Alto rischio di scompenso cardiaco con l’assunzione protratta di Aspirina in soggetti con fattori di rischio

Aspirina

L’Aspirina può aumentare il rischio di scompenso cardiaco nelle persone predisposte

L’impiego per lungo periodo dell’Aspirina [ Acido Acetilsalicilico ], come prevenzione delle malattie cardiovascolari, è associato a un aumento del 26% del rischio di scompenso cardiaco nelle persone con almeno un fattore che predispone alla malattia, come fumo, ipertensione, obesità, ipercolesterolemia.

Lo studio è stato condotto su più di 30.000 persone a rischio di insufficienza cardiaca.

I partecipanti avevano un’età superiore ai 40 anni al momento dell’arruolamento e non soffrivano di insufficienza cardiaca. All’inizio dello studio il 25% dei partecipanti assumeva Aspirina. Durante i 5 anni di follow-up, 1.330 persone hanno sviluppato scompenso cardiaco.

CONTINUA SU SCOMPENSO CARDIACO.XAGENA

http://scompensocardiaco.xagena.it/news/96f4303c756ba84f75fdbcc92d0f0414.html

 

ScompensoCardiaco.net

Scompenso cardiaco News

https://www.scompensocardiaco.net
Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca Congestizia: ScompensoCardiaco.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Terapie dello Scompenso cardiaco.

Scompenso cardiaco News …

La terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ) con o senza un …

Losartan

L’ELITE II (The Losartan Heart Failure Survival study-Elite II) è …

Bosentan

Il Network Xagena utilizza i cookies per offrirti un …

Scompenso cardiaco Focus

L’agonista GLP-1 Liraglutide ( Victoza ) non ha migliorato la …

Warfarin

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Crestor

Le attuali lineeguida non-raccomandano esplicitamente l …

Scompenso cardiaco

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Ferro

L’anemia è comune nei pazienti con insufficienza cardiaca ed è …

Carvedilolo

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Nebivololo

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

 

Aldactone – Xagena Search: Novità sui Farmaci by Xagena

XagenaSearch.it

Xagena Mappa

https://network.xagena.it/mappa/

Aldactone












CardioAspirin nella prevenzione cardiovascolare

L’Acido Acetilsalicilico, principio attivo di CardioAspirin, inibisce l’aggregazione delle piastrine mediante blocco dell’attività ciclo-ossigenasica della PGG/H sintetasi piastrinica, enzima che cata … leggi




Fibrillazione atriale e scompenso cardiaco: controllo precoce del ritmo

Newsletter Xagena

Aggiornamento in Medicina

Terapia per il controllo precoce del ritmo nei pazienti con fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca

Anche con una terapia ottimale, molti pazienti con insufficienza cardiaca e fibrillazione atriale presentano complicazioni cardiovascolari.
Sono necessari ulteriori trattamenti per ridurre questi eventi, specialmente nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ventricolare sinistra conservata.

Una sottoanalisi prespecificata dello studio randomizzato EAST-AFNET4 ( Early Treatment of Atrial Fibrillation for Stroke Prevention Trial ) ha valutato l’effetto della terapia sistematica e precoce per il controllo del ritmo ( ERC; utilizzando farmaci antiaritmici o ablazione con catetere ) rispetto alla cura abituale ( che consente la terapia di controllo del ritmo per migliorare i sintomi ) sui due esiti primari dello studio e sugli esiti secondari selezionati in pazienti con insufficienza cardiaca, definiti come sintomi di insufficienza cardiaca NYHA da II a III o frazione di eiezione ventricolare sinistra ( FEVS ) inferiore al 50%.

Questa analisi ha incluso 798 pazienti ( 300 donne, 37.6%, età media 71.0 anni, 785 con FEVS nota ).
La maggior parte dei pazienti ( n=442 ) aveva insufficienza cardiaca e FEVS conservata ( FEVS maggiore o uguale al 50%; FEVS media 61% ), gli altri presentavano insufficienza cardiaca con frazione di eiezione media ( n=211; FEVS 40%-49%; FEVS media 44% ) o insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta ( n=132; FEVS inferiore al 40%; FEVS media 31% ). …….

CONTINUA SU ARITMOLOGIA.NET

https://www.aritmologia.net/articolo/terapia-per-il-controllo-precoce-del-ritmo-nei-pazienti-con-fibrillazione-atriale-e-insufficienza-cardiaca

 

Aritmologia.net

Aritmologia.net

https://www.aritmologia.net/
Aritmologia.net: Le Novità in Aritmologia. Terapia antiaritmica e Ablazione transcatetere. Prevenzione dell’ictus.

Ablazione della fibrillazione …

Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante …

Alterazioni del ritmo cardiaco

Le aritmie sono alterazioni patologiche del ritmo cardiaco …

Ablazione chirurgica

Ablazione chirurgica della fibrillazione atriale durante …

Fibrosi ventricolare diffusa …

Fibrosi ventricolare diffusa nella fibrillazione atriale. Uno studio …

Fibrillazione atriale persistente …

Fibrillazione atriale persistente di lunga durata: una bassa …

Amiodarone è il farmaco …

Amiodarone è il farmaco antiaritmico più efficace nel …

Aggiornamenti sullo Scompenso cardiaco by Xagena

ScompensoCardiaco.net

Efficacia e sicurezza di Dapagliflozin negli uomini e nelle donne con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta

Le donne possono rispondere in modo diverso a determinati trattamenti per l’insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta ( HFrEF ) rispetto agli uomini. Sono state esaminate l’efficacia …


 

Esiti clinici e risposta al Vericiguat in base all’evento indice di insufficienza cardiaca: studio VICTORIA

Il periodo successivo al ricovero per insufficienza cardiaca è un periodo vulnerabile con alti tassi di morte oppure ospedalizzazione per scompenso cardiaco ricorrente. Sono state valutate le carat …


 

Dapagliflozin e ricoveri per insufficienza cardiaca ricorrente nell’insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta: un’analisi dello studio DAPA-HF

I pazienti con insufficienza cardiaca ( HF ) e frazione di eiezione ridotta vanno incontro a più ricoveri per insufficienza cardiaca nel corso della loro malattia. È stata valutata l’efficacia di Da …


 

Tempo al beneficio clinico di Dapagliflozin e significato del precedente ricovero per insufficienza cardiaca nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta

Dapagliflozin ( Forxiga ) ha dimostrato di ridurre il rischio di morte cardiovascolare o peggioramento dell’insufficienza cardiaca ( HF ) nei pazienti con scompenso cardiaco cronico e frazione di eiez …


 

Benefici cardiaci e renali di Empagliflozin nell’insufficienza cardiaca attraverso lo spettro della funzione renale: approfondimenti dallo studio EMPEROR-Reduced

Nello studio EMPEROR-Reduced ( Empagliflozin Outcome Trial in Patients With Chronic Heart Failure With Reduced Ejection Fraction ), Empagliflozin ( Jardiance ) ha ridotto i ricoveri per morte cardiova …


 

Effetto di Empagliflozin sulla stabilità clinica dei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta: studio EMPEROR-Reduced

Empagliflozin ( Jardiance ) riduce il rischio di morte cardiovascolare o ospedalizzazione per insufficienza cardiaca nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta, con o senza …


 

Effetto di Empagliflozin sugli esiti cardiovascolari e renali in pazienti con insufficienza cardiaca in base allo stato di diabete al basale: studio EMPEROR-Reduced

Gli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ) migliorano gli esiti nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta, ma sono necessarie ulteriori inform …


 

Effetto di Vericiguat versus placebo sulla qualità di vita nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione preservata: studio VITALITY-HFpEF

I pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione conservata ( HFpEF ) sono ad alto rischio di mortalità, ospedalizzazione e ridotta capacità funzionale e qualità di vita. È stata valuta …


 

Effetto di Praliciguat sul picco di consumo di ossigeno nei pazienti con insufficienza cardiaca con frazione di eiezione conservata: studio CAPACITY HFpEF

L’insufficienza cardiaca con frazione di eiezione conservata ( HFpEF ) è spesso caratterizzata da carenza di ossido nitrico ( monossido di azoto; NO ). Sono stati valutati l’efficacia e gli effetti …


 

Carbossimaltosio ferrico per carenza di ferro alla dimissione dopo insufficienza cardiaca acuta

È stato dimostrato che il Carbossimaltosio ferrico ( Ferinject ) per via endovenosa migliora i sintomi e la qualità della vita nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica e carenza di ferro. È …


 

Efficacia di Ertugliflozin sugli eventi correlati all’insufficienza cardiaca nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e malattia cardiovascolare aterosclerotica accertata: studio VERTIS CV

Nei pazienti con diabete mellito di tipo 2, gli inibitori del co-trasportatore sodio-glucosio 2 ( SGLT-2 ) riducono il rischio di ospedalizzazione per insufficienza cardiaca. E’ stato valutato l’ef …


 

Efficacia e sicurezza di Dapagliflozin nell’insufficienza cardiaca con frazione di eiezione ridotta in base all’età: approfondimenti dallo studio DAPA-HF

Lo studio DAPA-HF ( Dapagliflozin and Prevention of Adverse-Outcomes in Heart Failure ) ha mostrato che Dapagliflozin ( Forxiga ) aggiunto ad altre terapie raccomandate dalle linee guida ha ridotto il …


 

Inizio dell’inibizione dell’angiotensina – neprilisina dopo insufficienza cardiaca acura scompensata: analisi secondaria dell’estensione dello studio PIONEER-HF

Nello studio PIONEER-HF, tra i pazienti stabilizzati con insufficienza cardiaca acuta scompensata ( ADHF ), l’inizio della somministrazione in ospedale di Sacubitril / Valsartan ( Entresto ) è risulta …


 

Dapagliflozin ha ridotto l’incidenza di peggioramento dell’insufficienza cardiaca o morte cardiovascolare in una sottoanalisi dello studio DAPA-HF

Nuovi dati da una sottoanalisi dello studio di fase III DAPA-HF ( Dapagliflozin And Prevention of Adverse-outcomes in Heart Failure ) hanno dimostrato che Dapagliflozin ( Farxiga ) ha ridotto l’incide …


 

Effetto della combinazione Sacubitril e Valsartan versus Enalapril sulla rigidità aortica nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta

Rispetto ad Enalapril ( Enapren ), la combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) riduce la mortalità cardiovascolare e il ricovero per insufficienza cardiaca in pazienti con insufficienza cardia …

Scompenso cardiaco: i cambiamenti nella scala KCCQ-OS possono avere un valore prognostico maggiore rispetto ai cambiamenti nella classe NYHA

ScompensoCardiaco.net

 

Scompenso cardiaco News

https://www.scompensocardiaco.net
Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca Congestizia: ScompensoCardiaco.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Terapie dello Scompenso cardiaco.

Risultati ricerca per “Bosentan”

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Nesiritide

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Risultati ricerca per “Warfarin”

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Candesartan

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Scompenso cardiaco News …

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Aggiornamenti sullo Scompenso cardiaco by Xagena

ScompensoCardiaco.net

Associazione tra cambiamento di NT-proBNP dopo l’inizio del trattamento con Sacubitril – Valsartan, e la struttura e la funzione cardiaca nei pazienti con insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione

Nei pazienti con insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ), il trattamento con la combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) riduce le concentrazioni di frammento N-termina …


 

Effetto della combinazione Sacubitril e Valsartan versus Enalapril sulla rigidità aortica nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta

Rispetto ad Enalapril ( Enapren ), la combinazione Sacubitril e Valsartan ( Entresto ) riduce la mortalità cardiovascolare e il ricovero per insufficienza cardiaca in pazienti con insufficienza cardia …


 

Dapagliflozin nei pazienti con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta

Nei pazienti con diabete di tipo 2, gli inibitori del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ) riducono il rischio di un primo ricovero per insufficienza cardiaca, probabilmente attraverso m …


 

Associazione di Rivaroxaban con eventi tromboembolici nei pazienti con insufficienza cardiaca, malattia coronarica e ritmo sinusale: analisi post hoc dello studio COMMANDER HF

Non è chiaro se l’anticoagulazione avvantaggi i pazienti con insufficienza cardiaca ( HF ) in ritmo sinusale. Lo studio clinico randomizzato COMMANDER HF ha valutato gli effetti dell’aggiunta di Riv …


 

Effetto di Dapagliflozin sull’insufficienza cardiaca e sulla mortalità nel diabete mellito di tipo 2

Nello studio DECLARE-TIMI 58 ( Dapagliflozin Effect on Cardiovascular Events-Thrombolysis in Myocardial Infarction 58 ), l’inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ), Dapaglifloz …


 

Effetto del Ferro isomaltoside sull’energia dei muscoli scheletrici nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica e carenza di ferro: studio FERRIC-HF II

La replezione del Ferro aumenta la capacità di esercizio nell’insufficienza cardiaca cronica, ma mancano dati meccanicistici a spiegare come il Ferro potrebbe aumentare le prestazioni dell’esercizio n …


 

Pazienti con insufficienza cardiaca, bassa frazione di eiezione e frequenza cardiaca superiore a 77 bpm: effetti benefici di Ivabradina

L’Ivabradina ( Corlentor, Procoralan ) è stata approvata per l’insufficienza cardiaca con ridotta frazione di eiezione ( HFrEF ) e frequenza cardiaca elevata nonostante la terapia medica diretta dalle …


 

Empagliflozin ha ridotto la mortalità e il ricovero in ospedale per insufficienza cardiaca attraverso lo spettro del rischio cardiovascolare nello studio EMPA-REG OUTCOME

Nello studio EMPA-REG OUTCOME ( Empagliflozin Cardiovascular Outcome Event Trial in Type 2 Diabetes Mellitus Patients ) in pazienti con diabete mellito di tipo 2 e malattie cardiovascolari aterosclero …


 

Terapia antinfiammatoria con Canakinumab per la prevenzione del ricovero per insufficienza cardiaca

L’infiammazione subclinica è associata a un aumentato rischio di insufficienza cardiaca e prognosi avversa in pazienti con insufficienza cardiaca accertata. Tuttavia, i trattamenti specificamente di …


 

Effetti di Linagliptin sull’insufficienza cardiaca ed esiti correlati in individui con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare e renale nello studio CARMELINA

Gli individui con diabete mellito di tipo 2 sono ad aumentato rischio di insufficienza cardiaca, in particolare quelli con coesistente malattia cardiovascolare aterosclerotica e/o malattia renale. Alc …


 

Insufficienza cardiaca dopo ictus ischemico o attacco ischemico transitorio nei pazienti insulino-resistenti senza diabete mellito trattati con Pioglitazone

Lo studio IRIS ( Insulin Resistance Intervention After Stroke ) ha dimostrato che Pioglitazone ( Actos ) ha ridotto il rischio sia di eventi cardiovascolari che di diabete mellito nei pazienti insulin …


 

Canagliflozin e insufficienza cardiaca nel diabete mellito di tipo 2: risultati dal CANVAS Program

Canagliflozin ( Invokana ) è un inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ) che riduce il rischio di eventi cardiovascolari. Sono stati riportati gli effetti sull’insufficienz …


 

Controversie sull’impiego della Digossina nei pazienti con fibrillazione atriale e con scompenso cardiaco

E’ controversa l’esistenza di una associazione causale tra Digossina e mortalità tra i pazienti con fibrillazione atriale, con o senza insufficienza cardiaca congestizia. Due precedenti analisi dei d …


 

GDF-15 non viene modificato dalla combinazione Sacubitril e Valsartan ed è un marker indipendente di rischio nei pazienti con insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione

Il fattore di differenziazione della crescita-15 ( GDF-15 ) è associato a prognosi sfavorevole nelle malattie cardiovascolari e nella malattie non-cardiovascolari. E’ stata valutata l’associazione …


 

Studio TOPCAT: fibrillazione atriale nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata e trattamento con Spironolattone

Lo studio TOPCAT ( Treatment of Preserved Cardiac Function Heart Failure With an Aldosterone Antagonist ) ha valutato la relazione tra fibrillazione atriale e gli esiti con l’obiettivo di verificare …

Nuove Frontiere della Cardiologia: Empagliflozin il primo farmaco efficace e sicuro nello scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata

Jardiance

 

Scompenso cardiaco con frazione di eiezione conservata: Empagliflozin, il primo farmaco efficace e sicuro in grado di migliorare gli esiti clinici – Commento di Carlos G. Santos-Gallego, Icahn School of Medicine at Mount Sinai

” Molti farmaci hanno fallito nella popolazione con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione conservata ( HFpEF ).

Lo studio TOPCAT sullo Spironolattone è risultato negativo, ma se si escludono i pazienti provenienti dalla Russia e dalla Repubblica di Georgia ( molti di questi pazienti non stavano veramente assumendo Spironolattone o non avevano veramente HFpEF ), lo studio è positivo.

Tanti cardiologi hanno trattato pazienti con scompenso HFpEF con Spironolattone perché considerano TOPCAT positivo.

Lo studio PARAGON-HF con Sacubitril / Valsartan ( Entresto ) è neutro, con un valore P di 0.059, ma l’Agenzia regolatoria statunitense FDA ha recentemente approvato il farmaco per alcuni pazienti con scompenso HFpEF a causa della mancanza di altre opzioni.

Il messaggio chiave è che Empagliflozin ( Jardiance ) è efficace nello scompenso cardiaco indipendentemente dalla classificazione ed è appropriato per tutti i tipi di scompenso.

Non si dispongono ancora dei risultati dello studio DELIVER su Dapagliflozin ( Forxiga ), ma è molto probabile che questo sia un effetto di classe, che riguarda tutti gli inibitori SGLT2.

Incoraggiante è anche la tollerabilità degli inibitori SGLT2. Circa 5 anni fa, si temeva un peggioramento della funzione renale, eventi ipotensivi, disidratazione, infezioni urinarie, chetoacidosi ed eventi ipoglicemici con gli inibitori di SGLT2. Tutti gli studi clinici hanno confermato che questi timori erano ingiustificati.

Nello studio EMPEROR-Preserved, i tassi di ipotensione, ipoglicemia e chetoacidosi sono risultati simili in entrambi i bracci. Per quanto riguarda il peggioramento della funzione renale, ora si sa che c’è un calo iniziale della velocità di filtrazione glomerulare stimata ( eGFR ), ma a lungo termine gli inibitori di SGLT2 sono nefroprotettivi. I nefrologi hanno preso a prescriverli con ancor più entusiasmo dei cardiologi.

Dopo molti anni, finalmente vediamo qualcosa di positivo per i pazienti con scompenso cardiaco e frazione di eiezione conservata. ”

 

ScompensoCardiaco.net

 

Scompenso cardiaco News

https://www.scompensocardiaco.net
Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca Congestizia: ScompensoCardiaco.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Terapie dello Scompenso cardiaco.

Scompenso cardiaco Focus

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Rischi di mortalità familiare nei …

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Modelli temporali dettagliati di …

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Risultati ricerca per “Nebivololo”

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Scompenso cardiaco News – ScompensoCardiaco.net

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Diabete

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Proteina C-reattiva ad alta …

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Farmaci

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Risultati ricerca per “Losartan”

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Associazione tra scompenso

Scompenso Cardiaco , Insufficienza Cardiaca …

Scompenso cardiaco – Informazione in Cardiologia by Xagena






Cardiomiopatia ipertrofica

La cardiomiopatia ipertrofica è una malattia del muscolo cardiaco caratterizzata da un aumento dello spessore delle pareti del ventricolo sinistro ( ipertrofia ventricolare sinistra ), non-secondario … leggi










Cardiologia: Newsletter di Aggiornamento by Xagena.it

Scompenso cardiaco: ampliata l’indicazione per Entresto nei pazienti con frazione di eiezione conservata

 

ScompensoCardiaco.net

FDA: AMPLIATA L’INDICAZIONE DI ENTRESTO NELL’INSUFFICIENZA CARDIACA CON FRAZIONE DI EIEZIONE PRESERVATA

Entresto è stato approvato dalla FDA statunitense per un’indicazione estesa nell’insufficienza cardiaca cronica.
Entresto, una combinazione di Sacubitril e Valsartan, riduce il rischio di morte cardiovascolare e ospedalizzazione per insufficienza cardiaca nei pazienti adulti con insufficienza cardiaca cronica.

XAGENA NEWS ->link: https://lnkd.in/gtn_X2N

***

XAGENA 20 ANNI IN CARDIOLOGIA – LE NOTIZIE CHE FANNO OPINIONE

 

Cardiologia.net

Cardiologia Highlights News

www.cardiologia.net
Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie cardiologiche e cardiovascolari e sulle più recenti …

Inibitori della fosfodiesterasi di

Risultati ricerca per “Inibitori della fosfodiesterasi di tipo 5 …

Vitamina-D3

La supplementazione giornaliera a base di Vitamina-D3 può …

Cardiologia Highlights

Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net …

Valsartan e Sacubitril

Risultati ricerca per “Valsartan e Sacubitril”. L’inibizione della …

Malattia cardiovascolare

Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net …

Scompenso cardiaco

Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net …

Inclacumab

Inclacumab appare esercitare un effetto protettivo nei pazienti con …

Fattori di rischio cardiovascolare

Risultati ricerca per “Fattori di rischio cardiovascolare …

Digossina

Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net …

La Digossina sembra

La Digossina sembra aumentare il rischio di mortalità nei pazienti …

 

1 2