Creato da atapo il 15/09/2007
Once I was a teacher

DOVE ANDRO' (FORSE).

IL VIAGGIO DI GIUGNO


AUSTRALIA

 

DOVE ANDRO' (FORSE)

IL VIAGGIO DI MAGGIO


CANADA

 

SCRIVO ANCHE QUI...

ASCOLTA...

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 1

 

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 2

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 3

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 4

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 5

RECHERCHE DU TEMPS PERDU 6

GATTI DI FAMIGLIA

 



BETO


 
CHILLY

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 75
 

Ultimi commenti

Sarebbe bello viaggiare ... conoscere il mondo. Ci sono...
Inviato da: elyrav
il 09/06/2021 alle 07:51
 
Ormai ho archiviato ogni velleitą viaggiatrice. Ma il...
Inviato da: surfinia60
il 07/06/2021 alle 16:53
 
Un viaggio da quelle parti non dispiacerebbe neppure a me...
Inviato da: Mr.Loto
il 03/06/2021 alle 16:11
 
Grazie!
Inviato da: atapo
il 02/06/2021 alle 17:49
 
auguri, auguri!
Inviato da: massimocoppa
il 31/05/2021 alle 13:12
 
 

Ultime visite al Blog

ataponaar75elyravla.cozzasurfinia60QuartoProvvisoriomassimocoppafedechiaratempestadamore_1967allegri.frmussirodolfoexiettofedele.belcastroCherrysl
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2011 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Tag

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
 

Contatta l'autore

Nickname: atapo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Etą: 70
Prov: FI
 

Messaggi del 10/11/2011

IN AGENDA

Post n°760 pubblicato il 10 Novembre 2011 da atapo
 

 

PROGRAMMAZIONE


Autunno a Ninfa: alla ricerca dell'ultimo fiore

Come tutti gli autunni, dal mese di novembre ho pianificato la mia agenda con gli impegni che mi accompagneranno nei prossimi mesi.

La solita ginnastica in piscina obbligatoria per la mia salute, se possibile due volte a settimana, il venerdì al teatro in francese, per qualche mese l'altro teatro al martedì, ancora tre incontri a lavorare sull'arte coi bambini di seconda, ho ricominciato anche il corso di francese ai Piccoli Principi con un po' di ...ammodernamento, per cui sarà doveroso dedicargli un prossimo post. Ho invece lasciato gran parte delle collaborazioni al CIDI, associazione di insegnanti, perchè l'essere già da tempo fuori dall'insegnamento attivo rende poco efficace e utile il mio impegno per esempio nell'ambito dell'italiano, mentre continuo ad occuparmi di lingue straniere e di intercultura. Anche quest'anno seguirò alcuni cicli di conferenze all'Università dell'età libera, due dei quali si svolgono proprio ora in novembre.

E i nipoti? Si chiederà qualcuno che mi conosce e forse penserà che, nonna degenere, li abbia abbandonati. Mia figlia è in maternità e riprende il lavoro a gennaio: in teoria solo da allora ci sarà bisogno di me quando avrà le riunioni ed io sarò precettata al giovedì per ritirare Damiano dal nido, mentre per Martino alla materna si dovranno accordare una volta per uno i due nonni uomini (ah ah, vedremo finalmente in funzione mio marito...). Ecco perchè prima di gennaio avevo messo l'arte a scuola, i due corsi universitari, il nuovo teatro... In realtà invece quasi tutte le settimane c'è stata necessità di ...extra per i nipoti: o per malanni improvvisi, o per visite mediche, o per le riunioni di inizio d'anno nei due asili (con tutti i problemi che hanno...), oppure, come oggi, per concedere a mia figlia qualche ora sì con Damiano (che comunque è buonissimo), ma ore di libertà per incontrare un'amica e visitare insieme una terza che ha appena partorito. E per fortuna che Riccardo è gestito dai genitori, ma per la voglia di rivederlo abbiamo anche organizzato qualcosa da loro in fine settimana...

Così, insomma, sta andando a finire che in questi mesi sono spesso impegnata e fuori casa, ma per fortuna il tempo è bello, io sto bene e finchè continua così sono contenta...

Mio marito è di nuovo inghiottito dalla stagione dello studio, però una settimana fa mi ha chiesto: "E mia madre, quando andiamo a trovarla?"

"Il più presto possibile" gli ho risposto, non per uno sviscerato affetto per mia suocera: la vedo volentieri, ma le quattro ore di viaggio all'andata e altrettante al ritorno un po' mi demoralizzano. E' che vorrei evitare di andare in giro per l'Italia in camper col maltempo e col freddo, o nei giorni appena precedenti ad un debutto teatrale.

Allora, con le decisioni fulminee di partenze improvvise che si prendono nella mia famiglia...domani sera partiremo alla volta del paesino tra i monti laziali, ho appena il tempo di raccattare un po' di abbigliamento sportivo, di scegliere qualcosa da leggere oltre ai copioni da studiare, di prendere qualche cosa di turistico che esaminerò mentre mio marito guida, perchè stavolta NON andremo al giardino di Ninfa, che è già chiuso, ma sceglieremo qualcosa d'altro da visitare.

Ci risentiremo la settimana prossima...

Au revoir!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso