ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 139
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lascrivanaprolocoserdiananoncontatenullachiedididario66soltanto_unsognocercofighe5monellaccio19tanmikVince198dolcesettembre.1gabbiano642014cassetta2QuartoProvvisorioGps62qmr
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
 

Messaggi del 11/05/2020

Tra finzione e realtà

Post n°1730 pubblicato il 11 Maggio 2020 da lascrivana
 

Stanotte ho fatto un sogno bizzarro. Ho sognato che mi venivano spiattellate in faccia alcune delle mie passate, e scomode realtà. Colpe che tra l'altro avevano solo danneggiato la mia reputazione, ma nulla d'imputabile ai danni altrui.

A volte osare significa anche andare contro la propria educazione e mettersi a confronto con personaggi sgradevoli, e magari anche importunatori e vigliacchi.

Lo abbiamo fatto un po' tutti; è sempre valida la sfida "chi di noi è senza peccato scagli la prima pietra".

Il sogno mi ha fatto riflettere sugli avvenimenti di questo anno e di quello precedente. Prima del covid19 avevo avuto modo di mettere a fuoco alcuni atteggiamenti che mi hanno rivelato cose che già sapevo, ma che alcuni pensavano ignorassi.

Ho sempre dato ad ognuno ciò che si aspettava che dessi. Avrei potuto difendermi ed essere ugualmente crudele; ma, poiché ritenevo che alcune offese non mi appartenevano, mi sono limitata a guardare senza rispondere -anche perché in ogni caso erano fatti miei.

Ho sempre ribadito a grandi linee che il nostro linguaggio esprime molto di ciò che realmente siamo; e la verità spesso viene fuori da quelle frasi pungenti che rivelano la nostra ipocrisia.

In questi ultimi mesi la cosa più importante era sconfiggere il mostruoso virus che ha sconvolto e ripianificato le nostre vite;  e tutto quello che eravamo è stato inghiottito dalla paura di ciò che non avremmo potuto più essere.

Oggi ci siamo ... e iniziamo a contare i soldi che ci sono rimasti per sopravvivere. Non abbiamo più bisogno della calcolatrice, e ad alcuni non servono nemmeno più nemmeno le dita di una mano per contare.

Finora il bollettino della protezione civile trasmesso quotidianamente alle 18:00 contava le vittime del coronavirus; tra un po' conterà le imprese chiuse. Ne riapriremo altre, così come altre vite sostiuiranno quelle perse; e  altre bugie si accavalleranno su quelle già dette. Anche se  il bene compiuto passerà inosservato, voi,  medici e infermieri rimarrete sempre in prima linea. In fondo lo siete sempre stati! Non dimenticate che abbiamo sempre invaso pronto soccorso e ambulatori per proteggere la nostra salute. Una verità che è sempre stata davanti ai nostri occhi; ma a quanto pare ce ne siamo accorti solo ora di quanto fosse importante il vostro ruolo ...  molto più dello spettacolo, della politica e dello sport.  Vi abbiamo seguito giorno dopo giorno sia in tv che sui social. Vi abbiamo visto buttare il sangue sul campo di battaglia; e continuiamo a guardavi speranzosi del miracolo che potrete compiere nel restituirci la nostra libertà, i nostri abbracci, i nostri viaggi. 

Devo dire che in questi 2 mesi siamo stati i vostri fan più sfegatati. Una bella soddisfazione ... siatene fieri.

Croce Rossa Milano - La solidarietà al tempo del Covid-19

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010