Fibrillazione atriale e scompenso cardiaco: controllo precoce del ritmo

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Terapia per il controllo precoce del ritmo nei pazienti con fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca

Anche con una terapia ottimale, molti pazienti con insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale presentano complicazioni cardiovascolari.
Sono necessari ulteriori trattamenti per ridurre questi eventi, specialmente nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ventricolare sinistra conservata.

Una sottoanalisi prespecificata dello studio randomizzato EAST-AFNET4 ( Early Treatment of Atrial Fibrillation for Stroke Prevention Trial ) ha valutato l’effetto della terapia sistematica e precoce per il controllo del ritmo ( ERC; utilizzando farmaci antiaritmici o ablazione con catetere ) rispetto alla cura abituale ( che consente la terapia di controllo del ritmo per migliorare i sintomi ) sui due esiti primari dello studio e sugli esiti secondari selezionati in pazienti con insufficienza cardiaca, definiti come sintomi di insufficienza cardiaca NYHA da II a III o frazione di eiezione ventricolare sinistra ( FEVS ) inferiore al 50%.

Questa analisi ha incluso 798 pazienti ( 300 donne, 37.6%, età media 71.0 anni, 785 con FEVS nota ).
La maggior parte dei pazienti ( n=442 ) aveva insufficienza cardiaca e FEVS conservata ( FEVS maggiore o uguale al 50%; FEVS media 61% ), gli altri presentavano insufficienza cardiaca con frazione di eiezione media ( n=211; FEVS 40%-49%; FEVS media 44% ) o insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta ( n=132; FEVS inferiore al 40%; FEVS media 31% ). …….

CONTINUA SU ARITMOLOGIA.NET

https://www.aritmologia.net/articolo/terapia-per-il-controllo-precoce-del-ritmo-nei-pazienti-con-fibrillazione-atriale-e-insufficienza-cardiaca

 

Aritmologia.net

Aritmologia.net

https://www.aritmologia.net/
Aritmologia.net: Le Novità in Aritmologia. Terapia antiaritmica e Ablazione transcatetere. Prevenzione dell’ictus.

Ablazione della fibrillazione …

Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante …

Alterazioni del ritmo cardiaco

Le aritmie sono alterazioni patologiche del ritmo cardiaco …

Ablazione chirurgica

Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante …

Fibrosi ventricolare diffusa …

Fibrosi ventricolare diffusa nella fibrillazione atriale. Uno studio …

Fibrillazione atriale persistente …

Fibrillazione atriale persistente di lunga durata: una bassa …

Amiodarone è il farmaco …

Amiodarone è il farmaco antiaritmico più efficace nel …

Aritmologia: Aggiornamenti sul Trattamento delle Aritmie da Xagena.it

Aritmologia: Aggiornamenti sulle Aritmie e sulla Terapia da Xagena.it

Fibrillazione atriale:le novità da Xagena.it

Aritmologia: Novità sulla Terapia delle Aritmie da Xagena.it

Aritmologia:novità ed aggiornamenti da Xagena.it

Aritmologia Farmaci:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Aritmologia Farmaci

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Studio EMANATE: Apixaban riduce il rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a cardioversione

Dallo studio EMANATE è emerso che i pazienti con fibrillazione atriale che hanno ricevuto Apixaban ( Eliquis ) prima della cardioversione pianificata hanno presentato un minor rischio di ictus rispett …


Apixaban nei pazienti con fibrillazione atriale ed età avanzata, basso peso corporeo, o alta creatinina

Nello studio ARISTOTLE ( Apixaban for Reduction of Stroke and Other Thromboembolic Complications in Atrial Fibrillation ), la dose standard di Apixaban ( Eliquis ) è stata di 5 mg due volte al giorno; …

ForumCardiologico.itXapedia.it


PIONEER AF-PCI: minore sanguinamento con i regimi a base di Rivaroxaban nei pazienti con fibrillazione atriale che necessitano di intervento coronarico percutaneo

Una strategia anticoagulante che coinvolge Rivaroxaban ( Xarelto ) ha conferito un minor rischio di sanguinamento rispetto a una strategia che ha impiegato Warfarin ( Coumadin ) nei pazienti con fibri …


Efficacia dell’impiego a breve termine dei farmaci antiaritmici dopo ablazione transcatetere della fibrillazione atriale

Una parte sostanziale della prima recidiva di aritmia dopo ablazione transcatetere della fibrillazione atriale è considerata causata da irritabilità nell’atrio sinistro dalla procedura di ablazione. …

Mediexplorer.itBiomedicina.it


Associazione tra dose di Edoxaban, concentrazione, attività anti-fattore Xa ed esiti

Sono stati sviluppati nuovi anticoagulanti orali per la prevenzione dell’ictus nella fibrillazione atriale per essere dati in dosi fisse, senza la necessità del monitoraggio di routine che ha ostacola …

Fibrillazione atriale:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

FibrillazioneAtriale

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Trasformazione emorragica nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale: inizio della terapia con anticoagulanti orali ed esiti

Nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale, la terapia anticoagulante precoce impedisce la recidiva ischemica ma con il rischio di trasformazione emorragica. Gli obiettivi dell …


La fibrillazione atriale è associata a una maggiore mortalità complessiva nei pazienti con defibrillatore cardioverter impiantabile

Il defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) migliora la sopravvivenza se impiegato per la prevenzione primaria o secondaria della morte cardiaca improvvisa. Non è chiaro se i benefici di ICD …

XagenaNewsletter


Fibrillazione atriale, trattamento antitrombotico e invecchiamento cognitivo

È stata esaminata l’associazione della fibrillazione atriale con il declino cognitivo e la demenza in età avanzata, ed è stato studiato il beneficio cognitivo del trattamento antitrombotico nei pazien …


Anticoagulazione orale nei pazienti molto anziani con fibrillazione atriale

La prevenzione dell’ictus con anticoagulanti orali è la via principale per la gestione della fibrillazione atriale. Tuttavia, i dati sull’uso degli anticoagulanti orali tra i pazienti di età pari o s …

Aggiornamenti in aritmologia

Trasformazione emorragica nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale: inizio della terapia con anticoagulanti orali ed esiti

Nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale, la terapia anticoagulante precoce impedisce la recidiva ischemica ma con il rischio di trasformazione emorragica. Gli obiettivi dell …


ARitmologia:aggiornamenti e novità in terapia by Xagena

Aritmologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Aumento della prevalenza della fibrillazione atriale e delle aritmie atriali permanenti nella cardiopatia congenita

Le aritmie atriali sono la complicanza più comune riscontrata nella popolazione in crescita e in età avanzata con cardiopatia congenita. Sono stati valutati i tipi e le caratteristiche delle aritmi …


Follow-up a lungo termine dei pazienti con sindrome di Brugada e impianto di defibrillatore cardioverter

Le indicazioni per defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) per la prevenzione primaria nella sindrome di Brugada ( BrS ) sono ancora oggetto di discussione. È stato studiato l’esito a …

ForumCardiologico.itAssociazione Silvia Procopio


Mortalità precoce dopo ablazione con catetere della tachicardia ventricolare nei pazienti con cardiopatia strutturale

Nei pazienti destinati all’ablazione con catetere a radiofrequenza ( RFCA ) della tachicardia ventricolare nel contesto della cardiopatia strutturale, la mortalità post-procedurale precoce non è stata …


Radiazione cardiaca non-invasiva per l’ablazione della tachicardia ventricolare

I recenti progressi hanno consentito la mappatura non-invasiva delle aritmie cardiache con imaging elettrocardiografico e il rilascio non-invasivo di radiazioni ablative precise con radioterapia stere …

Aggiornamenti in aritmologia


L’ablazione transcatetere migliora gli esiti nei pazienti con insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale

Lo scompenso cardiaco è una malattia cronica ad andamento progressivo. In questi pazienti è comune un disturbo del ritmo, che prende nome di fibrillazione atriale, che aumenta il rischio di mortalità …

Aritmologia:Aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Antiaritmici: l’Amiodarone associato a un piccolo rischio di neuropatia ottica nei pazienti di sesso maschile

I pazienti che assumono Amiodarone ( Cordarone ) presentano un piccolo rischio relativo di sviluppare neuropatia ottica rispetto ai pazienti non-trattati, in particolare i maschi e anche coloro che ri …


Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante intervento sulla valvola mitrale

Tra i pazienti sottoposti a chirurgia della valvola mitralica, il 30-50% si presenta con fibrillazione atriale, associata a una ridotta sopravvivenza e aumento del rischio di ictus. L’ablazione chir …

Medical Meeting


La terapia ICD è efficace nei pazienti con sindrome di Brugada

Uno studio a singolo Centro ha mostrato che nei pazienti con sindrome di Brugada, la terapia con defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) è efficace, e ha esercitato il suo effetto sulle aritm …


Impatto della ipertrofia ventricolare sinistra sul prolungamento dell’intervallo QT e sulla mortalità associata

Il prolungamento dell’intervallo QT all’elettrocardiogramma ( ECG ) è un marker di rischio di aritmie ventricolari e di mortalità per qualsiasi causa. L’ipertrofia ventricolare sinistra all’ECG è an …

Aggiornamenti in aritmologia


Il rischio di fibrillazione atriale di nuova insorgenza e ictus dopo ablazione con radiofrequenza di flutter atriale tipico isolato

L’ablazione con radiofrequenza ( RFA ) è considerata una procedura curativa per il flutter atriale tipico; tuttavia, i pazienti rimangono a rischio per lo sviluppo di nuova fibrillazione atriale. L …


Fibrillazione atriale in pazienti con ictus criptogenetico

La fibrillazione atriale è una causa prevalente ed evitabile di recidiva di ictus, per la quale l’individuazione e il trattamento precoce sono fondamentali. Tuttavia, la fibrillazione atriale paross …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


PREVENT-AF: l’isolamento della vena polmonare riduce la fibrillazione atriale di nuova insorgenza nei pazienti con flutter atriale

Uno studio ha trovato che l’aggiunta dell’isolamento della vena polmonare alla ablazione dell’istmo cavo-tricuspidale nei pazienti con flutter atriale istmo-dipendente riduce l’insorgenza di nuova fib ..

1 2