Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« ♫ E ho ancora la f...Reazioni o parole? »

Che ne sarÓ di tutti gli abbracci non abbracciati?

Post n°867 pubblicato il 16 Giugno 2020 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

E di quelli che non ci stiamo dando?

Se lo chiede una disegnatrice del New Yorker.
Li immagina così:












































Fantasmini colorati che volteggiano nel cielo. Come nuvole che coprono il sole.



Eppure di contatti fisici, di strette di mano, di pacche sulla schiena e di abbracci ne abbiamo chi più chi meno bisogno tutti.

C'è chi per modo di essere  lo fa *d'ufficio*  con chiunque incontri, chi spontaneamente ne sente il bisogno fisico e chi, come me, abbraccia pochi. I soliti intimi, quelli che non ha mai smesso di abbracciare e con cui ha condiviso e condivide ogni spazio di vita. 

Pare strano ma, nonostante si sia tornati a una sorta di normalità e di apertura al mondo esterno, sembriamo rallentati e stringati nelle effusioni.
Anche nei sorrisi.



Qualcuno dice che sia il timore di contagio, qualcun altro colpevolizza le mascherine, i gel, i guanti  che di loro allontanano,  altri intravvedono una paura verso il futuro che stringe in una morsa i nostri pensieri e ostacola i nostri piccoli e affettuosi gesti.




































E allora vi chiedo:  oggi, uscendo come per magia dal distanziamento sociale,  chi abbraccereste per primo o per prima?


Io? Mamma che si sta assottigliando ogni giorno di più...


 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

woodenshipsurfinia60mariomancino.msonilabalberto.gambineribarbabianca6e_d_e_l_w_e_i_s_smonellaccio19volami_nel_cuore33ilariavitale_ishellydgl10cruelangelseric.trigancedolcesettembre.1Bugenhagen
 

BIANCOLUNGO