Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

Random

Cose a Caso

 

« uno al giorno e ogni gio...sotto il tendone, dentro... »

prof. per 48 giorni

Post n°488 pubblicato il 04 Febbraio 2016 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Gli scappava quella notte di Ferragosto del 2005 , ma si sa che quando meno te l’aspetti ti beccano in fallo  e così successe a lui.

Una pattuglia passò di lì e lo sgridò.
Lui si vergognò e probabilmente ringraziò.

Passò un anno e si ritrovò  davanti al giudice di pace per atti contrari alla pubblica decenza.
Quella funzione fisiologica impellente valse una multa  di 200 euro che lui pagò: la cosa sembrava finita lì.


Lui, professore di filosofia,  inizia il suo precariato fra cattedre e supplenze.
Si sposa ed ha 3 figli.
Nel 2013 firma un’autodichiarazione per il Ministero della Pubblica Istruzione in cui dichiara di non aver riportato condanne penali .

Assunto il 24 novembre 2015  e  licenziato l’11 febbraio 2016.
48 giorni, tanto è durata la sua cattedra.

Infatti la Corte dei conti ricorda alle autorità scolastiche che il professore , colpevole di aver fatto pipì  il Ferragosto di 11 anni fa in un cespuglio di fronte alla scuola,  va licenziato in tronco e senza preavviso perché reo di un decreto penale passato in giudicato.
Non solo,   quell’atto liberatorio sotto le stelle d’agosto, gli costerà  la perdita delle anzianità accumulate negli ultimi anni  e la cancellazione da tutte le graduatorie provinciali.






























Non è uno scherzo di Carnevale.

E' una realtà italiana.
Succede a Bergamo.

Se avesse stuprato, ucciso, picchiato, rubato avrebbe avuto un’attenuante…e magari anche la cattedra?

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

ilmonakoQuivisunusdepopuloio.semplice.uomogabbiano642014frency_49_2016tanmikvincentimmyrossimy_way70ewanescente1lunetta_08volami_nel_cuore33woodenshipamistad.siempreStolen_wordsNuvola_vola
 

ULTIMI COMMENTI

 




 

 

 

 

 

BIANCOLUNGO