Fibrilazione atriale:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

FibrillazioneAtriale

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

La malattia renale cronica aumenta il rischio di ictus e di tromboembolismo nei pazienti con fibrillazione atriale

Uno studio osservazionale di coorte ha mostrato che la malattia renale cronica aumenta il rischio di ictus e di tromboembolia sistemica nei pazienti con fibrillazione atriale, indipendentemente da al …


Fibrillazione atriale: nuovi anticoagulanti orali

In considerazione della scarsa maneggevolezza del Warfarin ( ampia variabilità dose-risposta, farmacodinamica età-dipendente, interazioni farmacologiche multiple, ampie fluttuazioni dell’INR ), negli …

Mediexplorer.it

Relazione tra invecchiamento e comorbilità incidenti e rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale

Quando si valuta il rischio di ictus ischemico nei pazienti con fibrillazione atriale, il punteggio CHA2DS2-VASc è calcolato sulla base dei fattori di rischio di base e i risultati sono dete …


Ablazione transcatetere rispetto a controllo medico della frequenza nella fibrillazione atriale e disfunzione sistolica del ventricolo sinistro

La fibrillazione atriale e la disfunzione sistolica ventricolare sinistra ( LVSD ) coesistono frequentemente nonostante un adeguato controllo della frequenza. Gli studi randomizzati esistenti su fibr …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Dosaggio di anticoagulante orale non-antagonista della vitamina K in pazienti con fibrillazione atriale e disfunzione renale

La riduzione della dose di anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) è indicata in pazienti con fibrillazione atriale e con insufficienza renale. La mancata riduzione della dose …

Fibrillazione atriale:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

FibrillazioneAtriale

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Trasformazione emorragica nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale: inizio della terapia con anticoagulanti orali ed esiti

Nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale, la terapia anticoagulante precoce impedisce la recidiva ischemica ma con il rischio di trasformazione emorragica. Gli obiettivi dell …


La fibrillazione atriale è associata a una maggiore mortalità complessiva nei pazienti con defibrillatore cardioverter impiantabile

Il defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) migliora la sopravvivenza se impiegato per la prevenzione primaria o secondaria della morte cardiaca improvvisa. Non è chiaro se i benefici di ICD …

XagenaNewsletter


Fibrillazione atriale, trattamento antitrombotico e invecchiamento cognitivo

È stata esaminata l’associazione della fibrillazione atriale con il declino cognitivo e la demenza in età avanzata, ed è stato studiato il beneficio cognitivo del trattamento antitrombotico nei pazien …


Anticoagulazione orale nei pazienti molto anziani con fibrillazione atriale

La prevenzione dell’ictus con anticoagulanti orali è la via principale per la gestione della fibrillazione atriale. Tuttavia, i dati sull’uso degli anticoagulanti orali tra i pazienti di età pari o s …

Aggiornamenti in aritmologia

Trasformazione emorragica nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale: inizio della terapia con anticoagulanti orali ed esiti

Nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale, la terapia anticoagulante precoce impedisce la recidiva ischemica ma con il rischio di trasformazione emorragica. Gli obiettivi dell …


Aritmie:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Pazienti in ritmo sinusale ad alto rischio di fibrillazione atriale: i marcatori infiammatori circolanti possono predire le recidive aritmiche ?

L’infiammazione può avere un ruolo significativo nella patogenesi della fibrillazione atriale.E’ stato esaminato il ruolo di tre marcatori di infiammazione sistemica nel predire la …


Fibrillazione atriale: scelta del trattamento antitrombotico

Dal momento che la terapia antitrombotica orale ( TAO ) è più efficace della terapia antiaggregante piastrinica, ma si associa a un maggior rischio emorragico e a numerose difficolt&agra …

Mediexplorer.it


Aritmie atriali negli adulti con malattia cardiaca congenita

Gli adulti con lesioni cardiache congenite costituiscono un crescente gruppo di pazienti con malattie cardiovascolari.Ricercatori della McGill University Health Center e del Jewish General Hospital, a …


Nessuna differenza di mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a ablazione o a terapia antiaritmica

Studi clinici non-randomizzati hanno indicato un beneficio nella sopravvivenza dei pazienti con fibrillazione atriale sottoposti ad ablazione mediante catetere rispetto alla terapia con farmaci antiar …

Aggiornamenti in aritmologia


Aritmie notturne negli uomini anziani con disturbi respiratori del sonno ostruttivi e centrali

I tassi di aritmie cardiache aumentano con l’età e potrebbero essere associati a morbilità clinicamente significativa.Ricercatori della Case Western Riserve University a Cleveland …

Aritmie:Aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Pochi pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare sono trattati con l’anticoagulante Warfarin

Ricercatori del Cardiff Research Consortium in Gran Bretagna hanno confrontato la sopravvivenza e gli outcome ( esiti ) avversi dei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare trattati o non trat …


L’infiammazione sistemica aumenta il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con artrite reumatoide

Uno studio condotto presso la Mayo Clinic di Rochester ha avuto come obiettivo quello di determinare se l’infiammazione sistemica aumentasse il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con …

Aggiornamenti in aritmologia


Il sovrappeso e l’obesità sono fattori di rischio per la fibrillazione atriale e flutter atriale

Uno studio coordinato da Ricercatori del Dipartimento di Cardiologia dell’Aarhus University Hospital in Danimarca, ha esaminato l’associazione tra l’indice di massa corporea ( BMI ) ed il rischio di d …


Relazione tra frequenza ventricolare a riposo iniziale e capacità di raggiungere e mantenere il ritmo sinusale nei pazienti con fibrillazione atriale

E’ stata valutata la relazione tra frequenza ventricolare iniziale a riposo ( IVRV ) durante fibrillazione atriale ed il successivo raggiungimento del controllo della frequenza e del controllo del rit …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o resistente, il controllo della frequenza ventricolare è una strategia terapeutica appropriata

I due principali approcci nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale sono:- controllo del ritmo, cioè ripristino del ritmo sinusale e suo mantenimento;- controllo della frequenza, cioè cont …


Variazioni stagionali nei ricoveri ospedalieri e nella mortalità per fibrillazione atriale

Una ricerca coordinata dal Dipartimento di Cardiologia del Western Infirmary di Glasgow ha avuto come obiettivo quello di verificare l’esistenza di una variabilità stagionale nell’ospedalizzazione e n …

Medical Meeting

Pazienti in ritmo sinusale ad alto rischio di fibrillazione atriale: i marcatori infiammatori circolanti possono predire le recidive aritmiche ?

L’infiammazione può avere un ruolo significativo nella patogenesi della fibrillazione atriale.E’ stato esaminato il ruolo di tre marcatori di infiammazione sistemica nel predire la …

Aritmie: Aggiornamenti ed informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org |CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net |

Nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o resistente, il controllo della frequenza ventricolare è una strategia terapeutica appropriata

I due principali approcci nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale sono:- controllo del ritmo, cioè ripristino del ritmo sinusale e suo mantenimento;- controllo della frequenza, cioè cont …

Relazione tra frequenza ventricolare a riposo iniziale e capacità di raggiungere e mantenere il ritmo sinusale nei pazienti con fibrillazione atriale

E’ stata valutata la relazione tra frequenza ventricolare iniziale a riposo ( IVRV ) durante fibrillazione atriale ed il successivo raggiungimento del controllo della frequenza e del controllo del rit …

Cardiobase

L’infiammazione sistemica aumenta il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con artrite reumatoide

Uno studio condotto presso la Mayo Clinic di Rochester ha avuto come obiettivo quello di determinare se l’infiammazione sistemica aumentasse il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con …

Nessuna differenza di mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a ablazione o a terapia antiaritmica

Studi clinici non-randomizzati hanno indicato un beneficio nella sopravvivenza dei pazienti con fibrillazione atriale sottoposti ad ablazione mediante catetere rispetto alla terapia con farmaci antiar …

Medical Meeting

Stimolazione ventricolare programmata invasiva precoce dopo ablazione della tachicardia ventricolare per predire il rischio di recidiva tardiva

Uno studio ha valutato la capacità di una stimolazione programmata non-invasiva ( NIPS ) dopo ablazione della tachicardia ventricolare e di identificare i pazienti ad alto rischio di recidiva. Lo s …

Impianto transcatetere della valvola aortica: le aritmie ventricolari sono comuni nei pazienti con stenosi aortica

L’impianto transcatetere di valvola aortica ( TAVI ) è un trattamento terapeutico per i pazienti con grave stenosi aortica ad alto rischio chirurgico. Anche se la procedura è associata a una riduzion …

ForumCardiologico.itBiomedicina.it

Fibrillazione atriale Farmaci: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net |Bioheart.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net

Aggiornamenti in aritmologia

Raccomandazioni per la terapia combinata anticoagulante e antiaggregante dopo intervento coronarico percutaneo nella fibrillazione atriale

La Società Europea di Cardiologia ha pubblicato un documento riguardo alla tripla terapia, molto simile alle raccomandazioni del Nord America: diminuita intensità della anticoagulazione ( rapporto int …

Fibrillazione atriale permanente: maggiore efficacia del calcioantagonista Diltiazem 360 mg/die nel controllo della frequenza

Il controllo della frequenza nei pazienti con fibrillazione atriale è una delle principali modalità di trattamento. Tuttavia i dati riguardo all’efficacia relativa dei calcioantagonisti e dei beta-bl …

Troponina T ad alta sensibilità e stratificazione del rischio nei pazienti con fibrillazione atriale durante trattamento con Apixaban o Warfarin

Il livello di troponina è un potente predittore di eventi cardiovascolari e mortalità. È stato valutato il valore prognostico della troponina T ad alta sensibilità ( hs-TnT ) in aggiunta ai fattori di …

Associazione Silvia ProcopioForumCardiologico.it

Pazienti di età inferiore a 65 anni con fibrillazione atriale e senza cardiopatia strutturale: alto tasso di interruzione della terapia antiaritmica

Poco si sa nella pratica clinica sull’impiego dei farmaci antiaritmici nei pazienti con fibrillazione atriale ( in particolare in quelli più giovani ) che non presentano malattia cardiaca strutturale. …

Rischio di sanguinamento e tromboembolia arteriosa nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare mantenuti con un antagonista della vitamina K o passati a un anticoagulante orale non-antagonista della vitamina K

I pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare che ricevono o sono stati precedentemente esposti a un antagonista della vitamina K potrebbero passare a un anticoagulante orale non-antagonista dell …

MedFocusFarmaExplorer

Rischio cardiovascolare, emorragico e di mortalità in pazienti anziani trattati con Dabigatran o Warfarin per la fibrillazione atriale non-valvolare

Non è ancora stata stabilita la relativa sicurezza di Dabigatran ( Pradaxa ) rispetto a Warfarin ( Coumadin ) per il trattamento della fibrillazione atriale non-valvolare in ambiti di medicina general …

Ricovero ospedaliero ricorrente tra i pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a stenting intracoronarico trattati con Rivaroxaban o con antagonista orale della vitamina K a dosaggi aggiustati

I pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a stenting intracoronarico tradizionalmente vengono trattati con un antagonista della vitamina K ( VKA ) più doppia terapia antiaggregante ( DAPT ), tut …