpretazione delle misure di crescita nella gestione dei bambini con ipertensione arteriosa polmonare ( PAH ), sono state valutate la crescita e le sue determinanti assoc …


Infiammazione sistemica e delle vie aeree superiori nella apnea ostruttiva nel sonno

L’apnea ostruttiva nel sonno ( OSA ) è associata a infiammazione della faringe, ma la coesistenza con infiammazione sistemica è controversa. Uno studio ha determinato se i biomarker di infiammazione …

OncoPneumologia


Predittori di frequenza di tosse oggettiva nella sarcoidosi polmonare

La tosse è un sintomo comune di sarcoidosi polmonare. Uno studio ha cercato di quantificare la frequenza della tosse, e ha indagato sulla sua relazione con la sensibilità del riflesso della tosse, l …


Endosonografia combinata endobronchiale ed esofagea per la stadiazione linfonodale mediastinica nel cancro del polmone

Le linee guida raccomandano l’endosonografia con agoaspirato per la stadiazione linfonodale mediastinica nel cancro polmonare non-a-piccole cellule, ma la maggior parte non specifica se questa debba a .

1 2