Aritmie:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Esito dei pazienti con tachicardia ventricolare intraospedaliera e arresto da fibrillazione ventricolare durante l’utilizzo di un defibrillatore cardioverter indossabile

È stato riportato che gli arresti cardiaci improvvisi in ospedale che si verificano durante le ore notturne e durante il fine settimana o all’interno di aree non monitorate hanno esiti peggiori rispet …


Defibrillatori cardioverter impiantabili in bambini e adolescenti con sindrome di Brugada

I giovani pazienti che presentano una sindrome di Brugada sintomatica presentano rischi molto elevati per le aritmie ventricolari e devono essere attentamente considerati per il posizionamento del def ..

Aggiornamenti in aritmologia


Denervazione simpatica cardiaca per aritmie ventricolari refrattarie

La denervazione simpatica cardiaca ha dimostrato di ridurre il carico di shock di defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) in piccole serie di pazienti con cardiopatia strutturale e tachiaritm …


Efficacia della ablazione transcatetere della tachicardia ventricolare nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa non-ischemica

A causa della complessità dei substrati sottostanti l’ablazione transcatetere della tachicardia ventricolare nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa non-ischemica presenta delle difficoltà. L’obi …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Differenze nei risultati clinici e funzionali della fibrillazione atriale in uomini e donne

Nonostante la frequenza della fibrillazione atriale nella pratica clinica, si sa relativamente poco sulle differenze di sesso nei sintomi e nella qualità di vita e sul modo in cui possono influenzare …

Cardiologia Newsletter

Cardiologia.net
ALERT Cardiologia !
Top News / Diuretici tiazidici & Rischio di melanoma

Il diuretico Idroclorotiazide può aumentare il rischio di melanoma

I pazienti classificati come grandi utilizzatori di Idroclorotiazide hanno mostrato un rischio più elevato di melanoma. Uno studio, pubblicato nel 2016 sul Journal of American College of Cardiology …

Focus: Infiammazione & Rischio cardiovascolare

Rischio di malattia cardiaca nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale

I pazienti con malattia infiammatoria intestinale presentano un rischio più elevato di infarto miocardico acuto e di insufficienza cardiaca, anche se non hanno una più alta prevalenza dei tradizionali …

Fibrillazione atriale

La soppressione della fibrillazione atriale con l’impiego della Tossina botulinica si mantiene a 3 anni

I pazienti che hanno ricevuto una iniezione di Tossina botulinica nei cuscinetti adiposi epicardici durante il bypass coronarico ( CABG ) hanno presentato una incidenza più bassa di tachiaritmie atria …

Infarto miocardico

Gli antagonisti dell’aldosterone riducono il rischio di mortalità nei pazienti con infarto STEMI

Uno studio ha mostrato che la terapia con antagonisti dell’aldosterone offre un sostanziale beneficio di mortalità nei pazienti con infarto del miocardio con sopraslivellamento del tratto ST ( STEMI ) …

Scompenso cardiaco

L’inibizione della Neprilisina può ridurre il deterioramento della funzione renale nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza cardiaca cronica

L’inibizione della Neprilisina attenua il deterioramento della funzionalità renale in soggetti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza cardiaca cronica quando il sistema renina-angiotensina vien …

FarmaExplorer.it

AHA: farmaci che possono causare o peggiorare lo scompenso cardiaco

Secondo l’American Heart Association ( AHA ) diversi farmaci comunemente utilizzati e integratori alimentari possono causare o peggiorare lo scompenso…

Aumentato rischio di ricovero ospedaliero per scompenso cardiaco con alcuni farmaci antinfiammatori non-streroidei

L’uso di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) è stato associato a un aumento del rischio di scompenso cardiaco in…

Il regime antiaggregante e anticoagulante orale diretto efficace nell’infarto STEMI, ma non in altre sindromi coronariche acute

I benefici clinici degli anticoagulanti orali diretti in aggiunta alla terapia antipiastrinica come prevenzione secondaria dopo sindrome coronarica acuta possono…

Aritmie:aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Pazienti in ritmo sinusale ad alto rischio di fibrillazione atriale: i marcatori infiammatori circolanti possono predire le recidive aritmiche ?

L’infiammazione può avere un ruolo significativo nella patogenesi della fibrillazione atriale.E’ stato esaminato il ruolo di tre marcatori di infiammazione sistemica nel predire la …


Fibrillazione atriale: scelta del trattamento antitrombotico

Dal momento che la terapia antitrombotica orale ( TAO ) è più efficace della terapia antiaggregante piastrinica, ma si associa a un maggior rischio emorragico e a numerose difficolt&agra …

Mediexplorer.it


Aritmie atriali negli adulti con malattia cardiaca congenita

Gli adulti con lesioni cardiache congenite costituiscono un crescente gruppo di pazienti con malattie cardiovascolari.Ricercatori della McGill University Health Center e del Jewish General Hospital, a …


Nessuna differenza di mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a ablazione o a terapia antiaritmica

Studi clinici non-randomizzati hanno indicato un beneficio nella sopravvivenza dei pazienti con fibrillazione atriale sottoposti ad ablazione mediante catetere rispetto alla terapia con farmaci antiar …

Aggiornamenti in aritmologia


Aritmie notturne negli uomini anziani con disturbi respiratori del sonno ostruttivi e centrali

I tassi di aritmie cardiache aumentano con l’età e potrebbero essere associati a morbilità clinicamente significativa.Ricercatori della Case Western Riserve University a Cleveland …

Aritmologia:aggiornamenri ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Microemorragie cerebrali come biomarcatore per il rischio di emorragia nella fibrillazione atriale anticoagulata

La presenza di microemorragie cerebrali può predire il rischio di emorragia intracranica sintomatica in pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a terapia anticoagulante a seguito di ic …


La terapia anticoagulante orale dopo ictus riduce il rischio di eventi ricorrenti nella fibrillazione atriale

I pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a terapia anticoagulante orale dopo un ictus hanno un ridotto rischio di eventi tromboembolici ricorrenti rispetto a quelli che hanno ricevuto terapia a …

Aggiornamenti in aritmologia


Rischio di eventi cardiaci associati alla terapia con antidepressivi nei pazienti con sindrome del QT lungo

I pazienti con sindrome del QT lungo ( LQTS ) sono ad alto rischio di eventi cardiaci. Molti pazienti con LQTS sono trattati con farmaci antidepressivi. È stato esaminato il rischio specifico del ge …


Impatto del fitness cardiorespiratorio sulla frequenza di fibrillazione atriale, ictus e mortalità per tutte le cause

I benefici del fitness cardiorespiratorio sulla salute cardiovascolare sono ben noti, ma l’impatto sull’incidenza di fibrillazione atriale e sull’ictus e, in particolare, sul rischio di ictus e mortal …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Ablazione con catetere per fibrillazione atriale con insufficienza cardiaca

La mortalità e la morbilità sono più alte tra i pazienti con fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca rispetto a quelli con la sola insufficienza cardiaca. L’ablazione con catetere per la fibri …


Mortalità ed eventi cerebrovascolari dopo le procedure di gestione del disturbo del ritmo cardiaco

Il riconoscimento dei tassi e delle cause di esiti di morte ed eventi cerebrovascolari dopo le procedure di gestione del ritmo cardiaco ( HRDM ) è un passo essenziale per lo sviluppo di programmi …

ForumCardiologico.itBiomedicina.it


Aumento della prevalenza della fibrillazione atriale e delle aritmie atriali permanenti nella cardiopatia congenita

Le aritmie atriali sono la complicanza più comune riscontrata nella popolazione in crescita e in età avanzata con cardiopatia congenita. Sono stati valutati i tipi e le caratteristiche delle aritmi …

Aritmie:Aggiornamenti ed informazioni sulle novità terapeutiche by Xagena

Aritmie

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Pochi pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare sono trattati con l’anticoagulante Warfarin

Ricercatori del Cardiff Research Consortium in Gran Bretagna hanno confrontato la sopravvivenza e gli outcome ( esiti ) avversi dei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare trattati o non trat …


L’infiammazione sistemica aumenta il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con artrite reumatoide

Uno studio condotto presso la Mayo Clinic di Rochester ha avuto come obiettivo quello di determinare se l’infiammazione sistemica aumentasse il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con …

Aggiornamenti in aritmologia


Il sovrappeso e l’obesità sono fattori di rischio per la fibrillazione atriale e flutter atriale

Uno studio coordinato da Ricercatori del Dipartimento di Cardiologia dell’Aarhus University Hospital in Danimarca, ha esaminato l’associazione tra l’indice di massa corporea ( BMI ) ed il rischio di d …


Relazione tra frequenza ventricolare a riposo iniziale e capacità di raggiungere e mantenere il ritmo sinusale nei pazienti con fibrillazione atriale

E’ stata valutata la relazione tra frequenza ventricolare iniziale a riposo ( IVRV ) durante fibrillazione atriale ed il successivo raggiungimento del controllo della frequenza e del controllo del rit …

Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco


Nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o resistente, il controllo della frequenza ventricolare è una strategia terapeutica appropriata

I due principali approcci nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale sono:- controllo del ritmo, cioè ripristino del ritmo sinusale e suo mantenimento;- controllo della frequenza, cioè cont …


Variazioni stagionali nei ricoveri ospedalieri e nella mortalità per fibrillazione atriale

Una ricerca coordinata dal Dipartimento di Cardiologia del Western Infirmary di Glasgow ha avuto come obiettivo quello di verificare l’esistenza di una variabilità stagionale nell’ospedalizzazione e n …

Medical Meeting

Pazienti in ritmo sinusale ad alto rischio di fibrillazione atriale: i marcatori infiammatori circolanti possono predire le recidive aritmiche ?

L’infiammazione può avere un ruolo significativo nella patogenesi della fibrillazione atriale.E’ stato esaminato il ruolo di tre marcatori di infiammazione sistemica nel predire la …

Aritmologia: Aggiornamenti e Informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Aritmologia.net

Aritmologia

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net |

Antiaritmici: l’Amiodarone associato a un piccolo rischio di neuropatia ottica nei pazienti di sesso maschile

I pazienti che assumono Amiodarone ( Cordarone ) presentano un piccolo rischio relativo di sviluppare neuropatia ottica rispetto ai pazienti non-trattati, in particolare i maschi e anche coloro che ri …


 

Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante intervento sulla valvola mitrale

Tra i pazienti sottoposti a chirurgia della valvola mitralica, il 30-50% si presenta con fibrillazione atriale, associata a una ridotta sopravvivenza e aumento del rischio di ictus. L’ablazione chir …

Medical Meeting


 

La terapia ICD è efficace nei pazienti con sindrome di Brugada

Uno studio a singolo Centro ha mostrato che nei pazienti con sindrome di Brugada, la terapia con defibrillatore cardioverter impiantabile ( ICD ) è efficace, e ha esercitato il suo effetto sulle aritm …


 

Impatto della ipertrofia ventricolare sinistra sul prolungamento dell’intervallo QT e sulla mortalità associata

Il prolungamento dell’intervallo QT all’elettrocardiogramma ( ECG ) è un marker di rischio di aritmie ventricolari e di mortalità per qualsiasi causa. L’ipertrofia ventricolare sinistra all’ECG è an …

Prevenzione e Terapia dello Scompenso Cardiaco


 

Il rischio di fibrillazione atriale di nuova insorgenza e ictus dopo ablazione con radiofrequenza di flutter atriale tipico isolato

L’ablazione con radiofrequenza ( RFA ) è considerata una procedura curativa per il flutter atriale tipico; tuttavia, i pazienti rimangono a rischio per lo sviluppo di nuova fibrillazione atriale. L …


 

Fibrillazione atriale in pazienti con ictus criptogenetico

La fibrillazione atriale è una causa prevalente ed evitabile di recidiva di ictus, per la quale l’individuazione e il trattamento precoce sono fondamentali. Tuttavia, la fibrillazione atriale paross …

52 convegno cardiologia milano


 

PREVENT-AF: l’isolamento della vena polmonare riduce la fibrillazione atriale di nuova insorgenza nei pazienti con flutter atriale

Uno studio ha trovato che l’aggiunta dell’isolamento della vena polmonare alla ablazione dell’istmo cavo-tricuspidale nei pazienti con flutter atriale istmo-dipendente riduce l’insorgenza di nuova fib …


 

Ablazione con radiofrequenza versus antiaritmici come trattamento di prima linea della fibrillazione atriale parossistica

La fibrillazione atriale è il disturbo del ritmo più comunemente osservato nella pratica clinica. I farmaci antiaritmici sono efficaci per la riduzione delle recidive nei pazienti con fibrillazione at …

Aritmologia: Aggiornamenti e Novità in terapia by Xagena

 

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net |Cardiologia.org | CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net

 

https://network.xagena.it/mappa/

Benefici effetti della terapia con statine nella prevenzione della fibrillazione atriale nei pazienti con impianto DDDR

I dati indicano che il pacing atriale, le statine, gli ACE inibitori, ed i bloccanti il recettore dell’angiotensina prevengono la tachicardia atriale / fibrillazione atriale in alcuni pazienti.U …

Studio DAPHNE: Sotalolo versus beta-bloccanti nei pazienti con sindrome bradi-tachi ed impianto di pacemaker antitachicardico

Le tachiaritmie atriali sono principalmente trattate mediante terapia farmacologica per il controllo del ritmo o per il controllo della frequenza.Lo studio DAPHNE ( Drug And Pace Health cliNical Evalu …

Medical Meeting

Vernakalant nel trattamento della fibrillazione atriale

E’ stata compiuta una revisione dell’evidenza clinica con Vernakalant nel trattamento della fibrillazione atriale. Sono stati revisionati studi clinici di fase 2 e 3 con Vernakalant sia p …

Fibrillazione atriale: Dronedarone meno efficace di Amiodarone, ma con minore incidenza di effetti indesiderati

Ricercatori della Duke University a Durham negli Stati Uniti, hanno compiuto una comparazione tra Dronedarone ( Multaq ) e Amiodarone ( Cordarone ) nella prevenzione della fibrillazione atriale ricorr …

Prevenzione e Terapia dello Scompenso Cardiaco

Efficacia comparativa di Dronedarone e Amiodarone per il mantenimento del ritmo sinusale in pazienti con fibrillazione atriale

Il Dronedarone ( Multaq ) è una variante non-iodinata dell’Amiodarone sviluppata per mantenere il ritmo sinusale.Sono disponibili pochi dati sul confronto diretto di efficacia e sicurezza …

Vernakalant: avvertenze speciali e precauzioni di impiego

Vernakalant ( Brinavess ) è un antiaritmico per la conversione a ritmo sinusale della fibrillazione atriale di recente insorgenza nei pazienti non-chirurgici con fibrillazione atriale da non più di 7 …

Aggiornamenti in aritmologia

Confronto tra farmaci antiaritmici e ablazione transcatetere a radiofrequenza nei pazienti con fibrillazione atriale parossistica

I farmaci antiaritmici sono comunemente utilizzati per la prevenzione della fibrillazione atriale ricorrente nonostante la scarsa efficacia e gli effetti avversi frequenti.Come alternativa nel trattam …

L’impiego di corticosteroidi durante l’isolamento della vena polmonare è associato a una più alta prevalenza di conduzione dormiente della vena polmonare

La recidiva di fibrillazione atriale dopo isolamento della vena polmonare ( PVI ) è associata a riconduzione della vena polmonare all’atrio sinistro.Lo scopo di uno studio è stato quello di determinar …

Aritmie: Aggiornamenti ed informazioni sulle Novità terapeutiche by Xagena

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

AnginaOnline.net | Angiologia.net | Aritmie.net | Aritmologia.net | Bioheart.net | Cardiologia.net | Cardiologia.org |CardiologiaOnline.it | CardiologiaOnline.net | Cardiopatie congenite pediatriche | Cuore.net | Dislipidemia.it | FibrillazioneAtriale.net | InfartoMiocardico.net | Ipertensione.net | ScompensoCardiaco.net |

Nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o resistente, il controllo della frequenza ventricolare è una strategia terapeutica appropriata

I due principali approcci nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale sono:- controllo del ritmo, cioè ripristino del ritmo sinusale e suo mantenimento;- controllo della frequenza, cioè cont …

Relazione tra frequenza ventricolare a riposo iniziale e capacità di raggiungere e mantenere il ritmo sinusale nei pazienti con fibrillazione atriale

E’ stata valutata la relazione tra frequenza ventricolare iniziale a riposo ( IVRV ) durante fibrillazione atriale ed il successivo raggiungimento del controllo della frequenza e del controllo del rit …

Cardiobase

L’infiammazione sistemica aumenta il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con artrite reumatoide

Uno studio condotto presso la Mayo Clinic di Rochester ha avuto come obiettivo quello di determinare se l’infiammazione sistemica aumentasse il rischio di morte cardiovascolare nei pazienti con …

Nessuna differenza di mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale sottoposti a ablazione o a terapia antiaritmica

Studi clinici non-randomizzati hanno indicato un beneficio nella sopravvivenza dei pazienti con fibrillazione atriale sottoposti ad ablazione mediante catetere rispetto alla terapia con farmaci antiar …

Medical Meeting

Stimolazione ventricolare programmata invasiva precoce dopo ablazione della tachicardia ventricolare per predire il rischio di recidiva tardiva

Uno studio ha valutato la capacità di una stimolazione programmata non-invasiva ( NIPS ) dopo ablazione della tachicardia ventricolare e di identificare i pazienti ad alto rischio di recidiva. Lo s …

Impianto transcatetere della valvola aortica: le aritmie ventricolari sono comuni nei pazienti con stenosi aortica

L’impianto transcatetere di valvola aortica ( TAVI ) è un trattamento terapeutico per i pazienti con grave stenosi aortica ad alto rischio chirurgico. Anche se la procedura è associata a una riduzion …

ForumCardiologico.itBiomedicina.it

Aggiornamenti in Aritmologia

Aritmologia.net

 

Aritmologia.net

https://www.aritmologia.net/

Aritmologia.net: Le Novità in Aritmologia. Terapia antiaritmica e Ablazione transcatetere. Prevenzione dell’ictus.

Ablazione chirurgica

Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante …

Complicanze della ablazione …

L’ablazione transcatetere della fibrillazione atriale rappresenta …

Alterazioni del ritmo cardiaco

Le aritmie sono alterazioni patologiche del ritmo cardiaco …

Tecniche di ablazione della …

Tecniche di ablazione della fibrillazione atriale. I successi …

Focus

OncologiaMedica.net. Ematologia.net. Neurologia. News · Farmaci …

Dronedarone

Aritmologia.net: Le Novità in Aritmologia. Terapia …

Aritmie: Notizie & Terapia by Xagena

Aggiornamenti, informazioni & notizie sulle Aritmie

 

Aritmie.net

 

ForumCardiologico.itBiomedicina.it

Bassi livelli sierici di 25-Idrossivitamina-D non sono associati a fibrillazione atriale incidente in una coorte basata sulla comunità

Uno studio ha valutato la potenziale associazione tra 25-Idrossivitamina D [ 25(OH)D ] circolante e il rischio di fibrillazione atriale. Sono stati studiati 12303 partecipanti allo studio ARIC ( A …

Pazienti in ritmo sinusale ad alto rischio di fibrillazione atriale: i marcatori infiammatori circolanti possono predire le recidive aritmiche ?

L’infiammazione può avere un ruolo significativo nella patogenesi della fibrillazione atriale.E’ stato esaminato il ruolo di tre marcatori di infiammazione sistemica nel predire la …

Xapedia.itAssociazione Silvia Procopio

Stimolazione ventricolare programmata invasiva precoce dopo ablazione della tachicardia ventricolare per predire il rischio di recidiva tardiva

Uno studio ha valutato la capacità di una stimolazione programmata non-invasiva ( NIPS ) dopo ablazione della tachicardia ventricolare e di identificare i pazienti ad alto rischio di recidiva. Lo s …

Nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o resistente, il controllo della frequenza ventricolare è una strategia terapeutica appropriata

I due principali approcci nella gestione dei pazienti con fibrillazione atriale sono:- controllo del ritmo, cioè ripristino del ritmo sinusale e suo mantenimento;- controllo della frequenza, cioè cont …

MedFocusMediexplorer.it

Gli alti livelli di interleuchina-6 rappresentano un predittore indipendente di rischio di ictus e di mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è un fattore di rischio di ictus e di mortalità.Ricercatori dell’Haemostasis Thrombosis and Vascular Biology Unit della Birmingham University in Gran Bretagna hanno ipotizzato …

Valvulopatia mitralica: isolamento chirurgico delle vene polmonari nel trattamento secondario della fibrillazione atriale cronica

Lo studio ha valutato l’efficacia dell’intervento chirurgico di isolamento della vena polmonare (pulmonary vein isolation, PVI) senza radiofrequenza o crioablazione nel ripristino del ritmo sinusale.

Associazione Silvia Procopio

Deposizione di amiloide come causa del remodelling atriale nella fibrillazione atriale persistente valvolare

Ricercatori dell’Ospedale S. Orsola Malpigli di Bologna hanno esaminato le alterazioni istologiche, denominate amiloidosi, nell’atrio destro e sinistro dei pazienti con fibrillazione atriale persisten …

1 2