Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

Random

Cose a Caso

 

« futuro con la effe maiuscola?se dici Italia... »

azzardi legalizzati

Post n°463 pubblicato il 23 Ottobre 2015 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 






























e pericolosi.
Una sorta di piaga sociale legalizzata come l’alcool e il fumo.

 

 

*SuperEnalotto bacia Napoli con una vincita
 con punti 5 da 92.844,62 euro registrata ieri sera presso il punto vendita  […]
SuperEnalotto annuncia in una nota che ora c'è la possibilità di vincere un nuovo jackpot
da 22.600.000 euro, disponibile per il prossimo concorso di domani.*
Il Mattino di Napoli




Bruno inizia 12 anni fa  per caso alle macchinette dei bar.
La prima giocata gli frutta tanti euro: 800. Lui ne aveva giocato solo uno. 
Il giorno dopo ne vince 600, poi 400.
Un secondo stipendio.
Si sente furbo e  fortunato.

Punta e perde, ripunta e riperde. Punterà 1000 euro in un giorno e altrettanti ne perderà.

Arrivano i debiti a cui non sa far fronte ma anche la magnanimità  delle fiduciarie che elargiscono denaro.
A non calare è solo la bramosia di puntare perché prima o dopo la fortuna deve sorridergli, si convince.
Un impulso irrefrenabile, una specie di droga da cui non riesci ad uscirne.
Racconti e ti racconti bugie prima di renderti conto che hai bisogno di aiuto, dice.


                                          <<<<<<<   >>>>>>>


Ciao, sono Stefano giocatore d’azzardo compulsivo………………..
Sono un membro dell’associazione giocatori anonimi da circa un anno……………………..

Perché mi trovo in questa associazione?

Ma sono veramente malato come sento dire?

Ma ho veramente toccato il fondo, come gli altri?

                    Ma soprattutto “DESIDERO VERAMENTE SMETTERE DI GIOCARE”?
                                                  tratto dal web.




Oggi, il Governo ridurrà da 22mila a 15mila i punti scommesse perché l’allarme sarebbe del tutto infondato.

E’ corretto pensare a un’ ipocrisia dello Stato che si sciacqua la coscienza di fronte al tema ludopatia togliendo 7mila esercizi a scopo di lucro, cioè si sgrava  di cospicui introiti, 

o

invece pensate che ognuno di noi sia libero di ammalarsi di qualsiasi malattia, anche della sindrome compulsiva da gioco?

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

diogene51donadam68e_d_e_l_w_e_i_s_saprilia4circolocardiavincenzoste.cottonemonellaccio19raffaele.nicolazziTerzo_Blog.GiusorrauaDarkMylaVampireEMMEGRACEgabbiano642014NoirNapoletano
 

 




 

 

 

 

 

BIANCOLUNGO