La sospensione degli Ace inibitori e dei sartani non ha avuto effetti significativi sulla gravità massima di COVID-19 ma può portare a una guarigione più rapida e migliore

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

COVID-19: interruzione versus continuazione degli inibitori del sistema renina-angiotensina. Studio ACEI-COVID

L’ingresso del virus SARS-CoV-2 nelle cellule umane dipende dall’enzima di conversione dell’angiotensina 2 ( ACE2 ), che può essere sovraregolato dagli inibitori del sistema renina-angiotensina ( RAS ).
È stata esaminata l’ipotesi secondo cui l’interruzione del trattamento cronico con ACE-inibitori ( ACEI ) o bloccanti del recettore dell’angiotensina II ( ARB; sartani ) attenui il decorso della COVID-19 di recente insorgenza.
ACEI-COVID era uno studio a gruppi paralleli, randomizzato, controllato, in aperto, condotto in 35 Centri in Austria e Germania.
Sono stati arruolati pazienti di età pari o superiore a 18 anni che presentavano una recente infezione sintomatica da virus SARS-CoV-2 e venivano trattati cronicamente con inibitori ACE o sartani.
I pazienti sono stati assegnati in modo casuale all’interruzione o alla continuazione dell’inibizione di RAS per 30 giorni.
L’esito primario era il punteggio massimo di valutazione dell’insufficienza d’organo sequenziale ( SOFA ) entro 30 giorni, in cui la morte è stata valutata con il punteggio SOFA massimo ottenibile.
Gli endpoint secondari erano l’area sotto il punteggio SOFA aggiustato per la morte ( AUC SOFA ), il punteggio SOFA medio, l’ammissione alla terapia intensiva, la ventilazione meccanica e la morte.
Le analisi sono state effettuate su base intention-to-treat modificata. ……

 

CONTINUA SU INFETTIVOLOGIA.NET

https://www.infettivologia.net/articolo/covid-19-interruzione-versus-continuazione-degli-inibitori-del-sistema-renina-angiotensina-studio-acei-covid

 

Infettivologia.net

Infettivologia News

https://www.infettivologia.net
Malattie infettive – Novità in InfettivologiaInfettivologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie infettive.

Candida

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Ridinilazolo

Efficacia e sicurezza di Ridinilazolo rispetto a …

SARS

I FANS non peggiorano il COVID-19 nei pazienti ospedalizzati.

Infezione da SARS-CoV-2

Newsletter Xagena · Risultati ricerca per “Infezione da SARS …

Tigeciclina

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Scabbia

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Polmonite

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Poliovirus

La poliomielite è un’infezione prodotta dai poliovirus , virus a …

Clorochina

La Tafenochina, una terapia monodose per la malaria da …

Virus del Nilo Occidentale

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

 

Aggiornamento su AIDS & Infezione da HIV by Xagena

AIDSonline.it.Xagena_Network

Trattamento antiretrovirale a dose standard di Raltegravir o Efavirenz per i pazienti con co-infezione da HIV e tubercolosi

Nei pazienti con co-infezione da HIV ( virus dell’immunodeficienza umana ) e tubercolosi, le opzioni di terapia antiretrovirale sono limitate a causa delle interazioni farmacologiche con la Rifampicin …


 

Islatravir in combinazione con Doravirina per adulti naive al trattamento con infezione da HIV-1 che ricevono un trattamento iniziale con Islatravir, Doravirina e Lamivudina

Islatravir è un inibitore nucleosidico della trascrittasi inversa in fase di sviluppo per il trattamento e la prevenzione dell’infezione da HIV-1. Sono state valutate l’efficacia e la sicurezza dei …


 

Sicurezza, aderenza e sieroconversione dell’HIV-1 tra le donne che usano l’anello vaginale con Dapivirina: studio DREAM

Il Ring Study, uno studio di fase 3 su 1.959 donne sessualmente attive, ha mostrato un profilo di sicurezza favorevole e una riduzione del rischio di infezione da HIV-1 del 31% per un anello vaginale …


 

Cabotegravir e Rilpivirina a lunga durata d’azione somministrati ogni 2 mesi in adulti con infezione da HIV-1: studio ATLAS-2M

Studi clinici di fase 3 hanno mostrato la non-inferiorità di Cabotegravir ( Vocabria ) intramuscolare e Rilpivirina ( Rekambys ) a lunga durata d’azione somministrati ogni 4 settimane rispetto alla te …


 

Sicurezza, tollerabilità e farmacocinetica nella fase di coda di Cabotegravir iniettabile a lunga durata d’azione in adulti non-infetti da HIV: analisi secondaria dello studio HPTN 077

Cabotegravir ( Vocabria ) iniettabile a lunga durata d’azione è un nuovo inibitore dell’integrasi attualmente in fase di sviluppo clinico avanzato per la prevenzione e il trattamento dell’HIV. È s …


 

Profilassi pre-esposizione su richiesta con Tenofovir disoproxil fumarato più Emtricitabina tra uomini che hanno rapporti sessuali con uomini con rapporti sessuali meno frequenti: analisi post-hoc dello studio ANRS IPERGAY

Lo studio ANRS IPERGAY ha scoperto che la profilassi pre-esposizione su richiesta ( PrEP ) con Tenofovir disoproxil fumarato orale più Emtricitabina era associata a una riduzione relativa dell’86% del …


 

Raltegravir versus Efavirenz in donne incinte naive agli antiretrovirali che convivono con HIV: studio NICHD P1081

Sebbene i regimi antiretrovirali contenenti inibitori dell’integrasi sopprimano rapidamente la carica virale dell’HIV nelle adulte non-gravide, pochi dati pubblicati da studi randomizzati controllati …


 

Doravirina rispetto a Darunavir potenziato con Ritonavir in adulti con HIV-1 naive agli antiretrovirali: studio DRIVE-FORWARD

Doravirina ( Pifeltro ) è un nuovo inibitore non-nucleosidico della trascrittasi inversa che ha mostrato un’efficacia non-inferiore a Darunavir potenziato con Ritonavir, con un profilo lipidico superi …


 

Cabotegravir e Rilpivirina a lunga durata d’azione per il mantenimento della soppressione dell’HIV-1

Regimi semplificati per il trattamento dell’infezione da virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 ( HIV-1 ) possono aumentare la soddisfazione del paziente e facilitare l’aderenza. In uno studio …


 

Fostemsavir negli adulti con infezione da HIV-1 multiresistente

In alcuni pazienti con infezione da virus dell’immunodeficienza umana di tipo 1 ( HIV-1 ) sottoposti a più terapie antiretrovirali e con opzioni di trattamento limitate, sono necessarie nuove classi d …


 

Evolocumab sicuro, efficace per l’abbassamento del colesterolo LDL nei pazienti affetti da infezione da HIV

I dati dello studio randomizzato, in doppio cieco, BEIJERINCK, hanno mostrato che nei pazienti con infezione da virus HIV, l’inibitore PCSK9 Evolocumab ( Repatha ) ha ridotto significativamente i live …


 

Profilassi pre-esposizione per la prevenzione dell’infezione da HIV

Strategie di prevenzione efficaci per l’infezione da HIV ( virus dell’immunodeficienza umana ) sono un’importante priorità per la salute pubblica. La profilassi pre-esposizione ( PrEP ) prevede l’us …


 

Terapia preventiva con Isoniazide nelle donne in gravidanza e postpartum con infezione da HIV

La sicurezza, l’efficacia e la tempistica appropriata della terapia con Isoniazide ( Nicozid ) per prevenire la tubercolosi in donne in gravidanza con infezione da virus dell’immunodeficienza umana ( …


 

Dolutegravir associato a due diversi profarmaci di Tenofovir per il trattamento dell’infezione da HIV

Due farmaci in esame per l’inclusione nei regimi di terapia antiretrovirale ( ART ) per l’infezione da virus dell’immunodeficienza umana ( HIV ) sono Dolutegravir ( Tivicay ) e Tenofovir alafenamide f …


 

Regime a base di Dolutegravir o Efavirenz a basso dosaggio per il trattamento della infezione da HIV-1

Un regime a base di Efavirenz ( con una dose da 600 mg di Efavirenz, noto come EFV600 ) è stato il trattamento di prima linea preferito dall’Organizzazione mondiale della sanità ( OMS ) per l’infezion …

Infettivologia – Pazienti con infezioni articolari periprotesiche da stafilococco: sicurezza e tollerabilità dei fluorochinoloni

Infettivologia.net

Infettivologia News

https://www.infettivologia.net
Malattie infettive – Novità in InfettivologiaInfettivologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie infettive.

More Links

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

SARS-CoV2

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Ridinilazolo

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Escherichia coli

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Tigeciclina

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Infezione da SARS-CoV-2

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Streptococcus pneumoniae

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Primachina

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Infezione genitale

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

Prevymis

Malattie infettive – Novità in Infettivologia. Infettivologia.net …

 

Infettivologia:novità ed aggiornamenti da Xagena.it

Infettivologia:aggiornamenti e novità da Xagena.it

Infettivologia News: Aggiornamenti e Novità in Medicina da Xagena

Infettivologia:aggiornamenti e novità terapeutiche da Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Covid-19: 2019-nCoV rilevato nella saliva dei pazienti infetti

Tracce di 2019-nCoV ( anche noto come SARS-CoV-2 ) sono state rilevate nella saliva di 11 pazienti su 12 infettati dal virus, indicando che il test della saliva potrebbe risultare utile per la diagnos …


Rischio di eventi avversi neuropsichiatrici associati all’uso di Oseltamivir

Sebbene il rischio potenziale di eventi avversi neuropsichiatrici ( NPAE ) dopo somministrazione di Oseltamivir ( Tamiflu ) sia stato sollevato in case report, l’associazione tra uso di Oseltamivir e …

Xagena Salute


Mortalità, morbilità e ospedalizzazioni a causa di infezioni del tratto respiratorio inferiore da influenza: analisi del Global Burden of Disease Study 2017

Sebbene il peso dell’influenza sia spesso discusso nel contesto delle pandemie storiche e della minaccia di future pandemie, ogni anno un carico sostanziale di infezioni del tratto respiratorio inferi …


Implicazioni nel mondo reale del prolungamento dell’intervallo QT nei pazienti in trattamento con Voriconazolo e Amiodarone

Voriconazolo ( Vfend ), un antimicotico triazolico, è frequentemente prescritto in una popolazione complessa di pazienti con comorbilità che richiedono la somministrazione concomitante di farmaci che …


Relazione temporale tra oncocercosi ed epilessia

Molti studi hanno suggerito che l’oncocercosi potrebbe essere associata all’epilessia. Pertanto, è stato condotto uno studio di coorte per valutare l’incidenza dell’epilessia relativa alla densità di …

Neurobase.it


Aspergillosi polmonare invasiva nei pazienti ricoverati presso l’Unità di terapia intensiva con influenza in forma grave

L’aspergillosi polmonare invasiva si verifica in genere in un ospite immunocompromesso. Da quasi un secolo è stato accertato che l’influenza può avviare le superinfezioni batteriche, ma recentemente a …


Associazione tra microcefalia, infezione da virus Zika e altri fattori di rischio

Un’epidemia di virus Zika è emersa nel nord-est del Brasile nel 2015 ed è stata seguita da un notevole aumento dei casi di microcefalia congenita, innescando una dichiarazione di emergenza sanitaria p …

Infettivologia:aggiornamenti e novità terapeutiche da Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Gli antiacidi aumentano il rischio di infezione da Clostridium difficile nei bambini

I farmaci che riducono l’acidità sono associati a un aumento significativo del rischio di infezione da Clostridium difficile nei neonati e nei bambini. Con l’obiettivo di valutare la relazione tra …

Pneumobase.it


I prioni nelle urine dei pazienti con variante di malattia di Creutzfeldt-Jakob

I prioni, gli agenti infettivi responsabili delle encefalopatie spongiformi trasmissibili, consistono principalmente della proteina prionica misfolded ( ripiegamento non-corretto ) ( PrPSc ). Il mec …


Microbioma polmonare e progressione della malattia nella fibrosi polmonare idiopatica

Il ruolo del microbioma polmonare nella patogenesi della fibrosi polmonare idiopatica è sconosciuto. L’obiettivo di uno studio è stato quello di verificare se le firme microbiche uniche siano associ …

MedFocusXapedia.it

Terapia sperimentale di Abbvie: tasso SVR12 del 99% con o senza Ribavirina nei pazienti con infezione cronica da epatite C genotipo 1b

I primi dettagliati risultati dello studio di fase III, PEARL-III, sono stati presentati nell’ambito della 21.a Conferenza CROI ( Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections ). PEARL-III …

SARS-CoV2, il nuovo coronavirus che causa COVID-19

Il nuovo coronavirus 2019-nCoV, che l’OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) ha deciso di chiamare SARS-CoV2, isolato nell’uomo per la prima volta alla fine del 2019, dalle analisi genetiche e d …

Mediexplorer.itBiomedicina.it


Alta incidenza di epatite B ed epatite C non-diagnosticata nei pazienti affetti da cancro

I risultati del più ampio studio sulla prevalenza di epatite B e C e dell’infezione da HIV nei pazienti oncologici hanno mostrato un tasso elevato di epatite B e C, acuta e cronica, non-diagnosticata …


Infezione da HIV-1: Delstrigo, una combinazione a dose fissa Doravirina / Lamivudina / Tenofovir disoproxil fumarato, e Pifeltro a base di Doravirina

La Commissione europea ha autorizzato l’immissione in commercio di due nuovi farmaci per il trattamento della infezione da HIV-1: Delstrigo ( Doravirina /

Infettivologia:aggiornamenti e novità terapeutiche da Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Terapia sperimentale di Abbvie: tasso SVR12 del 99% con o senza Ribavirina nei pazienti con infezione cronica da epatite C genotipo 1b

I primi dettagliati risultati dello studio di fase III, PEARL-III, sono stati presentati nell’ambito della 21.a Conferenza CROI ( Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections ). PEARL-III …

XagenaNewsletter

Gli antiacidi aumentano il rischio di infezione da Clostridium difficile nei bambini

I farmaci che riducono l’acidità sono associati a un aumento significativo del rischio di infezione da Clostridium difficile nei neonati e nei bambini. Con l’obiettivo di valutare la relazione tra …


I prioni nelle urine dei pazienti con variante di malattia di Creutzfeldt-Jakob

I prioni, gli agenti infettivi responsabili delle encefalopatie spongiformi trasmissibili, consistono principalmente della proteina prionica misfolded ( ripiegamento non-corretto ) ( PrPSc ). Il mec …

Mediexplorer.itMedFocus


Microbioma polmonare e progressione della malattia nella fibrosi polmonare idiopatica

Il ruolo del microbioma polmonare nella patogenesi della fibrosi polmonare idiopatica è sconosciuto. L’obiettivo di uno studio è stato quello di verificare se le firme microbiche uniche siano associ …

Infettivologia:aggiornamenti e novità terapeutiche da Xagena

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Xagena Salute

SARS-CoV2, il nuovo coronavirus che causa COVID-19

Il nuovo coronavirus 2019-nCoV, che l’OMS ( Organizzazione Mondiale della Sanità ) ha deciso di chiamare SARS-CoV2, isolato nell’uomo per la prima volta alla fine del 2019, dalle analisi genetiche e d …

Pneumobase.it

Alta incidenza di epatite B ed epatite C non-diagnosticata nei pazienti affetti da cancro

I risultati del più ampio studio sulla prevalenza di epatite B e C e dell’infezione da HIV nei pazienti oncologici hanno mostrato un tasso elevato di epatite B e C, acuta e cronica, non-diagnosticata …


Infezione da HIV-1: Delstrigo, una combinazione a dose fissa Doravirina / Lamivudina / Tenofovir disoproxil fumarato, e Pifeltro a base di Doravirina

La Commissione europea ha autorizzato l’immissione in commercio di due nuovi farmaci per il trattamento della infezione da HIV-1: Delstrigo ( Doravirina / Lamivudina / Tenofovir disoproxil fumarato ), …


Biktarvy, un regime a base di Bictegravir, Emtricitabina e Tenofovir alafenamide, per il trattamento dell’infezione da HIV-1 in compresse da assumere una volta al giorno

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha aprpovato Biktarvy ( Bictegravir, Emtricitabina e Tenofovir alafenamide ), un regime a tre farmaci per il trattamento d …

Mediexplorer.itFarmaExplorer


Carcinoma epatocellulare: Nivolumab può avere un ruolo nel trattamento dell’epatite C ?

Nivolumab ( Opdivo ), un inibitore del checkpoint PD-1 che aiuta il sistema immunitario a combattere il cancro, ha prodotto una diminuzione delle dimensioni del tumore o stabilizzazione della malattia …


Letermovir per la prevenzione delle infezioni da Citomegalovirus nel trapianto di cellule staminali

I risultati di uno studio clinico, coordinato da ricercatori del Dana-Farber Cancer Institute e del Brigham and Women’s Hospital ( BWH ) di Boston ( Stati Uniti ), hanno dimostrato che è possibile mi …


Sindrome emolitico-uremica, causa più importante di insufficienza renale acuta nell’età pediatrica

La sindrome emolitico-uremica ( SEU ) è una malattia acuta rara, che rappresenta, tuttavia, la causa più importante di insufficienza renale acuta nell’età pediatrica, in particolare nei primi anni di …

1 2