ricomincio da qui

poesie prose e testi di L@ur@

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

Per chi volesse leggere la storia"Un passo indietro per farne uno avanti" sin dalle prime pagine;basta cliccare sui link.

post. 1post. 2post.3post.4post.5post.6post.7

post. 8post.9post.10post.11post.12post.13pag.14

post.15post.16post.17 ...post.18 ...post.19 ...post.20 ...post.21

 

 

UN PASSO INDIETRO PER FARNE UNO AVANTI.

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 139
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vendicativa_menteexiettolascrivanacassetta2giuliano.alunni4monellaccio19gabbiano642014tanmikcuspides0prolocoserdianaqmrA_Tratti_Simpaticochiedididario66QuartoProvvisoriocarmela20080
 

ULTIMI COMMENTI

RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

Messaggi del 01/06/2020

Lasciarsi cullare dalla marea

Post n°1741 pubblicato il 01 Giugno 2020 da lascrivana
 

Ed eccoci qui! Ora che ho più tempo per scrivere sono stata colta da un profondo senso di apatia: un po' come quando sfiancati dalla poderosa nuotata ci si lascia cullare dalle onde.  Così ho deciso di godermi queste altre settimane di vacanza forzata dal lavoro -il che significa che qualsiasi cosa che farò in questi 20 giorni, sarà solo perché avrò voglia di farla-. 

 

Ora che la tempesta  è quasi volta al termine, c'è gente che ha la fortuna di domandarsi a che cosa sono servite queste ferree misure precauzionali -dimenticandosi tra l'altro delle persone che hanno affollato ospedali e cimiteri. Gli agnostici e gli atei,  fanno fatica a vivere questo rallentamento di contagio come un miracolo; mentre a me, come a tutti i credenti, viene facile ringraziare il buon Dio. 

Ora non resta che augurarci che tutti i buoni propositi del governo di far rinascere un Italia migliore, funzionino. 

Nonostante lo stipendio dimezzato dalla cassa integrazione, e la mia pausa forzata, continuo a credere che ci riprenderemo alla grande. Il mio motto è sempre lo stesso : un passo indietro per farne uno avanti! Avete presente quando volete fare un salto più grande e prendete la rincorsa? Bene quei passi indietro sono la premessa di un passo importante.

E poi lo sappiamo tutti che l'essere umano nelle sfide sfodera grinta e caparbietà. Sono oltremodo fiduciosa nella ripresa ... e non ho nessuna intenzione di sbagliarmi.

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: lascrivana
Data di creazione: 19/09/2010